ECCO IL DOPO PDLNasce il nuovo partito

Berlusconi annuncia: "Lo guiderò io". Punta al 51% per governare da solo. Il nome? Avrà "Italia" e "Libertà"

Il Cavaliere è tornato. E ha portato un partito nuovo, con «Italia» e «Libertà» nel nome e il 51% come obiettivo. Tanti avevano pensato di poter fare i conti senza di lui, messo da par­te, relegato ai margini della politica: avversari, alle­ati (veri e falsi), quelli che hanno fatto di tutto per farlo sparire, rottamatori e riformatori, vecchia guardia e nostalgici della Dc. Ora però è chiaro a tut­ti che il fattore B non era tramontato. Berlusconi non ha la vocazione del senatore a vita, di quello che si gode la pensione d’oro. Si sente ancora illea­der dei moderati, finché gli italiani lo vorranno. In questa Italia dove sono stati smarriti i punti di riferi­mento, lui ha ancora in mano un patrimonio di voti che non ha voglia di disperdere.

Resta sulla scena perché nulla di quello che ha vi­sto lo ha convinto. Non lo convince l’Europa. Non si fida dei signori della finanza, comincia a vedere che anche altri temono una magistratura che sotto la toga indossa la casacca di partito. Ha lasciato spa­zio a Monti sperando che la sua squadra avesse una ricetta sicura in tasca. Si è accorto che quella ricetta sta ammazzando il Paese, a colpi di tasse e di rigore. Ma quella dei tecnici è solo una parentesi.

È tornato e vuole giocare in prima linea. Il vertice di Monti, Merkel, Hollande e Rajoy chiude ogni possibile ripensamento sull’euro, lui due ore dopo in­terpreta i dubbi di milioni di italiani e non firma cambiali in bianco per la moneta senza patria. «Tor­nare alla lira è stata un’idea lanciata in modo provo­catorio e tattico, ma non è un’idea peregrina». E fa nomi, cognomi e nazionalità di chi sta boicottando il futuro. Angela Merkel e la sua Germania.

Il Cavaliere, da lontano, ha visto meglio le debo­lezze di questa stagione politica ed economica. Ha visto un governo che annaspa, cercando di soprav­vivere, passando l’estate, come i vecchi esecutivi balneari cari alla prima Repubblica. Ha visto le in­decisioni della classe dirigente europea, troppo mi­ope, troppo impegnata a guardarsi l’ombelico. Ha visto che quella che molti consideravano una sua ossessione, le azioni politiche dei magistrati, ora è una preoccupazione comune. Lo confermano le parole di venerdì di Napolitano,che si interroga sul­l’uso strumentale delle intercettazioni. Lo confer­ma ieri Casini quando parla di «schegge della magi­stratura che forse hanno obiettivi intimidatori». Un ricatto, insomma, nei confronti del presidente della Repubblica.

Berlusconi quindi è tornato ed è consapevole an­che dei suoi errori, tanto da chiedere scusa agli ita­liani. «Nel 1994 li ho illusi». È tornato per provarci ancora e mantenere una promessa. E non ripetere gli errori commessi.

Commenti
Ritratto di scorpion12

scorpion12

Sab, 23/06/2012 - 15:42

qualcuno insegni a leggere il calendario a Berlusconi e gli ricordi che siamo nel 2012 e sono già passati 20 anni. Gli è bastato vedere i puffi in tv per credere di essere nel 1994.

gianni59

Sab, 23/06/2012 - 16:00

grazie per le scuse...ma purtroppo non l'ho ancora perdonato......

sale.nero

Sab, 23/06/2012 - 16:03

Questo è quanto dice un normale imbonitore. Ora, ai suoi ormai celebri contratti pubblici, rimasti incompiuti in gran parte, cosa può fare di più che questa "stupida italia e questi somari italiani non riescono a fare?" Reiteriamo pure, per favore però basta con barzellette e battute idiote e Peter Pan lasciamolo nelle fole!

leo.nar.do

Sab, 23/06/2012 - 16:13

Ho incontrato persone che votavano Sinistra e a Berlusconi nulla hanno mai perdonato ... Ora quelle stesse persone dicono che si stava meglio quando c'era Berlusconi ... Fa bene Berlusconi a riprovarci. Se aspetta di avere l'assenso dei suoi avversari, non l'avrà mai... E questo, solo perché lo temono ...

