Ennesimo assalto delle toghe.Alemanno rischia il processo

L'indagine è relativa alla creazione, con false fatture della società Accenture, di un fondo pari a 30mila euro destinato ad attività di propaganda della lista per Renata Polverini presidente della Regione Lazio alle amministrative del 2010

Gianni Alemanno a rischio processo. La procura di Roma, a conclusione di un’inchiesta su un’ipotesi di finanziamento illecito, ha fatto notificare all’ex sindaco l’avviso che prelude alla citazione diretta a a giudizio. Verso l’archiviazione, invece, la posizione di Renata Polverini, ex governatrice del Lazio, ora deputata FI. L'indagine è relativa alla creazione, con false fatture della società Accenture, di un fondo pari a 30mila euro destinato ad attività di propaganda della lista per Renata Polverini presidente della Regione Lazio alle amministrative del 2010. A rischiare il processo ci sono anche Fabio Ulissi, già collaboratore dell’ex sindaco, e Giuseppe Verardi, ex manager della Accenture.