"Effetto '94" per Forza Italia: riparte già dal 21%

I sondaggi: stessi consensi delle origini. Pronta la mappa dei coordinatori regionali

Roma - Forza Italia riparte dalle origini. Dal simbolo del '94, dal tentativo di mobilitare e coinvolgere l'entusiasmo della base attraverso circoli e club. E curiosamente dalla stessa percentuale di allora: il 21%.

Sono passati quasi 20 anni dal battesimo della prima creatura politica di Silvio Berlusconi. E nonostante il passare del tempo e le mille traversie i consensi sembrano essersi stabilizzati sui livelli della prima prova elettorale. Venerdì, a farlo notare sul suo blog è stato Luigi Crespi. Il sondaggista-comunicatore, incrociando 5 sondaggi, invitava i celebratori seriali di funerali politici anticipati a stare in guardia perché il leader di Fi può ancora contare sulla stessa percentuale del 27-28 marzo del 1994, quando il partito azzurro sorprese tutti conquistando 8.136.135 voti pari al 21,01%. Forza Italia superò di 300 mila voti i Ds (20,36%), battendo in coalizione la «gioiosa macchina da guerra» di Achille Occhetto. Da allora si è proceduto tra alti e bassi. Nelle quattro prove alle Politiche a cui ha preso parte da sola, Forza Italia ha oscillato tra il 20,6% (1996) e il 29,43% (2001). Nelle Europee nel 1994 il 30% (30,61%); nel '99 il 25,2%) e nel 2004 il 20,1%. Peraltro secondo le rilevazioni gli elettori credono alla continuazione della carriera politica di Berlusconi. Quasi il 70% è convinto che rimarrà sulla scena, una convinzione che sale al 91% tra chi ha dichiarato di voler votare Forza Italia. Senza dimenticare che in questo momento unendo i consensi delle forze che gravitano in quell'area, il centrodestra sarebbe saldamente in testa, con 4-5 punti di vantaggio.

«Di fronte alla decadenza l'elettorato si è compattato attorno a lui» spiega Antonio Palmieri, responsabile Comunicazione elettorale e internet. «Inoltre il 21% di oggi vale più di quello del '94. Innanzitutto perché c'è stato un ricambio tra gli elettori che sono scomparsi e i neodiciottenni, un ricambio di circa 10 milioni di elettori. E questo dimostra che Berlusconi è intergenerazionale, un'icona che resiste all'usura del tempo. Inoltre Berlusconi ha retto in un contesto in cui nel '94 votare era percepito come un dovere, oggi come una possibilità. Tanto che il sistema è diventato sostanzialmente quadripolare: centrodestra, centrosinistra, Grillo e l'astensione». Sondaggi a parte, Fi lavora anche per il restyling interno e una accelerazione è in corso sulla nomina dei nuovi dirigenti. L'intenzione di Berlusconi è quella di creare uno schema parallelo: da una parte il partito, con figure di riferimento sul territorio circondate da snelle strutture collegiali; dall'altra i club affidati a Marcello Fiori. Sul suo tavolo da alcuni giorni c'è una proposta per la definizione del nuovo comitato di presidenza. Ieri ne ha parlato con Denis Verdini e presto arriverà il primo organigramma. Vicina anche la definizione della mappa dei nuovi coordinatori regionali. I nomi più probabili sono Gilberto Pichetto Fratin per il Piemonte; Sandro Biasotti per la Liguria; Vincenzo Gibiino per la Sicilia; Giuseppe Galati per la Calabria; Sandra Savino per il Friuli; Cosimo Latronico per la Basilicata; Anna Maria Bernini per l'Emilia Romagna; l'ex olimpionico di sciabola, Marco Marin in Veneto; per l'Umbria sono in corsa un dirigente con un forte radicamento sul territorio come Pietro Laffranco e l'imprenditrice Catia Polidori. Nel Lazio la partita è tra Francesco Giro e Francesco Aracri anche se scenderanno in campo di supporto gli stessi Maurizio Gasparri e Antonio Tajani. Infine ieri Clemente Mastella, da Benevento, ha annunciato la «scelta umana e politica e la sua adesione a Forza Italia».

