Ecco i tagli alla politica: sprechi, enti locali, partiti

Il commissario Cottarelli propone a Renzi un piano di tagli per 900 milioni. E boccia il finanziamento ai partiti

Il commissario alla Spesa, Carlo Cottarelli

Novecento milioni di euro. Tagli alla spesa della politica da raggiungere nell'arco di un triennio. Il piano firmato dal commissario alla Spending review Carlo Cottarelli si prepara a impallinare anche gli onorevoli sprechi dei palazzi romani. Nel documento presentato al premier Matteo Renzi e anticipato da Repubblica, Cottarelli ha indicato una road map che prevede un nuovo taglio al finanziamento pubblico, la revisione delle spese degli ed enti locali e una stretta sugli organi costituzionali e di rilevanza costituzionale.

I tagli a Comuni, Regioni e partiti sono stati calendarizzati con una progressione evidente. Si passa dai 200 milioni per il 2014 ai 300 milioni per il 2015, per arrivare ai 400 milioni per il 2016. In base al decreto legge che da febbraio rimodula il finanziamento ai partiti i partiti avrebbero altri tre anni prima di perdere completamente i soldi pubblici. Come anticipa Repubblica, il commissario alla Spending review vorrebbe da Renzi uno sforzo maggiore e un'accelerazione dei tempi di riduzione. I tagli, però, non si fermano ai finanziamenti pubblici. Ce n'è anche per gli enti locali. In primis, l'unione dei Comuni sotto i 5mila abitanti e la riduzione sia dei consiglieri sia degli stipendi. Stesso discorso per le Regioni chiamate a tagliare consiglieri e vitalizi evitando, è l'avvertimento di Cottarelli, "l'aggiramento delle misure (come nel caso delle misure introdotte dal governo Monti)". E ancora: "il divieto di cumulo di pensioni con le retribuzioni offerte dalla carica pubblica".

La spending review passa anche attraverso i tagli della spesa degli organi costituzionali. Cottarelli vuole tagliarla del 25% nel giro di un triennio. In questo modo passerebbe da 2,4 miliardi di euro a 1,9 miliardi entro il 2016. "Dal 2009 - si legge nel documento - non c'è stata alcuna riduzione della spesa contro un calo del 10% delle amministrazioni centrali". Tra le altre misure proposte, poi, Cottarelli "infila" anche la riduzione dei costi della riscossione fiscale. Un'operazione che, stando alle slide presentate a Renzi, immetterebbe 400 milioni di euro all'erario pubblico. Come spiega Repubblica, famiglie e imprese versano le tasse in banca che, a sua volta, trasferisce l'importo alla Banca d'Italia dietro il pagamento di una provvigione. Nella proposta di Cottarelli, che ricalca le raccomandazioni avanzate anche dalla Bce, il Tesoro dovrebbe aprire propri conti corrente. "Un software di cash pooling, cioè di gestione unitaria della cassa - si legge - permetterebbe di gestire questa tesoreria 'diffusa' come fosse un conto unico, con l'effetto di risparmiare sulle provvigioni agli istituti".

Commenti
Ritratto di ..free..bird...

..free..bird...

Mer, 19/03/2014 - 11:08

pdpdl, il cancro dell'italia

Duka

Mer, 19/03/2014 - 11:10

NON basta: il popolo non vuole più sentir parlare di emolumenti da capogiro (15/20.000 Euro/mese), di vitalizi, di auto blu, di privilegi infiniti, es. mutui a tasso agevolato, raccomandazioni, lascia-passare ecc. ecc.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 19/03/2014 - 11:10

Gli immigrati clandestini non rientrano nel conteggio delle spese da tagliare?

glasnost

Mer, 19/03/2014 - 11:14

Sono tagli RIDICOLI. I costi veri e gli sprechi veri dello stato e della magistratura non si toccano. Non illudiamoci,alla fine i soldi verranno dai tagli alle pensioni e dalle tasse sulle case...

gigi0000

Mer, 19/03/2014 - 11:29

Potrebbe essere un buon inizio, se attuato. Servirebbe però molto, ma molto più coraggio per cominciare da subito con tagli 10, 20, 50 volte superiori. Impossibile? No, basterebbe sostituire Cottarelli con qualsiasi buona massaia, che in quattro e quattr'otto farebbe quadrare i conti, eliminando tutti, ma proprio tutti gli sprechi e mandando a casa tutti, ma proprio tutti i fannulloni mangiapane a tradimento.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 19/03/2014 - 11:31

Un timido passettino,nel senso giusto.A quando una camminata veloce e sostenuta,spingendo il tosaerba?

