Esami senza fine


In due anni di indagini sull'omicidio di Yara Gambirasio, i prelievi di Dna si sono basati su lunghissimi elenchi di persone, fino a sfiorare i 18.000 campioni, alla ricerca dell'assassino. Nomi e cognomi di sconosciuti, per lo più intestatari dei cellulari «agganciati» in zona il 26 novembre del 2010, data della scomparsa di Yara