Commenti

bastardo

Dom, 01/12/2013 - 09:13

LLLLLLLLLLLLLAAAAAAAAAAAADDDDDDDRRRRRRRIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di mark 61

mark 61

Dom, 01/12/2013 - 09:13

ma quale 21 % è sbagliato sale al 33%E VISTO cosa scrivete voi tutti i giorni " ogni giorno riconquista 600mila voti " tra un mese F.I. sarà al 70 %

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Dom, 01/12/2013 - 09:24

NON SOLO, mentre nel '94 si è trattato di un'ondata emotiva molto confusa, in queste ore, grazie alla scellerata magistratura democratica, con funzioni di centrifuga attivissima si è ottenuta una scrematura excellent che ha depurato l'Italia migliore di tutte le impurità nocive, consegnandoci un superbo Silvio Berlusconi ipercorazzato da un popolo elettorale di elevata intellettualità. Il Sole tornerà presto a risplendere sul Bel Paese, in modo dirompente. - riproduzione riservata - 09,24 - 1.12.2013

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Dom, 01/12/2013 - 09:27

Non vorrei deludervi, ma l'effetto 94 non esiste neanche lontanamente e non servono troppi sondaggi per capirlo.

CARLINOB

Dom, 01/12/2013 - 09:30

L'Italiano nel suo DNA è mafioso: dopo tutto quello che si è visto e quello che questi malfattori ci hanno propinato e fatto intendere se è vero e ne dubito , che FI parte dal 21% , beh allora vuol dire che gli approfittatori , che i mascalzioni son qualche milione : Sono qualche milioni qelli che in un certo qual modo godono di privilegi ed impunità a non osservat5re la laegge.

xgerico

Dom, 01/12/2013 - 09:43

Le intenzioni di voto, oggi come oggi, valgono meno di zero. Quando ci sono forchette del 2/5% la differenza la fa il "partito" che è del 30% che non si esprime! E inutile spremere un limone già usato!

Nickulow

Dom, 01/12/2013 - 09:50

Quindi 1 un italiano su 5 crede ancora al pregiudicato? Beh...allora ognuno ha il governo che si merita

bisesa dutt

Dom, 01/12/2013 - 09:59

topomorto mortotopo sei il sinonimo di forza italia: uno zombie. e intanto non si vota i sottosegretari rimangono con letta e il parlamento è popolato di nominati e non eletti

unosolo

Dom, 01/12/2013 - 10:15

certo il nome dice tutto,,, X 09,13 , auguri.

Ritratto di Maurizio Da Lio

Maurizio Da Lio

Dom, 01/12/2013 - 10:39

Komunisti del cazzo dovete sparire!!!!!!!!!!!!

robysalv

Dom, 01/12/2013 - 10:43

Forza Silvio siamo tutti con te ,ti amiamo ancora di più ora.Sei rimasto l'unico paladino contro il fanatismo diabolico della sinistra.Grazie di esserci.

Ritratto di Gustavo.Dandolo

Gustavo.Dandolo

Dom, 01/12/2013 - 10:50

NON SOLO, mentre nel '94 si è trattato di un'ondata emotiva molto confusa, in queste ore, grazie alla scellerata magistratura democratica, con funzioni di centrifuga attivissima si è ottenuta una scrematura excellent che ha depurato l'Italia migliore di tutte le impurità nocive, consegnandoci un superbo Silvio Berlusconi ipercorazzato da un popolo elettorale di elevata intellettualità. Il Sole tornerà presto a risplendere sul Bel Paese, in modo dirompente. Bananas skizzatus docet. Da riprodurre in ospedali psichiatrici.

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Dom, 01/12/2013 - 10:51

Stesso spirito di una volta (quasi un'era geologica fa) ma situazione molto diversa con un leader decaduto e pregiudicato che non ha nemmeno più il passaporto. Per la serie: nonostante tutto Forza Italia!

