Faccia tosta Bubbico: "Schettino chi?"

Il comandante della Costa vota Pd. Ma il sottosegretario: "Non l'ho riconosciuto"

Napoli «Gli ho stretto la mano ma non l'ho riconosciuto. Non sapevo che fosse Francesco Schettino (nella foto)». Grottesco. Il sottosegretario all'Interno Filippo Bubbico, dopo l'onda anomala abbattutasi su capitan naufragio e sul Pd, (Schettino ha deciso di sostenere pubblicamente il piddino Giuseppe Tito nella corsa a sindaco di Meta) ha spiegato di non avere riconosciuto l'imputato chiave al processo per la sciagura della Costa Concordia, con 32 persone morte per annegamento.

Bubbico, rinviato a giudizio per abuso di ufficio è stato anche immortalato in una foto ricordo mentre si trova in compagnia, non solo di Schettino ma anche del sottosegretario Umberto Del Basso De Caro, indagato per la questione dei rimborsi ai consiglieri. Poi si è scusato con i familiari delle vittime della Concordia. Ma a Meta da ieri si viaggia con la marcia indietro innestata. Anche il candidato sindaco Giuseppe Tito ha rinnegato l'ex comandante della Concordia. «Schettino ha confidato a un amico che mi avrebbe votato. È una sua scelta privata» ha detto il renziano Tito.

In molti a Meta temevano che la imbarazzante ombra di Schettino sulle elezioni metesi potesse pesare a sfavore di Tito. Non c'è stato bisogno di attendere la fine dello spoglio per saperlo. Meta ha già bocciato il suo concittadino piu' (tristemente) noto.

Commenti

giovauriem

Ven, 23/05/2014 - 09:30

egregio(si fa per dire) bubbico,nel bene e nel male,schettino è tanto, tanto più conosciuto di te,per ciò schettino puo dire "bubbico chi?

pittariso

Ven, 23/05/2014 - 10:32

E' normale,ha capito che chi deve subire un processo in Italia è meglio che sostenga il PD (vedi Fini).

Cinghiale

Ven, 23/05/2014 - 11:06

Schettino ha bisogno d'aiuto in tribunale, il PD offre più garanzie di altri.