Il governo intasca i soldi di chi compra casa

Spunta un'altra tassa: il denaro della compravendita resterà fermo su un conto fino alla trascrizione dell'atto. Gli interessi incamerati dallo Stato andranno alle Pmi

Roma - Il decreto Salva Roma, era infettato dal virus dei microinterventi e gravato dal karma delle leggi finanziarie anni Settanta/Ottanta. Ma anche la legge di Stabilità, approvata definitivamente prima di Natale, non scherza. Testo troppo aperto alle modifiche dei parlamentari, si lamentano ora i ministri.
Ma nella legge ci sono misure, passate un po' in sordina, che portano l'impronta dell'esecutivo in carica. In particolare per quanto riguarda l'accanimento contro il mattone. Ultima balzata agli occhi degli addetti al settore è quella contenuta in un articolo del maxiemendamento, che cambia radicalmente la compravendita immobiliare. In sintesi, prevede che il notaio versi presso un conto corrente la somma che l'acquirente deve pagare per l'immobile, gli onorari dovuti allo stesso professionista e anche le eventuali somme per estinguere le spese condominiali. Il denaro resterà lì fino a quando il contratto non sarà trascritto dal notaio. Quindi, se i tempi non cambieranno, da una settimana fino a 30 giorni, che è il limite massimo previsto dalla legge.
Da capire se il conto corrente sarà aperto direttamente dal notaio o se sarà un conto unico per tutti. Quello che è certo è che gli interessi non andranno né al venditore né al compratore, ma alimenteranno «i fondi di credito agevolato» destinati «ai finanziamenti alle piccole e medie imprese».
I soldi per comprare le case, insomma, resteranno per un po' di tempo in una sorta di limbo. Con l'obiettivo - protestano gli immobiliaristi - di fare cassa. Il sito Monitor immobiliare prevede che i nuovi obblighi «rallenteranno ulteriormente il mercato immobiliare», già in sofferenza.
Decisamente contraria Confedilizia, che teme anche un ulteriore aggravio per i cittadini, visto che i notai vorranno essere pagati per il nuovo compito che gli ha assegnato la legge.
La stessa Confedilizia ieri ha lanciato l'allarme sulla Tasi. Al Consiglio dei ministri di oggi la soglia massima dovrebbe passare dal 2,5 al 3,5 per mille per la prima casa e per la seconda dal 10,6 all'11,6 per mille. «Se così sarà - ha confermato il presidente Corrado Sforza Fogliani - in base alla legge, i proprietari potranno richiedere l'aumento dei canoni di locazione concordati».
Le misure sulla Tasi comprenderanno anche delle precisazioni sulle scadenze. Non andranno nel Milleproroghe come era stato ipotizzato. Nel classico provvedimento di fine anno ci saranno le norme previste dal decreto Salva Roma ritirato dal governo. Fino a ieri sera gli uffici di Palazzo Chigi erano al lavoro sul testo, ma al Consiglio dei ministri di oggi dovrebbero essere confermati i 400 milioni da dare al Comune di Roma per evitare il default. In forse l'aumento delle addizionali Irpef allo 0,11% per i contribuenti della Capitale. E un'altra manciata di milioni per la raccolta differenziata, sempre di Roma. Si lavora anche a una sanatoria per chioschi e cabine nelle aree del demanio e a una tassa di sbarco per le isole, che si aggiunge a quella di soggiorno.
Poi la «toppa» per ovviare ai vari emendamenti salva affitti d'oro, con la reintroduzione della facoltà data alla pubblica amministrazione di recedere dai contratti (se poi enti pubblici e Parlamento se ne avvarranno è un'altra storia). In arrivo anche fondi per l'Expo di Milano e la proroga per il divieto degli incroci tra stampa e televisione. Non ci sarebbe, invece, la proroga degli sfratti, per le resistenze del ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi.

Commenti
Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Ven, 27/12/2013 - 08:21

Il Mostro creato dai cittadini è sempre + affamato, che popolo di stolte pecorelle quello italiano

Ritratto di roberta martini

roberta martini

Ven, 27/12/2013 - 08:35

Lo stato non puo' entrare in una trattativa privata! E un pensiero mafioso, questo! E' come se chiedesse una tangente! Che siamo negli anni più buidi un regime comunista?

