Franco Frattini candidato alla Nato

Monti ha presentato ufficialmente la candidatura dell'ex ministro degli Esteri. Forte l'appoggio internazionale attorno a una figura "molto apprezzata"

Alla guida della Nato, come segretario generale, potrebbe arrivare un italiano. Il premier Mario Monti mercoledì ha ufficializzato la candidatura di Franco Frattini, sottolineando come l'ex ministro degli Affari Esteri sia "un candidato forte", che "ha molte probabilità di ottenere il prestigioso incarico".

La candidatura di Frattini è arrivata dopo un giro di consultazioni, durante il quale Monti ha sentito tanto il presidente della Repubblica quanto i leader della maggioranza parlamentare. Nonostante si tratti di supposizioni, fonti diplomatiche darebbero la nomina di Frattini come molto "probabile", basando la propria convinzione sul fatto che "l'Italia non ha un segretario generale della Nato dal 1971" e che Frattini vanta un curriculum di tutto rispetto.

Quello che potrebbe invece ritardare la nomina di Frattini alla Nato è la richiesta dell'attuale segretario Rassmussen, che sempre mercoledì ha chiesto una proroga di "alcuni mesi, meglio un anno" al suo segretariato, visti gli impegni della Nato in Afghanistan e in altre aree di crisi. C'è stato per ora un assenso di massima.

L'approvazione attorno alla candidatura di Frattini non arriva soltanto dalla politica italiana. Il ministro degli Esteri, Giulio Terzi, ha sottolineato come il governo abbia "avviato a tutto campo una serie di azioni di sostegno con tutti i Paesi alleati. I primi riscontri che abbiamo sono promettenti. È una figura molto apprezzata e riconosciuta a livello internazionale".

Commenti
Ritratto di unLuca

unLuca

Sab, 15/09/2012 - 12:08

Dei due poveri Marò in India non ne parla più nessuno ?

Massimo Bocci

Sab, 15/09/2012 - 12:28

Ora si capisce come mai,il Frattini in ogni occasione propizia (DOPO IL GOLPE) si prodigava il LUNGHISSIME ed ESTENUANTI,…...LECCATE di cu..lo,...al clone, bocconiano, come si dice agli uffici decollocamento dei quadri DEL REGIME???........ se son SERVI o TRADITORI, SEMPRE UN OSSO RICEVERANNO!!!! Il regime ai SERVI che si mostrano SOPRATTUTTO PRONI (in tutte le stagioni del REGIME), una ciotola (del TROGOLO) la concede sempre (sono cos'ì tanti a sbafare alle spalle del Bue uno più uno meno chi se ne accorge) , tanto l' ESSENZIALE E' CHE HA PAGARE SIA SEMPRE IL VESSATO BUE, IL COSTITUZIONALMENTE PREPOSTO!! Non vorrete sovvertire anche questi SACRI PRINCIPI, della carta MAGNA 47, perché è con quella che il REGIME (comunista catto, magna e soprattutto RUBA) Costituzionalmente.

agosvac

Sab, 15/09/2012 - 12:42

E perchè no? Frattini è stato un ottimo ministro degli esteri ed è una persona per bene e capace!!!

Ritratto di stufo

stufo

Sab, 15/09/2012 - 13:11

Alla Nato ? mammamia

Ritratto di foresto

foresto

Sab, 15/09/2012 - 13:49

In tutti i forum di qualsivoglia quotidiano, la critica distruttiva e' la specialita' degli italiani. In quasi tutti i forum inglesi o di cultura anglosassone succede esattamente il contrario e dicono: My country, right or wrong. Non sono totalmente d'accordo su questa affermazione, ma sono del parere che in qualche modo ognuno dovrebbe sostenere la propria identita' nazionale a prescindere dai preconcetti di carattere personale, salvo i casi eclatanti di personaggi impresentabili ma presenti in ogni nazione.

blackbird

Sab, 15/09/2012 - 13:51

Ma non era un incapace che ha portato l'Italia ad un passo dal baratro? O quando c'erano le riunioni di Governo, Frattini era da un'altra parte? Monti ci è o ci fa?

libero46

Sab, 15/09/2012 - 13:52

Condivido la scelta fatta, Frattini è persona intelligente, capace e ha sempre dimostrato saggezza... auguri!!!

