Finta pace del Pd al capezzale di Bersani

Soltanto il malore occorso a Pier Luigi Bersani ha impedito al Pd di esplodere. La guerra fratricida tra renziani e vecchio apparato è giunta infatti al suo culmine con le dimissioni di Fassina in seguito alla battuta del segretario Renzi. Ma la preoccupazione e l'affetto per l'ex leader in ospedale hanno nascosto le tensioni. E per un giorno il Pd non è sembrato un partito spaccato.

a pagina 8

Stefano Zurlo