Il flop alle urne allarma Ncd. Scontro sul ritorno col Cav

Il ministro dell'Interno: "Riunire tutto il centrodestra? Difficile". Il derby con Lupi e le riserve di Quagliariello

Alfano, dall'alto del suo 4 virgola, detta le condizioni per tornare a sposarsi con Forza Italia: fare lui il leader dei moderati. Ma nel partito c'è maretta e già si profila il duello con Lupi.
Il giorno dopo il flop venduto come un trionfo, impazza il quesito: «Dove andiamo?». La risposta sembra già nel nome che si sono dati gli alfaniani: Nuovo centrodestra. Quindi con Forza Italia, Udc, Fratelli d'Italia e Lega Nord. Facile a dirsi, difficile a farsi. Tra azzurri e alfaniani volano ancora gli stracci e lo stesso Alfano frena su un riavvicinamento nei dintorni di Arcore: «A giudicare dalle prime reazioni di Fi ho molta difficoltà a vedere una riunificazione - dice - Dalle interviste di oggi dei principali rappresentanti di Fi, mi sembra che non abbiano capito che il mondo è cambiato e che reputino soddisfacente il risultato di Fi al 16%». Colpa degli azzurri se le strade si sono divise e da Angelino non arriva un briciolo di autocritica. Tuttavia il ministro dell'Interno è pronto a discutere sulla costruzione di un polo moderato alternativo a Renzi e lo dice così: «Noi abbiamo la nostra ricetta per la costruzione di un campo alternativo alla sinistra». Quale? «Primarie e competizione leale per la leadership». Insomma, Alfano si sposerebbe con Forza Italia ma solo senza suo padre Silvio Berlusconi, senza la figlia Marina Berlusconi e magari senza i lealisti berlusconiani: dalle Santanchè, alle Biancofiore, passando per i Minzolini e via dicendo. Tutti considerati estremisti. E, naturalmente, senza parlare con la Lega di Salvini.

Una linea chiara ancora non c'è e nel partito si lasciano tranquillamente convivere le diverse anime che si dividono sul «cosa fare». Per esempio c'è chi preme per tenere il vagoncino Ncd attaccato alla locomotiva Renzi e non vede alcun margine per ricucire con gli azzurri. La mossa funziona. Per ora. Ma il miscuglio destra-sinistra è un pasticcio, l'Ncd diventerebbe un ibrido e alla lunga l'abbraccio con Renzi-pigliatutto sarebbe mortale. Da qui l'esigenza di premere sul tasto del «siamo diversi», «siamo destra». Lo fa Schifani: «Il nostro obiettivo non può essere altro che ritornare in una rinnovata coalizione di centrodestra»; lo fa Quagliariello: «La nostra mission è parlare con tutti quelli che hanno l'obiettivo di rifondare un'area moderata in questo Paese»; lo fa Lupi: «Ora un nuovo inizio ma che non sia la somma algebrica dei vecchi partiti che rappresentavano i moderati». Una scelta di campo andrà fatta anche perché, specie dagli alfaniani che provengono dall'ex An, si mormora a mezza a bocca: «Noi non vogliamo mica morire democristiani».

Al di là delle strategie future, altre paure aleggiano nel partito. La prima: che il «trionfale» 4% venga rinfacciato da Renzi così: «Gli italiani hanno detto quanto valete: siete sovradimensionati al governo». Tre ministri di peso (Interno, Salute e Infrastrutture) a fronte di 900mila preferenze, visto che al milione e due vanno sottratti i voti dell'Udc. A questo proposito si vocifera che Lupi possa accettare l'euroseggio appena conquistato, lasciando la poltrona delle Infrastrutture. Il perché è duplice: in primo luogo per defilarsi un po' dalle cose italiane che scottano. Sebbene non indagato, il suo nome compare una trentina di volte nelle intercettazioni che riguardano l'inchiesta sugli appalti Expo. In secondo luogo, ed è forse la principale, perché si dice abbia mire sulla conduzione di Ncd. Il partito è clamorosamente a trazione sudista: 3,4% al Nord-Ovest, 3,1 al Nord-Est. Briciole.

