Frattini, sorpresa in serbo: sarà consulente di Belgrado

La Serbia arruola gli ex. L'ultimo ingaggio di Belgrado riguarda Franco Frattini (nella foto). Voci di corridoio davano l'ex ministro degli Esteri ed ex commissario europeo (che a fine 2012 ha abbandonato il Pdl), in corsa - senza speranza - come segretario generale della Nato. Adesso si consolerà con i serbi come consulente per le riforme. Prima di lui sono stati arruolati da Belgrado Dominique Strauss-Kahn, il discusso ex direttore del Fondo monetario intrenazionale e l'ex cancelliere austriaco Alfred Gusenbauer. L'incarico a Belgrado è stato annunciato dal vicepremier serbo, Aleksandar Vucic: «Il suo apporto per entrare nella Ue sarà prezioso».