E Poletti lancia l'allarme: «Manca un miliardo»Per il ministro del Lavoro ammortizzatori sociali a rischio

Ancora una brutta notizia per il governo. Secondo le «simulazioni di un paio di centri studi, che credo siano fondate, si parla di una differenza di circa un miliardo fra le risorse utilizzate per i vecchi ammortizzatori e quelle necessarie per i nuovi ammortizzatori». Lo ha detto il ministro del Lavoro Giuliano Poletti, a margine dei lavori in Senato. «Naturalmente - dice Poletti - è una simulazione che parte dal presupposto che, siccome si deve stabilire età, tempo, quanto tempo una persona è stata in azienda, non è materialmente possibile fare. La forbice diventerà più o meno larga in ragione del fatto che una persona ha lavorato un certo numero di anni in azienda e perde il posto di lavoro, avrà una tutela finita la Cig ordinaria e straordinaria che dura un certo numero di anni. Se dura uno, due o tre anni è diverso. È ancora molto presto, siamo in una discussione di tipo generale», ha detto Poletti. Ma sei dati saranno confermati, saranno guai seri.

Commenti
Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Ven, 04/07/2014 - 19:09

Prima cantavano "se potessi aveere 80 euro al mese",domani gli canterano "ridi pagliaccio" .Comunque sia tutti insieme canteremo "finchè la barca và,lasciala andare",e fra non molti anni l'operazione " mare nostrum" la faranno con noi sui barconi, mentre cercheremo di spiaggiare in Francia o Spagna.