tofani.graziano

Sab, 23/06/2012 - 16:26

Questa credo sia una buona notizia.Nonostante tutto io credo che sia sempre il migliore con la sola condizione di non inbarcare nel suo progetto voltagabbana, traditori atti solo a sabotare ogni riforma sia politica che economica.Credo che quello che non ha fatto in passato non e' che non abbia voluto farlo ma non ha potuto e ripeto credo che non abbia potuto visto il contorno.Forza SILVIO scendi di nuovo in campo e non sarai deluso

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 23/06/2012 - 16:23

Il suo partito sarà così: Italia, Libertà e Olgettine. Un esempio per le giovani generazioni

cameo44

Sab, 23/06/2012 - 16:28

Da elettore del PDL mi permetto dare un consiglio a Berlusconi si faccia da parte e dia spazio a gente nuova e con idee e progarammi fattibili la sorpresa è finita è stata valida nel 1994 oggi gli elettori sono stufi dei proclami delle promesse e dei programmi mai por tati a termine oggi le famiglie i pensionati i giovani hanno bisogno di prospettive di lavoro e risorse mentre i politici tutti parlate ma solo parlate di riforme elettorale di diminuire i parlamentari le spese della politica che tante risorse sciupano ma non passate mai dalle parole ai fatti se non volete scomparire passate dalle parole ai fatti e con gente credibile e non i soliti volti che hanno già tanto deluso non è questione di età mas di credibilità

Ritratto di mocnarf

mocnarf

Sab, 23/06/2012 - 16:54

Caro (si fa per dire) il mio #6 luigipiso, perché non va a fare (o dire) qualche sparata, o comizio, o sermone nel forum che riguarda il grande Lusi : ""Lusi scaricato dal Pd apre la resa dei conti "Oggi ai pm dirò tutto"? Si sente la sua illuminata mancanza, come quella dei vari kompagni suoi pari. Che mondo!!! E' facile, anche troppo, sproloquiare dove i vostri kompagni sono in difficoltà. E non mi dilungo oltre...

idleproc

Sab, 23/06/2012 - 17:04

Buona la partenza, male dove si va a parare nella sostanza allearsi e difendere chi l'Italia se la svende e se la è svenduta. Uno dei quali è la Mente Starnazzante che tutti ci invidiano. La solita minestra di pollo. Detesto il brodo di pollo, quasi quasi, preferisco un clistere.

mekong43

Sab, 23/06/2012 - 17:00

A proposito di Angela Merkel e di Grande Germania, il Cavaliere fa comunque bene a dirsi preoccupato. Nel settembre del 1943, sul “Gazzettino di Venezia” comparve il seguente avviso “ nei territori occupati dalle truppe tedesche sono stati introdotti, con decorrenza immediata, i cosiddetti Reichskreditkassensein (marchi d’occupazione), che possono circolare alla pari della lira italiana e servire nelle operazioni di pagamento. Al contempo la lira viene svalutata da 7 a 10 per un marco tedesco. Si precisa che soltanto i marchi d’occupazione sono ammessi a circolare in Italia, mentre per le banconote del Reich rimangono in vigore le disposizioni emanate circa il movimento delle divise. In una parola, la cartamoneta circolante in Germania non può essere accettata, emessa, o fatta circolare in Italia”. Non cambiano mai….. i nostri camerati tedeschi!

ciaciaron

Sab, 23/06/2012 - 17:08

Uhm, vediamo...un nuovo nome: "Italia" e "Libertà"....ci sono, potrebbe andare:" L'Italia della libertà condizionata"? Oppure: " Libertà condizionata? Solo in Italia"? Oppure: "Condizionati della Libertà, venite in Italia"? Oppure: "Condizioniamo la libertà dell'Italia"? No, forse è meglio: "ITALIAni! Condizioniamo la LIBERTA'". Meno male che Silvio c'è! Siamo solo al 21%, abbiamo bisogno di crescere ancora un po', forza Silvio, siamo tutti con te: TORNA!!!

