E De Magistris rischia di essere azzerato

new entry color arancione. Tutti i partiti che orbitano nell'universo giginiano (Sel, Pd, renziani, Ingroia) vorrebbero la testa del potente vice sindaco, Tommaso Sodano (Rifondazione). A quella poltrona ambisce innanzitutto Sel che ha delegato per la trattativa Gennaro Migliore, capogruppo alla camera dei vendoliani. Giggino ha già un nome, il potente Sergio D'Angelo, trombato alle elezioni con Ingroia, che avrebbe detto no. E poi ci sarebbe Umberto Ranieri, fedelissimo del rieletto Giorgio Napolitano. Come uscirà Giggino da questo puzzle?CSpa