Ecco la tassa sulle disgrazie:rischio aumenti sulla benzina

Il fondo imprevisti per le calamità naturali sarà finanziato con la possibilità per le Regioni colpite da una disgrazia di aumentare le accise sui carburanti

Come se l'aver sfiorato i 2 euro al litro non turbi già abbastanza gli italiani. Adesso sui portafoglio dei cittadini tornerà a pesare anche la "tassa sulle disgrazie". La commissione Affari costituzionali di Palazzo Madama ha approvato un emendamento bipartisan al dl Semplificazioni che (re)introduce la copertura dei costi sulle calamità naturali attraverso l’aumento delle accise regionali sulla benzina.

Si tratta di un aumento automatico. Il fondo imprevisti per le calamità naturali tornerà, infatti, ad essere finanziato attraverso la possibilità per le Regioni colpite da una disgrazia di aumentare le accise sui carburanti. La commissione Affari costituzionali del Senato ha infatti approvato - con votazione pressoché unanime - un emendamento di Pdl, Pd e Udc al decreto legge sulle Semplificazioni. La modifica della norma si è resa necessaria perché la commissione Bilancio di Palazzo Madama ha dato parere negativo ai profili di copertura finanziaria della norma introdotta a Montecitorio. Con la cancellazione del meccanismo automatico di finanziamento del fondo per le calamità naturali era, infatti, venuta meno la copertura economica della norma e, quindi, il fondo statale per gli imprevisti si sarebbe pian piano svuotato delle risorse necessarie, creando problemi per la finanza pubblica.

Commenti

duxducis

Mar, 27/03/2012 - 17:27

Neanche il tempo di scrivere il commento sugli aumenti delle accise ed ecco che li hanno gia' fatti. Il sistema industriale italiano e' in smantellamento o cambiate i governanti con gente che nell'Italia ci crede e che vuole il vero sviluppo, oppure vi tocchera' vedere il paese decadere pezzettino per pezzettino. Detto in altri termini: i vecchietti venderanno al migliore offerente ogni pezzo per avere un minimo di pensione garantita. Siccome i giovani italiani sono senza soldi, tutto andra' in mano allo straniero. Buona fortuna.

duxducis

Mar, 27/03/2012 - 17:27

Neanche il tempo di scrivere il commento sugli aumenti delle accise ed ecco che li hanno gia' fatti. Il sistema industriale italiano e' in smantellamento o cambiate i governanti con gente che nell'Italia ci crede e che vuole il vero sviluppo, oppure vi tocchera' vedere il paese decadere pezzettino per pezzettino. Detto in altri termini: i vecchietti venderanno al migliore offerente ogni pezzo per avere un minimo di pensione garantita. Siccome i giovani italiani sono senza soldi, tutto andra' in mano allo straniero. Buona fortuna.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 27/03/2012 - 17:37

Meno male che nel 1999 ho deciso di AUTOESILIARMI!! Qui dove vivo la benzina costa oggi 1€ al litro ed il gasolio 90 centesimi!!!E non è un paese produttore di petrolio!!! Se non fossi stato tanto previdente con l'attuale aumento delle addizionali IRPEF la mia pensione di 40 anni di duro lavoro mi avrebbe visto ridotto alla FAME. MEDITATE GENTE MEDITATE. Saludos dal Leghista Monzese.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 27/03/2012 - 17:37

Meno male che nel 1999 ho deciso di AUTOESILIARMI!! Qui dove vivo la benzina costa oggi 1€ al litro ed il gasolio 90 centesimi!!!E non è un paese produttore di petrolio!!! Se non fossi stato tanto previdente con l'attuale aumento delle addizionali IRPEF la mia pensione di 40 anni di duro lavoro mi avrebbe visto ridotto alla FAME. MEDITATE GENTE MEDITATE. Saludos dal Leghista Monzese.