Ritratto di marforio

marforio

Sab, 15/09/2012 - 14:13

Credo che siamo arrivati al turno italiano, sara credo la prima volta, al comando di questa oggi come oggi inutile istituzione.L unica cosa che fecero e stata bombardare la Serbia, e la libia.Ci vuole un bel coraggio , essere in questa tana di asserviti al grande padre colorato.

Ritratto di magicmirror

magicmirror

Sab, 15/09/2012 - 14:19

in QUESTA nato serva deli usa ..... benissimo, chi meglio di lui!

Cosi_la_penso

Sab, 15/09/2012 - 14:58

Non capisco come , per partigianeria ,si possa essere estimatori di Frattini e nello stesso tempo denigratori di Monti. Sono due entita diverse , il primo è sicuramente la quitaesssenza del nulla, buono solo a esercitare la figura di yesman , il secondo sara criticabile per molti mitivi , ma perlomeno qualcosa capisce !!

vacabundo

Sab, 15/09/2012 - 15:08

Non credo proprio dopo quello che ha fatto e detto sull'affare presunta villa del cognato di Fini e sulla vicenda delle ville ad Antigua,il sig.Frattini Franco sia il segretario ideale all'ONU.Credo che solo l'Italia lo voterà.Sig.Monti, scegliete qualche altro personaggio veramente più degno dell'incarico che se eletto dovrebbe assumere.

no b.

Sab, 15/09/2012 - 15:11

foresto: tipo berlusconi?

andrea24

Sab, 15/09/2012 - 15:19

Condivido il fatto che ci siano meccanismi di filiazione che fanno da background alla scelta di determinati personaggi.Poi gli italiani sono facilmente manipolabili da certi network stranieri e non c'è niente di meglio alla NATO che un leccapiedi come può essere,ad esempio,anche Giulio Terzi(ma c'è ne sono anche all'estero).I nostri ministeri di Esteri e Difesa sono quasi sempre in simbiosi con Washington e Tel Aviv.Poi l'italia in questo periodo pare sia diventato proprio un nucleo dell'incontro di determinati poteri o tendenze.Tra gli affaristi incontrati da Monti a Cernobbio c'era pure Peres.

marco963

Sab, 15/09/2012 - 16:17

che Iddio ce ne scampi l'ennesimo ebreo sionista a capo della Nato...la prossima guerra si avvicina !

eloi

Sab, 15/09/2012 - 16:30

Dicono le cronache, che una sola persona nel mondo porta porta la pace anziche la guerra. Oggi sembra sia Benedetto 16°. perchà non candodare S.S.

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Sab, 15/09/2012 - 16:37

Evidentemente urge rimembrare alla NATO le gloriose gesta dell'ex ministro degli esteri Franco Franchi Frattini. Quello che ricalcando le gesta del suo padrino ha cambiato idea sulla crisi libica tre volte in tre giorni – “bisogna mediare con Gheddafi, anzi no lasciamolo in pace”, "bisogna esportare la democrazia in Libia, anzi no", "con la caduta di Gheddafi c'e' rischio di attentati sul patrio suolo, anzi no". Inoltre, non bisogna dimenticare che Frattini e’ molto versatile: se richiesto, puo' fare anche il ministro degli esteri ad personam, visto che volo' ai Caraibi per procacciarsi le carte taroccate dell’affaire casa di Montecarlo. Se richiesto, genuflettendosi magistralmente puo’ anche smettere di fare il ministro degli esteri e lasciarne la gestione ai diretti superiori: come non ricordare i giorni gloriosi in cui la politica estera italiana grazie al vate supremo era tutta imperniata su Russia e Libia? Intanto che ci sono, assieme a Frattini io proporrei anche la candidatura di Ignazio La Russa, per garantire successo e prosperita’ alla NATO. Pure Ignazio ha cambiato idea sulla crisi libica tre volte in tre giorni. Tuttavia, Ignazio al minimo accenno di sommossa in qualche angolo remoto del mondo dara’ l’ordine esecutivo di portare a compimento un blitz dalle teste di cuoio NATO, con l'utilizzo di portaerei supersoniche e cinque iperelicotteri d'azione, per sedare i rivoltosi. Forza Frattini, forza la Russa, Forza Itaglia !!! Le vostre virtu’ alla NATO saranno apprezzatissime!!!

