Fini sconfitto e depresso:così ha sfasciato 3 partiti

<span class="subtitle">Il presidente della Camera sognava in grande ma ha collezionato soltanto fallimenti Prima seppellisce Alleanza nazionale, poi abbandona il Pdl e ora polverizza pure Fli</span>

Gianfranco Fini, se non fosse stato appun­to Gianfranco Fini, non osiamo neppure pensarlo. Eppure il suo ex colonnello Ignazio La Russa non riesce a «trattenere il pensie­ro che da tempo ho in mente: ciò che mi fa più male è pensare a co­sa Fini poteva essere e a cosa inve­ce è». E le ciglia s’inumidiscono, e la mente viene invasa dal vago sen­timento di nostalgia che prelude all’amarezza per le cose perdute per sempre e che mai ritrovere­mo. Ma che si può definire anche spleen e, dunque, per la medicina greca degli umori, melanconia che deriva dalla bile. O forse, come nel Talmud ebraico, invece più legata alla milza, come organo del riso.
Cistifellea e mil­za, bile nera e riso.

Resta il fatto incon­trovertibile di ciò che Fini oggi è, frut­to maturo di quel ragazzo che, uscendo dalla proie­zione di Berretti verdi , s’immede­simava in John Wayne e ammette­va di «non avere precise opinioni politiche». Finendo, però, in odio ai rossi che l’avevano preso a «spintoni, sputi, calci e strilli», e dunque per questioni di bile, a iscriversi alla Giovane Italia, orga­nizzazione giovanile del Msi.

Piacque a Giorgio Almirante, quel giovanotto flessibile e perbe­ne, tanto che gli concesse persino la frequentazione di casa. Non sappiamo se avesse libero acces­so al frigorifero (come Martelli a casa Craxi) - che di sicuro doveva interessargli poco o punto, magrocom’era - ma da lì prese le mosse la parabola che oggi lo propone biecamente in una fase melanco­nica, appunto piena di bile, de­pressa, oppressa dagli errori com­piuti che ne hanno lardellato per­sino i fianchi, incerta sulla strada da seguire. Il ragazzo, come dice­vano quelli del Msi, è nato con la camicia: come una lucertola al so­le sul ciglio del burrone, vince se resta immobile e finché c’è il sole. Ma se passa una nuvola, ed è co­stretto a un qualsiasi scatto, preci­pita nel nulla.

D’altronde diventò segretario del Msi senza battere un ciglio (che a quei tempi magari significa­va pure menar le mani). Quando nell’88 Almirante morì,lasciando­lo solo, dopo appena due anni per­se un congresso già vinto. Fu solo grazie ai notabili del Msi, dopo una scoppola elettorale presa da Pino Rauti, che risalì a cavallo. E grazie a Mani pulite che si ritrovò candidato a sindaco di Roma, e grazie a Berlusconi al governo. Nel frattempo, aveva preso la sua prima decisione (quasi) autono­ma, e aveva seppellito il primo par­tito, il Msi. Più avanti ne prese una seconda, volendosi distaccare dal re di Arcore, e cercò di farsi traina­re dall’Elefantino di Mariotto Se­gni. Cadde nel precipizio dell’inin­fluenza. Ne venne tirato fuori an­cora da Berlusconi, per il secondo governo. Di cui un giorno era vice­premier e l’altro antipremier.

Quando il sole andava oscuran­dosi, prese il predellino berlusco­niano per una «comica finale».Ep­pure finì lo stesso nel Pdl, non pro­vando disagio e non senza aver seppellito anche il secondo parti­to, quell’Alleanza nazionale che senza Tatarella pareva un corpo senz’anima.Ancora una volta,co­erentemente, provò a fare di testa sua: non gli fu perdonato. Non es­sendo riuscito a seppellire la terza creatura, il Pdl, ne volle una quar­ta, tutta sua, prodotto di bile nera più che di materia grigia. Futuro e libertà, che i nemici parafrasaro­no subito in «futuro in libertà». Esattamente ciò che accade ora che lo stesso leader ha ammesso che il Terzo polo «non è più attua­le » senza esserlo mai stato, che Ca­sini è troppo furby per lui e Rutelli non valeva un tubo. Cerca nuove alleanze, dice, e guarda a Bersani. Avrebbe considerato pure Vendo­la, se fosse stato dell’area del go­verno Monti e non tenace opposi­tore. Si dice che per lui, Bersani e Casini abbiano già in serbo un po­sto in Europa, tanto per sottrarlo alla pena delle esequie del terzo partito, il Fli, alle future elezioni.
Delle ultime vicende, presiden­za della Camera compresa, parla­no le cronache. Spentosi il sole, Fi­ni si tormenta nello studio di Mon­tecitorio: cosciente che è tempo di azione, ma anche che ogni movi­mento gli arreca nocumento. Fat­tosi amico di Pisanu, ne ha sponso­rizzato la candidata al Cda Rai, Fla­via
 Piccoli Nardelli: più che un’esponente della «società civi­le », figlia di un segretario Dc mai dimenticato. Quello dei «piccoli, storti e malfatti», slogan irridente che metteva in braghe di tela la Ba­lena bianca che fu. Persino il con­testato ex presidente della Vigilan­za, Riccardo Villari, che rispetto a lui dovrebbe avere le proporzioni di una pulce, ne irride gli spasmi le­galitari: «Chi, Fini? Sorprende che proprio lui oggi si indigni e difen­da il voto libero e secondo coscien­za. All’epoca della mia presiden­za si prestò al gioco dei partiti...al­tro che doveri di garanzia istituzio­nale ». Bile e riso, riso e bile. 

Commenti

elpilagro

Ven, 06/07/2012 - 08:38

Fini....chi e'? Non se lo fuma oramai piu' nessuno I traditori sono come Giuda finiscono per deprimersi e suicidarsi

ferdinando55

Ven, 06/07/2012 - 08:46

E' l'ingloriosa fine di un falso mito. Poche persone hanno saputo tradire quanto lui in modo così sistematico. Prima di tutto ha tradito i suoi (ex) elettori, schierandosi addirittura contro di loro. Ha inoltre mostrato quella che probabilmente è la più bieca peculiarità dei vili: la "sindrome rancorosa del beneficiato", dapprima nei confronti di Almirante e del suo elettorato (basti vedere come si esprime su di lui la vedova di Almirante), poi di Berlusconi e del suo elettorato. Tra meno di un anno sparirà dalla scena politica, purtroppo ce lo troveremo comunque sul groppone per sempre, dal momento che beneficierà di un vitalizio d'oro, pur non avendo mai svolto un solo giorno di lavoro vero nel corso di tutta la sua vita.

