GLAMOURPrada riscopre il fascino dei fiori esotici

C'è la donnina con l'ukulele, una serie di fiori che vanno dall'hibiscus alla datura passando per il thiarè e un tramonto da brivido sulla barriera corallina. Su questi stereotipi esotici che da sempre ricorrono nell'abbigliamento estivo, Prada costruisce una collezione di struggente bellezza. In più ci fa riflettere su una triste realtà perché nei luoghi più belli e incontaminati del mondo succede sempre qualcosa di tragico: la guerra, il terremoto, l'eruzione vulcanica o lo tsunami. Da qui l'idea dei colori cupi per incorniciare in modo sofisticato le stampe tropicali su camicie e soprattutto accessori di grande impatto visuale. Accanto a quest'uomo impeccabile nella sua modernità 12 donne indimenticabili con gli abiti pieni di fiori, ricami e cristalli su fondo nero o burgundy.