Esce dai domiciliari e riminaccia la ex: «Ora ti posso picchiare quando voglio»

Agli arresti domiciliari per stalking, gli revocano l'ordinanza e lui non perde tempo per farsi di nuovo vivo: va sotto casa della ex e la minaccia ancora. Senza se e senza ma: «Ora posso picchiarti quando e come voglio». È accaduto alla Spezia.
Protagonista uno spezzino di 25 anni che dopo questa minaccia e la nuova denuncia della ex fidanzata, una ventenne che molestava da oltre un anno, è finito nuovamente ai domiciliari.
Il giovane non aveva mai accettato la fine della relazione n‚ tantomeno la nuova frequentazione della ex, tanto da minacciare e arrivare a scrivere con la vernice spray sul muro di casa della ex frasi contro la coppia. Fino all'episodio chiave di alcuni giorni fa, quando il venticinquenne ha bussato bussa a casa della ragazza per avvisarla. «Non sono più ai domiciliari, sono libero e ora posso picchiarti quando e come voglio». Una frase che ha portato la ragazza, spaventatissima, ad avvertire i carabinieri che su mandato del gip hanno nuovamente portato ai domiciliari il 25enne.
Qualche settimana fa, sempre a la Spezia, un sessantenne invaghitosi di una giovane, senza che lei l'avesse mai corrisposto, era riuscito ad andare a minacciare gli amici di lei con una pistola (giocattolo ma identica a quelle vere» e a danneggiare la moto del fidanzato della ragazza. Ora ha il divieto di avvicinamento.