Ritratto di mark 61

mark 61

Ven, 27/12/2013 - 08:47

COSI GIUSTO X RICORDARLO si ringrazia il sig. Brunetta e tutto il centro destra per aver tolto IMU a tutte le villette come la sua oggi abbiamo anche questa bella cosa GRAZIE BRUNETTA

el cachivache

Ven, 27/12/2013 - 09:17

DEMENZIALE!!! TASSE+SALASSI+TASSE+SALASSI+TASSE+SALASSI non vedo l'ora che Renzi vinca le elezioni a mani basse così il suo PARTITO DEPREDATORI potrà finalmente, dopo aver ucciso le PMI (piccole e medie imprese) far sparire definitivamente anche la PMB (piccola e media borghesia) e portare il paese alla rovina, allo sfacelo, alla dissoluzione. Ma avranno ancora la faccia tosta di dar la colpa al "diavolo" Berlusconi.... POVERA ITALIA!!!! scappi chi può, che la nave sta affondando!

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Ven, 27/12/2013 - 09:20

COSI GIUSTO X RICORDARLO, per qualcuno è difficile capire che lo Stato spende a vanvera circa 800 miliardi di euro l'anno, che in buona parte vanno nelle tasche dei "compagni" e per ciò risultano sempre non riducibili, mentre l'eliminazione dell'ICI IMU sulla prima casa avrebbe solo scalfito il monte entrate dello Stato medesimo (4 milioni di euro). Ecco perché i rossi aumentano le tasse e danno poi mandato ai loro sinistrati di esultare...

Giacinto49

Ven, 27/12/2013 - 09:34

L'altro aspetto, assolutamente non marginale, è l'enorme cortesia fatta alle banche.

michetta

Ven, 27/12/2013 - 09:34

Ogni occasione, e' buona per dimostrare, l'assoluta incapacita', impreparazione, insensibilita', inappropriata appartenenza alla categoria di politico, insufficiente conoscenza della matematica e Dio solo sa' quant'altro ancora di negativo, la mediocrita' di questo governicchio, che non e' degno nemmeno, di rappresentarci presso la Repubblica del Congo. Miseri, meschini, piccini, i componenti dello stesso, studiano notte e giorno per falcidiare i risparmi degli Italiani, abbruttendosi nell'applicare tasse a dismisura ed a getto continuo, nei confronti di chi per una vita, non ha fatto che sacrifici, allo scopo di avere un tetto sulla testa, con la sua famiglia, senza dover pagare affitti esosi, oggi, con quest'altra gabella, ancora di piu'! Dove andremo a finire, nessuno lo sa', visto che altri Paesi, come per esempio la Spagna o l'Irlanda, in due anni, sono riusciti ad uscire dalla recessione, tagliando le tasse, che invece quì, dal 2011, aumentano in continuazione e sempre di piu'.....

vince50_19

Ven, 27/12/2013 - 09:43

mark 61 - Ringrazio lei perchè stamani ero giù di corda ma, leggendola, mi risollevato il morale. A cazzate a raffica non la batte nessuno! Ma forse nella sua ottusità dimentica che quelli che hanno case signorili l'imu la pagano, eccome. E le banche che la pagano al 120% invece che al 160%.. anche quella è colpa di Brunetta? Dica di si che le rifilo un pernacchione megagalattico! Ma tanto è inutile ricordarglielo: lei è come il vento, non sa proprio leggere, soffre di incipiente amnesia, convinto com'è che se avessero lasciato l'imu non ci avrebbero tassato in qualche altro modo. Provi a vedere quanti mniliardi di euro dobbiamo ancora pagare per il Mes: dopo le si accenderà una lampadina nel suo cervello buio e comprenderà meglio come stanno le cose..

meverix

Ven, 27/12/2013 - 09:44

Io proporrei anche di tassare le scoregge. Si produce metano che contribuisce all'effetto serra.

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Ven, 27/12/2013 - 09:46

@ Roberto53 - CONCORDO E' proprio cosi.

Ritratto di mark 61

mark 61

Ven, 27/12/2013 - 09:54

COSI GIUSTO X RICORDARLO la stangata su caffè, bibite e snack e tante altre cose è frutto della politica del PDL bisogna RICORDARE QUESTO si ringrazia il sig. Brunetta e tutto il centro destra per aver tolto IMU a tutte le villette come la sua per fare questo abbiamo : l’iva al 22 % una miriade di piccole tasse sulla casa di tutti che supera di gran lunga la vecchia ICI ma aver tolto ICI è stata una gran vittoria di Silvio ….POVERI BABBEI

piertrim

Ven, 27/12/2013 - 09:54

@ mark61. COSI' GIUSTO PER RICORDARLE DI NON ESSERE TROPPO FAZIOSO: Le tasse sono previste proporzionali al reddito con apposite aliquote che possono essere aumentate o ridotte per singolo scaglione, inoltre si pagano tasse su acquisti, ed eredità. E fin qui mi sta bene. Tutte le altre forme di tassazione e di imposizione sono furti, perché diventano tasse sul risparmio e mai si capisce quanto si paga. E' giusto che a parità di reddito e di tasse pagate, chi si mangia tutto magari da anziano percepisca la pensione sociale ed agevolazioni varie, mentre chi è stato previdente, ha risparmiato e si è sacrificato debba pagare molto di più e per tutti gli altri?

