Ecco le mosse di Berlusconi:"Troppe attese sul verticeCosì Monti rischia di cadere"

Berlusconi a Bruxelles: "Per il premier potrebbe essere una condanna a morte". Gelo Ppe per la Merkel

Davanti ai leader del Ppe riuniti a Bruxelles per il consueto pranzo del Partito popolare europeo che precede il Consiglio Ue Berlusconi preferisce non parlare. Si limita a fare i complimenti a Casini, che nel suo intervento - pur se con la prudenza che lo contraddistingue - è piuttosto duro sia con la Germania che con la Merkel. E non è l’unico se la cancelliera si ritrova seduta praticamente isolata in una tavola dove il gelo è palpabile. Dalla sua parte, solo Barroso, presidente della Commissione Ue e dunque «terzo» anche solo per ragioni istituzionali, e Ketainen, premier della Finlandia che sposa in toto la linea di Berlino.
Il Cavaliere tace per diverse ragioni. Perché se parlasse davanti al Ppe dovrebbe affondare colpi sulla Merkel come ha fatto nelle ultime settimane ma in una sede che darebbe al tutto un’eco diversa e rischiando per giunta di complicare il delicatissimo Consiglio Ue che si aprirà di lì a poche ore. Silenzio, dunque. Per non «danneggiare Monti e il lavoro che dovrà fare», confida più tardi in privato. Nonostante le sue molte perplessità visto che - ragiona ancora Berlusconi con i suoi appena concluso il pranzo del Ppe - «stanno facendo l’errore di dare a questo vertice aspettative miracolose con il rischio di condannare a morte Monti se i risultati saranno, come è probabile, al di sotto delle attese».
E così il Cavaliere non parla né all’arrivo né all’uscita, quando l’unica cosa che si lascia sfuggire è «aspettiamo il Consiglio di domani (oggi per chi legge, ndr)». Cede solo qualche ora dopo, quando i cronisti lo intercettano mentre lascia la sede del Ppe di Bruxelles in rue de Commerce dopo un faccia a faccia con il presidente Martens. Parla molto di cose italiane però. E sulla crisi si limita a dire che «riguarda tutte le economie europee» e che il documento sul tavolo del summit «prevede misure per i prossimi sei mesi mentre noi insistiamo perché ci siano misure immediatamente attuabili e che possano fermare la speculazione che colpisce Paesi virtuosi come l’Italia». La falsariga, insomma, dell’intervento Casini che, per giunta, davanti ai leader del Ppe ha uno scambio un pizzico polemico con Barroso quando riferendosi a Grillo dice di essere preoccupato dalla «deriva populista». Il presidente della Commissione Ue, infatti, si lascia scappare una risata quando Casini spiega che «in Italia un comico potrebbe arrivare al 20 per cento». E la replica del leader Udc è fulminante: «Caro Barroso, non c’è niente da ridere... Se non vi svegliate capiterà anche nei vostri Paesi...».
Un Berlusconi «low profile», dunque. Almeno pubblicamente. E che con Martens (che in mattinata incontra anche Casini) affronta il nodo della difficile convivenza in Italia di Pdl e Udc, tutti e due iscritti al Ppe. Con uno sfogo sulla «rigidità dei Paesi della Tripla A» che «bloccano la crescita dell’Europa e schiacciano l’Italia». E il Cavaliere non ce l’ha solo con la Germania ma anche con la Finlandia.
Sul fronte interno, invece, Berlusconi risponde all’appello di Napolitano. Dice che sulle riforme si sta cercando di andare avanti e che ci sono «buone possibilità di approvare l’elezione diretta del presidente della Repubblica». Anche se i veri crucci arrivano da Roma visto che la notizia di una cena «anti-Cav» data da «Dagospia» manda in subbuglio mezzo partito. A casa di Lupi, infatti, si sarebbero incontrati Alfano, La Russa, Gasparri, Fitto e Cicchitto per ragionare su come «pensionare» Berlusconi. Ora, a parte che la cosa non farà la gioia del diretto interessato, il problema è che molti dirigenti del Pdl di area ex Forza Italia non sopportano più un Alfano che reputano troppo «schiacciato» sugli ex An e che - questa è l’accusa esplicita di molti - avrebbe siglato un patto di ferro con La Russa.
Commenti

Cristina Ulcigrai

Ven, 29/06/2012 - 09:00

Penso che le mosse di Silvio Berlusconi siano sempre vincenti,come la nazionale di calcio ieri sera;in fondo il Milan di Silvio è la squadra più forte che ci sia in Italia.Un saluto Cristina.