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 06/07/2012 - 08:49

Se penso ad Almirante, degna persona e politico D.O.C in quella stalla di nome montecitorio,e vedo questo omuncolo di opportunista senza un filo di onore e dignita, che tuttavia non e capace di lasciare la sua poltrona guadagnata con uno spergiuro, mi domando quando riavremo una destra degna di questo nome.In ogni modo questo finto democratico e fini to. Spero che si continui a bruciare in se stesso fino a quando le ceneri diventino polvere.Questo tradotto in politica significa sparire nel nulla.

uniko

Ven, 06/07/2012 - 08:54

Un commento? e come si può commentare il nulla?

prodomoitalia

Ven, 06/07/2012 - 09:12

Fini sconfitto ??? Depresso ??? Ma cosa dovremmo dire noi italiani del centro destra ? E leggo che per "premio" Bersani e Casini lo vorrebbero mandarle in Europa ?? In effetti un posto vacante dovrebbe esserci . Quello che ha lasciato sant'oro ! Alternativa migliore ??? A CASA !!! Oppure potrebbe diventare A.D. della nuova ditta della Tulliani. Vuoi vedere che riesce a far fallire anche questa ?

amag2008

Ven, 06/07/2012 - 09:04

Se Fini non fosse stato vile e non fosse fuggito per paura di "sfigurare" coni suoi nuovi amici magistrati, ieri avrebbe potuto "correggere" alcuni comportamenti di Berlusconi e oggi, probabilmente, sarebbe potuto succedergli come presidente del consiglio, avremmo una vera maggioranza e Monti non esisterebbe se non nel limbo della Bocconi!! Forse avremmo anche una Merkel meno potente e uno spread migliore...

onurb

Ven, 06/07/2012 - 09:05

Fini è la prova provata che anche una nullità può diventare la terza carica dello stato. D'accordo, ha una bella dialettica che riesce ad abbindolare qualche gonzo, ma quanto a idee e opinioni non ne ha una che sia una. La dignità di mantenere la parola data, poi, non sa nemmeno cosa sia. Se avesse dato le dimissioni da presidente della camera al verificarsi di determinate circostanze, come aveva promesso, si sarebbe sicuramente risollevato nella considerazione dei suoi elettori. Ha preferito privilegiare il proprio ego e così farà la fine che si merita: finirà nel nulla, anche se con tutti i privilegi della casta a cui appartiene, immeritatamente.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 06/07/2012 - 09:08

Quisque faber fortunae suae: un detto dei nostri padri che riguarda tutti, il ricco come il povero, il potente come l’uomo della strada. Però i Latini non avevano completamente ragione, in quanto nella vita sono molte le circostanze che determinano la “fortuna” di una persona. Per esempio Fini sarebbe rimasto solo un piccolo politico se non fosse apparso all’orizzonte il Cav che gli ha aperto la strada per costruire la sua “fortuna”, fino ad arrivare ad essere il P/te della Camera ed il n. 2 del partito più forte del paese, candidato a prenderne le redini. Ed è qui che Fini ha costruito la sua “sfortuna”, che si materializzerà a breve, quando la legislatura avrà fine. Non sarà più il n. 1 di niente e se gli andrà bene potrà essere ancora un parlamentare solo se Casini non capirà che da destra può prendere più voti senza portarselo dietro come un sacco vuoto. Tutto ciò perché Lui credeva di essere il più intelligente e invece, come si è visto, sbagliava.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 06/07/2012 - 09:14

Fini sconfitto e depresso: così ha sfasciato 3 partiti. Triste, per lui, ma vero.

Ritratto di Zago

Zago

Ven, 06/07/2012 - 09:19

Da delfino di Almirante a sardocino della nuova politica. Anche donna Assunta glielo aveva detto che sarebbe finito nella polvere, ma lui è andato avanti con la sua cocciutagine sfasciando tutto quello che di buono gli avevano insegnato e lasciato in edredità. Ora è un politico finito. Se non avesse la carica di Presidente della Camera per cui si doveva dimettere da tempo per averlo detto in Tv davanti a tanti italiani, ora sarebbe nel limbo. Ma alle prossime elezioni, se non si attacca al carro di Bersani lui non entra più in Parlamnerto.

erpigna

Ven, 06/07/2012 - 09:27

Fini sa di essere finito e scompigliando le carte tenta di fare uscire qualcosa che lo salvi. In politica tutto è possibile e domani lo potremmo vedere ancora in sella. con il PD? forse. A proposito, non faceva parte assieme alla Bonino e Napolitano del comitato per la gestione dei fondi per lo tsunami dell'indonesia? non se ne è più parlato.

ronofri53

Ven, 06/07/2012 - 09:32

ragazzi: fini lo avete votato VOI !

Ritratto di a-tifoso

a-tifoso

Ven, 06/07/2012 - 09:42

Passera' alla storia, ma ho un dubbio. Vi sono 2 possibilita'1) Come l'idiota piu' utile della sinistra nel dopoguerra o 2) per aver sfaciato l'opportunita' unica, e credo irripetibile, per il C-destra di fare le riforme vitali a rendere questo paese meno incancrenito. L'uomo di Montecarlo pure potra' essere ricordato come uno che in ballia alla sua coppia perse il suo cervello poilitico: un caso psicodrammatico, come ben descritto da Sgarbi.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Ven, 06/07/2012 - 09:44

Fini rappresenta la nullità impersonificata. Se non fosse stato per Berlusconi sarebbe rimasto un personaggio politico insignificante se non sconosciuto. A pensare che alla fine ha tradito proprio colui che lo aveva condotto tenendolo quasi per mano dal nulla fino alla terza più alta carica al Governo, smantellando poi in un batter d'occhio quanto il Centrodestra aveva costruito e intendeva costruire nel Paese, forzandolo a cedere ad un tragico indesiderabile commissariamento di un governo tecnico, burocratico di professori, accademici e banchieri, agli errori dei quali stiamo tutti assistendo con perplessità e rabbia.

erminiamusolesi...

Ven, 06/07/2012 - 09:44

era una nullità,è unanullità,rimarrà una nullità......sapete cosa è il brutto?che quando non sarà più nessuno(speriamo presto)io speravo si levasse di torno ed andasse a Montecarlo a leccarsi le ferite,invece lì sono più furbi di noi,NON LO VOGLIONO........

