Effetto Renzi sui sondaggi. Calo del Movimento 5 Stelle. E Forza Italia cresce ancora

Un sondaggio Ixè per Agorà: il Pd guadagna due punti, perde 1,4% il M5S. In crescita Forza Italia (+0,4%), al 21,3%, mentre perde mezzo punto il Nuovo Centrodestra

Effetto Renzi nelle intenzioni di voto per il Pd, che guadagna più di due punti (+2,1%) e si conferma primo partito con il 29,5% dei consensi. Perde invece quasi un punto e mezzo (-1,4%) il Movimento 5 Stelle, che segue con il 21,9%. In crescita Forza Italia (+0,4%), al 21,3%, mentre perde mezzo punto il Nuovo Centrodestra, che scende sotto la soglia del 5%. I dati emergono da un sondaggio realizzato dall’Istituto demoscopico Ixè in esclusiva per Agorà (Rai3). "Rimane consistente il cosiddetto "partito del no voto", che tra astenuti e indecisi si attesta al 41,4%", si legge nella nota di Ixè. Diversi i risultati del sondaggio condotto da Swg, secondo cui sale il Pd di Matteo Renzi (di ben 6 punti in una settimana) e sale anche la Lega Nord di Matteo Salvini (pur se solo di mezzo punto). Calo nell’ordine dei tre punti, invece, sia per Forza Italia che per il Movimento 5 Stelle.

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Ven, 13/12/2013 - 14:35

Continuate a dare i numeri per la lotteria, tra poco avrete il 120% se andate avanti così.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 13/12/2013 - 14:43

Ahahahahah... è uno spasso leggervi ogni qualvolta pubblicate i risultati dei sondaggi. Premesso che il loro valore è ormai pari a quello delle estrazioni del lotto... tuttavia, è il caso che l'articolista la smetta di litigare con il redattore smentendo o nascondendo parte del suo scritto.

Ritratto di OltrelaM€lma..

OltrelaM€lma..

Ven, 13/12/2013 - 14:50

E CHI SE NE FREGA dei sondaggi

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Ven, 13/12/2013 - 15:25

No, scusate: PD, 29,5% + M5S, 21,9% + FI, 21,3% + NCD, 5% + astenuti e indecisi 41,4% = 119,1% e mancano tutti gli altri partitini......... Ci siete o ci fate?

Ritratto di IoSperiamoCheMeLaCavo

IoSperiamoCheMe...

Ven, 13/12/2013 - 15:50

Spero che Luca Romano abbia solo fatto copia e incolla sbagliato. I torni non contano. In ogni caso i sondaggi in questo momento servono solo ai media per influenzare la massa ignorante. Con la percentuale di indecisi/astenuti ancora così alta le percentuali di un partito possono cambiare enormemente. E poi c'é il fattore novità adesso c'é l'entusiasmo di Renzi e quindi per avere dati più visini alla realtà biognerà aspettare alemno un mesetto.

Ritratto di alejob

alejob

Ven, 13/12/2013 - 15:50

Efewtto Renzi, nonna diceva: Scopa nuova scopa bene. Bisogna solo capire se il manico, è quello giusto.

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Ven, 13/12/2013 - 16:02

Sinistrati, riuscite a contare solo sino a 6. Le 5 dita della mano sinistra e il pisellino, aha aha... ma che ne volete capire di sondaggi?

Ritratto di mark 61

mark 61

Ven, 13/12/2013 - 16:08

COSI GIUSTO PER RICORDARE 2 dicembre Dopo la decadenza Forza Italia passa dal 16 al 20,3%. 5 dicembre Sondaggi, boom del centrodestra: avanti di cinque punti sulla sinistra 13 DICEMBRE E Forza Italia cresce ORMAI STATE AL 60% CERTO CERTO

gamma

Ven, 13/12/2013 - 16:30

Mi chiedo che senso abbia diffondere sondaggi e percentuali che lasciano il tempo che trovano. E' ovvio che la vittoria di Renzi abbia condizionato i sondaggi ma al momento del voto, come avviene da vent'anni, centrodestra e centrosinistra saranno separati da poche migliaia di voti. L'Italia è un paese politicamente diviso in due parti quasi equivalenti e gli spostamenti sono quasi inesistenti. Un elettore di centrodestra deluso, non voterà mai per il centrosinistra ma al più si asterrà dal voto. Lo stesso avviene per gli elettori di centrosinistra. Ecco perchè è necessaria una legge maggioritaria che decida che chi ha vinto anche per poche migliaia di voti possa governare tranquillamente. Una legge che impedisca i salti di carro: chi non vuol stare più nello schieramento per cui è stato eletto deve essere obbligato a dimettersi e il suo posto viene preso dal primo dei non eletti di quello schieramento. Solo così ai voltagabbana sarà impedito di mettere in crisi partiti e governi.

Ritratto di toro seduto

toro seduto

Ven, 13/12/2013 - 16:33

se Renzi&C. faranno seguire i fatti alle parole, a breve, di sondaggi, su questo giornale ne vedremmo sempre meno...

Giorgio1952

Ven, 13/12/2013 - 16:48

Forza Italia cresce ancora ...... ma è il terzo partito in Italia. Berlusconi ha detto ieri che la maggioranza degli italiani sono dalla sua parte, se lo mettono in galera ci sarà la rivoluzione!!!

T.J

Ven, 13/12/2013 - 17:15

Beh, con il ritorno di Cuperlo (vedi D'Alema) alla presidenza del PD ...forza Italia puo' solo crescere nei sondaggi. In sintesi: il rinnovatore Renzi si allea con la casta che tanto voleva "rott...anzi, rinnovare" del PD, probabilmente come segno di rispetto per i successi che hanno portato l'Italia prima nel mondo come PIL e come qualità nell'opposizione politica, ovvero costruttiva e rinnovatrice Tradotto, sintesi degli ultimi giorni: 1. Renzi viene nominato nel PD anche grazie anche ad elettori di destra 2. Renzi fa la prima riunione alle 7 e sceglie Cuperlo a presidenza del PD 3. gli elettori di destra che lo hanno votato capiscono che sono come la pillola blu e rossa di Matrix. Blu la verità, rosso e ti risvegli che è tutto come prima..ergo, questa è quello che succede con le pillole Rosse.

Gyro

Ven, 13/12/2013 - 17:21

Ma il signor Renzi cosa ha mai fatto nella sua vita per meritarsi tutto questo consenso?

marranchinu

Ven, 13/12/2013 - 18:36

Forza Italia crescenei consensi. Renzi vince sui competitors e diventa Segretario del PD. Cuperlo accetta la proposta di Renzi, come Presidente del PD. Il M5S, COME VOLEVASI DIMOSTRARE PERDE ANCORA CONSENSI E BEPPE GRILLO, CON MALOMBRA CASALEGGIO, FAREBBE BENE A DARSI MARTELLATE SUI GENITALI!.... DEL RESTO, CHI E CAUSA DEL SUO MAL, PIANGA SE STESSO"