Egitto, Letta preoccupato: "Massima attenzione"

Il premier segue la situazione con il ministro Bonino. Colloquio telefonico con Hollande

C'è grande preoccupazione anche in Italia per la situazione in Egitto. Palazzo Chigi fa sapere che Enrico Letta, sta seguendo con la massima attenzione gli sviluppi al Cairo e si tiene in stretto contatto con il ministro degli Affari Esteri, Emma Bonino.

Per affrontare la situzione, il presidente del Consiglio ha inoltre avuto un colloquio telefonico con il presidente francese, François Hollande.

"Francia e Italia convengono sul fatto che la crisi abbia ormai passato il limite, e che il livello di violenza e di repressione sia divenuto inaccettabile e deve, pertanto, cessare", ha detto Letta al termine del colloquio, "Occorre assicurare urgentemente il rispetto dei diritti umani e la ripresa del dialogo fra le parti".

Commenti

guidode.zolt

Ven, 16/08/2013 - 17:12

...e avrà riferito ad Hollande che qui, fra qualche tempo, sarà la stessa situazione... sarà il popolo che spara a md ...

chiara 2

Ven, 16/08/2013 - 17:20

Non vi preoccupate! Basta procurare cittadinanza gratis a tutti e 1.200 euro al mese vita natural durante e loro ed alle famiglie fino al terzo grado e vedrete che tutto si risolve!!

ABU NAWAS

Ven, 16/08/2013 - 17:24

GLI OCCIDENTALI DOVREBBERO SVEGLIARSI E RALLEGRARSI CHE, FORTUNATAMENTE, IN EGITTO L'ESERCITO HA SAPUTO REAGIRE, ALTRIMENTI AVREMMO RISCHIATO DI DOVER PRESTO "ACCOGLIERE" DIVERSE DECINE DI MILIONI DI "MIGRANTI"!! I DISINFORMATI O CREDULONI GOVERNANTI EUROPEI E OBAMA, HANNO CREDUTO E CONTINUANO A CREDERE ALLE FUORVIANTI "PRIMAVERE ARABE", E NON VOGLIONE ANCORA ARRENDERSI ALL'EVIDENZA CHE E' STATO UN GRAVE ERRORE INTERVENIRE X RIMUOVERE DITTATORI MA LAICI E NON SANGUINARI, FAVORENDO IL CAOS DEL FANATISMO SANGUINARIO ISLAMICO DALLA TUNISIA IN POI!!! SVEGLIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 16/08/2013 - 17:36

ECCO!!! Questi sono i Nostri politici, invece di preoccuparsi dei problemi degli Italiani, si preoccupano dei problemi DEL CAIROOO!!!Questo commento anche se potrebbe sembrare spiritoso purtroppo è maledettamente SERIO. Saludos

ABU NAWAS

Ven, 16/08/2013 - 17:47

COSA VOGLIAMO FARE?? INVIARE I BERSAGLIERI AD AIUTARE LA FRATELLANZA ISLAMICA ( CHE CI HA PROVATO GIA' 2 VOLTE AD IMPORRE LA SHARIA IN EGITTO) PER LA FORTUNA DELL'OCCIDENTE, LA FRATELLANZA VENNE SGOMINATA DA NASSER E MUBARAK, ALTRIMENTI CHISSA' COSA SAREBBE SUCCESSO!!! I DISINFORMATI O INGENUI GOVERNANTI EUROPEI NON DEBBONO FARSI INFLUENZARE DA OBAMA CHE, NONOSTANTE LE 2 TORRI, L'IRAK E L'AFGANISTAN, CONTINUA A CREDERE CHE SIA POSSIBILE INCULCARE LA DEMOCRAZIA NEI PAESI ARABI!!! DOPO ESSERSI PRODIGATO PER SPODESTARE IN TUNISIA E LIBIA DITTATORI SI', MA LAICI (FACENDOSI PRENDERE X IL NASO DAL QATAR CHE HA SEGRETAMENTE PROFUSO SOLDI,ARMI E FORZE SPECIALI AI TERRORISTI ISLAMICI) COSA CI TROVIAMO IN TUNISIA E LIBIA?? CAOS, GUERRA TRA MILIZIE E GRANDI DISPONIBILITA' DI ARMI E ADDESTRATORI PER I TERRORISTI ISLAMICI DEI PAESI VICINIORI!!! SARA' QUINDI BENE CHE I GOVERNANTI EUROPEI SI SVEGLINO, E LA SMETTINO DI FAVORIRE IL COMPLETAMENTO DELLA SHARIA CHE LA FRATELLANZA STAVA ATTUANDO!!!! SVEGLIAAAAA! ALTRIMENTI CI TROVEREMO AD "ACCOGLIERE" PRESTO QUALCHE DECINA DI MILIONI DI "MIGRANTI"!!!!!! CHE IDDIO E PUTIN CI SALVINO DAL CALIFFATO ISLAMICO!!!