Battaglia

Mar, 27/03/2012 - 17:41

allora dico bene io quando scrivo "speriamo non ci siano altre calamità" sennò le paghiamo vita natural durante....eccone la prova....se se continuate pure, già si vedono i risultati: 20% in meno di consumi di benzina, arriverete al punto che la dovrete bere o vi dovete dar fuoco per consumarla!!!!...da un certo lato molto ristretto vi ringrazio di quest'aumento, ho riscoperto com'è bello dimagrire camminando a piedi :)

Battaglia

Mar, 27/03/2012 - 17:41

allora dico bene io quando scrivo "speriamo non ci siano altre calamità" sennò le paghiamo vita natural durante....eccone la prova....se se continuate pure, già si vedono i risultati: 20% in meno di consumi di benzina, arriverete al punto che la dovrete bere o vi dovete dar fuoco per consumarla!!!!...da un certo lato molto ristretto vi ringrazio di quest'aumento, ho riscoperto com'è bello dimagrire camminando a piedi :)

Ritratto di unLuca

unLuca

Mar, 27/03/2012 - 17:44

Tutto giustificato lo impone il QUARTO REICH (leggi Europa).

Massimo Bocci

Mar, 27/03/2012 - 17:58

La vera calamità, per gli Italiani veri quelli non cooptati o assoldati dal regime di MAFIA cattocomunista che ci ammorba la vita da 65 anni è appunto di essere nati in un paese con un simile REGIME DI MAFIA & LADRI,... volete una calamità più dirompente di questa,......la si potrebbe chiamare la calamità delle calamità .... ovvero I LADRI AL POTERE!!!

Ritratto di unLuca

unLuca

Mar, 27/03/2012 - 17:44

Tutto giustificato lo impone il QUARTO REICH (leggi Europa).

Ritratto di mitrochin

mitrochin

Mar, 27/03/2012 - 18:00

ma basta stti professoricoli schiavi dei nazisti devono smetterla

Carlo Ferrari

Mar, 27/03/2012 - 18:02

Gravi sui parlamentari la "tassa sulle disgrazie". Nessuno mi chieda più il voto, sono stufo di siffatta classe politica. Mandiamoli tutti a casa, finalmente a lavorare.

zio Fester

Mar, 27/03/2012 - 18:00

Anziché risparmiare sulle enormi ed ingiustificate spese dello Stato, questi si inventano una nuova tassa. Ho il sospetto che i governi tecnici servano solo a far passare in secondo piano le malefatte dei politici.

Massimo Bocci

Mar, 27/03/2012 - 17:58

La vera calamità, per gli Italiani veri quelli non cooptati o assoldati dal regime di MAFIA cattocomunista che ci ammorba la vita da 65 anni è appunto di essere nati in un paese con un simile REGIME DI MAFIA & LADRI,... volete una calamità più dirompente di questa,......la si potrebbe chiamare la calamità delle calamità .... ovvero I LADRI AL POTERE!!!

Ritratto di mitrochin

mitrochin

Mar, 27/03/2012 - 18:00

ma basta stti professoricoli schiavi dei nazisti devono smetterla

Carlo Ferrari

Mar, 27/03/2012 - 18:02

Gravi sui parlamentari la "tassa sulle disgrazie". Nessuno mi chieda più il voto, sono stufo di siffatta classe politica. Mandiamoli tutti a casa, finalmente a lavorare.

zio Fester

Mar, 27/03/2012 - 18:00

Anziché risparmiare sulle enormi ed ingiustificate spese dello Stato, questi si inventano una nuova tassa. Ho il sospetto che i governi tecnici servano solo a far passare in secondo piano le malefatte dei politici.

laghee

Mar, 27/03/2012 - 18:10

visto che appena piove più di due ore in Italia è calamità naturale . prepariamoci in breve tempo a pagare la benzina 3 o 4 €. al litro !

laghee

Mar, 27/03/2012 - 18:10

visto che appena piove più di due ore in Italia è calamità naturale . prepariamoci in breve tempo a pagare la benzina 3 o 4 €. al litro !