Ritratto di Civis

Civis

Mer, 19/03/2014 - 11:32

Avanti Renzi! Sostieni fino in fondo Cottarelli, che è un moderato! Adesso puoi farcela, perché gli antirenziani sono molti meno degli antiberlusconiani che hanno comandato negli ultimi 20 anni e ci hanno portato alla paralisi. Gli affossatori delle riforme ormai sono allo scoperto, da certi sindacati, a tanti dirigenti e burocrati, al sistema bancario, alle corporazioni professionali, al sistema giustizia, fino alla Corte Costituzionale. E' un'Italia da rifare e l'esperienza internazionale di Cottarelli nel cambiare l'organizzazione di un Paese va valorizzata e sostenuta. Dev'essere la (s)volta buona!

Ritratto di Blent

Blent

Mer, 19/03/2014 - 11:32

parlano di milioni su un spesa corrente annua di 900 MILIARDI , sono delle briciole . Ridicoli come sempre

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 19/03/2014 - 11:35

@Memphis35,cosa dice?I "migranti",per il ns paese sono una "risorsa"(di voti futuri)....Saluti!

Agostinob

Mer, 19/03/2014 - 11:36

Ieri Renzi ha presentato il libro di D’Alema. Due amiconi, macché, due fratelli. Ho a che fare tutti i giorni con le persone e non mi stupisco quindi di questi due figuri che sono piuttosto disgustosi per il non rispetto che hanno di loro stessi. E se non lo hanno di loro, figuriamoci come possono averlo degli altri. Mi stupisco della gente che li ascolta, che magari li vota. Siamo davvero un popolo di opportunisti. Questi due si sparlano alle spalle, si offendono, si attaccano e poi baci ed abbracci. Un doppiogiochismo nauseante. Ma nauseante è pure chi in qualche modo trova modo di difenderli, di giustificarli o addirittura di condividere. Questa è l’Italia moralista verso gli avversari e opportunista verso se stessa.

Gianca59

Mer, 19/03/2014 - 11:36

Monti ci aveva propinato come provvedimenti atti a modernizzare e favorire il risparmio degli Italiani quelli delle liberalizzazioni su notai, farmacie, taxi ….Le lobby affossarono tutto. Non è che Renzi potrebbe riprendere e portare a termine queste liberalizzazioni ?

Ritratto di laghee100

laghee100

Mer, 19/03/2014 - 11:38

Cottararelli ha sbagliato di uno zero ! sono almeno 850.000 i fancazzisti da licenziare ! non 85.000 ! di cui 6 o 7 nel mio comune del profondo nord (1250 abitanti)

m.m.f

Mer, 19/03/2014 - 11:39

uguale al venezuela,alla grecia...............quanto a corruzione forse solo l'india ci supera ma anche li è da vedere...............quanto a criminalità organizzata primi nel mondo in assoluto. un paese di buffoni.

Libertà75

Mer, 19/03/2014 - 11:41

i piccoli comuni sono focolaio di preferenze, per questo non si sono mai fusi prima con atto d'imperio... se passano le preferenze con l'italicum scordatevi l'accorpamento dei comuni

Higgs

Mer, 19/03/2014 - 11:41

Mentre questi pagliacci fanno finta di tagliare i rami secchi, firmano trattati come il Fiscal Compact che IMPONE la restituzione di cifre variabili tra i 38 e i 50 Miliardi di Euro L'ANNO. Il nostro Renzie va a Berlino e NON OSA nemmeno tentare di abrogare questo trattato, che con il MES, ci condannera' a morte. Cottarelli spiegaci come troverai 50 Miliardi l'anno; tutto il resto e' Marketing.

edo1969

Mer, 19/03/2014 - 11:41

Duka ...sono d'accordissimo: è solo un piccolo buon inizio ma è lontano da una vera riforma dei costi della politica. E degli stipendi di quei manager pubblici più o meno nullafacenti, che fanno venire solo rabbia

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 19/03/2014 - 11:43

il commissario propone le stesse cose che proponeva Berlusconi già nel 2009!! questo significa ipocrisia della sinistra! si sta prendendo meriti di Berlusconi e farseli suoi! ecco cos'è la sinistra: mafia!!

