Fassino pigliatutto fa triplete con gli sfidanti a mani vuote

In meno di un anno Piero Fassino (nella foto), sindaco di Torino, ha fatto tris e ha messo le mani sui tavoli dove si giocheranno le partite più strategiche per il futuro di Torino e provincia. Dopo essersi aggiudicato la poltrona di primo cittadino della città sabauda e la gestione della transizione di Torino da Provincia a città metropolitana, ora acchiappa anche la presidenza regionale dell'Anci dopo aver scavalcato Silvana Accossato (Collegno) e il renziano Andrea Ballaré (Novara), contendenti agguerriti pronti ad affilare le lame l'uno contro l'altro. Tra i due litiganti, il Fassino gode, anche se per calmare Ballaré gli ha dato un incarico nella conferenza Stato-Regioni.