Elezioni 2010, la Regione Piemonte presenta ricorso al Consiglio di Stato: "Sentenza del Tar atto gravissimo"

Il governatore Cota: "Chiediamo che il Consiglio di Stato si pronunci al più presto per consentirci di completare il mandato democraticamente conferitoci dagli elettori"

Il presidente della Regione Piemonte, Roberto Cota, lo aveva annunciato ieri: "Il ricorso al Consiglio di Stato sarà notificato entro la giornata di oggi. Abbiamo ragione e la sentenza del Tar è un atto gravissimo". E così è stato. Infatti, la Regione ha presentato ricorso al Consiglio di Stato per la questione delle elezioni regionali annullate dal Tar. "Chiediamo che il Consiglio di Stato si pronunci al più presto per consentirci di completare il mandato democraticamente conferitoci dagli elettori", ha spiegato Cota. Nel ricorso depositato in Consiglio di Stato, si chiede la sospensiva in via cautelare degli effetti della sentenza del Tar che ha annullato le elezioni regionali del 2010.

Commenti

angelomaria

Mer, 22/01/2014 - 18:33

quanta paura di perdere l'incasso fatele sparire tutte o la mangiatoia non finira' mai!!!