Giacinto49

Mer, 19/03/2014 - 11:45

Nell'articolo sono spariti gli 85.000 esuberi. Purtroppo sono molte di più le assunzioni clientelari che nei decenni (avvengono ancora oggi) hanno ingigantito la P.A. e sono tutte costituite da gente che, proprio in quanto "cliente", non si sogna nemmeno di fare qualcosa durante il proprio orario di lavoro.

Ritratto di IoSperiamoCheMeLaCavo

IoSperiamoCheMe...

Mer, 19/03/2014 - 11:47

Questi tagli ai costi toccano i poteri forti italiani (politici, banche e organi costituzionali) quindi anche se Renzi ha molta buona volontà le decisione alla fine la prende il parlamento e i politici con i loro amici banchieri e le lobby non permetteranno mai che succeda. Comunque diamo il beneficio del dubbio a Renzi, magari riesce a portare a casa metà di quei tagli come ha fatto con la sua prima promessa mantenuta a metà, la legge elettorale. Ma perlomeno c'é uno che promette 100 e da 50, prima avevamo chi prometteva 100 e dava 0.

glasnost

Mer, 19/03/2014 - 11:53

A mio modesto avviso, se anziché chiamare e pagare questo Cottarelli, sempre e comunque uomo del potere chiamassero il Gabibbo, Brumotti e compagnia farebbero cose molto più serie. Questa osservazione l'ha fatta un amico FRANCESE. E' possibile che tutti gli apparati burocratici (le varie corti) che controllano le spese non si siano accorti che a Bologna hanno speso più di 100milioni di euro solo per un tram superveloce (CIVIS) che non è mai entrato in funzione???

AG485151

Mer, 19/03/2014 - 11:57

CHE BEI TAGLIUZZI ! Non si sentono nemmeno . MI RIPETO : REGIONI dimezzare - PROVINCE abolire - MUNICIPI accorpare ( da 8000 a 2000 ) e dimezzare consiglieri , assessori e dipendenti - PARTECIPATE vendere - MUNICIPALIZZATE accorpare in grandi società e mettere sul mercato - FINANZIAMENTI PUBBLICI azzerare - CC , PS e VIGILI unificare e ridurre a media europea - CARRIERE AUTOMATICHE abolire - CONTRATTO PUBBLICO IMPIEGO = CCNL METALMECCANICI - SENATO abolire - MINISTERI dimezzarli di numero e organico - PRES REP e PRES CONS decimare - AUTHORITHIES abolire e ricondurre tutto ai ministeri - RETRIBUZIONI PA ricondurre a leggermente sotto media europea - BIDELLI ridurre 70% - FORESTALI proporzionare al Canada - COMUNITA' MONTANE abolire - EQUITALIA abolire ; bastano agenzie delle entrate con sistema automatico di emissione e invio dei 730 ai contribuenti - CAF abolire - ORDINI PROFESSIONALI abolire - PICCOLI OSPEDALI , TRIBUNALI , PLESSI SCOLASTICI , CASERME , CARCERI , ATENEI , AEROPORTI abolire e vendere - MISSIONI INTERNAZIONALI ok ma metterla giù dura e in cambio di qualcosa di consistente da parte ONU/NATO &co , " a gratìs " basta - AMBASCIATE E CONSOLATI ridurre 50% tanto non fanno un tubo - INCARICHI PLURIMI NELLA PA abolire e vietare - IN PENSIONE NELLA PA E NELLA POLITICA si fa come gli altri e se ne prende solo una . LO VEDREMO UN PIANO DECENNALE DI SPENDING REVIEW CON LE PALLE COME QUESTO ( che si attua in 10 anni senza licenziare e mettere sulla strada nessuno ) o continueremo a sentire solo palle da questi soloni che alle prove dei fatti si squagliano come neve al sole ?

zadina

Mer, 19/03/2014 - 11:57

Finalmente per primo Cottarelli ha fatto proposte da realizzare rapidamente le quali sono graditissime da tutto il popolo naturalmente troverà grosse resistenze in quei politicanti che vivono di politica arraffando divorando distruggendo il sacrificio di tutti gli Italiani di buona volontà, mi auguro che Renzi lo ascolti e lascia cantare le cornacchie se non le è gradito il nuovo sistema lasciano la politica e facciano i liberi professionisti con la propria partita I,V.A. dopo capiranno le dificolta del popolo. Per risollevare la nostra BELLA E GRANDE ITALIA la strada giusta è stata indicata chiaramente dal signor Cottarelli spero sia aiutato da persone ONESTE E RAGIONEVOLI i ciarlatani debbono essere lasciati andare alla deriva.

