E Ncd si aggrappa ai suoi "acchiappavoti"

Il timore di non superare il 4%: Alfano vuole candidare i big del partito

Roma - L'analisi dei sondaggi è attività quotidiana, obbligata e costante per il Nuovo Centrodestra. A poco più di due mesi dal voto la creatura nata dalla scissione dal Pdl cerca di leggere il suo futuro nei numeri e capire se sia possibile tentare la navigazione solitaria alle Europee, come più volte annunciato, oppure sia meglio chiudere al più presto l'accordo con l'Udc e le altre forze centriste. Secondo Swg Angelino Alfano e i suoi sono fermi a un poco rassicurante 3,3%, una percentuale che viene esorcizzata da Roberto Formigoni attraverso una promessa «rischiatutto»: «Se alle Europee prendiamo meno del 4% sono convinto che Renzi si dimetterà. Il 25 maggio è una data decisiva».

La consapevolezza di giocarsi il tutto per tutto nella partita di Strasburgo - dopo la rinuncia a scendere in campo alle Regionali sarde - è forte. E così la ricerca affannosa di candidati che aiutino a superare la soglia del 4% sta entrando nel vivo. Per superare l'asticella si punta forte su due regioni: Lombardia e Calabria. In questo senso il pressing su Roberto Formigoni per un impegno in prima persona sta salendo. L'ex governatore per il momento si fa un po' pregare, ma sta seriamente valutando la possibilità di mettere il suo nome sulle liste. Anche perché serve almeno un candidato di peso legato a Comunione e Liberazione e Maurizio Lupi e Raffaello Vignali non sono disposti a scendere in campo. In questo senso si valuta anche l'opzione di Sergio Pizzolante in Emilia Romagna. Sempre in chiave Lombardia è data per altamente probabile la candidatura di Gabriele Albertini, appena entrato in Ncd dopo l'elezione con Scelta Civica e il transito per i Popolari per l'Italia. Formigoni e Albertini, insomma, dopo le scintille sulla candidatura Maroni, potrebbero ritrovarsi capilista nel Nord-Ovest. Rispetto a questa ipotesi si registrano, però, alcune resistenze visto che i candidati più giovani chiedono maggiore spazio e certezze. Tra questi i consiglieri regionali Luca Del Gobbo e Mauro Parolini, il presidente della Provincia di Cremona, Massimiliano Salini e l'imprenditore nel settore dell'arredamento, Pierantonio Bonacina.

Saranno ricandidati i 7 europarlamentari uscenti: Roberta Angelilli, Vito Bonsignore, Giovanni La Via, Erminia Mazzoni, Alfredo Antoniozzi, Antonio Cancian e Alfredo Pallone. In Liguria sarà in lista uno tra Luigi Grillo ed Eugenio Minasso. Ci sarà anche il vicepresidente del consiglio delle Marche, Giacomo Bugaro. Bisognerà poi capire se Alfano deciderà di presentarsi al Sud. La valutazione è in corso ma potrebbero prevalere ragioni di opportunità legate all' incarico agli Interni. In Calabria non è ancora tramontata l'ipotesi Scopelliti il quale però non vuole lasciare l'incarico nelle settimane in cui dovrà affrontare il giudizio per il caso Fallara. Ma al di là dei nomi, Ncd entro il prossimo 19 aprile (giorno del deposito delle liste) dovrà soprattutto decidere se virare verso l'opzione Popolare oppure tenersi stretto il marchio Ncd, percorrendo la via identitaria e perseguendo l'obiettivo ambizioso di fare concorrenza a Forza Italia sul terreno del voto moderato.

Commenti

bruna.amorosi

Mer, 12/03/2014 - 08:39

povero ALFANUCCIO adesso forse si accorge che prendere voti personali è più difficile specie quando non haiun BERLUSCONI che ad oggi da solo alza il 23 o 24% poi aggiungere il tuo forse 4 % ti fa sembrare più grande bene auguri ma sperare non costa niente solo che ci devi mettere la tu di faccia e per chi ti ha mandato li non è che sei proprio il massimo della lealtà e personalmente il mio voto SCORDATELO .