Paulusx

Ven, 29/06/2012 - 09:18

Le mosse di B.? Mi interessano solo le mosse di Mario Monti. Il resto sono chiacchiere inutili, il solito teatrino della politichetta italiana di cui B. Fa ormai parte a pieno titolo.

Manuela1

Ven, 29/06/2012 - 09:41

meno male che ha pensato bene di starsene zitto.

Lub

Ven, 29/06/2012 - 09:41

che bell'uomo

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 29/06/2012 - 10:07

Per l'economia italiana l'unica speranza è Berlusconi. Egli è competente come Monti e in più ha il savoir faire, che a Monti manca. Napolitano è disinvolto come un istrione, ma non capisce niente di economia, ed è pericoloso per le sue decisioni inconsulte. Insomma sarebbe meglio presentasse le sue dimissioni per raggiunti limiti d'età oppure per motivi di salute (mentale).

fsarzano

Ven, 29/06/2012 - 10:20

Per intanto Monti è molto più forte.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Ven, 29/06/2012 - 10:31

Si potrebbero eliminare tutti gli articolo in cui compare berlusconi? E' diventato più inutile del solito.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Ven, 29/06/2012 - 10:30

Cioè Casini (Casini!) parla e lui tace? Il fatto che non parli perchè nessuno si curerebbe di ascoltarlo neanche sfiora l'articolista vero (come no! Lo sfiora, altrochè se lo sfiora ma mica può scriverlo!)? Quanto alla chiusura finale, se nel PD ci fosse un terzo dei complotti e dei movimenti sotterranei che agitano il PdL (o quel che ne resta) questo giornale ci farebbe prime pagine per mesi (se con un paio di calzini azzurri si riesce ad andare avanti per giorni....). ma che barzelletta!

Ritratto di ettore muty

ettore muty

Ven, 29/06/2012 - 10:32

il berluscaz oramai non se lo fila piu nessuno ........ a parte i magistrati

baldo1

Ven, 29/06/2012 - 10:42

Non è detto che se l'italia berlusconiana e cafona fallisce, anche quella di sinistra debba fare la stessa fine. Ci vorrebbe una bella divisione, non geografica ma tra itagliani di destra e italiani di sinistra. Ognuno così sarebbe responsabile delle proprie scelte ed essere amministrato da leggi speciali di destra e di sinistra. Una distinzione netta perchè ormai il solco è troppo profondo e non vedo il motivo per cui dobbiamo per forza essere uniti. Vediamo dopo chi fallisce prima! Con brunetta, santanchè, bossi e cicchitto quelli di destra avrebbero proprio un futuro roseo, una bella oligarchia con capitale olbia in estate e monza/varese in inverno!

Renatino-DePedis

Ven, 29/06/2012 - 10:42

silvietto, quello che si è autodefinito il miglior pdc degli ultimi 150 blatera a vanvera, non viene calcolato dai partner europei, lui che ha l'ossessione di piacere a tutti. sei un incompetente, senza lo scudo politico datoti dai tuoi elettori non sei nessuno. ti rode che Mario Monti sia una persona con una credibilità che tu non avrai mai, vero?

Raoul Pontalti

Ven, 29/06/2012 - 10:59

Ha fatto bene Silvio a tacere, perché altrimenti avrebbe dovuto spiegare come ha fatto a farsi disarcionare avendo avuto una maggioranza come non l'aveva mai avuta un governo della repubblica e a regalare a Grillo il 20% delle intenzioni di voto grazie ai bunga-bunga. Ma non farebbe meglio a starsene ad Arcore lasciando che siano Alfano ed altri a rappresentare il PDL al PPE?

Noidi

Ven, 29/06/2012 - 10:52

#5 Gianfranco Robert Porelli: Lei Scrive:"Per l'economia italiana l'unica speranza è Berlusconi". Mi creda dopo questa non credo che ci possano essere battute migliori. Anzi no, la migliore era forse Ruby nipote di Mubarak.

bruna.amorosi

Ven, 29/06/2012 - 11:02

GRAZIE KOMPAGNI state facendo proprio il nostro gioco vi state agitando tanto e per noi significa che E' ANCORA SULLA PIAZZA SPENDIBILE . non finisce quì .però voi seguitate a muovervi che noi GODIAMOOOOOOOOOOOOO.

Giulio42

Ven, 29/06/2012 - 11:00

Prima si lamentava con ragione perchè mancavano i risultati adesso, si lamenta perchè ci sono. Berlusconi, non deve dimenticare che lui è stato al Governo per quasi 10 anni.

