Galeotto fu l'ufficio postale Ecco come ti strego Passera

Tutto nacque alle Poste. Si confida a Vanity Fair Giovanna Salza, seconda moglie del ministro dello Sviluppo Corrado Passera (i due, nella foto). Racconta: «Si inaugurava agli Uffizi il primo ufficio postale in un museo. Vidi arrivare quest'uomo altissimo seguito dai suoi collaboratori (Passera era ad, ndr). Io, che avevo 26 anni e lavoravo all'ufficio stampa delle Poste, gli andai incontro». I futuri coniugi si rivedranno molti anni dopo, al tempo dell'operazione Alitalia. La signora Passera, madre di 2 dei 4 figli del ministro, elenca i pregi del marito: «È attaccato ai figli ed è romantico», aggiungendo: «Va due volte la settimana in palestra. E la prima sbornia l'ha presa dopo i 50 anni».