Sapere Aude

Sab, 15/09/2012 - 17:33

Se il meglio è Frattini...non c'è da stare allegri. E' un nostro destino scegliere gli incapaci ai comandi. La prova? Andato via lui agli esteri, ci hanno messo uno che quando lo vedi capisci subito di che pasta è fatto: postura rigida, si volta facendo leva sulla punta e il tacco, servile con i potenti e altezzoso con la plebaglia. Insomma, una copia perfetta di colui che ha sostituito.

GilbertoVR

Sab, 15/09/2012 - 18:24

Mi dispiace, ma non credo che lex ministro Frattini sia un candidato idoeneo anche se la carica non conta nulla. Ricordiamoci che rispecchia l'immgine internazionale del governo cui apparteneva,e che durante la crisi libica aveva affermato che in Libia era in atto un processso di democrazia tribale che rendeva stabile il regime. Possimo farci rappresentare da un politico che non rinnega tali dichirazioni? Non vorrei che dopo promuoveremo Sacconi in qualche consesso internazionale del Lavoro e Tremonti alla BCE. Tutti ex Crazxiani sono e sempre attenti al potere.

tartavit

Sab, 15/09/2012 - 19:14

La candidatura di Frattini a segretario generale della NATO è, senza alcun dubbio, una buona notizia. E' una persona, preparata e garbata e come ministro degli esteri ha fatto un ottimo servizio al Paese.

Paladino 2012

Sab, 15/09/2012 - 19:48

Frattini: NATO per servire. Avrà i suoi trenta denari.

tanax

Sab, 15/09/2012 - 20:14

Figura mediocre nel campo politico-diplomatico. Ma del resto sapiamo bene che tipo di ministri(e consiglieri reg.li)ha nominato il cav. Ora che si vede alla fine della mediocre carriera politica,ricorre all'aiuto di monti per avere un posto di rilievo..del resto il pdl è (piaccia o no ai lettori) sempre l'azionista di maggioranza de governo monti.

tanax

Sab, 15/09/2012 - 20:17

Bravo alenovelli, la memoria corta degli italici abitanti, va sempre rinfrescata.

roberto zanella

Sab, 15/09/2012 - 21:39

Mandatelo pure lì l'uomo che ha obbligato Berlusconi a muoversi contro Gheddafi,mandatelo lì d'altronde con lo sforzo che ha fatto per mandare gli aerei a bombardare è ovvio che la poltrona gli spetti,speriamo che non ne combini delle altre,stavolta avrebbe anche la scusa di non avvisare Berlusconi.

Giovanmario

Dom, 16/09/2012 - 00:56

alenovelli.. finalmente ti abbiamo smascherato.. sei un finiano doc.. uno di quelli che non fanno una mazza dalla mattina alla sera e pretendono di avere un posto al sole.. come il tuo amico fini.. sapete parlare bene ma razzolare male.. mi riferisco alla credibilità di un individuo come l'ancora per poco presidente della camera: se risulterà che la casa di montecarlo è di mio cognato, non esiterò a dimettermi.. adesso si scopre che a difesa dell'indifendibile personaggio.. le carte che dimostrano la proprietà del mini tulliani sono taroccate.. proprio non c'è limite all'indecenza e tu, caro ale, rappresenti totalmente quella razza di individui..

corto lirazza

Dom, 16/09/2012 - 09:32

Questo incapace vuoto e presuntuoso sta sempre a galla. Ebbe un alto incarico nel governo d'alema, lo abbiamo visto in quelli berlusconi, sempre vacuo e verboso, buono a nulla...