LUCIO DECIO

Dom, 01/12/2013 - 11:05

mark 61 il tuo e' vero e proprio terrore del mostro e' meglio che tu vada dallo psicoanalista.cmq l'uomo fara ancora parlare di se te ne accorgerai alle prossime elezioni comincia a tremare sinistrato.ad maiora

LUCIO DECIO

Dom, 01/12/2013 - 11:08

xgerico chiedi a occhetto ,la pensava come te,sta ancora mettendosi le pomatine rinfrescanti nelle parti basse

LUCIO DECIO

Dom, 01/12/2013 - 11:10

gustavo dandolo ,alle prossime elezioni cambierai nik,ti chiamerai gustavo prendendolo

Atlantico

Dom, 01/12/2013 - 11:12

Ma ancora non avete capito il valore del tutto relativo, relativissimo, dei sondaggi ? Eheheheh

alfonso cucitro

Dom, 01/12/2013 - 11:21

Avanti Forza Italia.Opposizione dura a questo governo e mai più allearsi con i traditori,poichè saranno sempre tali.Il popolo onesto e capace seguirà sempre Silvio e i suoi seguaci.

Ritratto di ersola

ersola

Dom, 01/12/2013 - 11:26

ma quale 21 siamo già al 99%

Ritratto di Svevus

Svevus

Dom, 01/12/2013 - 11:45

Come potete vedere dai commenti inviati dagli estimatori della Repubblica, del Fatto, et similia i comunisti non sono morti, tracimano di odio verso l' umanità non comunista, si vergognano di definirsi comunisti ma ne applicano metodi, tattiche e strategie. Scambiano legalità per giustizia, fucilano gli avversari come i soviet fucilarono legalmente sette milioni di cittadini russi innocenti. A loro induscutibile merito bisogna dire che sono politicamente corretti : attribuiscono nomi vari agli avversari ..ops nemici ( caimani, cainani, falchi ) gridano al razzismo se una sola volta si attribuisce un aggettivo ai loro "compagni". Sono inequivocabilmente la retroguardia della storia umana per il loro carico d' odio.

viento2

Dom, 01/12/2013 - 12:10

LUCIO DECIO-Occhetto non usa la pomatina ha consumato un iceberg x rinfrescarsi il bruciore

viento2

Dom, 01/12/2013 - 12:12

Svevus-in poche parole sono CACCA

Pelle68

Dom, 01/12/2013 - 12:14

Leggere i commenti delle zecche rosse, carichi di invidia mista a terrore fa morir dal ridere. Sono come i loro leader ( leader e' una parola grossa x quei personaggi ) convinti di essere belli bravi e buoni, e che non sia concepibile che gli italiani non votino x loro. Dall' alto della loro supposta superiorità non sono in grado di mettersi in dubbio loro stessi e le loro idee, ma molto più facilmente additano a ladri, criminali, disonesti ed ignoranti tutti gli altri... Purtroppo è proprio il contrario, gli italiano hanno conosciuto Berlusconi ( anche con i suoi difetti ) ed hanno conosciuto loro... Proprio x quello non li voteranno nemmeno la prof volta, ma voteranno x Berlusconi nonostante la feccia togata farà di tutto x farlo fuori (anche fisicamente). Curioso poi come un comunista abbia il tempo di registrarsi sul giornale x insultare... Io vi leggo da anni ma solo oggi ho avuto il tempo di farlo, e manco mi passa x la testa di farlo a Repubblica o l' Unità . Probabilmente sono zecche imboscate in qualche ufficio statale che rubano i miei soldi anziché lavorare...!!

