FONDATORE, BATTI UN COLPO

Quattro giorni sono passati e il Fondatore di Repubblica sta ancora zitto e muto. Da quando, domenica, Giuliano Ferrara sul Giornale lo ha invitato al confronto televisivo, Eugenio Scalfari non ha più risposto. Eppure sull’Espresso il decano del giornalismo progressista aveva bacchettato Ferrara sulla vicenda Ruby: un topolino che provava a far paura all’Elefantino. Ora, dopo quattro giorni di silenzio, viene il sospetto che quello di Barbapapà fosse solo un bluff e che all’idea del confronto preferisca darsela a gambe levate, con la coda fra le gambe.