Noidi

Ven, 06/07/2012 - 09:58

#7 onurb: Tutti i difetti di Fini non sono altro che i difetti di tutti i politici nostrani, ben pochi esclusi.

Cinghiale

Ven, 06/07/2012 - 10:19

#11 ronofri53 - Io l'ho votato finchè non ha permesso a Forza Italia di inghiottire senza sforzo AN. Ma anche lei avrebbe mai pensato che Fini facesse un cambiamento così radicale nel suo modo di fare politica? E' stato l'ultimo segretario del partito fascista, quello vero, e adesso cerca di entrare nella sinistra per non scomparire dalla scena. Un traditore con la "T" maiuscola. Cose dell'altro mondo.

guidode.zolt

Ven, 06/07/2012 - 10:24

Dobbiamo ammettere, pero', che Fini da' corpo a quell'assioma che asserisce che l'onesta', la rettirudine e l'intelligenza non sono tutto nella vita...

Al2011

Ven, 06/07/2012 - 10:30

Fini è come quelli che vincono milioni alla lotteria, e in pochi mesi sperperano tutto in cene, regali agli amici e parenti, ecc., e poi si ritrovano più poveri di prima. Ma almeno ha il buon gusto di stare "schiscio", come si dice a Milano, cioè mantenere un basso profilo e tacere. Chi invece parla, parla, parla, pur essendo una stra-nullità cosmica, è proprio il suo amico Pier Furby. Pur essendo stato polverizzato alle amministrative, imperterrito parla, per dire frescate, e ogni sera gli italiani devono sorbirselo ai tg. Ma che dobbiamo fare per toglierci di torno una volta per tutte quello stra-rottame politico stra-opportunista di Casini? Qualcuno glielo dica: "sei morto, sei una scoria democristiana dell'epoca mani pulite, eri già bollito nel 1992, e sei talmente fuori da illuderti di diventare presidente della Repubblica" ah ah ah! A casa, anzi a casina!

linoalo1

Ven, 06/07/2012 - 10:37

Ben gli sta!Così impara a sputare nel piatto dove ha sempre mangiato!Speriamo che anche Casini faccia la sua fine!Ma lui,è troppo furbo,per non aver escogitato qualche scappatoia!Lino.

Al2011

Ven, 06/07/2012 - 10:46

Fini, Follini, Casini, Marini, Verdini...piuttosto che politici così quasi quasi voterei perfino Fantozzi e Filini! ah ah ah, ah ah ah, ah ah ah!!!

orso bruno

Ven, 06/07/2012 - 10:49

#8 02121940.Secondo la mia opinione il detto latino si adatta perfettamente alla persona di Fini.Il quale, nonostante le occasioni favorevoli create dall'altrui generosità (leggi:Berlusconi) si è rovinato con le proprie mani.Dunque è stato l'artefice del proprio fallimento.Aveva ragione Hobbes che, cinque secoli fa, scriveva:''Gli uomini ammucchiano gli errori di tutta la loro vita e creano un mostro che chiamano destino.''

Ritratto di Zago

Zago

Ven, 06/07/2012 - 10:59

Da delfino di Almirante a pesciolino d'acqua dolce. Non ha fatto una gran carriera dopo che ha abiurato il suo credo. Gliela rinfacciato anche donna Assunta che sarebbe stato un politico finito e senza avvenire. Cosa che si è avverata. Ora, con il 2% in cui si ritrova in base alle satistiche, o va con Bersani oppure non avra più uno scranno in Parlamento. Oltretutto, si è mangiato la fiducia dei suoi fan che ora stanno prendendo altre strade. Con Bocchino e Granata non va molto lontano.

Ritratto di veronika

veronika

Ven, 06/07/2012 - 10:57

in realtà ne ha sfasciati 4: e il glorioso MSI ???

cosimo damiano

Ven, 06/07/2012 - 11:17

Gianfranco Fini disse"MI DIMETTERO' APPENA SILVIO BERLUSCONI ANDRA' VIA,BENE BERLUSCONI SI E' DIMESSO LUI INVECE E' RIMASTO ATTACCATO ALLA POLTRONA BELLA COERENZA.bRAVO HA DISSIPATO UN PATRIMONIO DI ISCRITTI,VERGOGNA VERGOGNA VERGONGA.

stefano.colussi

Ven, 06/07/2012 - 11:17

"Fini depresso&sconfitto"...fini non esiste. PUNTO...esiste solo perchè voi giornalisti parlate di lui...ma credo che nessuno legga le cronache di Montecarlo... Stefano Colussi, cervignano del friuli, udine.

Imbry

Ven, 06/07/2012 - 11:09

Fini depresso? Provasse a campare come un comune mortale anzichè presentarsi sempre abbronzato, rilassato e tirato a lucido in ogni intervista. Se cominciasse a lavorare nel vero senso della parola, la depressione si trasformerebbe in desiderio di suicidio. Infame!

Random64

Ven, 06/07/2012 - 11:14

«non avere precise opinioni politiche»..è purtroppo il peccato originale di molti, troppi codardi, esponenti del centrodestra..che sono facilmente preda del perbenismo, dei "tempi moderni"..dello "sdoganamento" dell'iciucio..del tradimeto dei propri elettori..

ARNJ

Ven, 06/07/2012 - 11:17

.......senza Berlusconi .....Fini è il NULLA .............!!!!!... può comodamente ritirarsi a Montecarlo, fintanto che gli lasciano la casa......!!!!!...

raffaele47

Ven, 06/07/2012 - 11:18

Fini non ha capito niente della politica e della fortuna che aveva avuto stando con Berlusconi, ora si ritrova solo, e lla fine della legislatura sarà sempre più solo.Casini e Rutelli l'hanno scaricato eil Pd non se lo fila.

cantastorie

Ven, 06/07/2012 - 11:18

...un tempo la fiamma era la "mamma".......ora, più attapirato che mai, la mamma è la Rai...!

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 06/07/2012 - 11:26

x7onurbi-Noi abbiamo la sincerita di criticare i nostri ex o attuali rappresentanti.Ma da voi mezzecalzette rosse non ho mai visto qualcuno che puo esprimersi contro i vostri lavatori di cervello.

ronofri53

Ven, 06/07/2012 - 11:34

#14 Soccorsi: guardi che è vero l'esatto contrario. Se Fini non avesse sdoganato Berlusconi quest'ultimo ora sarebbe in altre faccende affacendato. Dopo Craxi che gli ha vednuto un decreto salva biscione il buon silvio aveva bisogno di un altro sponsor politico per stare a galla. lo suggeriva il caro confalonieri:"o qui ci buttiamo in politica o finiamo in galera coi libri in tribunale". Fini dal canto suo ha erroneamente creduto di poter controllare un ladro, ma non c'è riuscito. Ricorda il '92 ? Casalecchio di Reno ?

