Fede choc: «Ho pensato di farla finita»La confessione al settimanale «Chi»

«Mi hanno voltato tutti le spalle, ma non Berlusconi». Si sfoga con il settimanale Chi - in edicola oggi - Emilio Fede, ex direttore di Tg4, dopo i guai giudiziari. Uno sfogo amaro, di un uomo che ha anche pensato di chiudere ogni cosa con un gesto estremo. «Sono andato in tribunale a dire la mia verità - prosegue Fede -: non avevo invitato ragazze ad Arcore, non avevo portato io Ruby e quelle serate, nate dalla cortesia di Berlusconi, erano tutt'altro che licenziose. Questa vicenda l'ho pagata anche con la mancata candidatura al Senato. Ho trovato molto triste far credere che i miei rapporti con Berlusconi si fossero deteriorati al punto da non frequentarci più». E non manca la stoccata ai falsi amici: «Trovo triste l'ingratitudine di persone che mi devono moltissimo e sono sparite. Mi sono alzato tante mattine, chiedendomi: «Adesso che faccio?». Mediaset mi ha offerto, e sono grato all'azienda, un contratto e un ufficio, la mia storia è stata rispettata. Ma mi addolora non poter più comunicare in tv». Rispetto alla sua vita privata ha aggiunto: «Ho la donna che non merito di avere, Berlusconi dice che Diana è la parte migliore della famiglia. Sua unica disavventura è stata quella di avere incontrato Emilio Fede».