ilbarzo

Mar, 27/03/2012 - 18:15

A noi cittadini ci e' rimasto solo il sangue,pertanto suggerisco a questo governo di sanguisughe,nonche' pagliacci da strapazzo,di prelevarcelo finche' siamo ancora in vita,altrimenti si coagula.

motomec74

Mar, 27/03/2012 - 18:16

non andiammo mai più a votare, non compriamo benzina per due settimane di fila, non andiamo in vacanza , non compriamo cose inutili ma solo lo stretto necessario. SOLO COSI RIUSCIREMO A CAMBIARE LA POLITICA. se non ne siamo capaci,non lamentiamoci e continuiamo a pagare automi dell'era del petrolio. avessero ragione i maya vorrei vedere a chi la mettono l'accisa.....magari

ilbarzo

Mar, 27/03/2012 - 18:15

A noi cittadini ci e' rimasto solo il sangue,pertanto suggerisco a questo governo di sanguisughe,nonche' pagliacci da strapazzo,di prelevarcelo finche' siamo ancora in vita,altrimenti si coagula.

motomec74

Mar, 27/03/2012 - 18:16

non andiammo mai più a votare, non compriamo benzina per due settimane di fila, non andiamo in vacanza , non compriamo cose inutili ma solo lo stretto necessario. SOLO COSI RIUSCIREMO A CAMBIARE LA POLITICA. se non ne siamo capaci,non lamentiamoci e continuiamo a pagare automi dell'era del petrolio. avessero ragione i maya vorrei vedere a chi la mettono l'accisa.....magari

Ritratto di ciannosecco '

ciannosecco '

Mar, 27/03/2012 - 18:23

Grazie Berlusconi, ci segniamo anche questa. Meno male che dovevi abbassarci le tasse!!! Alle prossime elezioni prendi una di quelle batoste che te le ricordi per tutta la vita!!!

puntaala

Mar, 27/03/2012 - 18:34

Adesso BASTA !!! Possibile che ad ogni difficoltà l'unico rimedio che questi pseudo tecnici trovano è quello di aumentare le tasse ? Mai una volta che pensino a ridurre le spese : parlano, parlano, ma poi non fanno un beato c...o! Basta, avete veramente ROTTO gli zebedei e non manca molto a che gli italiani prendano veramente i forconi per metterveli in quel posto dove voi lo state mettendo loro da mesi...!

Ritratto di ciannosecco '

ciannosecco '

Mar, 27/03/2012 - 18:23

Grazie Berlusconi, ci segniamo anche questa. Meno male che dovevi abbassarci le tasse!!! Alle prossime elezioni prendi una di quelle batoste che te le ricordi per tutta la vita!!!

Ritratto di ciannosecco '

ciannosecco '

Mar, 27/03/2012 - 18:35

#duxducis Vergogna fascista!!!

Ritratto di Imperatrice

Imperatrice

Mar, 27/03/2012 - 18:38

Non se ne può più! Bisogna in qualche modo ribellarsi o disobbedire alla leva fiscale che è diventata una vera e propria rapina di Stato. Che ne è stato del partito della libertà, del partito antitasse di Berlusconi? Stiamo assistendo al più clamoroso fallimento dello Stato sociale: ora si dovrà pagare il conto salato, salatissimo, di uno Stato che non ha centrato nessuno dei suoi obiettivi se non quello di aumentare i privilegi e gli agi di una classe politica autorefenziale, inconcludente e fine a se stessa. Dai tecnici ai politici non si scappa, è sempre la stessa musica: imposte, tasse, accise, balzelli di tutti i tipi e natura. Pensiamo davvero di riportare il sistema economico al bello se tutti giorno dopo giorno ci ritroviamo sempre più poveri? Penso soprattutto a quelli che già sono poveri ora, ed a quelli che a breve lo diventeranno... E' questa la filosofia dell Stato sociale. Per servizi di infima qualità costi altissimi, costi che servono ad arricchire la casta e basta! A.I

taniaes

Mar, 27/03/2012 - 18:37

ma dopo che avranno raschiato per bene il fondo del barile, cosa faranno?