Raoul Pontalti

Sab, 23/06/2012 - 17:24

Ecco il nome completo del nuovo movimento politico silviano: LIBERTA' DI SACCHEGGIARE L'ITALIA, ma potrebbe andar bene anche: LIBERTA' AI DELINQUENTI RECIDIVI IN ITALIA, oppure: LIBERTA' DI SESSO A PAGAMENTO CON MINORI IN ITALIA, o anche: IN ITALIA LIBERTA' DI FREGARE IL PROSSIMO. Non vi è dubbio che le possibilità sono infinite, si tratta solo di vedere poi quale sigla risulti migliore: ad es la seconda proposta (Libertà ai delinquenti recidivi in Italia) darebbe come sigla L.A.D.R.I., non male davvero per sintetizzare l'essenza del nuovo movimento dal cuore antico...

Fabio_74

Sab, 23/06/2012 - 17:28

Berlusconi, per decenza, dopo averci portato alla quasi bancarotta, dovrebbe tacere da adesso fino alla fine dei suoi giorni. E' preferibile per tutti noi che si dedichi al suo hobby preferito con le sue amichette ad Arcore... possibilemente non minorenni...

cotoletta

Sab, 23/06/2012 - 17:48

#6 luigipiso. quando leggo le sue affermazioni mi fa sempre ripetere lo stesso invito: cambi forum !!!! non è possibile sorbirsi le sue stupidaggini!!!! le "olgettine" come lei erroneamente scrive, denotando che è anche ignorante, possono essere anche interessanti dipende da cosa intende.... se per lei il divertimento è spassarsela come il suo emulo vendola ... si accomodi pure ... ma non ci rompa più i c........ prego pubblicare, grazie.

cotoletta

Sab, 23/06/2012 - 17:55

se si lasciava libero di agire due anni fa senza attaccarlo di continuo, i sacrifici da compiere sarebbero stati minori. per colpa di una sinistra becera e piena di invidia abbiamo " traccheggiato" fino a giungere al golpe del napoletano e con monti sono arrivati i cavoletti acidi. c'è ancora qualcuno che da la colpa a berlusca? andate a rileggere tutte le nefandezze raccontate da di pietro e degni compari .... prego pubblicare, grazie.

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Sab, 23/06/2012 - 18:00

#9 mekong 43# Molto illuminate! Se c'erano dei dubbi, ora la tattica della Merkel é evidente. Grazie! Ed ora ecco il motivo principe per cui voterò ancora S. Berlusconi. E’ l’unico politico che abbia recitato il mea culpa (senza usare la lunga lista di scusanti che avrebbe avuto titolo di esternare) e chiesto umilmente scusa a tutti gli italiani.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Sab, 23/06/2012 - 18:01

Forse non ci capiamo, ma con questa casta, attaccata alla sedia è difficile intenderci. Qui non è un problema di nomi del partito o movimento è un problema chi ne fa parte da anni senza aver fatto cose concrete, si, perchè a parole tutti sono bravi. 1) Via tutti i privilegi 2) Via tutti gli indagati e affini 3) Via gli stipendi e rimborsi da favola. Tutti a 2000€/mese e chi fa qualche cosa di buono prende il bonus SOLO per quella occasione 4) Via le varie corporazioni e lobbies 5) Via gli amichetti 6) Via tutto il vecchiume per incapacità Resterà qualcuno? Ne dubito.

nonmi2011

Sab, 23/06/2012 - 18:12

Mi appello agli elettori dell'inguardabile destra italica: fermatelo. Io sono certo che oltre agli analfabeti, ai minus habens, ai delinquenti, ai mafiosi, ai bancarottieri, ai faccendieri, ai nani, ai vecchi purtroppo rimbambiti (ma quelli sono quasi tutti a scrivere qui) ed alle escort di ogni tipo che rappresentano lo zoccolo (con la o) duro del berlusconismo, l'italica destra può contare anche su una minoranza di persone normali. Ed è a questa minoranza che mi rivolgo fiducioso: fermatelo, non permettete che l'Italia torni ad essere lo zimbello del mondo intero, non consentitegli di portare a compimento l'opera di distruzione del nostro paese da lui iniziata, e sistematicamente portata avanti, nel 1994.

