Incontri per preparare la scissione del Pdl? Giallo sul legame tra il Vaticano e gli alfaniani

Quagliariello smentisce: "Pura fantasia, mai stato in Vaticano per riunioni politiche". Monsignor Fisichella: "Io incontro chi me lo chiede"

Doveva restare un segreto ma alla fine la notizia è venuta fuori, sia pure sotto forma di indiscrezione. In Vaticano periodicamente si sarebbero tenute riunioni tra rappresentanti del centrodestra, del centro e monsignor Rino Fisichella, ex cappellano di Montecitorio, attualmente titolare del Pontificio Consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione. Agli incontri avrebbero partecipato tre membri del governo, ospiti "fissi" nella casa del monsignore: Maurizio Lupi, Gaetano Quagliariello e Mario Mauro. E in un'occasione avrebbe preso parte anche il vicepremier Angelino Alfano. Mai nessuno del Pd. L'obiettivo, secondo un retroscena di Repubblica, sarebbe stato preparare, nei minimi particolari, la scissione del Pdl, tentando di avviare la ricostruzione dell'unità politica dei cattolici. Il grande regista dell'operazione sarebbe stato il cardinale Camillo Ruini, ex presidente della Cei, che da tempo spinge per mettere insieme i cattolici del centrodestra deberlusconizzato, il gruppo centrista di Scelta Civica che fa riferimento a Mauro e l'Udc di Casini. Non un nuovo partitino ma un soggetto sganciato dai due poli, in grado di accogliere in futuro anche i cattolici delusi in fuga dal Pd. Pare però che in Vaticano ci sia una sostanziale freddezza in merito all'operazione e più in generale alle vicende della politica italiana, sulla linea del "non interventismo" auspicato da Papa Francesco. La Curia però si muove.

Uno dei partecipanti alle serate preparatorie della scissione del Pdl, Gaetano Quagliariello, smentisce: "Si tratta di una ricostruzione senza alcuna connessione con la realtà", dice alla Telefonata di Belpietro su Canale 5. "Non sono mai stato in Vaticano per riunioni politiche e credo di non vedere monsignor Fisichella da un paio d’anni". Quanto al cardinale Ruini, "con lui - ha detto Quagliariello - ho un rapporto spirituale e di amicizia, ma è un fatto privato e spero che resti tale. E comunque - ha concluso il ministro - credo che la Chiesa in questo momento abbia qualcosa di più importante di cui occuparsi che non la scissione del Pdl". Il ministro delle Riforme poi anticipa un'iniziativa: "In settimana presenterò un disegno di legge sul bicameralismo. La legge elettorale va cambiata, ma senza una riforma istituzionale potrebbe non bastare". E insiste sulla connotazione della sua nuova formazione politica: "Dico no al grande centro. Non siamo ispirati dal vaticano, Nuovo centrodestra è un partito che sta nel centrodestra".

Dice la sua anche monsignor Fisichella: "Io incontro chi me lo chiede, incontro tutti ma sono qui per parlare di fede, di evangelizzazione, non mi occupo di altro".Risponde in questo modo ai giornalisti a margine di una conferenza stampa in sala stampa vaticana. Tecnicamente non è una smentita. Se glielo hanno chiesto, lui li ha incontrati...

Sui rendez-vous in Vaticano interviene pure Pippo Civati, candidato alla segreteria del Pd: "Io chiedo che si faccia la legge elettorale, e propongo il Mattarellum, e che si vada subito a votare. Non esistono operazioni di Palazzo: abbiamo scoperto che c’è un protagonismo del Vaticano. Mi fa molto piacere, anche se pensavo che tutto questo appartenesse ad un’epoca passata. Anche con questo nuovo Papa, che è straordinario: infatti, non se ne occupa".