Commenti
Ritratto di centocinque

centocinque

Mer, 28/05/2014 - 09:02

Se FI si mette con NCD alle prossime elezioni va al 6% Alfano deve scomparire come Fini, certamente se Lupi si presenta come candidato sindaco a Milano Pisapia vincerà di nuovo.

angelomaria

Mer, 28/05/2014 - 09:12

povero ortanello che dinuovo per forza fi cose tischia di riperdere la famigliola ma questa volta sara'l'ultima sai caro alfano nella vita ci sono due scelte la giusta e la sbagliata purtroppo tu fai parte della seconda pagane le conseguenze e pensare che un tempo ?????

morghj

Mer, 28/05/2014 - 09:13

Alfano e gli alfanidi, elettoralmente valgono non più del 2%, ad essere ottimisti. Sarebbe un gravissimo errore, da parte di Berlusconi, riprenderseli in coalizione, devono essere lasciati definitivamente al loro destino (tutti quanti, nessuno escluso). Sicuramente la coalizione di cdx non avrà nulla da perdere e tutto da guadagnare. Non è certamente sommando ai propri voti quelli di questi derelitti che si può rilanciare una nuova coalizione credibile per gli elettori delusi.

aldopastore

Mer, 28/05/2014 - 09:21

Se Berlusconi fa rientrare questo, non pianga poi se le percentuali dei voti diventeranno ancora piu basse. Sarebbe uno schifo far rientrare, tra l'altro, con questa presunzione che ha superato quella dei sinistri, questi individui traditori

Gianfranco Rebesani

Mer, 28/05/2014 - 09:31

Dedicare un articolo sull'atteggiamento che avrà NCD per bocca di Alfano mi sembra esagerato. E' discutere sul nulla. Comunque non sono io a scegliere "i pezzi" da pubblicare, accomodatevi. Posso però, da fedele lettore,fare un appunto ? Vi siete scordati di Cicchitto. Pensate che (nel senso buono, s'intende)un animale politico come Cicchitto abbia trovato la sua vocazione nel fare il Cincinnato? Scordatevelo.

Holmert

Mer, 28/05/2014 - 09:34

Io lascerei al proprio destino il manipolo di Alfano. Cosa fatta capo ha, si dice. Se in un partito contano i voti che uno porta, va da sé che Fitto è il nuovo leader virtuale del partito. Se fossi Berlusconi, penserei a farmi da parte come ha fatto Bossi, magari rimanendo nel partito con il titolo onorifico di presidente. Farei tornare Toti al suo mestiere di giornalista, per il quale ha faticato per formarsi e penserei di dare spazio, sotto la guida di Fitto al giovane sindaco di Pavia. Lascerei perdere Marina che ha solo ereditato l'impresa paterna ed altri Berlusconi. Se il partito va nelle mani di un super votato, non credo che altri abbiano da ridìre. Il centrodestra berlusconiano ha avuto la sua parabola ascendente, ora si trova nella fase discendente. Ha avuto tante occasioni per poter cambiare il sistema, ma tanti problemi sopravvenuti non glielo hanno permesso. Vi ricordate la lega quando Berlusconi voleva fare la riforma previdenziale? Apriti cielo. La gente ci sparerebbe, andava ripetendo Bossi, E la giustizia? Fini , un grande oppositore. Già, Fini, quello che ha fatto fare al MSI e poi ad AN una curva ad U. Ora se andava avanti secondo gli insegnamenti ed il programma del suo vecchio maestro Almirante, si troverebbe nella stessa posizione di Marine Le Pen. Ed invece è spartito dalla circolazione, perché ha preferito buttarsi a sinistra, è così, ed intrupparsi nel PDL. L'era Berlusconi è terminata, se tornasse al governo ,ricomincerebbe la caccia con i magistrati, la gente ne è stufa e nauseata. Allora lasciamo governare Renzi e la sua sinistra PD, vediamo cosa riesce a fare. Ora ha grandi numeri che nemmeno Berlinguer dei tempi d'oro. Se fallisce, la gente tornerebbe a votare FI. Nel frattempo riformare e rifondare il partito con facce nuove e lasciate stare Marina o altri della dinastia. E soprattutto lasciate al proprio destino Alfano ed il suo manipolo. Tanto 900mila voti non fanno una grande differenza. Uno che ti volta le spalle una volta te le volta sempre.

pittariso

Mer, 28/05/2014 - 09:34

Perché fare cose contro natura!facciano la cosa più logica e coerente:entrino nel PD.

wall333

Mer, 28/05/2014 - 09:37

Non credo che Alfano commettera' l'errore di Fini altrimenti sara' la sua fine.

