«Gnazio lo strazio» Stravolto a Palazzo

Il sindaco di Roma, Ignazio Marino, in stand by giustificato dovendo prima nominare gli assessori, si è guadagnato il soprannome di «Gnazio lo strazio». Non per la voce nasale, quanto per la faccia stravolta con la quale arriva in bicicletta, dopo la salita, in Campidoglio. Da qui le scommesse su quanto dureranno le pedalate prima di ripiegare sull'auto blu.