Ernestinho

Mer, 19/03/2014 - 12:17

Stiamo attenti. Costoro vogliono tagliare i costi della politica ed io non ci credo. Ma vogliono anche ridurre l'Italia sul lastrico. Ho sentito parlare stamattina di tagli alla sanità, di toccare le pensioni di reversibilità (fino a che punto?) ed altre spese e tasse. Così i più che proclamati ed ingannevoli €. 85 (a quei pochi a cui spettatno) saranno sommersi dalla miriade di nuove tasse e tagli ai beni essenziali. Renzino, dopo "l'inchino" da novello "Fracchia" con la Merkel (grazie al cavolo che ha detto che era sulla buona strada), lui che ha le spalle al sicuro con il suo stipendio milionario e la moglie occupata, vuole colpire non solo il ceto medio ma tutta la classe bisognosa italiana. Fermiamolo finché siamo in tempo!

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mer, 19/03/2014 - 12:28

Sono sicuro che poi i tagli non ci saranno

unosolo

Mer, 19/03/2014 - 12:44

far pagare la IRPEF ai parlamentari come tutti i cittadini ? togliere la quota " portaborse " e computer , telefonini , smart phone , tablet ? eliminare i ristoranti interni sostituendoli con normali distributori come nelle fabbriche o uffici ? far pagare la benzina e l'assicurazione a chi adopera auto di servizio ? Nessun politico o persona osa toccare queste cose , il motivo ? é che quando si arriva a quei livelli ci si adagiano tutti , si mangia a quattro mani e forse anche con tutti i parenti .

Ernestinho

Mer, 19/03/2014 - 12:58

I tagli ci saranno sempre per i soliti noti (pensionati ecc.)

Ritratto di martinitt

martinitt

Mer, 19/03/2014 - 13:12

In Italia creare posti di lavoro vuol dire solo fallimento per le Aziende. Ormai si è troppo spremuto il..padrone e altri fessi è difficile trovarne.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 19/03/2014 - 13:35

Tagli ai partiti???? Bella questa egregio Cottarelli,ma da quando,dal 2030,allora forse ci credo....................

Mr Blonde

Mer, 19/03/2014 - 13:36

mortimermouse perchè visto che lo proponeva non l'ha fatto? le ricordo che è caduto 2 anni dopo

abocca55

Mer, 19/03/2014 - 13:38

Cottarelli, lascia stare la classe media, altrimenti ti mandiamo a casa, te e il tuo partito!

Libertà75

Mer, 19/03/2014 - 14:30

@mortimer, molto meglio che Renzi faccia il programma di Berlusconi piuttosto del programma di Vendola, non trova?

Ernestinho

Mer, 19/03/2014 - 14:32

Ogni Governo ha i suoi "cattivi" o "tipi particolari" che si divertano a torturare gli italiani e/o particolare categorie che odiano: Berlusconi aveva Brunetta, Monti aveva la Fornero, Letta la Cancellieri Renzi ha Cottarelli

unosolo

Mer, 19/03/2014 - 14:42

e ancora diamo soldi ai sindacati ? oltre i nostri lo Stato gli consegna un bel miliardo tondo tondo , ecco cosa significa consegnarsi ai sindacati , nessun tagli ai parlamentari compresi i grillini che silenziosamente ci si sono adagiati altrimenti tutto lo spreco parlamentare cominciando dalle ritenute IRPEF sarebbero oggetto di discussione invece di tagliare su pensioni e lavoratori , non scordiamoci che grazie a coloro che oggi hanno una pensione decorosa i servizi hanno reso oltre a far diventare ricchi i parlamentari e molti politici , sulle loro spalle che la Nazione ha camminato e oggi i ricchi parlamentari non perdono un solo centesimo , e dire che esiste un personaggio predisposto ai tagli per la spending rewiev del cavolo , non riguarda tutta la Nazione compreso il capo dello Stato ? no , quello e gli altri non possono toccarli servono.

