La giovane Italia di destra

Giovani di centrodestra di tutto il mondo unitevi. Due politici trentenni torinesi rappresenteranno l'Italia al primo board meeting dello Iydu, l'organizzazione mondiale che riunisce i giovani dei partiti di centrodestra. L'appuntamento è in programma a Helsinki in Finlandia fino a domenica. Alla convention partecipano i delegati di 81 Paesi e l'Italia ha scelto Luca Angelantoni, 34 anni, e Flavio Mannini, 31 anni, entrambi impegnati con incarichi nazionali a seguire le attività all'estero del movimento giovanile prima di Forza Italia e ora del Popolo della libertà. Angelantoni spiega l'obiettivo dei lavori della tre giorni di Helsinki: «Costruire una piattaforma di valori e azioni comuni da intraprendere a beneficio delle organizzazioni giovanili di tutto il mondo». Un modo interessante per ritrovare l'identità più giovane del centrodestra internazionale.