Ritratto di Azo

Azo

Mer, 12/03/2014 - 08:42

Una persona,che con la sua FALSITÀ ha tradito il proprio padre, può avere come seguito GENTE CORROTTA, il cui interesse non è altro che ingrossare, il proprio CONTO IN BANCA. Se veramente se ne pentirà, ((( CHE SI FACCIA PRETE, LA CHIACCHERA NON GLI MANCA ))).

tommy1950

Mer, 12/03/2014 - 09:23

Ma chi glieli darà i voti a questi? Mi sembra la sagra delle calze bucate.

Ritratto di ettore muti

ettore muti

Mer, 12/03/2014 - 09:24

ma chi se ne frega. piuttosto novita sul marito della mussolini? e' stato sottoposto a castrazione chimica? ahahahah

scipione

Mer, 12/03/2014 - 09:31

Il TRADITORE puo' candidare chi vuole,anche il mago zurli',ma la sua sorte e' segnata : uguale a quella di Fini.

linoalo1

Mer, 12/03/2014 - 10:11

Più che un timore,è una certezza!Lino.

buri

Mer, 12/03/2014 - 10:21

Si avvicina l'ora della verità, e la paura torce le budelle, l'illuso credeva di fare bum e invece ha fatto flop e la prospettiva di sparire è preoccupante per Angelino, ma si può consolare, non sarà solo, perché troverà Fini ad aspettarlo

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mer, 12/03/2014 - 10:28

Alfano alle elezioni Europee può candidare chi vuole, anche Lui stesso. Sarà spazzato via come quel mascalzone di Gianfrego Fini!

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mer, 12/03/2014 - 10:41

Ma in fin dei conti, chi sarebbero poi gli acchiappavoti?

lamwolf

Mer, 12/03/2014 - 11:06

Più che acchiappavoti siete una banda di acchiappa poltrone. E quel nome di centrodestra non vi appartiene.

francesco-nucer...

Mer, 12/03/2014 - 11:11

"Egregio Ministro" con i voti di Berlusconi,anni fa strinsi la mano a Fini augurandogli di prendere il posto di Berlusconi quando si sarebbe ritirato,quando Lei era ministro in quota PdL,Le strinsi la mano augurandole la stessa cosa;sarò io a portare sfiga o siete Voi a non vedere oltre il Vs.naso.Lei lo sa, farà la stessa fine di mister Montecarlo,mi dispiace,ma se le cercata seguendo i consigli di chi Le gira intorno, che non si fa scrupoli a fotterLa.Addio.

glasnost

Mer, 12/03/2014 - 11:24

Ma cosa si aspettava Alfano dalla sinistra quando, uscendo da FI, ha deciso di fare loro questo favore dividendo la destra? L' unico baluardo contro lo strapotere della sinistra è FI e chiunque,per suoi miseri interessi, se ne separi aiuta la sinistra a distruggere l'Italia. Vale anche per la Meloni e compagnia, non aspettatevi ritorni dalla sinistra, guardate l'esperienza di Fini.

lakos29

Mer, 12/03/2014 - 11:38

Se candidasse gente giovane e nuova i voti li prenderebbe di sicuro, ma se punta sui soliti vecchi non ne prenderà.

maurizio50

Mer, 12/03/2014 - 11:52

Il destino di Alfano è segnato: andrà a fare il Segretario della Sezione NCD di Agrigento!!!!!

Ritratto di geode

geode

Mer, 12/03/2014 - 11:52

Quando i "BIG" si sono autoproclamati tali, sono delle zavorre che al momento opportuno saranno scaricate.

Ritratto di geode

geode

Mer, 12/03/2014 - 12:35

Da quando i "BIG" si sono autoproclamati tali, sono delle zavorre che al momento opportuno saranno scaricate.

bruna.amorosi

Mer, 12/03/2014 - 12:38

Francesco- Nucercome le do ragione ,anche io a suo tempo feci la stessa cosa ma oggi è così di gente onesta nè rimasta poca poi in politica si è proprio estinta ,però bisogna dirlo piano altrimenti la suscettibile AGRIPPINA SI OFFENDE E CI DA DEGLI ARROGANTI .

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Mer, 12/03/2014 - 13:43

A parte che sono garantista,resta un fatto molto grave: Ho letto che FORMIGONI sarebbe il candidato per le Europee del NCD. Ma vogliano mandare lui che e rinviato a giudizio per ASSOCIAZIONE A DELINQUERE?Ma come rappresentante di Alfano è molto significativo, una banda Bassoti, con un probabile associato per delinquere.Forze sperano che i voti le siano dati da Poggioreale.