puntaala

Mar, 27/03/2012 - 18:34

Adesso BASTA !!! Possibile che ad ogni difficoltà l'unico rimedio che questi pseudo tecnici trovano è quello di aumentare le tasse ? Mai una volta che pensino a ridurre le spese : parlano, parlano, ma poi non fanno un beato c...o! Basta, avete veramente ROTTO gli zebedei e non manca molto a che gli italiani prendano veramente i forconi per metterveli in quel posto dove voi lo state mettendo loro da mesi...!

Ritratto di ciannosecco '

ciannosecco '

Mar, 27/03/2012 - 18:35

#duxducis Vergogna fascista!!!

Ritratto di Imperatrice

Imperatrice

Mar, 27/03/2012 - 18:38

Non se ne può più! Bisogna in qualche modo ribellarsi o disobbedire alla leva fiscale che è diventata una vera e propria rapina di Stato. Che ne è stato del partito della libertà, del partito antitasse di Berlusconi? Stiamo assistendo al più clamoroso fallimento dello Stato sociale: ora si dovrà pagare il conto salato, salatissimo, di uno Stato che non ha centrato nessuno dei suoi obiettivi se non quello di aumentare i privilegi e gli agi di una classe politica autorefenziale, inconcludente e fine a se stessa. Dai tecnici ai politici non si scappa, è sempre la stessa musica: imposte, tasse, accise, balzelli di tutti i tipi e natura. Pensiamo davvero di riportare il sistema economico al bello se tutti giorno dopo giorno ci ritroviamo sempre più poveri? Penso soprattutto a quelli che già sono poveri ora, ed a quelli che a breve lo diventeranno... E' questa la filosofia dell Stato sociale. Per servizi di infima qualità costi altissimi, costi che servono ad arricchire la casta e basta! A.I

taniaes

Mar, 27/03/2012 - 18:37

ma dopo che avranno raschiato per bene il fondo del barile, cosa faranno?

blackbird

Mar, 27/03/2012 - 18:54

La benzina aumenta? Non mi riguarda, io vado a fare il pieno in Slovenia. La verde 1,47 euro e il gasolio 1,35. Poi mi compro anche il pane le sigarette e la carne. E' come per Milano e Pisapia: italiani avete votato Monti? Bene ora ve lo tenete! ... Come? Non lo avete votato? Ma va! E la "democrazia"? la sesta parola della Costituzione? A, già, dimenticavo la costituzione italiana è stata prodotta dalla Pirelli: è la Costituzione più elastica del mondo!

blackbird

Mar, 27/03/2012 - 18:54

La benzina aumenta? Non mi riguarda, io vado a fare il pieno in Slovenia. La verde 1,47 euro e il gasolio 1,35. Poi mi compro anche il pane le sigarette e la carne. E' come per Milano e Pisapia: italiani avete votato Monti? Bene ora ve lo tenete! ... Come? Non lo avete votato? Ma va! E la "democrazia"? la sesta parola della Costituzione? A, già, dimenticavo la costituzione italiana è stata prodotta dalla Pirelli: è la Costituzione più elastica del mondo!

lamwolf

Mar, 27/03/2012 - 19:02

Ma Monti non aveva annunciato pubblicamente che i sacrifici erano terminati? L'Italia è il paese di pinocchio ma la gente è stufa e i limiti possono costare anche cari.

sagittario47

Mar, 27/03/2012 - 19:05

A Ciannosecco, quando è uscito dal coma, nessuno a detto che Berlusconi non è più il Presidente del consiglio, ma al suo posto ci sono i ribaltonisti golpisti. Vedi il caro PDR. Oppure lo sai e siccome sei un sinistro stravolgi come sempre la verità. Mi fai pena. Nota per la redazione, fate finta che sia alenovelli, così me lo passate.

