Falso finanziere pagato dal Pd

Il capostruttura del consigliere regionale Pd era un finto colonnello della Finanza che prometteva interessamento per trasferimenti e si spacciava per alto ufficiale dei servizi segreti. Gerardo Carnevale, ex operaio forestale all'Afor, nella sua Paola - la città di san Francesco - lo conoscevano bene: già segretario sezionale diessino e presidente del consiglio comunale, dal 2010 guidava la struttura particolare del consigliere regionale Carlo Guccione (Pd), ex segretario calabrese dei Ds. Nessuno, però, sapeva del suo amore per la divisa. Neppure i Carabinieri di Rende, che domenica se lo sono trovati davanti, nel corso di un controllo. Gli hanno chiesto il tesserino, lui ha risposto dicendo di averne uno (falso) del Dipartimento interno di sicurezza. Insomma, avrebbe detto di essere un uomo dei servizi segreti. Ma è bastato poco per scoprire l'inganno. Ieri mattina Carnevale è comparso davanti al giudice, che ne ha convalidato l'arresto. La sua carriera militare (e politica) è finita: tra i colonnelli del Pd ora ce n'è uno in meno.