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Dom, 01/12/2013 - 12:15

I titoli di pregiudicato, di delinquente abituale, di puttaniere, e quant'altro, affibbiati a Silvio Berlusconi, confermano la Grandezza dell'Uomo, in quanto sfornati da esseri infernali che vivono nell'Odio purissimo che soltanto quanti non godono della Grazia Divina posseggono. Entità cui non è stato fatto dono della percezione del Bene della Luce del Sole, che soltanto il più Grande d'Italia può irradiare sul Bel Paese. A tanta Gloria, l'efferatezza del turpiloquio e della profanazione del Sacro da parte dei Demoni, generati dagli escrementi di Satana santorotravagliogomezgruberflorispadellaroscanzidebenedettibusiscalfariruotolofinialfanolorenzindegirolamoquagliarielloschifaniformigoni... Gli altri li potete aggiungere voi. -riproduzione riservata - 12,15 - 1.12.2013

michele 71

Dom, 01/12/2013 - 12:32

Rispetto per chi non la pensa come voi. Il bello è che i compagni o i tanti fustrati che commentano gli articoli de Il Giornale sono costretti a registrarsi!!! Io anticomunista nel sangue non andrei mai a iscrivermi alle liste de Il fatto quotidiano, nome nato dall'odio al Cavaliere, a repubblica o altri giornali di quell'area politica che non mi appartiene. Solo un piccolo commento. Berlusconi è un pregiudicato perchè una corte lo ha sentenziato ma molti dei commentatori lo sono nei fatti perchè evasori, puttanieri ecc. ma nessuno li ha sentenziati.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Dom, 01/12/2013 - 12:32

il 21% e' lo stesso voto preso a febbraio.

Guido_

Dom, 01/12/2013 - 13:14

Si sa benissimo che questi dati sono gonfiati, se si andasse domani alle elezioni FI non potrà prendere più del 10 o del 15%.

tudai53

Dom, 01/12/2013 - 13:15

Xpelle68 invidia e terrore di cosa! di persone insignificanti come te? ma va la!!!!

El Chapo Isidro

Dom, 01/12/2013 - 13:29

Se questi sondaggi li fanno gli stessi che sono riusciti a vedere 20.000 persone alla manifestazione di berlusconi in via del plebiscito, allora siete messi veramente bene! Complimenti vivissimi a tutti i creduloni che pensano che gli asini volano!

Ritratto di antonio vivaldi

antonio vivaldi

Dom, 01/12/2013 - 13:45

Ma quale 21%!!! Le ha già vinte le elezioni e solo un fatto formale farle, potremmo anche risparmiarli quei soldi....ahahahahahahahahah

Ritratto di Dobermann

Dobermann

Dom, 01/12/2013 - 13:53

'Berlusconi è bravissimo a vendere il prodotto, peccato che non abbia il prodotto'! La frase non è mia ma di Vittorio Feltri ed è una frase condivisibile. Non so se Berlusconi in questo momento goda dell'effetto '94; dico solo che se vuole dare uno schiaffo morale a questa sinistra (anch'essa senza prodotto, anche se dispone del potere finanziario, bancario, culturale e giudiziario) e tornare alla ribalta, nonostante le mine disseminate, proponga pochi punti, al massimo dieci, chiari, netti, di grande respiro nazionale, socialista e liberale e con una politica estera 'euroasiatica', che metta al primo posto gli interessi dell'Italia e degli italiani. Se riuscirà ad essere credibile le cose per lui saranno rosee. Se continuerà col solito teatrino, condizionato da pitoni, pitonesse, adulatori e leccaculo, mi dispiace dirlo ma si merita l'oblio, perchè diciamo la verità, in questi vent'anni non ha fatto nulla, ma proprio NULLA! Solo qualche politica estera ed economica interessante (a causa della quale ha subito questo calvario).

xgerico

Dom, 01/12/2013 - 13:56

@LUCIO DECIO- Appunto allora mi dai ragione anche nei "confronti di FI!?

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Dom, 01/12/2013 - 14:01

Agrippona esatto 21% al netto di una condanna infame e una scissione che verrà presto sanata. Agrippona rassegnati e concentrati sul prossimo evento del tuo partito '8 di dicembre

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Dom, 01/12/2013 - 14:07

E' èreoccuèante. Troppo poco un Renzi fotocopia di berlusconi e con 40 anni di meno.