Rigoletto

Ven, 06/07/2012 - 11:40

Se Fini è sfasciato e deopresso ne sono contento, primo perchè è un voltagabbana e un affarista ( ricordate Montecarlo?) secondo perchè costui è la dimostrazione vivente di quella sciocchezza megagalattica scritta in costituzione che chi è eletto è senza vincolo di mandato (ops) Allora i cittadini che lo votano restano gabbati? Vero Napolitano?

Random64

Ven, 06/07/2012 - 11:36

la degenerazione di questo tristo figuro permeò gia la marcia An..di inizio e metà anni 2000, marcia nelle idee, marcia nell'ipocrisia(divieto assoluto di ogni forma di ricordo..fino all'msi..arrivando ad Almirante)marcia nell'avere al suo interno Dc ed ex dc sottotraccia..era già tutto evidente

Ritratto di AK1RA

AK1RA

Ven, 06/07/2012 - 11:40

Vi prego non mettete più il nome di GIORGIO ALMIRANTE vicino a quello di colui ke ha distrutto tutta la sua eredita politica, prima l'MSI trasformato in ALLEANZA NAZIONALE per poi finire nel PDL ma forunatamente non quella intellettuale, quella rimarra sempre scolpita nelle nostre menti e nei nostri Quori "NERI"....e che i soldi dei camerati defunti lasciati per la giusta causa ....... che se l'ingozzino pure.. dalle nostre pari si dice "chi se ingozza se strozza" e vai giocarti le tu ultime 2 fiches a Montecarlo, se il tuo cognato ti ospita a casa.

enrico10

Ven, 06/07/2012 - 11:44

fini è una nullità assoluta ed il fatto che ricopra una carica così importante dimostra quanto sia cadauta in basso la nostra repubblica.

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Ven, 06/07/2012 - 11:47

Se vuole riguadagnare in dignità restituisca la casa di Montecarlo.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 06/07/2012 - 11:49

#19 Al2011- Concordo in pieno con il suo giudizio su Casini, che ormai da letteralmente i numeri. Con Fini, per diverse ragioni, naturalmente, sarei un poco più duro

prodomoitalia

Ven, 06/07/2012 - 11:42

12 ronofri 53 - no Amico mio, quelli come me votavano Almirante ! Grande, grandissima delusione il Fini ! Altro che Delfino ...questo è un altro trota, certamente più eloquente e scafato , ma sempre Trota resta ! E non solo .............!!!!!

Rickyprince

Ven, 06/07/2012 - 11:57

In effetti, ho sempre pensato la stessa cosa: se Fini avesse ragionato con il cervello (che non gli manca, gliene devo dare atto) anziché con la bile (e neppure questa gli manca), avrebbe potuto essere a capo di un governo politico di centro-destra con ampia maggioranza e consenso, che sarebbe stato abile a contrastare la speculazione internazionale con il rilancio dell'economia. Era ad un passo dall'essere l'erede di Berlusconi: sarebbe bastato aspettare altri 2 anni e mezzo, a partire da quel maledetto 2010 in cui decise che no, che il tempo era scaduto, che vivere all'ombra del Cav non gli bastava più. O forse, lo pensava solo, ma rifletteva: la banda Bocchino-Briguglio-Granata lo ha convinto (costretto?) a farlo in quel momento, per poi togliergli di fatto la leadership del partito. Certo, lui ci ha messo del suo, ma Fini resterà un rimpianto: un potenziale ottimo leader ridotto ad una meteora insipida.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 06/07/2012 - 12:02

#22 orso bruno- Ringrazio per l'apprezzamento e ovviamente concordo con le sue osservazioni. Mi piace in particolare la citazione di Hobbes, che non avevo presente

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 06/07/2012 - 12:07

Per Fini ribadisco. Quisque faber fortunae suae: un detto dei nostri padri che riguarda tutti, il ricco come il povero, il potente come l’uomo della strada. Però i Latini non avevano completamente ragione, in quanto nella vita sono molte le circostanze che determinano la “fortuna” di una persona. Per esempio Fini sarebbe rimasto solo un piccolo politico se non fosse apparso all’orizzonte il Cav che gli ha aperto la strada per costruire la sua “fortuna”, fino ad arrivare ad essere il P/te della Camera ed il n. 2 del partito più forte del paese, candidato a prenderne le redini. Ed è qui che Fini ha costruito la sua “sfortuna”, che si materializzerà a breve, quando la legislatura avrà fine. Non sarà più il n. 1 di niente e se gli andrà bene potrà essere ancora un parlamentare solo se Casini non capirà che da destra può prendere più voti senza portarselo dietro come un sacco vuoto. Tutto ciò perché Lui credeva di essere il più intelligente e invece, come si è visto, sbagliava.

Snoopy59

Ven, 06/07/2012 - 11:59

Caro Almirante che cantonata hai preso!! Mi chiedo se questo bel tomo non fosse entrato in politica avrebbe accumulato la ricchezza che ha? Quello che non riesco a digerire che parte delle mie sudate tasse sia finito nelle tasche di questo sfacciato opportunista. Anche se tardivamente mi pento di aver votato fino all'arrivo di Berlusconi per il partito guidato da questo ceffo.

guidode.zolt

Ven, 06/07/2012 - 12:10

certo che, per essere un nulla, ne ha fatto di danni...quasi quasi rivedo il mio pensiero consultando il vocabolario dei sinonimi e contrari...

pescecane

Ven, 06/07/2012 - 12:16

#18 guidode.zolt -Quando parla di onestà, rettitudine ed intelligenza si riferisce a Fini? Sarebbe lui luomo dotato di questi attributi? Partiamo dall'onestà: Fini non sa neppure cosa sia e non parlo di quella intellettuale che riferirla ad un simile personaggio sarebbe come attribuire a Hitler l'amore per gli ebrei. Parlo dell'onestà in senso letterale, le sembra onesto appropriarsi dei beni del partito e svenderli al suo cognatino? La rettitudine l'ha dimostrata tradendo il suo elettorato e colui che l'ha tratto dall'emarginazione in cui l'avevano situato proprio coloro con i quali vuole fare alleanze ma che non sono stupidi e di un traditore conclamato non sanno che farsene. Chi ha tradito una volta lo rifarà e Dante riferendosi ai traditori li definisce " invisi a Dio ed all'inimico suo". L'intelligenza poi è quella del cane che morde la mano di chi gli da da mangiare e che, sbagliando, ha fatto di lui un personaggio importante.

analistadistrada1950

Ven, 06/07/2012 - 12:19

Vuole vincere il guinnes dei primati. Per primati intendo scimmie, con le quali almeno potrebbe sentirsi organizzatore di un gruppo di esseri viventi.

moris136

Ven, 06/07/2012 - 12:22

è un fallito , va lasciato al suo destino. persone di questa sorta sono la rovina dell italia. Ha un futuro a MONTECARLO.

