Il film mette ko Lecce, cittadini infuriati

C'è da girare un film, il traffico della città già caotico impazzisce ma il sindaco dà ovviamente la sua «benedizione». Ferzan Ozpetek, regista turco naturalizzato italiano, è a Lecce per le riprese della sua ultima fatica cinematografica dal titolo Allacciate le cinture. Per mettere in piedi il set cinematografico si è però resa necessaria la chiusura di alcune arterie principali della città salentina. Decisione approvata dal sindaco Paolo Perrone: «Ozpetek – afferma - dopo Mine vaganti gira di nuovo a Lecce. La vetrina che ci concede è eccezionale, capirete qualche disagio alla circolazione stradale». Ma se il sindaco sperava nella comprensione si è sbagliato. Gli automobilisti no, non capiscono affatto. Anzi, sembrano parecchio infuriati perché «condannati» a lunghe code e infiniti tempi di percorrenza: «Di questa storia del film non ne sapevamo nulla – si lamentano - è una vera assurdità». Per loro, insomma, non è «un giorno perfetto».