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Dom, 01/12/2013 - 14:24

Il destino del PD e segnato..o in mano a Matteo Fonzi copia mal riuscita del Cav..o n mano ad un ufficiale ariano e nazista della Wehrmacht..tale Von Kuperlen!!

gianni59

Dom, 01/12/2013 - 14:40

Pelle68...insulti? "zecche rosse"? mi sembra il bue che dà del cornuto all'asino!

Silvester

Dom, 01/12/2013 - 14:42

Sinistra KO. FI, da sondaggi riservati, arriverà al 29% minimo. Con alleati, Che potranno tutti assieme totalizzare 10%, si arriverà al 39%. PD, con Renzi, 28%, a scendere...... Più il governo dura più PD paga, a meno che dia una sterzata epocale alla politica di governo. Impossibile con tutte le caste che il PD protegge (sindacati, magistrati in carriera e comandati qua è la, coop, imprenditori che aspettano i saldi dei gioielli di Stati, precari scuola, gli oltre 10.000 eletti, le provincie, i comuni lillipuziani, le partecipate locali e gli addetti ai pubblici disservizi, la burocrazia che frena e ruba, ecc....). Si aprono le scommesse......

gianni59

Dom, 01/12/2013 - 14:43

speriamo che almeno non rifacciano le stesse cose (cioè il nulla o ruberie)che hanno fatto da allora!

boris49

Dom, 01/12/2013 - 14:44

Il sondaggio è di ieri; oggi FI è gia al 32% con tendenza al 41 per domani. Patetici!

Lino1234

Dom, 01/12/2013 - 14:48

Agrippina, ha deciso di occupare tutto il suo dannato tempo a fare la parte dell'insetto nocivo, pettegolo e fastidioso nei confronti di chi non ama il comunismo ? Si sta meritando il ruolo che le verrà assegnato nell'altro mondo. Condannata a gridare per l'eternità : NON FATE L'ONDAAAAA. Lino. W: Silvio.

Silvester

Dom, 01/12/2013 - 14:50

Fonzi Ponzi è l'unico che potrebbe ridare identità e dignità al PD. Tutti lo sanno. L'antiberlusconismo ha arricchito molti (giornalisti, magistrati, pseudo-scrittori, comici, showmen ecc) ma ha tolto energie propositive al PD. Oggi solo guscio senza polpa. Atei della politica....

Silvester

Dom, 01/12/2013 - 14:58

Boris49 Non ci vuole grande intelligenza per capire che stì sondaggi non sono manipolati. È ancora una grande fortuna che il PD abbia due cifre nei sondaggi, con quel che non combina!!! Guarda solo il pasticcio sull'IMU. Visti gli errori la genialità della Camusso è quella di dire che è meglio rimettere l'IMU. La gente sa Che la sinistra vuole più tasse per distribuire soldi e soldi ai loro bacini elettorali, o ai potentati da cui sono sorretti e protetti (cioè le famose caste, in primis le banche, e ancor prima le loro banche e le loro assicurazioni). È un miracolo che in Italia non sia scoppiata ancora la rivoluzione contro i veri conservatori!!!

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Dom, 01/12/2013 - 14:59

Grande CAVALIERE!! Presto se ne accorgeranno! Quando riavrà il governo lei dovrà vendicarsi e trattare loro come hanno trattato lei! Presto il popolo le ridarà il potere e finalmente questo paese risorgerà dalle sue ceneri con la sua guida! E ora le riforme! Grande CAVALIERE! Dio è con lei!

thepaul

Dom, 01/12/2013 - 15:16

Beh, statisticamente su 100 persone si può dire che: - 5 sono dei geni -15 sono molto intelligenti -30 sono mediamente intelligenti -30 sono abbastanza stupidi -20 sono proprio deficienti Non è un mistero che ancora ci sia uno zoccolo duro di 20 persone su 100 (21, secondo questo sondaggio) che ancora è disposto a bersi tutte le panzane del politico più incapace (politicamente parlando) della storia del nostro paese... Fortunatamente 20 su 100 non sono la maggioranza...