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 28/05/2014 - 09:45

Purtroppo la "forza" di FI era ed è nel solo Berlusconi, ormai destinato ad un progressivo tramonto, per età, per "trabocchetti" subiti e per errori vari, anche suoi. Uno dei suoi errori più gravi è stato quello di centralizzare il partito sulla sua persona, attorniandosi di persone spesso meno che mediocri. I risultati sono sotto gli occhi dei suoi elettori che stanno abbandonando la barca che affonda. Cosa ci resta? Sperare in Renzi? I suoi primi mesi sono stati pieni di chiacchiere, però lui, con la promessa degli 80m €, ha rimorchiato una gran massa di elettori, che hanno rinverdito così l'antica "religione" dei Romani di qualche secolo fa: "Francia o Spagna, purché se magna". Vedremo quale sarà la sorte del premio elargito, non solo con uno sgravio di imposte, ma addirittura con regalo di Stato a chi non deve allo Stato una somma del genere. Una norma palesemente incostituzionale (si legga il DL. 66, art.1, per chi lo capisce) sulla quale le opposizioni hanno sorvolato per non perdere voti ed hanno reagito con più eclatanti e impossibili promesse, quali l'aumento delle pensioni minime, promesso da Silvio malgrado la sua palese insostenibilità.

bruna.amorosi

Mer, 28/05/2014 - 09:45

personalmente sono entrata in l'allora forza italia seguendo un buffone che poi si sono succeduti altri buffoni ,secondo loro BERLUSCONIdeve solo metterci la faccia (come ha sempre fatto ) ma nel male ,perchè il bene sono coloro che LUI dovrebbe tirare il carretto ma da dietro e coperto dalla testa ai piedi .Bella democrazia che hanno nella testa allora BERLUSCONI lasciali andare fa che si contino tra loro e il carretto lo facciano tirare da quelle sgallettate che ieri sbavavano per il loro creatore e oggi lo vorrebbero sotterrare . intanto x adesso l'ncd + udc ed un altro valgono il quattro e mezzo % e si dicono vincitori bravi.. perciò fuori dai piedi .

hectorre

Mer, 28/05/2014 - 09:50

il peso di alfano è stimato al 2%...se f.i. consolida l'alleanza con la lega(firmando i referendum),di punti ne guadagnano 10........fini,casini e alfano hanno raggiunto traguardi insperati solo accanto al cav.,quando hanno provato a camminare da soli sono caduti rovinosamente.....f.i.-lega-fratelli d'italia con un buon programma di governo arriverebbero tranquillamente al 30/35%........

elalca

Mer, 28/05/2014 - 10:00

meglio soli che male accompagnati. gentaglia come alfano e schifezze analoghe meglio perderle che trovarle.

wall333

Mer, 28/05/2014 - 10:09

Alfano, non commettere lo spaglio di Fini. Non fondere NCD con FI....e' una trappola...come lo era per Fini.

vince50_19

Mer, 28/05/2014 - 10:14

Meglio soli: stamm 'a sentì Berluscò..

castagna

Mer, 28/05/2014 - 10:32

il ministro alfano gongola perché' la sua creatura ha partorito un 4,qualcosa% alle europee. mah. mi chiedo, il ministro ha capito che quella percentuale era la somma di tre partitini? o pensa che la gente sia cretina.da solo ncd avrebbe preso il 2,5% . non faccia troppo il gradasso, e come dice qualcuno meglio solo che malaccompagnato. in caso contrario FI non vedrebbe il mio voto . anzi non andrei + a votare xche' non sono un voltagabbana