Battaglia

Mar, 27/03/2012 - 19:18

X TUTTI QUELLI CHE DICONO " a me che importa tanto vado a far benzina in slovenia, grecia, romania, cina, camerun ecc ecc" ...forse non vi è chiaro che visto che il 90% della merce che consumiamo viaggia su gomma, credo invece che l'aumento vi debba interessare e ancora di più del mero uso della benzina per l'auto personale....vi porto l'esempio di 1L di latte Grana....ecc ecc ....giusto 2 anni fa costava 0.75...1 anno fa costava sui 0.90....oggi costa dai 1.10 e 1.20.....la scusa? costi di trasporti! ecco....vedasi il latte dell'esempio con tutta la merce, frutta, verdure formaggi ecc ecc

lamwolf

Mar, 27/03/2012 - 19:02

Ma Monti non aveva annunciato pubblicamente che i sacrifici erano terminati? L'Italia è il paese di pinocchio ma la gente è stufa e i limiti possono costare anche cari.

sagittario47

Mar, 27/03/2012 - 19:05

A Ciannosecco, quando è uscito dal coma, nessuno a detto che Berlusconi non è più il Presidente del consiglio, ma al suo posto ci sono i ribaltonisti golpisti. Vedi il caro PDR. Oppure lo sai e siccome sei un sinistro stravolgi come sempre la verità. Mi fai pena. Nota per la redazione, fate finta che sia alenovelli, così me lo passate.

Battaglia

Mar, 27/03/2012 - 19:18

X TUTTI QUELLI CHE DICONO " a me che importa tanto vado a far benzina in slovenia, grecia, romania, cina, camerun ecc ecc" ...forse non vi è chiaro che visto che il 90% della merce che consumiamo viaggia su gomma, credo invece che l'aumento vi debba interessare e ancora di più del mero uso della benzina per l'auto personale....vi porto l'esempio di 1L di latte Grana....ecc ecc ....giusto 2 anni fa costava 0.75...1 anno fa costava sui 0.90....oggi costa dai 1.10 e 1.20.....la scusa? costi di trasporti! ecco....vedasi il latte dell'esempio con tutta la merce, frutta, verdure formaggi ecc ecc

serramana

Mar, 27/03/2012 - 20:06

....la rivoluzione è vicina

serramana

Mar, 27/03/2012 - 20:06

....la rivoluzione è vicina

MEFEL68

Mar, 27/03/2012 - 20:15

Taniaes ti domandi cosa avverrà dopo che avranno raschiato ben bene il barile? Semplice! Si fregheranno il barile. Mi dispiace dirlo, ma l'unica nostra difesa è limitare i consumi. Propongo di non usare l'auto per una decina di giorni, salvo proroghe. Quando il Governo si renderà conto che la sua manovra è improvvida perchè incasserà di meno. Quando i petrolieri avranno le navi petroliere ferme perchè non potranno scaricare poichè i serbatoi dei benzinai saranno ancora pieni. Quando a seguito di questo l'economia ne risentirà, solo allora noi potremo averla vinta. Purtroppo, però, so che c'è gente che plaude all'aumento del prezzo della benzina. -Più è alto il prezzo del carburante, meno cialtroni circolano e il mio macchinino che ho pagato più di 100.000 euro potrà sfrecciare come si deve." Questa frase, l'ho veramente sentita.

carlo petris

Mar, 27/03/2012 - 20:18

Ma perche non si parla del Gasolio da riscaldamento che costa il 40% in più che in Europa anche se questa aveva diffidato l'Italia affinchè si adeguasse agli altri Stati europei. Nulla si è fatto e purtroppo la nostra gente di montagna , la maggior parte anziani pensionati,stà dissanguandosi per riscaldarsi. E poi le attività produttive europeee spendendo il 40 % in meno per riscaldare i loro locali non fanno una ingiusta concorrenza. Non fargli pagare le acciste non è forse un aiuto di Stato ? Perchè nessono ne parla e siamo stati tanto ligi nell'adeguarsi all'Europa quando i prezzi erano di aumentare. Un italiano con uno stipendio acquista 700 litri di Gasolio da riscaldamento mentro un Austriaco, tedesco o francese con uno stipendio ne acquista ben 2.500 litri. Possiamo fare qualche cosa ? Dobbiamo continuare a dissanguarci ? Per favore parlatene.