Hamlet

Sab, 23/06/2012 - 18:13

Va bene che vi paga lui, ma come si fa a scrivere un articolo come questo, basato su affermazioni, il più delle quali demenziali, fatte a una platea amica? Credo che gli italiani ne abbiano avuto abbastanza delle sue fanfaronate. Forse il suo obiettivo sarà il 5,1% e se continua così ci riesce in pieno

Dreamer66

Sab, 23/06/2012 - 18:20

#16 Rosella Meneghini: Berlusconi ha recitato il mea culpa? Ha chiesto scusa a tutti gli italiani? Ma quando lo ha sognato????

xaymaca

Sab, 23/06/2012 - 18:18

Silvio Berlusconi, ieri, 22 giugno 2012: Mio padre mi aveva insegnato la fiducia nei magistrati, che per me era un valore ed un ideale. Silvio Berlusconi, tre anni fa, 19 aprile 2009: Mio padre mi diceva: “Se uno nasce con il piacere di fare del male, ha tre scelte: può fare il criminale, il dentista, o il magistrato: i dentisti però si sono emancipati e ora esiste l’anestesia”.

luigi civelli

Sab, 23/06/2012 - 18:26

Scoop!!! Il prode cavaliere ritorna e ha già pronto il programma elettorale i cui punti principali sono: 1) abbattimento della pressione fiscale con due sole aliquote, 22 e 33%, rispettivamente al di sotto e al di sopra di 100.000 euro di reddito annuo dichiarato; l'autocertificazione di reddito nullo è tuttavia sufficiente per non pagare tasse. 2) Innalzamento delle pensioni minime ad almeno 5000 euro mensili 3) creazione di 10 milioni di posti di lavoro. Programma esagerato e irrealistico? Beh, se tanti Italiani hanno creduto al Contratto di Silvio del 13 Maggio 2001, perchè non dovrebbero bersi anche questo? Se non fosse una cosa seria ci sarebbe da divertirsi al gioco di chi le spara più grosse della premiata coppia Silvio&Grillo

Ritratto di luogotenente

luogotenente

Sab, 23/06/2012 - 18:23

Il PDL anche se chiamato con un altro nome avrebbe lo stesso odore, quello dei Verdini, Labocetta, Cosentino, De Gregorio, Dell'Utri e altri, del bunga bunga, delle promesse non mantenute, delle leggi ad personam, della questione dell'etica morale assente nel partito che fino a poco tempo fa ammiravo e votavo.

nicola tagliavia

Sab, 23/06/2012 - 18:27

l'ultima barzelletta no so chi possa ancora ritenerlo credibile è il delirio di chi ha sfasciato il centrodestra facendosi solo gli affari suoi speriamo nella mano di Dio proprio nell'interesse dei moderati

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Sab, 23/06/2012 - 18:33

solo per rispondergli io, a fabio,caro Berlusconi,fai molto bene a tenere sulle spine questi cosi rossi e, pure se ritenessi utile lasciare spazio ai , ed alle, giovani, continua a deliziarti nella crapula , come si conviene al maschio dominante ed ignora quei poveri derelitti che,avendo capito di essere troppo indietro preferiebbero una tua pausa, per poteti arrivare. Poi, sempre per rispondergli io , a fabio, mi è stato di sollievo saper che i disastri che hanno funestato il mondo, in questi ultimi venti anni, non erano eventi naturali, come pure la grossa crisi economica mondiale ha una origine precisa in quel di Arcore, che potenza, neh!

nicola tagliavia

Sab, 23/06/2012 - 18:30

il pagliaccio Berlusconi cambia il nome del partito ma gli uomini sono gli stessi in europa cambiano i nomi dei politici ma non quello dei partiti

Stefano Maggi

Sab, 23/06/2012 - 18:35

Ma peeerpiiaceeere! ma se ha avuto 20 anni per diminuire il numero dei Parlamentari, le loro retribuzioni e i loro benefit, 20 anni per ridurre i benefici della casta, 20 anni per azzerare gli enti inutili, i furti di stato, le ruberie, il malaffare, la corruzione. Invece di giudicare i corrotti ha giudicato chi li perseguiva. La pecca più grande, però, è stata la incapacità a governare, a ridurre il debito pubblico. E' per questo motivo che oggi siamo nei guai. Se non avessimo il debito al 120% non saremmo attaccati dai mercati. Basterebbe essere al 90% che saremmo a livello di Francia e Germania. Invece nel solo anno 2009 siamo passati dal 103% al 116%. E' un I N C O M P E T E N T E! Per questo risulta più credibile un grillo parlante che lui. Non basterà cambiare il nome al partito. Deve cambiare testa e questo, è fatto ormai risaputo, è una cosa impossibile.

lot

Sab, 23/06/2012 - 18:46

Non riesco a capire dove prendano la convinzione che basta cambiare il nome al partito per avere un partito vincente. Il problema sono gli uomini e i (NON) programmi che finora erano in quel partito e che ora si limitano a trasmigrare nell'altro. Sento parlare di "nascita" quando dovrebbero parlare di ABORTO.