Nebbiafitta

Mer, 28/05/2014 - 10:41

Riprendiamo tutti nella grande coalizione, escluso Alfano e i suoi amici traditori. Riprendere il traditore, sarebbe la vera fine di Forza Italia. Berlusconi, commetterebbe il più grave errore della sua storia politica. Il loro posto è nel centrosinistra, perciò lasciamoli dove sono, senza rimpianti.

elgar

Mer, 28/05/2014 - 10:46

Caro Alfano dove ti sei fatto Pasqua ti fai pure Natale. Ma chi ti vuole.

bruna.amorosi

Mer, 28/05/2014 - 10:47

ALFANOOO fai vedere quanto vali gira a sinistra e corriii . quì non ti vuole più nessuno .

ricki

Mer, 28/05/2014 - 10:47

Alfano politicamente inesistente,idee nessuna,presunzione tanta,addirittura si permette di fare il prezioso manco portasse in dote il 10% di voti,praticamente e'il due da picche a briscola cioe'nulla,quindi parliamo di ricostruzione del CD?e questi cosa centrano con la ricostruzione?loro sono il vecchio e i traditori,che si schierino pure con Renzi,senza di loro il 24% del 42% di astensioni ritornera' a FI,ricordiamo che gli astenuti erano quasi tutti di FI,meditare caro Silvio

maubol@libero.it

Mer, 28/05/2014 - 10:49

Ma non scherziamo! L'Ncd deve sparire, altro che riciclarsi con Fi! I numeri sono chiari, con l'Udc vale 2 cocomeri e un peperone. Alle prossime politiche verrà spazzata via. Finalmente Fi si è tolta dalle palle vecchie cariatidi in politica da 40 anni. Lasciamoli perdere.

maurizio50

Mer, 28/05/2014 - 11:00

Alfano è una nullità assoluta e, da buon siciliano, ha di mira solo la seggiola. Se Forza Italia vuole ancora contare nell'elettorato dei moderati, si abbia la "Forza " di dire al predetto Alfano di starsene fuori dalle p....,trasmigrando magari nel carrozzone cattocomunista dove, sicuramente, troverà gente degna di lui.

maubol@libero.it

Mer, 28/05/2014 - 11:03

wall333 è già morto da solo Alfano! Senza l'Udc (caso mai contasse qualcosa) sarebbe già a casa! Vedi tu...

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Mer, 28/05/2014 - 11:10

Secondo me Alfano ha già deciso: farà la sponda di destra a Renzi (come Vendola farà quella di sinistra). Così potrà continuare a gestirsi le sue clientele e a vivacchiare per un po', fino a quando Renzi non potrà fare a meno di lui e lo butterà dove si merita.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mer, 28/05/2014 - 11:14

L'ncd e' un partito di notabili locali,nato in parlamento dove ha un peso inversamente proporzionale al suo consenso elettorale.E' un partito per "vecchi" guidato da un giovane ormai vecchio dentro,da sempre.Un conto e' fare il megafono e portaborse del capo,un conto e' mettersi in proprio pur se supportato da ras locali.Il cdx non puo' ripartire da loro che ripropongono il peggio di FI,ovvero vecchie facce di personaggi che rappresentano un passato ormai sconfitto e fuoriluogo,quando ormai la politica italiana e' in costante mutamento.Detto cio' sull'ncd,il discorso andrebbe poi riportato pari pari a FI.O si prende atto del disastro e della distanza incolmabile tra elettori di cdx e i loro (ex)rappresentanti e se ne traggono le doverose conseguenze,oppure ci consegnerete per i prossimi dieci anni al pd renziano.Dimissioni di tutti,azzeramento,fine delle (ex)leadership,e si ricomincia da zero.Il cdx italiano non sono i soli 4milioni di voti,quelli hanno decretato solo la fine di SB.

gigi0000

Mer, 28/05/2014 - 11:17

Alfano ed accoliti, senza Casini, vale oggi il 2 - 2,5%, destinato a divenire 0,.. se Alfano non fosse più ministro: quindi il nulla. Alfano ha inoltre dimostrato d'essere ancor più infido di Fini, pertanto, a mio avviso, nessun perdono potrebbe riabilitare un essere tanto inviso. La sua combriccola, con la faccia di bronzo, potrebbe cambiare bandiera altre cento volte, per convenienza, comunque è formata da personaggi davvero avviati al viale del tramonto, che non avrebbero alcuna reale influenza in alcun partito. NO Alfano, gli altri facciano ciò che credono.