fe.gen

Mar, 27/03/2012 - 20:42

Le cose non stanno così. C'è stato un errore delle agenzie di stampa, poiché l'emendamento approvato in Commissione non ripristina la tassa sulle disgrazie ma solo l'alimentazione del fondo per i rimborsi rapidi. Ecco il comunicato con cui i senatori marchigiani spiegano l'emendamento che hanno votato "Con la reintroduzione della previgente normativa -spiegano- il Governo potrà celermente emanare le ordinanze di protezione civile per rifondere le spese sostenute dai Comuni e dalle Regioni nella recente calamità nevosa del mese di febbraio. E non è affatto vero che viene reintrodotta la cosiddetta tassa sulle disgrazie, perché quella possibilità di aumentare le accise regionali per le zone colpite è stata cancellata recentemente dalla Corte Costituzionale. Né ci sono esigenze finanziarie attuali per aumentare il costo dei carburanti".

eloi

Mar, 27/03/2012 - 20:57

sono costretti a rincorrere gli incassi, considerando che più aumentano i carburanti, meno ne consomiamo. Non tutti. Solo le auto blù non hanno problemi di costi. pagano con la carta di CARTA DI CREDITO ISTITUZIONALE!!!!!!!!!!!!!

MEFEL68

Mar, 27/03/2012 - 20:15

Taniaes ti domandi cosa avverrà dopo che avranno raschiato ben bene il barile? Semplice! Si fregheranno il barile. Mi dispiace dirlo, ma l'unica nostra difesa è limitare i consumi. Propongo di non usare l'auto per una decina di giorni, salvo proroghe. Quando il Governo si renderà conto che la sua manovra è improvvida perchè incasserà di meno. Quando i petrolieri avranno le navi petroliere ferme perchè non potranno scaricare poichè i serbatoi dei benzinai saranno ancora pieni. Quando a seguito di questo l'economia ne risentirà, solo allora noi potremo averla vinta. Purtroppo, però, so che c'è gente che plaude all'aumento del prezzo della benzina. -Più è alto il prezzo del carburante, meno cialtroni circolano e il mio macchinino che ho pagato più di 100.000 euro potrà sfrecciare come si deve." Questa frase, l'ho veramente sentita.

carlo petris

Mar, 27/03/2012 - 20:18

Ma perche non si parla del Gasolio da riscaldamento che costa il 40% in più che in Europa anche se questa aveva diffidato l'Italia affinchè si adeguasse agli altri Stati europei. Nulla si è fatto e purtroppo la nostra gente di montagna , la maggior parte anziani pensionati,stà dissanguandosi per riscaldarsi. E poi le attività produttive europeee spendendo il 40 % in meno per riscaldare i loro locali non fanno una ingiusta concorrenza. Non fargli pagare le acciste non è forse un aiuto di Stato ? Perchè nessono ne parla e siamo stati tanto ligi nell'adeguarsi all'Europa quando i prezzi erano di aumentare. Un italiano con uno stipendio acquista 700 litri di Gasolio da riscaldamento mentro un Austriaco, tedesco o francese con uno stipendio ne acquista ben 2.500 litri. Possiamo fare qualche cosa ? Dobbiamo continuare a dissanguarci ? Per favore parlatene.