xgerico

Ven, 27/12/2013 - 09:55

@Roberto53- Ho hai la calcolatrice rotta, o sei scemo!

bruna.amorosi

Ven, 27/12/2013 - 09:55

MARK61 dare la colpa agli altri è l'unica cosa che a voi kompagni riesce bene , ma dai non lamentarti in fondo oggi voi kompagni avete la maggioranza bene allora paga e statti zitto .anzi non strillare troppo che ti aumenteranno anche la tassa per il fiato che spreghi . .

xgerico

Ven, 27/12/2013 - 09:58

@Gigliese- Lei legge le "castronerie" (4 Milioni) di Roberto53 e le conferma pure?!

onurb

Ven, 27/12/2013 - 09:59

mark 61. Lei è sicuramente pagato, forse in nero, dal suo partito per scrivere stronzate, in modo da instillare nei frequentatori di questo forum il dubbio che le porcate deliranti compiute dall'attuale governo debbano essere imputate al centrodestra. Anche perché il suo commento è il copia-incolla di quello che ha inviato il 23 dicembre. Pertanto le invio nuovamente ciò che le ho scritto allora: mark 61. Lei spara stupidaggini: le abitazioni accatastate A/1 (abitazioni di tipo signorile), A/8 (abitazioni in ville) e A/9 (castelli, palazzi di eminenti pregi artistici o storici) non sono esenti dall'IMU, così come non lo erano dall'ICI, anche se adibite a prima casa. Il governo Berlusconi aveva abolito l'ICI, con le eccezioni che ho detto, e non l'IMU che è stata introdotta dal governo Monti con un aumento della base imponibile del 60% rispetto all'ICI.

Ritratto di ..gliAbusivi.

..gliAbusivi.

Ven, 27/12/2013 - 10:11

le SCORRIBANDE dei pirati al confronto di certe leggi di "stabilita'" e di taluni decreti e fiducie varie erano più "legittime"

r_g

Ven, 27/12/2013 - 10:12

QUELLO CHE FA' PAURA DI QUESTO GOVERNO E CHE TUTTO DIVENTA PRETESTO PER INCASSARE SOLDI.MI MERAVIGLIO CHE QUESTO ULTERIORE BALZELLO SULLA COMPRAVENDITA DELLA CASA NON SIA STATA MESSO SOTTO LA VOCE "LOTTA ALL'EVASIONE FISCALE" COME E' SUCCESSO PER LA PRESUNTA TRACCIABILITA' DEI PAGAMENTI DEI FITTI .

ortensia

Ven, 27/12/2013 - 10:13

L'unica consolazione che ci resta e' pensare a Letta quando arriva a casa. Quell'occhialina di sua moglie con quell'aria da acqua cheta lo deve dominare ben bene. Al governo fa il prepotente ma a casa zitto e mosca. Anche Napolitano deve avere un bel generale per moglie. Anche lui al quirinale mi sa che debba tacere di fronte alla Clio.

cicero08

Ven, 27/12/2013 - 10:18

I buchi lasciati dal duo allegria Berlusconi/Tremonti sono davvero tanti. Ma è altrettanto vero che la mamma degli stupidi è sempre incinta.

onurb

Ven, 27/12/2013 - 10:19

Vorrei fare una domanda al solone che ha avuto questa lungimirante pensata. Supponiamo che, come succede molto spesso, io venda casa, quella che viene definita prima casa e che ha usufruito delle agevolazioni fiscali per l'acquisto, e che subito dopo ne debba acquistare un'altra, anche perché, se vendo l'appartamento dove abito, è evidente che ne devo acquistare un altro per andarci ad abitare. Supponiamo, inoltre, che, come succede molto spesso, i soldi della vendita mi servano per saldare il costo dell'appartamento che devo acquistare. Il solone che ha avuto la geniale pensata mi sa dire cosa succederà per il mio acquisto? Devo ritenere che il primo notaio mi darà un titolo di credito e che questo sarà depositato da qualche parte o sarà dato a colui che vende casa a me? E devo anche sperare che costui accetti questa forma di pagamento e che lo stato, a sua volta, non pretenda da me il deposito di soldi che non ho perché sono ancora in credito con il primo acquirente? Tempo fa esisteva il programma televisivo La Corrida, sottotitolato Dilettanti allo sbaraglio, in cui i nostri attuali governanti figurerebbero in maniera superlativa.