Ritratto di orcocan

orcocan

Mer, 28/05/2014 - 11:19

Il centrodestra deve trovare un leader carismatico in sostituzione di B. Non saranno certo i soliti nomi di secondo piano, a cominciare da Alfano, Lupi, Schifani, Quagliarello e men che meno gli eredi di B. a ribaltare le cose. In ogni caso almeno per il prossimo decennio sara' Renzi a tenere le carte in mano.

michele lascaro

Mer, 28/05/2014 - 11:19

Se FI avesse la malaugurata idea di accoglier Alf-ano,Schif-ani, e Quagliariello, non speri nel nostro voto. La puzza, nei cui confronto abbiamo una logica intolleranza, ci costringerebbe a cercare u altri, cui dare il nostro voto incontaminato.

gamma

Mer, 28/05/2014 - 11:23

Alfano chi? Per favore, lasciateli perdere. Tanto si stanno perdendo già da soli. Sono arrivati al 4,3% per miracolo e accoppiandosi (che schifo) col saltimbanco del parlamento. Lasciamoli a fare la sempre più inutile stampella del PD di Renzi e presto, flop... , spariti. Anche Renzi li guarda con un certo schifo. Li userà finquando gli seviranno. Anche quello 0,4 % di voti che gli hanno permesso di non sparire dal parlamento europeo, io me lo andrei a riguardare attentamente. Girano voci ... Comunque lasciamo perdere. Tanto sono destinati a sparire comunque.

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Mer, 28/05/2014 - 11:25

vada a fare il custode dei templi di Agrigento...e Silvio non pensi minimamente a riprendersi l'accozzaglia di fuoriusciti!

florio

Mer, 28/05/2014 - 12:12

Holmert, la sua analisi la condivido, e penso sia il pensiero di molti che votano e votavano CD. L'onda lunga del PD forse meglio DC, un po è stata favorita dallo stesso Berlusconi con la sua scarsa campagna elettorale, molti nodi non sono stati chiariti, le promesse di 1000 euro alle casalinghe stride con i lavoratori che hanno versato per 20/25 anni i contributi e si vedono pensioni ridicole, il problema del lavoro, dell'immigrazione, delle pensioni (legge Fornero) non sono stati toccati. Renzi con gli 80 euro ha imbonito gli Italiani, ma i veri problemi restano e Mr.Bean ora è chiamato dare risposte serie, vedremo se il suo fare sarà meglio della sua parlantina! Alfano e company, si scioglieranno come neve al sole e spero spariscano dalla scena politica. Quelli che votavano AN dove sono spariti, Il CD deve ricompattarsi e dare segnali forti, facendo prima un bel repulisti di quelle mele marce che hanno creato un danno enorme. Solo così si potrà riacquistare credibilità e riportare alle urne gli astensionisti che sicuramente per la stragrande maggioranza non sono certo di Sx, visto che quelli vanno a votare anche l'aria fritta!

Cinghiale

Mer, 28/05/2014 - 12:13

Se si riprendono Alfano e Casini, non hanno proprio capito un mazzo.

Salvatore1950

Mer, 28/05/2014 - 12:16

Holmert...condivido parola per parola

elio2

Mer, 28/05/2014 - 12:21

Caro wall333, se lei sapesse fare almeno i conti della serva, avrebbe diviso il 4,34% che ha ottenuto il suo partitino, con l'UDC e con i popolari per l'Italia e avrebbe scoperto che il valore elettorale del Ncd difficilmente raggiungerà il 2,5% delle preferenze, e a differenza di quel che dice il fallito, in FI nessuno lo cerca e nessuno lo vuole in coalizione, perché gli elettori vogliono solo vederlo sparire dal panorama politico Italiano e ciò inevitabilmente succederà, visto il trend negativo, nell'arco di qualche mese, basta avere pazienza.