fe.gen

Mar, 27/03/2012 - 20:42

Le cose non stanno così. C'è stato un errore delle agenzie di stampa, poiché l'emendamento approvato in Commissione non ripristina la tassa sulle disgrazie ma solo l'alimentazione del fondo per i rimborsi rapidi. Ecco il comunicato con cui i senatori marchigiani spiegano l'emendamento che hanno votato "Con la reintroduzione della previgente normativa -spiegano- il Governo potrà celermente emanare le ordinanze di protezione civile per rifondere le spese sostenute dai Comuni e dalle Regioni nella recente calamità nevosa del mese di febbraio. E non è affatto vero che viene reintrodotta la cosiddetta tassa sulle disgrazie, perché quella possibilità di aumentare le accise regionali per le zone colpite è stata cancellata recentemente dalla Corte Costituzionale. Né ci sono esigenze finanziarie attuali per aumentare il costo dei carburanti".

eloi

Mar, 27/03/2012 - 20:57

sono costretti a rincorrere gli incassi, considerando che più aumentano i carburanti, meno ne consomiamo. Non tutti. Solo le auto blù non hanno problemi di costi. pagano con la carta di CARTA DI CREDITO ISTITUZIONALE!!!!!!!!!!!!!

Leonardo Marche

Mar, 27/03/2012 - 22:31

Cari sinistri ed eco-ignoranti, la bolletta energetica ci sta massacrando. Dobbiamo fare debiti che ci costano una botta di interessi per pagare gli errori madornali commessi con 2 referendum folli. TOGLIERE L'ENERGIA DA MATERIA AMMISSIBILE DAI REFERENDUM. Non voglio che la mia vita e quella dei miei figli e nipoti sia distrutta dai debiti fatti per stare dietro alle eco-sciocchezze. Monti alza le accise per ridurre il consumo di petrolio e manda il paese in recessione. Ci sono 2 centrali nucleari la cui energia per i prossimi decenni è praticamente già pagata ferme per le eco sciocchezze di un gruppo di ignoranti e furbi. Riavviamo il piano nucleare e liberiamoci della mafia fotoelettrica.

gardadue

Mar, 27/03/2012 - 23:09

Metteranno la tassa sull'Unità d'Italia e voi la pagherete, perchè siete fatti così: senza forconi. E tanto Polentoni

Leonardo Marche

Mar, 27/03/2012 - 22:31

Cari sinistri ed eco-ignoranti, la bolletta energetica ci sta massacrando. Dobbiamo fare debiti che ci costano una botta di interessi per pagare gli errori madornali commessi con 2 referendum folli. TOGLIERE L'ENERGIA DA MATERIA AMMISSIBILE DAI REFERENDUM. Non voglio che la mia vita e quella dei miei figli e nipoti sia distrutta dai debiti fatti per stare dietro alle eco-sciocchezze. Monti alza le accise per ridurre il consumo di petrolio e manda il paese in recessione. Ci sono 2 centrali nucleari la cui energia per i prossimi decenni è praticamente già pagata ferme per le eco sciocchezze di un gruppo di ignoranti e furbi. Riavviamo il piano nucleare e liberiamoci della mafia fotoelettrica.

gardadue

Mar, 27/03/2012 - 23:09

Metteranno la tassa sull'Unità d'Italia e voi la pagherete, perchè siete fatti così: senza forconi. E tanto Polentoni

Il_Presidente

Mer, 28/03/2012 - 00:58

l'accisa per mantenere balordi africani sedicenti profughi di vent'anni in albergo a poltrire e pretendere le sigarette la paghiamo vero? Sennò mi preoccuperei...

Il_Presidente

Mer, 28/03/2012 - 00:58

l'accisa per mantenere balordi africani sedicenti profughi di vent'anni in albergo a poltrire e pretendere le sigarette la paghiamo vero? Sennò mi preoccuperei...

anatolico

Mer, 28/03/2012 - 08:27

#26 Leonardo Marche (454) .Scusi signor marche,ho sentito dire che il pdl ha la maggioranza in parlamento,è vero ????????

anatolico

Mer, 28/03/2012 - 08:27

#26 Leonardo Marche (454) .Scusi signor marche,ho sentito dire che il pdl ha la maggioranza in parlamento,è vero ????????