46gianni

Ven, 06/07/2012 - 12:33

vada da uno psicologo o meglio da uno psichiatra .e si faccia ricoverare per almeno un ventennio poi ne riparleremo.

michele lascaro

Ven, 06/07/2012 - 12:37

Sig. Rickyprince, il suo ragionamento è esatto, ma la Storia, e la vita di ogni giorno soprattutto, è ricca di "secondi", che hanno la fretta tipica delle persone poco intelligenti, che cercano di scalzare, con comportamenti a dir poco idioti, "i primi". Ma di solito, e la Storia lo conferma, fanno una brutta fine. Bruto è restato nella storia per aver ammazzato Cesare, ma Fini non resterà neppure nella Storia, al massimo nelle storielle del suo ambiente.

Lu mazzica

Mer, 11/07/2012 - 00:28

Le sconfitte di Fini non hanno confini !! Si rifarà alle prossime elezioni , contro Berlusconi ??? Avrà molti voti , oppure quei pochi dei suoi Giuda escarioti ??? Rgds., Lu mazzica

guidode.zolt

Mer, 11/07/2012 - 00:28

#45 pescecane Le consiglio di rileggere con attenzione il mio post...

46gianni

Mer, 11/07/2012 - 00:28

se è depresso vada da uno psicologo anzi,meglio uno psichiatra e si faccia ricoverare per un ventennio poi se ne riparlera'

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 11/07/2012 - 00:28

Rappresenta lo stato dell'Italia : una nullita' umana terza carica di questo cesso di stato.

Ritratto di Giuseppe da Basilea

Giuseppe da Basilea

Mer, 11/07/2012 - 00:28

Fini-Bocchino-Briguglio-Granata, procurateli un mazzo di carte, cosi´possono incominciare a passare il tempo giocando a briscola.

1filippo1

Mer, 11/07/2012 - 00:28

Che il futuro di Fini sia un "futuro in libertà" non ho alcun dubbio.La sua miopia politica ,i suoi contorcimenti ideolodico-politici,le sue contraddizioni che lo hanno indotto a rinnegare il suo passata,su cui peraltro aveva costruito la sua storia personale e la sua fortuna politica,hanno fatto di lui un vero e proprio sfasciacarrozze. Fa impressione ad apprendere che il suo partito,dal 10-12%,si attesti intorno al 2% ,secondo i sondaggisti.Un vero e proprio capolavoro di autodissoluzione.E già,con quei compagni di cordata,come Bocchino(che ha perso la sua prosopopea antiberlusconiana,scomparendo dalle comparsate TV),Granata e Briguglio,non poteva andare- e non ci va- troppo lontano.Non avevano capito ,gli esponenti dello stato maggiore di Fli,che erano dei pianeti, e non già delle stelle.

fossog

Mer, 11/07/2012 - 00:28

perchè dovrebbe essere depresso, fini ? senza aver mai fatto un vero lavoro in vita sua si è ritagliato un posto da burocrate che nemmeno si sognava, sia per la carica che per le prebende, pagate da noi, e che percepirà fino alla morte... in più si è ''guadagnato'' anche una casa a Montecarlo, ed ha messo pure la suocera a suo carico in modo da farle usufruire dei benefit che lo schifoso baraccone CAMERA offre, con i nostri soldi, anche ai parenti di 20° grado dei suoi burocrati . Un pò come fanno anche gli altri simili baracconi, senato e banca d'italia e presidenze varie, ecc . Insomma ha messo in berta un bel pò di ''malloppo'', come fà ad essere depresso ? forse che stà scoprendo l'onestà e l'utilità dovuta da ogni cittadino alla società di cui fà parte ? si è accorto di essere un nulla in questo campo, di essere surclassato anche dai vecchietti di paese ?

Giovanmario

Mer, 11/07/2012 - 00:28

E' la scusa buona per riprendere a fumare.. il cervello è da mò che gli fuma

agostino.vaccara

Mer, 11/07/2012 - 00:28

Una personaccia, forse furbo ma decisamente poco intelligente! Ormai politicamente non esiste più. Nessuno lo vuole. Infatti il tradimento i nostri politici lo potrebbero perdonare se si trasformasse in un successo per chi tradisce. Ma se questo tradimento non porta altro che rovina per sè e per quei miseri vermi che che lo hanno seguito, allora non c'è niente da fare. Quando ha cercato, senza neanche riuscirci bene, di portare alla rovina l'ultimo governo Berlusconi, si è portato con sè più di trenta deputati. Non ce ne è uno solo che ha garanzia di essere rieletto alle prossime elezioni!!!Ovviamente cercheranno di riciclarsi come sta cercando disperatamente di fare lo stesso fini, ma chi li vuole???

ilPavo

Mer, 11/07/2012 - 00:31

E' arrivato il momento, per questo personaggio, di rispolverare la canna da pesca e togliere il disturbo...

ronofri53

Mer, 11/07/2012 - 00:31

#59 agostino.vaccara: il miglior risultato di Fini ? Scilipoti e Razzi.

ruggi

Mer, 11/07/2012 - 00:31

fini non ha sfasciato tre partiti. Ha fatto di peggio. Ha rottamato l'immagine della terza carica dello Stato.

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Mer, 11/07/2012 - 00:31

Se Fini è depresso, il PdL si dovrebbe suicidare. In caduta libera verso il 10% potrà agevolmente allearsi con il partito dei pensionati e quello degli automobilisti.

