Festa dell'Unità a 5 stelle

Dei partiti vecchio stampo proprio non ne vogliono sapere. Eppure quando si parla di balli in piazza, salamelle e birre alla spina il «no» a tutti i costi dei grillini si trasforma in occhiolino. Strizzato alla vecchia, cara, festa dell'Unità. Perché l'estate 2013 potrebbe essere segnata proprio dal debutto della festa dell'Unità a 5 Stelle, che il movimento sta pensando di organizzare a Bologna, a Villa Angeletti. Una tre giorni di incontri, dibattiti, musica e balli sotto i gazebo. In perfetto stile comunista. L'idea è del grillino Matteo Viscardi, che nel corso di un incontro fra i vertici del movimento ha proposto questo «momento di incontro con la città dove raccontare le cose che si fanno dentro le amministrazioni dove i 5 Stelle sono al governo». Le prossime settimane saranno cruciali: perché va bene rovesciare il sistema, ma non tocchiamo la salamella.