Esplode silos: due morti e un ferito grave

Un silos di un'industria per la trasformazione di oli combustibili è esploso nel pomeriggio di ieri nell'area industriale di San Pietro Lametino (Lamezia Terme). Tragico il bilancio: due operai sono morti ed un terzo è rimasto ferito. Le vittime sono Daniele Gasbarrone di Latina e Alessandro Panella di Velletri, entrambi di 32 anni. Le due vittime, secondo quanto si è appreso, lavoravano come saldatori e sembra che al momento dello scoppio fossero impegnati nella manutenzione della cisterna. Un terzo operaio, residente a Firenze, è rimasto gravemente ferito e dopo essere stato soccorso con l'eliambulanza è stato ricoverato in ospedale in prognosi riservata.
«Ho appreso della gravissima tragedia avvenuta in un'azienda dell'area industriale-ha detto il sindaco Gianni Speranza. «Siamo vicini alle famiglie delle vittime. La polizia municipale e i responsabili di altri settori del Comune sono andati subito sul posto per portare i primi soccorsi e io mi sono recato nella zona per rendermi conto della situazione».