Il governo cancellerà discriminazioni per i figli nati fuori dal matrimonio

Pronto un decreto legislativo del governo che cancellerà le differenze tra i figli nati fuori e nel matrimonio

I figli nati fuori dal matrimonio non saranno più figli di un dio minore. Infatti, come riporta un articolo di Repubblica, "il Consiglio dei ministri approverà nella prossima seduta un decreto legislativo che modifica la normativa in vigore per quanto riguarda i figli, con lo scopo di eliminare qualsiasi discriminazione ancora presente nel nostro ordinamento e garantendo la completa uguaglianza giuridica".

Insomma, non ci saranno più differenze tra i figli nati fuori e nel matrimonio. "Le modifiche dovrebbero riguardare il codice civile, quello penale, quelli di procedura civile e penale e le leggi speciali in materia di filiazione e, in particolare, introducono il principio dell'unicità dello stato di figlio (anche se adottivo)", scrive Repubblica.

Commenti
Ritratto di stenos

stenos

Mar, 09/07/2013 - 18:44

Ecco questa si e' una cosa giusta, altro che i matrimoni tra froci.

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 09/07/2013 - 20:11

xstenos-GUARDA CASO VOLEVO ESPRIMERMI COME LEI. Ci aggiungo DI MIO che sarebbe ora di fare leggi a favore dei figli , e di gente made in Italy.