Commenti

re-leone66

Lun, 18/11/2013 - 14:17

Il Vaticano, curasse le anime, non la politica.......meglio per le anime e per la politica!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Il giusto

Lun, 18/11/2013 - 14:17

Pare,ci sia un legame anche tra alfano e Obama,alfano e Merkel, alfano e marziani...

qwertyuiopè

Lun, 18/11/2013 - 14:35

La macchina del fango non si inceppa mai!

claudio faleri

Lun, 18/11/2013 - 14:40

cerchiamo di non essere ipocriti, tutti vanno a prendere ordini in vaticano, letta ci va tutte le settimane è un bacia-pile e si vede, loro comandano anche perchè hanno il triplo del cervello dei nostri politici in quanto chi comanda è selezionato

claudio faleri

Lun, 18/11/2013 - 14:45

caro qwerty cosa vuoi dire di quale fango parli di quello del clero o di quello che riveste la sinistra e gli altri che da sempre contattano il clero per i loro giochetti ed averne l'appoggio, in modo da mantenere il seggiolone, la chiesa oltre ai soldi ha il gregge delle anime che non so ora ma prima firmavano per i lasciti alla chiesa....la storia è l'unica cosa che insegna la vita

Massimo Bocci

Lun, 18/11/2013 - 14:47

Legami??? Si possono chiamare legami, i pizzini...i pizzoni....gli ORDINI ESECUTIVI! a un DIPENDENTE..SERVO!! Che il clero,detto anche CATTO (by Papalino), co fondatore del regime 47 dei LADRI!!! Con il socio COMUNISTA (by Stalinista), ora a un messo in mezzo come l'Alfano precario a vita (un proprio NULLA, qua,qua, ra, qua), a un soggetto simile i i CATTO (proprio perché sapevano chi era il pollo) e a questo nulla hanno offerto la parte di Giuda!!! Un posto da PRECARIO, già Casini-Caltagirone, riFINIto,ecc. si insomma il capo bastone, mezzano,un posto (semi fisso) che per chi è sempre stato un PRECARIO.ITALIANO!!!

Ritratto di stufo

stufo

Lun, 18/11/2013 - 15:02

I preti facciano i preti, i politici i politici, le battone le battone. Ognuno ha un suo posto nella società.

Ritratto di alejob

alejob

Lun, 18/11/2013 - 15:52

i proverbi non mentono mai: tra cani non si mangiano, come tra sudisti non si ignorano.

vince50

Lun, 18/11/2013 - 15:53

Nel corso dei secoli e nel recente passato dall'italia è stato portato via di tutto,tranne il marciume che detta legge in modo vagamente occulto.

degrel0

Lun, 18/11/2013 - 15:59

Quagliariello smentisce?allora la notizia è sicuramente vera!!!

Ritratto di dardo_01

dardo_01

Lun, 18/11/2013 - 16:04

Di fatto le dichiarazioni di Mons Fisichella smentiscono le dichiarazioni di Quagliarello!

Mr Blonde

Lun, 18/11/2013 - 17:02

un intrigo degno di dan brown, chissà quale scoop ci riserveranno questi giornalisti!

Ritratto di Scassa

Scassa

Lun, 18/11/2013 - 17:35

scassa Lunedì 18 novembre Io non trovo nulla di nuovo in questa ipotesi di intrallazzi tra politici attivi e Vaticano ,da sempre in atto e riportato dalla storia fino dal medio Evo . Ciò che queste trame intessute ,in nome di Dio attraverso i secoli ,abbiano sortito e' davanti agli occhi di chi vuole vedere e esclude la mistificazione a favore della sola FEDE . Abbiamo visto Papi condottieri,avvelenatori,sposati,fautori della Santa inquisizione ,sfasciatori di regni e affamatori di popolo. Dai primi del 900' in poi ,cambiando un po' registro ,alcuni si sono resi conto che rappresentano CRISTO. in terra ,e si sono avvicinati a noi,ma non hanno mai smesso di fare e disfare in politica altrui . Negli ultimi tempi vediamo anche i loro Diaconi esibire anche il fazzoletto rosso o a quadrettini ,orgogliosamente annodato al collo ,a celare l'ultimo segno che li stigmatizza come Sacerdoti ,il collarino bianco. Quindi che faccia di coniglio o barbablù abbiano incontri ,più o meno segreti,in Vaticano mi conferma solo che non c'è nulla di nuovo sotto il sole ! Da credente dico solo :" Cristo Gesù aiutaci Tu !

