Era scomparso da nove giorni: ucciso e bruciato

È stato trovato morto carbonizzato nella sua auto Calogero Ciulo, 43 anni di Canicattì (Agrigento), padre di 4 figli scomparso lunedì scorso. Gli investigatori erano intervenuti, per un'auto bruciata, in contrada Cardaci tra Campobello di Licata e solo in un secondo momento si sono accorti dei resti inceneriti. Le tracce di Ciulo, ex gestore di una rosticceria nel centro di Canicattì, si erano perse nove giorni fa e la sua scomparsa era stata denunciata venerdì dalla moglie. Era stato visto l'ultima volta a bordo della sua Fiat Bravo verde, al cui interno, secondo gli investigatori, sarebbe stato ucciso prima che il killer gli desse fuoco.