Giovane psicolabile uccide a botte turista marocchino

Un 24enne italiano con problemi psichiatrici è stato arrestato dalla polizia ferroviaria di Roma dopo aver ucciso a calci e pugni un turista marocchino di 70 anni che era in attesa alle biglietterie della stazione Termini. Il giovane si era allontanato dal luogo di residenza dove era seguito dai sanitari. Il giovane, senza alcun apparente motivo ed in pochi istanti, ha colpito con una sequenza di calci e pugni il turista che era fermo nei pressi delle biglietterie, infierendo contro di lui anche una volta a terra. La vittima dell'aggressione è morta nel tardo pomeriggio dopo essere stato sottoposta a un intervento chirurgico per le gravi lesioni alla testa. Il giovane era in cura farmacologica per un grave disturbo della personalità che lo portava ad avere comportamenti compulsivi violenti.