Giannino si candida? Lui non conferma, ma...

Sempre più moderati e liberali in campo. L'economista lascia intendere durante la sua trasmissione a Radio24 che sarà in lizza nel 2013

Le voci che vogliono Oscar Giannino candidato alle prossime politiche si rincorrono da giorni. Lui non ha mai confermato, eludendo anzi anche le domande dirette. Finora. Ieri dai microfoni di Radio24 ha però lasciato intendere che anche lui sarà sulle liste, come riporta ItaliaOggi

Sabato scorso a Firenze l'economista ha riunito i liberali in una convention chiamata "Sedizione liberale" e ora potrebbe fondare una piattaforma politica che si batterà per la diminuzione delle tasse e in un minor influsso dello Stato nell'economia del Paese, come aveva detto anche a ilGiornale.it qualche settimana fa. Con lui ci sono anche l'ex-radicale Marco Taradash, il liberale storico Arturo Diaconale, i pidiellini Guido Crosetto e Piergiorgio Stracquadanio, ma anche il giornalista Davide Giacalone e il senatore Pdl Paolo Amato (quello al centro delle polemiche in Vigilanza Rai).

Insomma, da Giannino a Montezemolo, sono davvero tanti i liberali moderati pronti a conquistare il Parlamento.