Ernestinho

Mer, 19/03/2014 - 15:05

VAMPIRI Il Governo ha gettato la maschera. Si tratta di vampiri che succhieranno sangue a tutti (eccetto la "casta") e daranno in cambio solo "mazzate". Altro che posti di lavoro!

zadina

Mer, 19/03/2014 - 15:14

Quando si sente parlare di tagli alla sanita molti si allarmano ma pure nella sanita cè uno spreco enorme vi dico la mia esperienza sono invalido civile essendo stato colpito dalla poliomielite alla eta di 18 mesi all'arto inferiore sinistro la gamba è più corta di cm.6 sottile come un braccio esenza forza, non ho mai chiesto nulla ne per un posto di lavoro agevolato ne ai sindacati e neppure al comune mi sono sempre disimpegnato da solo alla eta di anni 78 per la prima volta alla U.S.L. ho chisto un tutore per la caviglia e un paio di scarpe che mi anno autorizzato inmediatamente e li ringrazio ma la sorpresa il giorno che U.S.L. ha fatto il collaudo delle scarpe mi anno dato in mano la FATTURA da consegnare al costruttore per essere pagato la cifra era 518 euro ho detto al medico questo è un furto alla U.S.L. non possono costare cosi tanto il contratto dell'appalto lo aveva una terza persona che non risiede neppure nella mia città non colui che ha costruito le scarpe al quale il terzo lo pagera tardi e poco badate bene le scarpe non anno nulla di speciale le ptrei comperare in qualunque negozio solo una è più grande e laltra più piccola dovrei comperarne due paia per utilizzarne un paio con 100 euro si comperano 2 paia perovate a fare il confronto di tutti gli accuisti della USL quanto spreco?.........e in quanti ci mangiano sopra meditate meditate ?........

QuidsIn

Mer, 19/03/2014 - 15:53

Preparatevi a sentire i compagnucci post-moderni Renzi/Padoan solennemente proclamare per mesi ininfluenti riduzioni di spesa nell'ordine dello 0,0x %, ecc., insomma i soliti pannicelli caldi su un'economia pubblica agonizzante come un malato terminale di AIDS!!! Qui in Italia, una performance economica dignitosa sarà possibile solo dopo una feroce ECATOMBE nel suo stramarcio settore pubblico! Fino allora, tasse a livello Svezia e servizi pubblici stile Venezuela ... da sempre Sinistra = statalismo scroccone e soprattutto TASSE!!!!

rinaldo

Mer, 19/03/2014 - 15:59

900 Milioni e cosa sono ????? Mi viene da ridere x nn piangere. Ridicoli tutti e nn si farà niente

QuidsIn

Mer, 19/03/2014 - 16:11

CENSURATO DA REPUBBLICA/CORRIERE: Preparatevi a sentire i compagnucci post-moderni Renzi/Padoan solennemente proclamare per mesi ininfluenti riduzioni di spesa nell'ordine dello 0,0x %, ecc., insomma i soliti pannicelli caldi su un'economia pubblica agonizzante come un malato terminale di AIDS!!! Qui in Italia, una performance economica dignitosa sarà possibile solo dopo una feroce ECATOMBE nel suo stramarcio settore pubblico! Fino allora, tasse a livello Svezia e servizi pubblici stile Venezuela ... da sempre Sinistra = statalismo scroccone e soprattutto TASSE!!!!

linoalo1

Mer, 19/03/2014 - 16:32

Come sempre,i Comunisti vedono solo quello che vogliono vedere!Per esempio,gli Enti Inutili che tanto ci costano,non sono nemmeno stati menzionati!Ma perché,esistono forse solo gli Enti Locali?Dite la Verità!Chi ci mangia sopra gli Enti Inutili?Noi cittadini o voi Casta?Abbiate almeno i coraggio di dirci la verità!Lino.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Mer, 19/03/2014 - 18:31

Io sono Dipendente provinciale e spesso mi chiedo chi me lo faccia fare, sto alla Provincia di Ancona, Regione Marche, a lottare contro questa burocrazia voluta da Tecnocrati regionali che si vantano di fare le Leggi che poi sono un cappio al collo di tutte le Imprese e la Gente comune. Sono un illuso se penso di fare qualcosa e credo che abbiano ragione quei Lettori che dicono che siamo parassiti, anche se non mi sento tale, ma solo per il fatto che non agevoliamo affatto il lavoro. E' davvero frustrante vedere Gente che partecipa a continue conferenze dei servizi, soprattutto per l'impatto ambientale; in regione persino prendere un secchio d'acqua per un cavallo va a Valutazione di impatto ambientale. Spero soltanto che Renzi non sia il solito buffone alla Monti o alla Letta che tolga potere alle Regioni e, se proprio la volete sapere tutta, dovrebbe togliere il 10% del Nos.i stipendi così avremo veramente un risparmio sostenuto; devono pagare anche i Giudici la Casta delle Caste. Shalom