kayak65

Mer, 28/05/2014 - 12:58

I traditori storicamente sono finiti nel nulla,basti vedere giuda,bruto e altri immondi ceffi che per interessi propri hanno calpestato I maestri e I diritti altrui.recentemente e piu' vicini a noi casini e fini sono la dimostrazione vivente mentre alfano non ha fatto altro che confermare tale regola. per cui chi si porta una serpe in casa prima o poi quella mordera' nuovamente con il rischio che stavolta potrebbe essere mortale e non solo una semplice ferita. quindi come fatto con fli o I disperati di monti sciolta civica, lasciare fuori ncd e riunire I moderati quali fratelli d'italia e la lega.in futuro anche gli elettori smarriti moderati torneranno alla casa naturale capendo che e' l'unica possibile

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 28/05/2014 - 13:00

Chiaro che il "furbetto2" (AlfaNO) ormai voglia restare incollato al "furbetto1" (RenziNO). Non ha altre alternative, dato che un suo "rientro" nella fila berlusconiane non sarebbe indolore e lo emarginerebbe nella folla anonima dei questuanti. Alle prossime elezioni politiche scomparirà, insieme a molti altri. Ma non sarà un dramma: gli rimarrà comunque il "vitalizio" perenne, l'infamia della politica. Un Paese rovinato dai politici, di tutti i colori. Aspettiamo per vedere cosa combinerà l'amato Renzi, in trionfo per aver regalato 80 € mensili a qualche milione di persone, in moltissimi casi ad integrazione pubblica della loro retribuzione: una norma (DL 66, art.1) in palese contrasto con la Costituzione, tanto amata, ma che quando fa comodo si può anche ignorare.

agosvac

Mer, 28/05/2014 - 13:03

Per mettere le cose in chiaro non è stata FI a separasi da Ncd, ma alfano ad uscire fuori da FI. La cosa giusta sarebbe stata restare in FI e dare "appoggio esterno" al Governo, cioè votare tutto quello che era già nei programmi del centro destra.

giottin

Mer, 28/05/2014 - 13:55

Questo qui dice che è difficile riunificare il cdx, speriamo che ciò sia vero perchè io un partito dove leggerò il suo nome e quello dei suoi simili non lo voterò certamente!!

Ritratto di frank60

frank60

Mer, 28/05/2014 - 13:57

Se FI si mette con NCD alle prossime elezioni va al 6%!!

Ritratto di joice

joice

Mer, 28/05/2014 - 14:02

Quelli di NCD non li voglio più vedere.Parlano come se avesse conquistato loro il 40% dei voti.Cicchitto è inascoltabile, la Lorenzini è "contenta" di non essere stata eletta al Parlamento europeo,Alfano è euforico per il 4,4%!!!Devono ringraziare l'alleanza con Casini, diversamente sarebbero rimasti fuori anche dall'Europa.Aspetto con impazienza le prossime elezioni politiche per vedere chi di quelli che hanno seguito il "coniglio mannaro" sarà rieletto.E poi basta con quelli di CL :non vivo a Milano ma mi rifiuterei di votare ancora uno di CL,abbiamo già dato fin troppo con Formigoni.In altre parole:NO TOTALE all'alleanza con NCD,si a un'alleanza con la Lega e con il partito di Giorgia Meloni.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 28/05/2014 - 14:05

Per alfano ci dev'essere un biglietto di solo andata,e tutto questo berlusconi non lo ha ancora capito.

buri

Mer, 28/05/2014 - 14:06

il ritorno! ma chi li vuole? ricordiamoci, chi trasisce una volta tradirà ancora.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 28/05/2014 - 14:10

Stare facendo le stesse analisi critiche che fecero i comunisti prima di sparire.

Ritratto di Farusman

Farusman

Mer, 28/05/2014 - 14:18

Se Alfano non avesse avuto CL, compatta a sostenere Lupi ed i ciellini in lista, avrebbe avuto meno voti degli ex montiani e avrebbe dovuto guardare la scia di Fratelli d'Italia. Mauro, ad esempio, ex idolo ciellino, è stato trombato per chiari ordini venuti dall'alto.