Ritratto di mark 61

mark 61

Dom, 01/12/2013 - 15:57

Il trucco del giornaletto il PDL stava al 29 % ora da un paio di giorni il NCD sta al 9% mentre F.I. ogni giorno aumenta di 2 punti a spese del NCD lo dite pure voi ma per il giornaletto rimangono sempre al 9%

Ritratto di mark 61

mark 61

Dom, 01/12/2013 - 15:58

LUCIO DECIO.........e io serei quellomalato ????? se lo dici tu OK

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Dom, 01/12/2013 - 16:00

Agrippina: Forza Italia ha gli stessi voti che a febbraio? Vuol dire che la scissione di Alfini e Quacquariello conta zero...

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 01/12/2013 - 16:04

Io, mi domando perche se in italia ci sono tanti geni nel partito komunista, il nostro paese é sempre nella merda?;ma quante persone intelligenti di parte komunista ci sono presenti su questo Blog!, Noi abbiamo di tutto dal ex poliziotto Messicano che viene nel nostro paese a sfruttare l,inps perche la pensione che prende dal Messico non gli basta, Fino al sanguisuga Luigi lopiscio che paga i Marocchini che lavorano per lui 5! euro al giorno,per non parlare di chi fá il parassita difendendo gente come debenedetti, oppure cercando di Farsi una cultura dicendo che su 100 persone 20 sono uno zoccolo duro che si bevono le panzane di Berlusconi, mentre questa persona lo zoccolo gli l,hanno messo sulla testa da 100 anni!, chi dice che gli altri sono uno zoccolo duro, si dimentica che noi di DX vediamo bene chi é il cretino su questo blog!,chi non vuol vedere gli scandali come la mps, Telecom italia,la missione arcobaleno, il caso unipol, il caso olivetti, il caso sme, é gli scandali che coinvolgono bassolino,jervolino, penati errani,lusi, vendola, tedesco d,alema,bersani, fassino,é altri 400 indagati del pdpci, non siamo noi di Forza Italia, ma dei balordi é cretini komunistronzi, che credono che noi di Forza Italia abbiamo una memoria corta!.

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Dom, 01/12/2013 - 16:05

mark 61: e allora? La sostanza dei numeri dei sondaggi è che l'ennesimo tentativo (dopo quello di Casini, quello di Fini, quello di Monti) di spaccare l'elettorato di centrodestra e di portarne una parte consistente su posizioni neodemocristiane sta fallendo miseramente. Dopo, ridotti ai minimi termini Alfini e i suoi, la destra e la sinistra se la giocheranno alla pari, come sempre.

Ritratto di Chichi

Chichi

Dom, 01/12/2013 - 16:25

Ho già fatto notare come la gente sa valutare molto meglio di Napolitano, Letta, Repubblica, Alfano e Schifani. E sa giudicare infinitamente meglio della nostra cosiddetta giustizia. A chi dice “lo spirito del 94 in un contesto molto diverso” converrebbe ricordare che il successo di Berlusconi è dovuto al fatto di aver sbarrato la strada ai comunisti, comunque si facciano chiamare e qualunque faccia in prestito usino. E questo, chi lo ha votato allora, s’aspetta ancora da lui. Se lo aspetta maggiormente oggi. In questi venti anni il Cavaliere, con la sua tenace resistenza, ha costretto la sinistra a gettare la maschera in modo addirittura spudorato. Solo chi non ha voluto guardare non ha visto i metodi stalinisti, ancora in voga da quelle parti, per sbarazzarsi dei concorrenti. Per non parlare di queste ultime settimane: anche chi non voleva guardare ha dovuto vedere. Sono convinto che a tanti sia passata del tutto la voglia nascosta di provare in casa nostra il socialismo reale.