maurizio50

Lun, 18/11/2013 - 17:36

Come volevasi dimostrare. Nell'Italia attuale i Preti , e quindi il Vaticano, comandano molto di più di quanto non comandasse Pio IX al tempo dello Stato Pontificio: e le manovre messe in atto dal Cardinale di Genova per non pagare l'IMU al vampiro Monti, lo stanno a dimostrare!Oggi poi con tutti i Formigoni, Lupi e compagnia cantante di C.L. possiamo tranquillamente dire che siamo ritornati , ahinoi!, allo Stato della Chiesa!!!

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Lun, 18/11/2013 - 18:12

Beh, al di là delle dichiarazioni ufficiali, mi sembra chiaro che ci sia un feeling fra i neo-democristiani e le alte gerarchie ecclesiastiche come Fisichella e Ruini, solo che in nome della laicità i politici non lo vogliono ammettere. La Chiesa in genere flirta sempre con chi si trova al governo, in passato ha flirtato anche con Berlusconi, almeno fino alla sua separazione con Veronica Lario, per poi incrinarsi coi fatti del bunga-bunga, di Ruby e delle olgettine ... Nuova evangelizzazione? L'Italia ne avrebbe un grande bisogno (lo dico da laico ...), visto che la corruzione e l'immoralità stanno dilagando (vedi le baby escort ...). La Chiesa del resto sta imbastendo un dialogo anche con la sinistra dei non credenti (v. epistolario tra Ratzinger e Odifreddi/Scalfari), e la cosa non mi sembra priva di conseguenze politiche ...

Ritratto di Dr.Dux 87

Dr.Dux 87

Lun, 18/11/2013 - 18:31

Ci credo,comunisti e preti non vanno molto daccordo

Ritratto di Dr.Dux 87

Dr.Dux 87

Lun, 18/11/2013 - 18:32

Qwertyuiopè beh hanno preso spunto dall'unità,repubblica,il fatto quotidiano ecc...macchine del fango perenni!

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Lun, 18/11/2013 - 20:05

Pensassero ai preti pedofili e a pagare l'IMU, invece di preoccuparsi dei problemi degli italiani.

cgf

Lun, 18/11/2013 - 20:23

tanto la DC NON rinasce più, anche l'ultima lezione Monti non è bastata? dopo Francesco chi metteranno per riempire ancora le Chiese ed aumentare l'8permille che ogni anno si assottiglia? IDEONA!! fisichella?

angelomaria

Lun, 18/11/2013 - 20:35

e ancora quel nome maledeto RUINI !che un fulmine ti rovini!

Ritratto di vecchiomontanaro

vecchiomontanaro

Lun, 18/11/2013 - 21:08

Purtroppo il P.d.L. si riempito di ex demoni-cristiani, quindi doveva per forza finire così. Le indiscrezioni di accordi con i preti non sono da considerare false. Peccato che questi ex abbiano impedito poi agli altri di entrare in questo movimento, mantenendo il potere.

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Lun, 18/11/2013 - 22:17

Quacquariello smentisce l'incontro, e mons. Fisichella subito smentisce lui. Le bugie, si sa, hanno le gambe corte.

Ritratto di MelPas

MelPas

Mar, 19/11/2013 - 00:42

Francesco non si carica dei pesi morti. In poco tempo dilapiderebbero i tesori vaticani. MelPas.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 19/11/2013 - 05:56

la chiesa, inginocchiata ai "fratelli maggiori" e banchieri, globalista e immigrazionista è UN NEMICO.

scipione

Sab, 28/12/2013 - 14:00

Ruini e Fisichella sono due degli artefici principali del degrado della Chiesa e dell'allontanamento dei fedeli.Continuate cosi',ad impicciarvi di sporca politica e vedrete che piazza S. Pietro sara' sempre gremita per ascoltare il Papa,ma le chiese saranno vuote.