_Classe_66

Ven, 29/06/2012 - 10:58

Non mi ricordo...chi è costui?

doxsi

Ven, 29/06/2012 - 11:33

Credo che un vertice con Berlusconi non ci sarebbe nemmeno stato. Pero, vi immaginate la scena? 3 leader e Berlusconi?

MatDe

Ven, 29/06/2012 - 11:25

Sta bruna.amorosi e' proprio uno spasso continua ad usare il termine kompagni e a scrivere frasi senza senso non articolando minimamente il suo pensiero: forse perche' non e' in grado di elaborarlo. Di piu'... non capisce che orami non sono solo i Kompagni che si agitano ma pure i suoi ex compagni di partito...che finalmente hanno aperto gli occhi. Signora, si rassegni, ieri B. non ha parlato perche' nessuno lo avrebbe ascoltato e fortunatamente tutto e' andato nel modo migliore.

enemy_of_all

Ven, 29/06/2012 - 11:31

Nel 2000 governo Amato: L'Italia arriva in finale degli europei; Nel 2002 e nel 2004 l'Italia esce agli ottavi ai mondiali e al primo turno agli europei (Governo Berlusconi); Nel 2006 col governo Prodi l'Italia vince i mondiali!!!; Nel 2008 e nel 2010 l'Italia esce agli ottavi e al primo turno dei mondiali, mostrando un gioco pessimo e senza idee (sempre Governo Berlusconi) Nel 2012 siamo arrivati in finale (governo Monti)... Berlusconi ci porta sfighe calcistiche. Si fosse limitato solo a quelle calcistiche...

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Ven, 29/06/2012 - 11:35

Ma mia cara Bruna, considerato lo stato di coma profondo in cui versa il PdL davvero si fatica a capire di cosa stia godendo ma del resto Ligabue canta che "chi si accontenta gode ........ così, così". Per chi ha ritentuo e ritiene il buon Silvio un ciarlatano incapace e disonesto il momento del godimento (motivato però da fatti concreti e visibili) è già arrivato e quello che resta è il divertimento di assistere quotidianamente alle manovre degli ex pidiellini che tanto ricordano i pesci intrappolati nelle pozze d'acqua d'estate che disperatamente cercano una via d'uscita prima dell'inevitabile destino. Riunioni clandestine, segretari pupazzi che oggi hanno il "quid" e domani se lo sono perso ("ho perso il mio quid, eppure ce l'avevo qua un attimo fa......" , quanto tutto ciò sia divertente è difficile da raccontare ed è un peccato che lei non possa goderselo .... ma in fondo è un godimento anche questo....

florenceale

Ven, 29/06/2012 - 12:06

sono un elettore di destra...mi dispiace dirlo ma Monti si sta dimostrando come politico più bravo di Berlusconi... un successo del genere a livello europeo come quello di ieri sera berlusconi non l'ha mai riportato... Dovremmo tornare a berlusconi per peggiorare di nuovo il discorso?

ronofri53

Ven, 29/06/2012 - 12:05

ma che cosa poteva mai dire al congresso europeo del PPE ? "ehi ragazzi, sono stato al governo italiano per un sacco di tempo con un maggioranza bulgara e invece che liberale ho fatto di tutto per favorire i monopoli, soprattutto delle mie aziende. Ehi sono un bravo nonno cattolico, divorziato e per fare l'amore devo pagare delle zoccole. domani ce ne è una che testimonia al mio processo per sfruttamento della prostituzione minorile e/o per concussione. dimenticavo, sono anche un super bugiardo". meglio stia zitto va là. invio delle 12:11

Ritratto di TAINA

TAINA

Ven, 29/06/2012 - 12:13

A Tutti I Sinistrati Che Scrivono Sul Giornale, Da Come Vi Rivoltate Si Capisce Benissimo Che Avete Una Paura Tremenda Di Cosa Si Propone Di Fare Silvio-rosicate Rossi-rosicate!"

sorans99

Ven, 29/06/2012 - 12:19

Renatino-DePedis ma che scrive? Monti, che già da commissario UE per tutelare la concorrenza sleale mostrava la sua totale incapacità. Per l'istituto Boccone non è proprio un fiore all'occhiello. Monti e la sua banda di "esperti" sono riusciti ad amputare le gambe a quel poco di economia che ancora reggeva. POI, con un'economia mutilata, prova di mettere in moto la produzione. Mammamia! Per poi non parlare della follia di aumentare l'IVA, quando la gente già ha tanta difficoltà di comprare, anche l'indispensabile. Monti è una palla di piombo legata alla gamba del Bel Paese.