Angelo Roma

Sab, 23/06/2012 - 19:02

Scrivi qui il tuo commento

prodomoitalia

Sab, 23/06/2012 - 19:09

luigipiso commento del 17 giugno - Testualmente :" Cerco di circuire i giovano e lo faccio con molta soddisfazione". Si ricorda d'averlo scritto, vero o lo smentisce ???? Beh allora sappia che di PLAGIATORI come lei non ne abbiamo bisogno! Eserciti invece la vecchia maieutica, se sa cosa sia, e si ritiri da questo forum perché ce li ha abbondantemente rotti ! T'è capì ??????? luigipiso !

marmarvit52

Sab, 23/06/2012 - 19:40

Il NUOVO partito? Con quel vecchio scarpone sfondato di Berlusconi e con la sua ciurma scalcagnata, quanto famelica e rapace, al gran completo? La sua credibilità sta a zero! P.s.: #15 cotoletta (770), chi ha vietato al cavaliere, dell'apocalisse, di governare? Aveva una maggioranza bulgara a Camera e Senato, poteva fare tutto se solo lo voleva, e la dimostrazione è che quando c'erano di mezzo i suoi interessi, le leggi se le faceva fare in men che non si dica! Quindi piantala di raccontare scemenze sulla sinistra becera, ecc. ecc. Se colpe ha la sinistra, e ne ha, è non aver combattuto con tutti i mezzi Berlusconi&Co, e, solo per questo, si è resa corresponsabile del disastro in cui è stato portato il Paese.

marmarvit52

Sab, 23/06/2012 - 19:54

Cari forumisti, da quel che leggo, vedo che continuate ad alimentate la stupida guerra tra Berlusconi e la sinistra. Gli ultimi sondaggi danno il PDL al 15%, sulla via della sparizione, il PD fermo e imbalsamato sul suo 25% e M5S al 21% e in continua crescita, Se permettete mi fate un po' pena; sembrate quei soldati giapponesi che a guerra finita ancora combattevano nelle foreste. Berlusconi è finito, andate in pace! E non è finito solo lui; gli italiani non ne possono più di ladri, sanguisughe, parassiti, di qualsiasi colore politico essi siano, ancora lo dovete capire?

antonin9421

Sab, 23/06/2012 - 19:59

.. e fu 'PANICO' e scompiglio tra i 'sinistrati'. Anzi terrore.

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Sab, 23/06/2012 - 20:09

#20 Dreamer 66# L’ho visto in diretta da Fiuggi, ieri pomeriggio 22 giugno su TG com 24 ed ero ben sveglia.

gianni59

Sab, 23/06/2012 - 20:35

finalmente nuove proposte per il mondo del lavoro: "Una serata frutta come 5 mesi per un operaio"....Così le olgettine sulle notti di Arcore.....

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Sab, 23/06/2012 - 21:01

#20 Dreamer 66# L’ho visto in diretta da Fiuggi, ieri pomeriggio 22 giugno su TG com 24 ed ero ben sveglia.

Ritratto di utentegiornale12

utentegiornale12

Sab, 23/06/2012 - 21:12

Delirio senile: qualcuno gli spieghi che ha governato per gli ultimi 20 anni, periodo in cui sono aumentate tasse e debito pubblico e affossata la credibilita' del governo. Provate a sussurrargli: nucleare, alitalia, ponte sullo stretto, condono, previti, Bossi, Alfano, Craxy. E' come mia nonna che ogni tanto bisogna ricordarle dove vieve.