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Mer, 11/07/2012 - 00:35

Chi ve l'ha detto che è depresso? L'avete dedotto dai calzini azzurri? Secondo me Fini sta benissimo e nella vicenda della Rai vi ha pure cavalcato ben bene, come è giusto che sia, quindi se la sta proprio ridendo mentre voi tentate le vostre magagnette da scuola elementare.

druso

Mer, 11/07/2012 - 00:35

#54 stenos (1155) - Condivido pienamente il suo concetto sullo Stato Italiano. Complimenti per la sua arguzia. Buona giornata.

gianniud

Mer, 11/07/2012 - 00:35

Scrivi qui il tuo commento. 1000 caratteri disponibili

guidode.zolt

Mer, 11/07/2012 - 00:35

#60 ilPavo eh no! mi oppongo. Come pescatore, se entra lui, devo uscire io...

Ettore41

Mer, 11/07/2012 - 00:35

Casini e Bersani gli stanno cercando un posto in Europa !!!. Ma perche' mai noi italliani siamo cosi imbecilli da farci del male da soli. Si mandiamolo in Europa come abbiamo fatto con mortadellone alias Prodi, vediamo se riesce a creare ancora piu' C A S I N O.

eovero

Mer, 11/07/2012 - 00:35

che Fini abbia sbagliato in passato e anche vero, ma ciò non significa che deva avere torto anche in questa storia! e se avesse ragione?

guidode.zolt

Ven, 06/07/2012 - 14:43

Quando parti' l'annuncio della coalizione tra ex AN e PDL io storsi la bocca dato che fini aveva gia' tradito una volta e, come si sa, la volpe perde il pelo...ecc.

Ritratto di Aulin

Aulin

Ven, 06/07/2012 - 14:33

Forse se sia allea con Pierfurby e va a traino del partito-che-non-vince detto PD (Poveri Diavoli), tutti insieme arrivano al 20%. Peccato che basterebbe che il Berlusca dicesse buh per far andare il PdL al 30. Speriamo che non lo faccia, non mi perderei per nulla al mondo il disperato tentativo di formare un governo dei sinistri con un vero leader comunista in naftalina. Non ci sono riusciti in settant'anni, lasciamogliela questa possibilità no? Poi cadrà anche il muro in Italia, ma non per i picconi, ma per le troppe risate.

Ritratto di scriba

scriba

Ven, 06/07/2012 - 14:42

DA KAMERATA A CAMERETTA... Con bagno e angolo cottura monegasca. La parabola del nulla finisce sempre dove è iniziata: nel nulla, appunto. Grazie a colpi di fortuna politici (tanto immeritati da bruciarseli come per intervento di una Giustizia superiore) si è ritrovato sul tetto del piccolo mondo italico, ma, come succede a chi gode di fortune non lavorate e sudate, ha rinnegato e tradito sia il primo padre putativo che il secondo. Non essendo un genio incompreso poteva comportarsi solo come un incomprensibile autolesionista troppo amante di ciò che vedeva riflesso nello specchio per capire che solo di un' ombra si trattava. Via quest' ombra dalla politica e benvenuta la luce che punisce i traditori e i trafficoni del buio. Ben gli sta.

lodovicop

Ven, 06/07/2012 - 14:47

Caro Ignazio La Russa, dia retta,uno così più va in alto,più dimostra la pochezza che è,quindi per noi meglio perderlo che acquistarlo! Riscrivo come lo definì Craxi:"un vuoto ben incartato". Ad maiora!

lupok21

Ven, 06/07/2012 - 14:50

Se volete vedere un fallito, guardate la fotografia di FINI.

aliberti

Ven, 06/07/2012 - 14:56

speriamo che questa volta si allea con pierfurby e bersanov e venTola... così magari porta tanta sfiga anche a loro...

roberto.morici

Ven, 06/07/2012 - 14:49

Un testo di una settantine di righe...Mancanza di notizie importati?

giustina

Ven, 06/07/2012 - 15:08

Quest'uomo verrà ricordato dalla storiografia ufficiale come colui che ha ucciso la destra italiana. E tutto per questioni puramente personalistiche, non certo per scelte strategiche o strettamente ideologiche. Grazie a lui tanti italiani di destra si ritrovano a non aver più alcuna rappresentanza politica. Dopo essere stati bistrattati in tutti i modi, dopo aver dovuto mandare al governo il berlusca per evitare venti anni di egemonia di sinistra, il popolo di destra, grazie alla ca..te di Gianfranco Fini, non ha più nessun tipo di rappresentanza politica e speranza ideologica. Sarebbe bastato il fatidico giorno del predellino, essere coerenti con quel "siamo alle comiche finali", mantenere l'autonomia di An ed impedire l'interregno berlusconiano. Invece il nostro cuor di leone, prima si piegò e poi, troppo tardi, ruppe il giocattolo, sbagliando, in un sol colpo, sia il prima che il dopo. Il peggior politico con le più grandi responsabilità della nostra storia patria.

pier58

Ven, 06/07/2012 - 15:15

Eppure ci avevo creduto ad un Fini leader di una destra moderna, equilibrato ma anche attento agli ideali di chi credeva , comn lui , di un apese non più ostaggio della sinistra, ma le illusioni rendono ancora più duro il risveglio. Poteva veramente diventare il successore di Berlu, ma quando ha cercato di essere più furby di Pierfurby.....accidenti che tonfo. Chi credeva in lui non se lo metitava proprio e per questo non gliela perdonerò mai.

ronofri53

Ven, 06/07/2012 - 15:12

Ignazio La Russa non riesce a «trattenere il pensiero che da tempo ho in mente: ciò che mi fa più male è pensare a cosa Fini poteva essere e a cosa invece è». Poteva essere il capo del peggior partito politico della storia d'italia. di un accozzaglia di cafoncelli analfabeti. poteva essere il prodotto di quella parte d'italia parassitaria e del tutto inutile al benessere sociale. poteva essere il capo di scilipoti, razzi, santanchè e sallusti. insomma l'erede di berlusconi. ha scelto di non esserlo. con tutto che non ho la minima simpatia per Fini.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Ven, 06/07/2012 - 15:13

Avrà anche sfasciato 3 partiti, ma il suo conti in banca è triplicato, chiamalo fesso.

pgbenelli

Ven, 06/07/2012 - 15:15

chiunque dovesse imbarcarlo,impari questo grande detto anglosassone:TRADITORE UNA VOLTA, TRADITORE PER SEMPRE

Ritratto di Giuseppe da Basilea

Giuseppe da Basilea

Ven, 06/07/2012 - 15:16

#64 scorpion12 , chi sei il Cugino di Fini ?