Ritratto di Farusman

Farusman

Mer, 28/05/2014 - 14:23

Luigi Piso, i comunisti non sono per nulla spariti, hanno cambiato maglia, ora sfoggiano quella della Fiorentina e hanno stravinto le elezioni. E' chiaro che non conosce la storia.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mer, 28/05/2014 - 14:30

Ancora alla ricerca del leader carismatico? Forse meglio cercare un leader capace e non evasore, un pò come un ago in un pagliaio.

gionaelabalena

Mer, 28/05/2014 - 14:41

Ma questo ha veramente la faccia di bronzo ed una scarsissima considerazione dell'intelligenza degli italiani. Pensa che con quelle chiacchiere da siculo indottrinato di abbindolare un intero popolo o ha una spropositata considerazione delle sue capacità di mistificatore fino ad avventurarsi, con sommo sprezzo del ridicolo, a far passare un flop annunciato per un storica vittoria. Sembra di trovarsi dinanzi a Salvatore Cuffaro all'indomani della sua condanna di primo grado che festeggiò con i famosi cannoli siciliani.

Ritratto di bassfox

bassfox

Mer, 28/05/2014 - 14:55

tanto si sa già come andrà a finire: alla fine Alfano tornerà all'ovile (come Bossi dopo la prima legislatura, come Casini, Mastella, quest'anno vi siete ripresi persino De Mita!!!)

unosolo

Mer, 28/05/2014 - 15:13

come mai nessuno ci mette al corrente di quanti milioni si sono spesi per questa tornata elettorale ? quanti milioni dichiarati e quanti se ne prendono ? sarebbe bello scoprire che quanche manina ha pagato migliaia di persone solo per avere milioni di consensi , magari solo ricattando , possibile niente brogli in questa fase nel quale è uscito un solo vincitore ? non è strano il divario o i parassiti si sono precipitati per mantenersi i posti nella PA. Certo se a risultato avverso sai quanti ricorsi .forse sbaglio ma un poco strano è.

Pinozzo

Mer, 28/05/2014 - 15:23

Farusman, perche' secondo lei Renzi ex-papa boy e' un comunista? Ah, ah! fantastico il lavaggio del cervello che vi ha fatto il preg.. esca dalla giungla, la guerra e' finita!

Ritratto di dlux

dlux

Mer, 28/05/2014 - 15:27

Il tradimento ha molte facce. La più rivoltante è quella di colui che sussurra all'orecchio del padre "Non ti preoccupare, ti difenderò io" mentre gli affonda il pugnale nella schiena. Cicchitto, Alfano, Lupi, Quagliariello: Caina vi attende. E FI NE STIA LONTANA!

Higgs

Mer, 28/05/2014 - 15:44

Ma ci rendiamo conto che Bugs Bunny e' MINISTRO DELL'INTERNO? Ci rendiamo conto che il 4,2% degli Italiani che gli hanno dato il voto andrebbero interdetti?

florio

Mer, 28/05/2014 - 16:06

Higgs, il 4,2% del 57% dei votanti l'altro 43% è la maggioranza silenziosa e contraria agli inciucci e alla rinascita della DC catto comunista!

scipione

Mer, 28/05/2014 - 18:52

I quattro milioni di voti di Forza Italia alle europee,testimoniano con chiarezza,tranne che per qualche scema,che il partito e' ancora vivo e vitale.Berlusconi che ha fatto una campagna elettorale come un leone,quasi da solo e con le mani e i piedi legati ( ma passera' presto ),e' e sara' l'unico grande leader del centrodestra italiano.Non deve commettere l'errore GRAVE di reimbarcare i TRADITORI,i liberal democratici aborriscono e odiano il TRADIMENTO e non tenerne conto,secondo me ,sarebbe fatale per Forza Italia.Anzi di questo sentimento Forza Italia dovrebbe farne una BANDIERA e un brend.Avanti tutta ,Forza Italia.

LAMBRO

Ven, 30/05/2014 - 11:23

O RITORNO O SPARIRE .... RENZI NELLA NUOVA LEGGE ELETTORALE METTERà LO SBARRAMENTO AL 5% ...... E FA BENE !!

justic2015

Lun, 25/07/2016 - 08:59

Vigliaccoooooooooooooooooooo e traditoreeeeeeeeeeeeeee.