Elezioni, Matteo Renzi apre la campagna del Partito Democratico

Chiamparino e le capolista alle Europee accanto al premier a Torino. Cuperlo: "Non sacrifico la Costituzione per un accordo politico"

Bandiere del Pd all'apertura della campagna elettorale

"La sinistra che non cambia non è sinistra, diventa destra, perde la dignità di essere sul fronte del progressismo. E noi andiamo in Europa per cambiarla".

Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, a Torino per la presentazione della campagna elettorale dei Democratici, chiede al centrosinistra la capacità di rinnovarsi e di lavorare diversamente anche nel raccordo tra governo e Bruxelles, ricordando all'esecutivo che "è ora di finirla con i fondi a pioggia, per far contenti amici e sindaci. Mettiamo i soldi a disposizione dell'Italia, non dell'Italietta".

Il premier tira la volata anche alle generazioni di politici meno giovani. "Abbiamo bisogno di avere persone, come Chiamparino, più esperte, sagge e autorevoli", dice, presentando così il candidato alle elezioni in Piemonte.

Poi ricorda che "le regole che raddoppiano la disoccupazione non funzionano" e non salveranno l'economia e si appella ai manager, chiedendo un sacrificio, che "non è una punizione", perché "è inaccettabile che gli stipendi siano aumentati del 170 per cento".

Intanto, al teatro Ghione di Roma, va in scena la manifestazione della minoranza democratica, aperta da Gianni Cuperlo. "Quando arriveremo alla verità - dice l'esponente del centrosinistra - non sarò disponibile a sacrificare la bibbia della Costituzione sull'altare di un accordo politico".

"Noi siamo per le riforme, ma per buone riforme. Lavoreremo con spirito costruttivo e leale. Ma il treno delle riforme è bene che sia partito ma questo - sottolinea Cuperlo - non deve impedirci di dire che va rivisto l’impianto riformistico. Definire le riforme blindate è una contraddizione in sé e non si può dire o si fa così o meno vado".

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 12/04/2014 - 11:20

che dovrà perdere, perché non è nemmeno capace di mantenere la promessa delle promesse, quello di fare la riforma elettorale, il titolo V della costituzione, come d'accordo con Berlusconi!

moshe

Sab, 12/04/2014 - 13:13

RENZI !!!!! tra le tue interminabili chiacchiere, il popolo italiano avrebbe il desiderio di sapere quali sono le tue intenzioni per affrontare l'orda di barbari che stanno invadendo il nostro paese !!!!! E' TROPPO COMODO FARE COME LE TRE SCIMMIETTE, UNA NON VEDE, L'ALTRA NON SENTE E L'ULTIMA NON PARLA !!! Prenditi le tue responsabilità di capo del governo, DACCI UNA RISPOSTA SE NON SEI UN VIGLIACCO CHE SI NASCNDE !!!!!

agosvac

Sab, 12/04/2014 - 15:12

Egregio Renzi, vorrebbe spiegarmi e spiegarlo a tutti gli italiani cosa intende per progressismo della sinistra??? A quanto risulta a tutti sono proprio gli esponenti del suo partito che di cambiamenti non ne vogliono sentire parlare! Sono loro a non volere le riforme da lei sperate. Tanto che per farle, queste riforme, l'unica sua possibilità è l'appoggio della FI di Berlusconi, perchè altrimenti non arriverebbe a niente. Del resto sono emblematiche le parole di cuperlo, suo collega di partito che ancora pensa alla Costituzione come a qualcosa d'intoccabile. Stia sereno, caro Renzi, le riforme si faranno se vorrà farle, ma solo se dimenticherà di essere di sinistra, dato che la sinistra le riforme non le vuole proprio fare. Guardi piuttosto a destra, la destra le riforme è una vita che le vorrebbe fare senza riuscirci. Forse è arrivato il momento giusto per farle insieme. Forse è il momento giusto per non pensare più alla destra ed alla sinistra ma solo al bene dell'Italia tutta!!!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Sab, 12/04/2014 - 15:13

Ho ascoltato le parole dell'ebetino in cui traspariva, evidente, il terrore per una sconfitta, ormai certa, del suo candidato chiamparino. SILVIO potrà fare campagna elettorale e questo toglie ogni speranza ai sinistri: basterà un Suo intervento, uno solo, per garantire la vittoria del grandissimo Gilberto Pichetto.

Agostinob

Sab, 12/04/2014 - 15:51

Ragazzi, ma questo parla continuamente per slogan! Non riesce a dire una frase senza farci entrare qualcosa di studiato a tavolino, tanto per far scena. Una sinistra che non si rinnova, rimane sinistra e basta. La dignità la persa da tempo perché di "progressista" la sinistra ha di portare avanti il fatto di non cambiare mai. Quando un politico, ma ovviamente anche un uomo qualsiasi, parla per frasi fatte, vuol dire di non avere nulla da dire, tanto da doversi far scrivere qualche frase d'effetto da usare nelle buone occasioni. Ecco, Renzi è questo tipo. Frasi, vecchie e trite, che però servono per i gonzi che lo seguono e che ascoltandolo, dicono: "però, ha ragione!" E lui si crogiola nella sensazione d'essere stato bravo. Esattamente come lo era come sindaco di Firenze.