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Dom, 01/12/2013 - 23:57

@Chichi: la minaccia comunista non è più reale dalla caduta del muro. Silvio ha saputo sfruttare populisticamente la paura di una generazione cresciuta sotto la cortina di ferro, in clima da guerra fredda e col mondo diviso in blocchi ma in realtà il pericolo non era più reale da tempo. E' un po' come se un politico di oggi si prendesse il merito della spedizione dei Mille. Ecco Silvio ha fatto praticamente la stessa cosa alla faccia dei tanti come lei che se l'è bevuta e continua a bersela. Se lei crede che Silvio la salverà dal comunismo lei è libero di farlo. Dopotutto a questo mondo c'è anche chi crede a Babbo Natale... Per quanto riguarda invece il contesto diverso pensi solo che adesso Silvio non ha più neanche il passaporto. Se lo eleggono speriamo solo non debba andare a rappresentarci all'estero altrimenti vai un po' tu a spiegare perchè non puo' andarci.

Ritratto di Chichi

Chichi

Lun, 02/12/2013 - 14:07

@Carlito Brigante, Su una cosa ha ragione: sono un credulone. Pensi credo nel Natale di Nostro Signore Gesù Cristo e in questo avvento, iniziato ieri, ravvivo la mia vigilanza nell’attesa del suo ritorno. E la vigilanza, se la coltiviamo è utile anche per le vicende di questo mondo. Anzi proprio in questo esercitiamo la vigilanza, mentre l’attesa ci proietta verso il momento in cui tutto ciò che è caduto avrà compiuto la sua corsa e resterà ciò che sarà svincolato dai limiti del tempo e dello spazio. Il muro di Berlino ha sancito il crollo, già in atto per implosione interna, di un gruppo di stati tenuti insieme con la forza, Altri ne sono rimasti e ne esistono tuttora. L’Italia, da questo punto di vista, mostra la sua peculiarissima capacità d’inventiva. E, se questa nostra attitudine è alla base di prodotti di eccellenza in tutta la gamma dell’attività umana, dall’arte alla gastronomia, ha i suoi risultati d’eccellenza anche in negativo. Il PCI, già unico in quanto il maggiore partito comunista all’interno delle democrazie di tipo occidentale, col crollo del muro ha tirato fuori il coniglio dal cappello, salvandosi della scomparsa con il nominalismo. Ciò che era sostanza è rimasto, sono cambiati i nomi. Il trattamento riservato a Berlusconi, è stato sicuramente il più virulento e bruttale, ma prima di lui altri sono stati lavorati allo stesso modo, in quanto esponenti politici capaci di ostacolare “l’avanti o popolo alla riscossa”. Carlito, crederò anche agli asini che volano, ma quelli che sedevano in parlamento fino a poco tempo fa e si fregiavano col nome “comunista”, se lo dice lei, saranno anche stati asini, ma non volavano e non volano. E la magistratura che si attribuisce il compito di supplire all’incapacità della politica di sinistra nel placcare, diciamo così, i “nemici” del campo concorrente, se siano asini non lo so, ma sicuramente non volano. Ne hanno dato prova già con mani (semi)pulite, cancellando interi partiti politici e salvandone, a conti fatti, uno solo. Con Berlusconi siamo arrivati, in odio a lui, al punto che qualsiasi pm, può impedire chiunque di sedere in parlamento. Come dice lei, sono un credulone, ma non mi meraviglierei, se Forza Italia raccogliesse molti voti da persone che non si curano né punto, né poco del comunismo, ma che hanno paura di questa magistratura. ---------- PS: se non teme di peccare leggendo fogli posti all’indice dal democrat uffizio, le propongo qui un articolo che mostra come la sostanza del comunismo, da noi funziona anche con gli editori: http://www.ilgiornale.it/news/interni/cronista-che-fa-tremare-i-pm-sinistra-ricattata-dalle-972623.html