Pat2008

Sab, 23/06/2012 - 21:30

Sarebbe bello perché Berlusconi è l'unico vero leader nel movimento, ed è persona che, se fosse lasciata libera di governare, lo farebbe bene, Purtroppo è impossibile, perché il Pdl, e qualunque cosa lo sostituisse portandosi dietro la scorta dei soliti noti, si è rivelato un covo di parassiti democristiani attaccati solo alla poltrona, che se ne fregano del bene comune e inseguono solo il proprio interesse di casta e la loro ambizione. Berlusconi i nemici ce li ha sempre avuti in casa, vedi gente repellente come Fini e Casini. Inoltre, se si ripresentasse, tornerebbero a metterlo in croce e a fare campagne d'odio dimenticando tutto il resto, a perseguitarlo per via giudiziaria, a volerlo morto. Lasci perdere, Cav.: lasci che i nostri amici sinistri affoghino nelle tasse, nella disoccupazione e nella povertà strangolati dal loro amato Monti servo delle banche e della Merkel. Li lasci crepare così, che crepano contenti, e lei si goda i suoi miliardi, mi dia retta.

marmarvit52

Sab, 23/06/2012 - 21:46

#26 nuvmar (663), ti do un consiglio, e fanne tesoro: trovati uno psichiatra, ma di quelli buoni, che ne hai urgente bisogno.

fleuriver

Sab, 23/06/2012 - 22:00

Il cavaliere è tornato. Un incipit alla Calvino. Tornato da dove? Dalle nebbie di Avalon? Quando la smetterà il cavaliere di pensare che gli italiani siano solo capaci di usare i tormenti del ventre e del basso ventre? Addasse a fare il premier alle isole Cayman, l'Italia per fortuna ha già dato.

elmo

Sab, 23/06/2012 - 22:42

dai berlusconi devi ritornare a dispetto di chi ancora non ti sopporta, quindi berlusconi avrebbe aumentato le tasse , si è vero ma non ha strozzato gli italiani come sta facendo il nuovo governo voluto da re giorgio e mi sembra che con QUESTO GOVERNO il debito è aumentato si dice di 50.000.000 di euro ma forse qualcuno ha comfuso monti con berlusconi. questo governo lecca c...o della merkel formato da professori che non riesono a vedere la propria ignoranza è meglio che se ne vada e non facciano più i professori altrimenti rovinano la nuova generazione.

bruno49

Sab, 23/06/2012 - 22:52

Non è con i numeri che si governa ma con la testa, con le idee. Aveva una grande maggioranza e l'ha dilapidata, ha dilapidato la cultura moderata di destra. Ha sfasciato la destra, ha sfasciato l'Italia. Ha spianato la strada a tipi come Grillo. Sarebbe capace di far risorgere il neonazismo, come Nea Demokratia ha fatto in Grecia. Neanche con il 100% sarebbe capace di governare compiutamente.

shark

Sab, 23/06/2012 - 23:35

Coraggio signor Presidente. È la nostra ultima possibilità, non ce la lasceremo scappare.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 24/06/2012 - 01:13

Hanno fatto di tutto per abbattere Berlusconi. Sia i trinariciuti aiutati dalle toghe rosse come i falsi alleati che non hanno esitato a pugnalarlo alla schiena. Eppure ci sono ancora degli sprovveduti che lo accusano di aver originato l'antipolitica e sfasciato l'Italia. E' la collaudata tecnica dei trinariciuti addossare ad altri le proprie responsabilità. Vivono di menzogne e proclami insulsi. Tutto perché hanno una fifa blu che Berlusconi torni e dia loro di nuovo una mazzata elettorale. Poveretti, non sanno più che inventarsi.

Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Dom, 24/06/2012 - 08:16

Il c.d. naming di un prodotto è un argomento ben noto ad un re del marketing come Silvio Berlusconi. Le idee, il programma politico, tutte cose da comunisti. L’importante è trovare il nome giusto, poi i clienti/elettori arriveranno, magari accompagnati da un bel inno accattivante. Secondo il calcolo del predetto leader politico, il livello di istruzione non eccelso che caratterizza la popolazione italiana, rappresenta di per sé un bacino elettorale sicuro e la qualità di molti commenti qui pubblicati, ne è la riprova.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Dom, 24/06/2012 - 08:53

Una sola parola. ENTUSIASMANTE !........................... Abbiamo la vittoria in pugno, basta vedere i sinistri allo sbando, e - lasciatemelo dire - Renzi è un bravo sindaco, nemico dei sinistri, potrebbe essere lui il primo ministro nominato da Silvio PRESIDENTE. Oggi è una giornata storica per l'Italia.

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Lun, 25/06/2012 - 15:20

volevo dire, a quello che mi consigliò lo psichiatra: io i consigli li ascolto e ci sono stato,dallo psichiatra, mi ha detto che ne ha" urgenza" quello che me l'ha consigliato, magari, meglio, una consulenza per l'intendimento !!! tant'è, ciao.