Enzolino

Ven, 06/07/2012 - 15:21

L´unico vero sbaglio di Fini è stato quello di voler restare incollato a tutti i costi alla poltrona.Per il resto ha fatto tutto giusto nel momento che si è deciso a lasciare rumorosamente Berlusconi prigioniero della sua amata lega e facendo cosi in modo che tutti quelli che hanno occhi e cervello ne vedessero la pochezza.E poi non bisogna dimenticare l`altro grande merito di Fini,perchè da allora il pdl si sta avviando pianopiano ma inesorabilmente verso il 5%.Vi da fastidio,ma è così.

Lugar

Ven, 06/07/2012 - 15:37

Poteva essere più credibile se avesse dato le dimissioni da presidente, ma così da l'impressione di un impiegato statale che mira solo all'avanzamento di carriera.

Ritratto di nestore55

nestore55

Ven, 06/07/2012 - 15:29

Coi traditori né pace né tregua...Miserabile. E.A.

gedeone@libero.it

Ven, 06/07/2012 - 15:24

Il peggior politico di sempre...

sammorse

Ven, 06/07/2012 - 15:40

...non dimentichiamoci poi della prima "grande rottamazione" dell' MSI ... questo e' solo capcae di fare casini e basta. Infatti qualcosa non funziona in tutto il suo percorso politico...potrebbe essere stato senza rpoblemi l'erede naturale di tutta la destra e del PdL ed e' finito non solo a gabbare AN ma a fare a pezzi un governo e a consegnare l'Italia in mano a magistratura, massoni, Bilderberg e naturalmente alla sinistra che siede assieme ad un insignificante UDC e Casini nel "proto-para-Governo dei Tecnici" senza aver vinto le elezioni.... A propostio: dove sono le dimissioni promesse? E di Montecarlo che ci racconta?

sammorse

Ven, 06/07/2012 - 15:33

x lodovicop: Craxi alla fine era un grande. La definizione di "un vuoto ben incartato" e' proprio perfetta..

Ritratto di nestore55

nestore55

Ven, 06/07/2012 - 15:52

#79 ronofri53.....Meglio cafone e analfabeta,piuttosto che komunista ridotto come lei. E.A.

Ritratto di nestore55

nestore55

Ven, 06/07/2012 - 15:52

#79 ronofri53.....Meglio cafone e analfabeta,piuttosto che komunista ridotto come lei. E.A.

federossa

Ven, 06/07/2012 - 15:56

E' da tempo che dico che FINIto il BUGIARDOLADRO, non è neppure in grado di educare le figlie. In clinica per disintossicarsi il cervello!

erpigna

Ven, 06/07/2012 - 16:02

ha fini gli ha dato in testa la patacca...

cantastorie

Ven, 06/07/2012 - 16:11

.....l'unico fallito e felice che non tenterà mai il suicidio....(ci vogliono le palle anke per quello..)

gioch

Ven, 06/07/2012 - 16:15

Ha sfasciato tre Partiti ma soprattutto i nostri maroni.Ed il peggio deve ancora venire.Finito il mandato lo vedremo, nelle pagine di gossip,recarsi a far visita al cognato a Montecarlo a bordo di auto blu con scorta per decenni(fatti salvi i cambiamenti di umore di madame Tulliani).Chissà se sul lungomare monegasco si incontrerà,per un aperitivo,con quell'altro bel campione del proletariato,in auto blu con scorta,di nome Bertinotti(sperando parcheggi non in quelli riservati ai disabili).

eloi

Ven, 06/07/2012 - 16:31

Penso che Fini si comporterà da buon padre di famiglia e nominerà suo erede uno dei Tuliani.

ARNJ

Ven, 06/07/2012 - 16:28

X79 ronofri53 =.....una cosa giusta che potresti fare :.....andare con Fini a farvi curare il cervello..........!!!!!...

ilbarzo

Ven, 06/07/2012 - 16:43

A Fini,va dato del fesso 100 volte,non una sola volta,per come si e' comportato soprattutto nei confronti dell'elettorato di AN.Se fosse stato un politico con un po di cervello,non avrebbe mai dovuto comportarsi da infame ,poiche' l'elettore non e' sprovveduto,e difficilmente perdona certi tradimenti.Sono soprattutto felice per l'on. Storace e la sua" DESTRA",che attualmente conta piu' elettori del FLI ,partito fondato dal cialtrone,il quale e' destinato a scomparire.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Ven, 06/07/2012 - 16:54

quando penso a fini mi viene in mente quella canzone che fa '' un'ora sola ... ti vorreiiiiii .... ''

lunisolare

Ven, 06/07/2012 - 16:55

Fini potrebbe essere il prossimo candidato alla guida del Pdl e limitarne i danni, il centro destra non ha attualmente molta credibilità, Fini potrebbe innescare una seria critica all'interno del partito e dare vita ad un movimento di idee per risollevarlo. Rinvangare le accuse reciproche non serve, bisogna essere pragmatici altrimenti le prossime elezioni saranno una debacle totale. Fini è un animale politico d'esperienza, Berlusconi deve dare al Pdl una possibilità di rinascita reale non basata sull'emotività.

lamwolf

Ven, 06/07/2012 - 16:59

Inviato mercoledì 06 ottobre 2010 è ancora attuale. Ma chi crede di convincere Fini dopo la figura sull'appartamento in via di boulevard Princesse Charlotte, testimonianze e documenti a iosa e ancora non si decide a dire la verità. Per non parlare di quanto ha combinando con l'uscita dal Pdl e per provare a far cadere il governo, tradendo il mandato che gli elettori gli avevano conferito a lui ed a tutto il suo seguito, eletti nelle liste del centro destra. Quanta amarezza e quanti elettori traditi nel sentire che ora si va a fare inciucio con Casini e figuriamoci Bersani che non sa pronunciare altre parole se non sparlare di Berlusconi mha!!! Per fortuna la maggioranza degli italiani in questo ultimo decennio hanno cambiato mentalità, basta con il colore della bandiera a tutti i costi. Dopo aver cancellato l'MSI, spazzato via AN e aver deluso milioni di italiani con il patto ed il mandato a governare il capolinea a Fini si stia avvicinando inesorabilmente alla fine.