ronofri53

Ven, 29/06/2012 - 12:36

#23 TAINA: le confesso una cosa: è verissimo ! io sinistrato cittadino italiano ho una paura ******a di ... lei. e di quelli come lei che hanno votato dell'utri, previti, cosentino, scajola, papa e chi più ne ha più ne metta. berlusconi è un vostro prodotto. uno scarto. i veri e unici responsabili dello sfascio italiano siete voi. voi il trota la minetti ruby le spigole i nuraghi nuovi a villa certosa mediaset minzolini fede sacca le *******e i lettoni bertolaso e la cricca che rideva sulle vittime del "fenomeno mediatico" del falso in bilancio di antigua e chissà ancora quante schifezze mi sono dimenticato. capisce, io ho paura di lei ! invio delle 12:27.

contro-corrente

Ven, 29/06/2012 - 12:38

Cari Bananas continuate a tapparvi gli occhi, Monti è riuscito a prendere a schiaffi la Germania, cosa che per il vostro idolo era ed è impensabile, dato che in Europa non lo hanno mai calcolato nulla... Amen.

Paulusx

Ven, 29/06/2012 - 12:34

Ogni volta che parla fa una figura da nulla. Ma possibile che con tutti quelli che si trova intorno, non c'è un'anima caritatevole che glielo dica ? Evidentemente sono tutti lì per interesse, nessuno che gli voglia davvero bene come persona.

Paulusx

Ven, 29/06/2012 - 12:54

Ogni giorno qui si dimostra che per essere berlusconiani un certo grado di ottusità forse non è del tutto indispensabile ma certo aiuta molto, anzi moltissimo.

prodomoitalia

Ven, 29/06/2012 - 12:53

7luigipiso- ma non ti viene mai voglia di obliterarti...una volta per sempre ??? Tanto per l'utilità che dimostri di possedere ...ma chi se ne accorge ?

baldo1

Ven, 29/06/2012 - 12:59

#25 ronofri53 : concordo. Tutto giusto. Bravo

Ritratto di emanuelem57

emanuelem57

Ven, 29/06/2012 - 12:56

Il vecchio gufo ne spara una al giorno, non c'è niente da fare. Ormai l' arteriosclerosi è allo stato avanzato... Per fortuna non conta più niente e dati i recenti sondaggi elettorali, si vede bene dal far cadere questo governo. Però ne minimizza i risultati per astio senile, come se lui avesse fatto qualcosa di buono nei suoi 15 anni di pessimi governi…

Ritratto di TAINA

TAINA

Ven, 29/06/2012 - 13:17

Parlare Con I Komunisti Rossi Non E' Difficiele E' Inutile- Tra I Vostri Affiliati Di Spazzatura -luridume E Immondizia Non Ne Manca. Chissa' Perche' Scrivete Sul Giornale Scrivete Su Repubblica E Sul Fatto Cosi' Potete Esprimere Tutto Il Vostro Livore.chissa' Perche' Avete Cercate Sempre Il Consenso Dei Moderati- Ma Vergognatevi ! Siete Indecenti Incominciando Da Oridi Che Ci Ha Fatto Entrare Nell'euro E Finendo Con Tutti Gli Altri. Passo E Chiudo Sinistrati!

Alexgfx

Ven, 29/06/2012 - 13:30

Chissà dove avrà imparato la sig.ra Taina a mettere la maiuscola ad ogni parola... Forse alla scuola di Berlusconi, quella con le 3 "i": ignoranza, ignoranza, ignoranza.

MatDe

Ven, 29/06/2012 - 13:33

TAINA si ostin< a non capire che la maggior parte di questi commenti non e' dei Komunisti (che tra l'altro esistono solo ne suoi sogni)!Mentre lei continua a dormire l'italia si risveglia.P.S Venire qui e' un po# come andare allo Zoo...c'e' chi si diverte a vedere gli animali ammaestrati! Buona notte.

Paulusx

Ven, 29/06/2012 - 13:50

Ma questo taina da che gabbia è uscito fuori ?

ronofri53

Ven, 29/06/2012 - 13:57

#32 TAINA: addirittura parafrasare mussolini ? giusto una precisazione. del consenso e sopratutto dei moderati non me ne frega niente ! vivere senza un'ideologia, un sogno o una visione è solo tempo perso. Livore dice ? verissimo. e sa perchè ? perche Montanelli aveva ragione quando parlava di melma e pozzo. incoraggio e stimolo una destra con cui non andrò mai d'accordo. mi farà arrabbiare, ma non vergognare. voi al contrario siete inutili al benessere sociale. niente, nada. liberisti ? e votate per un monopolista ? conservatori ? e votate per mafiosi corruttori e ******ieri ? lo ripeto. berlusconi di per se è nulla. solo un ometto solo e triste che per parlare con qualcuno deve pagarlo. è il vostro prodotto. il risultato di una vendetta. anonimi e invisibili parassiti avete costruito il vostro campione telegenico e ora tentate di risalire dal pozzo ammorbando tutto. sporcandolo, deturpandolo. ecco perchè sono arrabbiato.