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Ven, 16/08/2013 - 18:15

Lasciate fare al generale Al Sisi... Liberare il mondo dalla presenza di fondamentalisti islamici che danno fuoco alle chiese e alla biblioteca di Alessandria, è cosa buona e giusta.

Giangi2

Ven, 16/08/2013 - 18:17

per carita' fatevi i cazzi vostri, gli egiziani devono autodeterminarsi, cosi come tutti i popoli.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Ven, 16/08/2013 - 19:01

Si preoccupi dell'Italia, se ci riesce nel poco tempo che ha ancora a disposizione. All'Egitto è bene che ci pensi il popolo e l'esercito egiziano. E non lui o l'UE o Obama o tutti e tre insieme.

Giangi2

Ven, 16/08/2013 - 19:14

Non serve nessun aiuto dalla ue, men che meno dall'Italia, serve solo che l'Europa pensi ai propri di problemi per non finire come gli egiziani.

Beaufou

Ven, 16/08/2013 - 19:29

Caro presidente Letta, invece di preoccuparsi dell'Egitto, si dovrebbe preoccupare del suo e nostro Paese, che fra poco sarà in guerra civile esattamente come l'Egitto. Lei forse credeva che la sinistra frase "lacrime e sangue" si addicesse solo al popolino, spremuto come un limone e abituato ad essere sfruttato lamentandosi ed insultandovi, ma senza reagire. Ho il sospetto, e, le confesso, la speranza che in un futuro molto prossimo la frase "lacrime e sangue" si addica piuttosto a voi, che avete distrutto l'Italia, e alle varie caste che hanno beneficiato della vostra ignavia.

angelomaria

Ven, 16/08/2013 - 20:10

oh ora si preoccupa dell'Egitto con i maro in India ed una crisi che da loro creata che non mi faccia ridere perche ho pianto fin troppo tutti uguali!!!

antoniociotto

Ven, 16/08/2013 - 20:18

Se Letta è preoccupato e sta seguendo con la massima attenzione gli sviluppi della crisi egiziana stiamo tranquilli. Con l'aiuto di re giorgio nomineranno dei giudici per stabilire chi vuole la guerra civile in Egitto, dopo di che imprigionando il loro capo tutto si sistemerà.

antoniociotto

Ven, 16/08/2013 - 20:18

Se Letta è preoccupato e sta seguendo con la massima attenzione gli sviluppi della crisi egiziana stiamo tranquilli. Con l'aiuto di re giorgio nomineranno dei giudici per stabilire chi vuole la guerra civile in Egitto, dopo di che imprigionando il loro capo tutto si sistemerà.

pajoe

Ven, 16/08/2013 - 23:36

E' assolutamente normale l'operato dell'Esercito Egiziano, quando in una Nazione c'è una situazione di emergenza, il Governo e la Società hanno il dovere di agire più duramente contro chi dissente in modo criminale, checchè ne pensi Obama & Co.

cambiati luigi

Sab, 17/08/2013 - 01:56

caro letta peniamo prima ai nostri problemi. l'egitto ci e' molto vicino....

Duka

Sab, 17/08/2013 - 08:48

Si preoccupi e lo faccia seriamente.Il suo governo TENTENNA del "VORREI MA NON POSSO" accompagna l'Italia nella stessa direzione. Rifletta con serietà a ciò che sta NON facendo dopo di che decida di andarsene di sua spontanea volontà E' MEGLIO!