Aversano

Ven, 06/07/2012 - 17:07

Premesso che di berlusconi non me ne frega niente, ma perchè devo pagare le tasse per mantenere un miserabile? ( le dimissioni, montecarlo, la distruzione del msi ecc) (viva Storace!)

ted

Ven, 06/07/2012 - 17:28

Dargli dell' " essere spregevole " è comunque fargli un complimento!

ciaciaron

Ven, 06/07/2012 - 17:36

Capisco che dobbiate tenere alto il morale delle truppe cammellate durante la disastrosa ritirata però, accidenti, state sparando contro un morto. Provate a prendervela con il 5stelle che vi sta schiaffeggiando quotidianamente, se ne avete il coraggio.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 06/07/2012 - 17:50

Ripeto per Fini, lo merita. Quisque faber fortunae suae: un detto dei nostri padri che riguarda tutti, il ricco come il povero, il potente come l’uomo della strada. Però i Latini non avevano completamente ragione, in quanto nella vita sono molte le circostanze che determinano la “fortuna” di una persona. Per esempio Fini sarebbe rimasto solo un piccolo politico se non fosse apparso all’orizzonte il Cav che gli ha aperto la strada per costruire la sua “fortuna”, fino ad arrivare ad essere il P/te della Camera ed il n. 2 del partito più forte del paese, candidato a prenderne le redini. Ed è qui che Fini ha costruito la sua “sfortuna”, che si materializzerà a breve, quando la legislatura avrà fine. Non sarà più il n. 1 di niente e se gli andrà bene potrà essere ancora un parlamentare solo se Casini non capirà che da destra può prendere più voti senza portarselo dietro come un sacco vuoto. Ormai lui i voti destra non li attira, li respinge.

G_Gavelli

Ven, 06/07/2012 - 17:51

Vedete, amici, questa è la "maledizione" di essere Italiani: quel soggetto tornerà in Parlamento nel 2013, perchè saremo noi - non gli Svizzeri o i CRucchi - a rieleggerlo.

ghibli10

Ven, 06/07/2012 - 17:56

dai traditori non ci si può aspettare nulla ha tradito il suo partito , ha tradito i suoi elettori per i traditori c'è solo una pena.. l'esilio

Giancarlob

Ven, 06/07/2012 - 18:21

Una bella disamina della carriera di Fini, ma si dimentica il particolare che ha dettato la svolta del politico Fini: ad un certo punto ha conosciuto la gnocco, e quella, dopo una certa età da alla testa .

MaiRuss

Ven, 06/07/2012 - 18:24

Per siffatti personaggi solo L'ESILIO, ma senza portarsi appresso il maltolto agli italiani. Esilio "MUTANDATO" se no va a vivere alla grande, ferrari munito, a Montecarlo!

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 06/07/2012 - 18:30

x105ghibli10- Sto tizio dovrebbe andare nella storia, per immortalarlo , ma solo se lo buttiamo dalla rupe Tarpea, come meritano gli infami traditori di popolo, rimarrebbe limorta..i sui e de su nonno.

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Ven, 06/07/2012 - 18:32

Purtroppo se è vero quello che scrivete troverà comunque un posto dove andare a soggiornare (in Europa?), abbandonando al loro destino anche quei pochi illusi che lo hanno seguito. E questo non è bello. Chi si comporta in un certo modo non dovrebbe tornare a rappresentare gli italiani.

Ruy Diaz

Ven, 06/07/2012 - 18:30

Se Fin(t)i fosse un caffè, sarebbe una ciofeca. Ma non è nemmeno quello. E' un cortigiano v*l razza dann*ta nel castello di un Duca di Amantova.

LosAngeles

Ven, 06/07/2012 - 18:44

Ma non era in galera per l'appropriazione indebita dei parenti della casa di Montecarlo? Forse avrebbe fatto meno guai.

Il giusto

Ven, 06/07/2012 - 18:45

Al soviet...vedo che anche oggi,come sempre da qualche mese,la pravda italiana censura i miei commenti!E chissà quanti altri....be,in fondo voi siete gli amici di putin...1 invio 18.45

Ritratto di gioab

gioab

Ven, 06/07/2012 - 19:08

Ne sono davvero contento e spero che la sua rovina politica, rovina che si è procurato con le sue stesse mani, lo porti presto lontano dalla vita politica. Penso che tutti i suoi guai derivino dal matrimonio con l'ex di Gaucci. Dopo i 50 anni fa male trovare donne più giovani. Ci si illude di essere ancora giovani e si finisce per diventare pupazzi nelle loro mani. Sono contento perché ha distrutto un patrimonio fatto di un passato che non deve far vergognare alcun appartenente alla destra. Definì il fascismo "il male assoluto" per ingraziarsi i comunisti. Ma quando non sarà più utile lo abbandoneranno e resterà solo. Ha demolito il MSI, l'unico partito di destra. Il suo odio per Berlusconi e la speranza di poterlo abbattere è stata la sua fine. In tempo di guerra ai tradidori veniva riservata la fucilazione alla schiena. Oggi ci accontentiamo di vederlo affondare, di vederlo scomparire nell'anonimato.

Ritratto di gioab

gioab

Ven, 06/07/2012 - 19:10

Con le elezioni del 2013 è certo che non avrà più la presidenza della Camera. Anzi penso che tutte le camere saranno occupate e a lui resterà soltanto il bagno. E' questo un luogo di cultura per chi deve recarsi al lavoro e non ha tempo per leggere. Quando si ritirerà dalla politica non lascerà alcun rimpianto.

Ritratto di nontelomandoadiretelodico

nontelomandoadi...

Ven, 06/07/2012 - 20:24

Provo una gioia immensa vederlo sprofondare nella mm...er.da, sunset boulevard lo stà aspettando dietro l' angolo, godo come un riccio.

VGB

Ven, 06/07/2012 - 20:21

Bravo Dottor Scafuri, ha fatto di quel bilioso di Fini una biografia politica precisa, e ricca di particolari che ne mettono ben in evidenza l'uomo cattivo, perfido, invidioso e bullo che ha sempre fatto il vuoto attornoa se.Non si capisce come ancora nessuno sia riuscito a zittirlo. Forse avranno paura della sua altezza fisica di 1,90 m.? E per questo Casini e Bersani pensano di dargli un posto in Europa col preciso intento di allontanarlo (promoveatur ut amoveatur)? Ma per noi un delinquente del genere non dovrebbe essere promosso a 30.000 Euro al mess più i rimborsi e i viaggi aerei. Dovrebbe essere preso a calci in c.lo

a_volte_scrivo

Ven, 06/07/2012 - 22:10

Povero Gianfry, come la metterà con la finta bionda di casa? Farà la fine di Gaucci? (A proposito, mi pare che la bile nera sia la melancholia, che in italiano divenne malinconia).

tony42

Ven, 06/07/2012 - 22:36

Glielo avevo scritto che stava svendendo il Partito e non mi ha risposto quella volta e gli avevo predetto che sarebbe finito male: non ha saputo raccattare neanche i 30 denari.