giovanni_70zz

Ven, 29/06/2012 - 14:21

per #32 TAINA. Ma di che livore parla? Non sa il piacere a rileggere ora commenti di gente come lei: #94 cast49 (5414) - lettore il 28.10.09 alle ore 16:43 scrive: "#85 giovanni_70zz, ma chi se la prende? mi sa tanto che stai tremando anche tu per l'eventuale ritorno di prodi; ripeto, questo governo durerà fino al 2013, ci dovete sopportare ancora per qualche anno...io sento molti schricchiolii dalle parti tue, fate attenzione perchè le scosse ci sono e i vostri castelli di carta possono crollare in varie parti d'italia, puglia,lazio,campania,toscana,calabria ed emilia, nelle altre regioni avete già dato alle regionali, vedremo l'anno prossimo." #14 prodomoitalia (2237) - lettore il 19.04.11 alle ore 11:49 scrive: Beh cosa c'è di strano? Mi sembra che la Lega abbia fatto buon uso della sua " res publica ". Se penso invece che c'è qualcuno che i rimborsi li imbosca "pro domo sua " , ha la sfrontatezza d' insultare pure gli altri e nessuno,dico nessuno, gli dice nulla ???"

Lino1234

Ven, 29/06/2012 - 14:31

ronofri, poverino, ha paura di Berlusconi e di chi lo vota. Cosa dovremmo dire noi berlusconiani: che dovremmo addirittura essere terrorizzati dai degni eredi del comunismo staliniano che ha trucidato oltre cento milioni di poveri cristi che la pensavano diversamente da lui, quindi anche da ronofri. Credo che ciò rappresenti il colmo dei colmi : i compagni di ronofri hanno ammazzato decine di milioni di esseri umani (circa 30.000 solo in Italia) a guerra finita. Ma quanti morti ammazzati ha fatto Berlusconi, secondo ronofri? Anche se noi berlusconiani fossimo, tutti ladri, come desidera credere il ronofri noi, nei suoi confronti, dovremmo comunque considerarci santi. Noi ci accontentiamo invece di essere considerati solo dei buoni democratici. Perciò ronofri stia tranquillo : noi, a lui, non faremo mai del male. Anzi ci diamo da fare, votando Berlusconi, per portare il benessere a tutti gli italiani, ronfri incluso, nonostante lui e tutti quelli che la pensano come lui. Saluti. Lino.

Lino1234

Ven, 29/06/2012 - 14:34

ronofri, poverino, ha paura di Berlusconi e di chi lo vota. Cosa dovremmo dire noi berlusconiani: che dovremmo addirittura essere terrorizzati dai degni eredi del comunismo staliniano che ha trucidato oltre cento milioni di poveri cristi che la pensavano diversamente da lui, quindi anche da ronofri. Credo che ciò rappresenti il colmo dei colmi : i compagni di ronofri hanno ammazzato decine di milioni di esseri umani (circa 30.000 solo in Italia) a guerra finita. Ma quanti morti ammazzati ha fatto Berlusconi, secondo ronfri? Anche se noi berlusconiani fossimo, tutti ladri, come desidera credere il ronofri noi, nei suoi confronti, dovremmo comunque considerarci santi. Noi ci accontentiamo invece di essere considerati solo dei buoni democratici. Perciò ronofri stia tranquillo : noi, a lui, non faremo mai del male. Anzi ci diamo da fare per portare il benessere a tutti gli italiani, ronofri incluso, nonostante lui e tutti quelli che la pensano come lui. Saluti. Lino.

ronofri53

Ven, 29/06/2012 - 15:01

#38 Lino1234: il comunismo ha ucciso oltre cento milioni di poveri cristi ? anzi trucidato ? dai, saranno almeno 500 i milioni. un cosa sola prima di lasciarla, sa com'è devo ancora sbocconcellare un fanciullo come dessert, del vostro aiuto l'italia ne fa volentieri a meno, avete già fatto così tanto che guarda un pò quanto benessere abbiamo. adesso tornate a riposatevi un pochino, diciamo per i prossimi duecento anni. ok ?