Giarrusso cambia look per andare in televisione

Ma la politica abbellisce oppure, a lungo andare, rende grigi e smunti? A guardare il cambio di look del senatore grillino Mario Michele Giarrusso (nelle due foto sopra) la risposta non può che essere una soltanto. Entrato in Senato a marzo con uno stile decisamente aggressivo, pizzetto e capello lungo pettinato all'indietro, il senatore, membro della giunta che domani dovrà pronunciarsi sulla decadenza di Silvio Berlusconi, ci ha messo poco ad imparare le regole della moda per essere sempre impeccabile. Soprattutto davanti alle telecamere. E così domenica scorsa, ospite degli studi di SkyTg24, il buon Mario Michele s'è presentato tirato a lucido come non mai. Sobrio vestito grigio, camicia bianca - decisamente meno sgargiante delle righe esibite a inizio legislatura - cravatta blu, capelli e pizzetto freschi di barbiere. E come se non bastasse, via anche gli occhiali da vista che fino a oggi Giarrusso aveva sempre fieramente esibito. Magari Grillo emanerà un diktat online anche su questo...