Era l'«Inno» del flop di Bersani La Nannini alza bandiera bianca

Era l'Inno del clamoroso flop elettorale di Pier Luigi Bersani ma ad alzare bandiera è stata Gianna Nannini (nella foto) che ha deciso di girare davanti a Montecitorio il video del suo ultimo successo discografico, la cui uscita è prevista per fine anno (anche per non far passare un po' di tempo dalla batosta democratica incassata da Bersani, almeno così malignano i critici...). Quella di Montecitorio è solo una delle piazze scelte dall'artista toscana come location per il video, la cui regia è affidata al regista Giovanni Veronesi: «Rappresentano il potere politico», spiegano dalla produzione. E ovviamente, date le premesse, non poteva mancare la piazza che vede passare ogni giorni i deputati. Ieri mattina la produzione ha girato anche davanti a Palazzo Chigi, sede del governo. Ma al posto della Nannini c'era la vincitrice di miss Italia, Giusy Buscemi, che ha attirato una nutrita folla di curiosi. Pare che nella scelta della bandiera bianca il Pd non c'entri nulla. Strano...