An e la guerra del simbolo

Fratelli d'Italia si è aggiudicato l'utilizzo del simbolo tra le polemiche

Botte da orbi a destra. L'oggetto del contendere è il simbolo di Alleanza Nazionale che all'interno contiene ancora l'ormai storico simbolo del Movimento sociale italiano. All’assemblea della Fondazione di Alleanza Nazionale, all’Hotel Ergife, si è consumata una battaglia tra Fratelli d’Italia, che intendono utilizzare nel proprio logo il simbolo di An da una parte, e dall’altra il gruppo de La Destra di Storace, Menia, Nania e Polibortone, che vogliono rifare An, e Gasparri-Matteoli ormai dentro Fi che intendono congelare il simbolo.

Alla fine, dopo un dibattito a porte chiuse che, secondo indiscrezioni, ha avuto momenti di forte tensione, l’ha spuntata il partito di Giorgia Meloni e Ignazio La Russa che insieme a Gianni Alemanno hanno ottenuto il via libera dall’assemblea ad avvalersi in modo "parziale o totale" del simbolo. Ma gli contendenti non ci stanno e la battaglia non sembra essere ancora chiusa. 

  

Commenti

ammazzalupi

Sab, 14/12/2013 - 21:05

Poveri illusi!!! Non hanno capito che NOI di DESTRA (destra sociale) voteremo le persone, non il simbolo! STORACE è l'unico degno di fede. Gli altri... soltanto mezze seghe!

Fradi

Sab, 14/12/2013 - 21:54

Per prendere voti servono idee e persone valide. Se ci si perde a litigare su un logo significa che mancano entrambe. Peccato, un'altra occasione perduta per far nascere una destra decente.

vince50

Dom, 15/12/2013 - 09:22

Dovreste togliere quello schifo di scritta "alleanza nazionale",e ingigantire la fiamma tricolore se soltanto ne foste capaci e sopratutto degni.