In fuga dal Pd, addio roccaforte di Errani

Nella terra dell'ex ministro Josefa Idem e del governatore Vasco Errani, il Pd fa sentire forte i suoi scricchiolii. Perde forza e soprattutto iscritti la roccaforte bersaniana di Romagna. Nel Ravennate, infatti, i tesseramenti sono letteralmente crollati nel giro di pochi mesi. Complici la caduta di Bersani e poi della sua pupilla, ex canoista ed ex capolista in Emilia Romagna per la lista al Senato, i conti sono presto fatti. E i numeri parlano chiaro: «Erano 8.700 gli iscritti fino allo scorso dicembre - spiegano i renziani che cercano di suonare la carica al partito abbacchiato - mentre a fine maggio sono precipitati a 2.700». Per non parlare, poi, dell'età media di chi paga la sua quota per avere in tasca la tessera del Partito democratico. «I più giovani hanno più di 60 anni», garantiscono. Così in molti si domandano se quest'anno basteranno i tortellini e le salsicce delle feste dell'Unità a risollevare gli animi e soprattutto le iscrizioni.