Agostinob

Sab, 12/04/2014 - 15:56

Cuperlo, Cuperlo, quante chiacchiere per nulla. Tutti a dire no a questo, no a quello eppoi, appena si deve andare al voto tutti siete concordi sotto la classica frase "si può discutere con chi guida ma quando serve unità, noi ci siamo". Poveracci, manco il coraggio di portare avanti un'idea. Tra i comunisti vige ancora il "diritto al mugugno" che lascia ai comunisti la possibilità di mugugnare purchè poi, al voto, si faccia come vuole il Partito.

Massimo Bocci

Sab, 12/04/2014 - 16:14

Ha ragione il compagno Cuperlo, non vorrete paragonare un po' di truffe estemporanee del pischiello di Firenze, con la TRUFFA!!!! costituzionale STALINISTA!!! E 65 anni che con questa RUBANO E MALVERSANO a PIACIMENTO, il pischiello ne deve fare di TRUFFE ISTITUZIONALI, (E MORTI) per paragonarsi al supremo COMUNISTA!!!! CRIMINALE DEI CRIMINALI dell'Umanità!!! Di tutti i tempi!!!!

unosolo

Sab, 12/04/2014 - 16:35

spieghi il Renzi ai manifestanti di oggi a ROMA che la casa è un diritto si, ma se la devono comprare , basta a regalare case a persone che si caricano di familiari al solo scopo di passare in graduatoria davanti a chi ne ha veramente necessità.Oggi in quel dei manifestanti ci sono sindacalisti , politici e tutti i parassiti in quanto chi ha necessità non ha i sostentamenti o la libertà di lasciare il familiare a casa incustodito , capito ?

mifra77

Sab, 12/04/2014 - 17:20

Bravo Renzi, cambia questa sinistra PD. ti sei accorto finalmente che ha una base di ingenui boccaloni che sono venuti persino a pagare per approvare le tue cazzate senza accorgersi che li stavi prendendo per i fondelli. E poi Letta; è stato sereno fino a quando non lo hai fott-sostituito. Con questi grulli del PD, devi proprio cambiare, anche per non somigliare troppo ai tuoi predecessori! Se mai non sapessi bene cosa cambiare, vieni su questo giornale a leggere qualche commento di quei pochi piddini che riescono a commentare pur senza argomenti e senza attaccare il cervello; sicuramente saresti tu a cambiare partito!

grompi

Sab, 12/04/2014 - 18:11

Torino oggi. L'ebetino fiorentino in teatro con 4 gatti (i giornalisti non contano), il M5S (SENZA Grillo) in piazza con una marea di gente. Il secondo TSUNAMI sta arrivando. Consiglio a qualcuno di fare ABBONDANTE scorta di Maalox, il 25 Maggio sta ARRIVANDOOOOOOOOOOOOOOOO.

Ritratto di Ignazio.Picardi

Ignazio.Picardi

Sab, 12/04/2014 - 19:21

RENZI DALLA SUA ELEZIONE A SEGRETARIO DEL PD - PCI HA SOLO FATTO CAMPAGNA ELETTORALE - NESSUN PROGETTO POLITICO NELLA SOSTANZA E' STATO MESSO IN ATTO, SOLO PROMESSE E IDEE FUMOGENE A LUNGO TERMINE - RENZI CREDE DI RIMANERE IN SELLA FINO ALLA FINE LEGISLATURA " sta sognando e vuol dar a capire agli italiani che è una realtà". INTANTO DAL LETARGO SI E' SVEGLIATO ANCHE BERSANI, LETTA E COMPANY...... RENZI L'UNICO A SOGNARE SEI SOLO TU!!!!!!!

Michele1955

Sab, 12/04/2014 - 19:28

un detto siciliano dice ci sono i grandi uomini, gli uomini, gli ominicchi e i quaquaraqua. renzi appartiene all'ultima categoria. finoad oggi gli si puo cantare un famosa canzone: PAROLE, PAROLE

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Sab, 12/04/2014 - 21:17

Fonzie, rifletti, si è scomodato persino max. Lui, che sulle cazzate ha costruito una carriera. Copula pardon Cuperlo, se potesse, ti farebbe un culo come un pajolo.A Civati che ti manda affanculo un giorno sì e l'altro pure, puoi rispondere sempre così:civati tu. Il fuoco amico, nel caso non te ne fossi accorto, è stato aperto all'indomani della tua nomina. Però, ti riconosco un merito: le cazzate, così come le racconti tu, assumono un'altra valenza: qualcuno ci crede. Persino Berlusconi. Sei riuscito a vendere il ghiaccio all'eskimese. Dalton Russell.

abbe81

Dom, 13/04/2014 - 08:46

Davvero?? a me sembrava avesse cominciato qualche mese fa a fare campagna elettorale...

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Dom, 13/04/2014 - 09:30

diceva un mio prof (di procedura) che se il malavitoso usasse per il bene le sue strategie potrebbe essere un grande. Ebbene, ricordo un piccolo delegato ( o sindacalista), di nanzi all'Alemagna,, e lo ricordo bene perché un agente lo colpì duramente in faccia, che è arrivato a dominare un partito. Adesso, lui con astuzia e bugie prende paga ,mensile, pari a tutti gli operai messi insieme che lo sostennero, che però sono rimasti là, senza reddito!

LAMBRO

Dom, 13/04/2014 - 13:07

MATTEO TRANQUILLO.. VINCERA' CHIAMPARINO !! I PIEMONTESI HANNO SOLO 6 MLD DI DEBITO NEL COMUNE E 8 MLD IN REGIONE ;REGALI RISPETTIVI DI SERGIO E MERCEDES. SONO PRONTI A LASCIRGLI FARE ALTRE VORAGINI . PIU' PICI DI COSI'.....