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Ven, 27/12/2013 - 10:22

La politica in Italia ha fallito, non è stata in grado di riformare alcunché né di intervenire sulla spesa statale. E' evidente che continuerà a vessare gli italiani fino all'ultimo centesimo pur di mantenere lo status quo. Io sono sempre stato e rimango dell'avviso che l'unica possibilità per l'Italia per provare a risolvere i problemi strutturali che l'affliggono sia un commissariamento da parte di UE/FMI e più si aspetta, più sarà doloroso.

Ritratto di albauno

albauno

Ven, 27/12/2013 - 10:27

Ma che a Letta interessi solo trovare soldi senza intaccare minimamente le spese per non inimicarsi le caste, passi passi pure, ma che i poltronisti, pur di rimanere incollati, non abbiano un sussulto di dignità nel votare provvedimenti contrari ai principi per i quali furono fatti eleggere è veramente ignobile. Povera Italia dove siamo arrivati!

Ritratto di curbin

curbin

Ven, 27/12/2013 - 10:29

E le banche ringraziano.... E' davvero brutto dover pensare di lasciare il tuo Paese perché depredati, tartassati ed anche presi per i fondelli. Ma attenzione se lo si sta facendo. L'Europa non è in grado di garantire niente per nessuno ed il ritmo al quale stanno aderendo altri stati potrebbe trarre in inganno.

xgerico

Ven, 27/12/2013 - 10:29

@r_g- R-G si e mai domandato perché gli altri scrivono corsivo (minuscolo) e lei tutto in maiuscolo?!

xgerico

Ven, 27/12/2013 - 10:32

@ortensia- A che ora ti ci sei svegliata/o per un post cosi "profondo"?

Angel59

Ven, 27/12/2013 - 10:36

Pecoroni pagate e zitti! Cosa vi lamentate a fare? Li avete voluti e ora tacete!!

tuccir

Ven, 27/12/2013 - 10:54

Ma possibile che siate sempre arrabbiati e depressi? Cercate di coltivare degli interessi, distaccatevi un po' daille "cose" e cercate di trovare godimento nelle attività sociali.

Ritratto di Arianna C.

Arianna C.

Ven, 27/12/2013 - 11:07

Giusto perché il mercato immobiliare è fermo, diamogli il colpo di grazia! Questi qui sono proprio andati fuori di testa e le "sentinelle delle tasse" seguono a ruota votando senza sapere cosa hanno votato. Bravo Alfano, la riscossa dei quarantenni!

ortensia

Ven, 27/12/2013 - 11:16

@xgerico: maestrino/a solone: solo capace di criticare i commenti altrui.

gian paolo cardelli

Ven, 27/12/2013 - 11:17

Mark 61: con la confusione che ha fatto tra ICI ed IMU e' definitivamente dimostrato che lei e' semplicemente un imbecille.

gian paolo cardelli

Ven, 27/12/2013 - 11:22

A parte le idiozie dei "sinistri" (che altro possono scrivere, del resto?) se non e' incostituzionale un provvedimento del genere non riesco ad immaginare cos'altro possa esserlo: banche differenti applicheranno fasi doversi, e quindi operazioni di identico importo verranno tassate a livelli differenti... Ci sono numerose altre eccezioni di costituzionalità da rilevare, ma mi fermo qui per brevità.

onurb

Ven, 27/12/2013 - 11:27

pisistrato. Ezio Greggio le direbbe: lei sì che è un volpino. Ma secondo lei in questo momento siamo o non siamo commissariati dalla UE/FMI? E se la risposta dovesse essere no, mi saprebbe dire perché il governo Monti ha tentato di salvare il MPS con quel prestito (?) tolto forzosamente dalle tasche degli Italiani. P.S.: lascio a lei interpretare il significato cha attribuisco al punto di domanda dopo il termine prestito.

edoardo55

Ven, 27/12/2013 - 11:34

e gli acconti che l'acquirenti versano all'impresa sullo stato d'avanzamento dei lavori come vengono contabilizzati? Se restano vincolati come fa l'impresa a campare e pagare dipendenti e fornitori? Anzichè semplificare continuiamo a creare bizantinismi idioti. Molta gente fa i lavori in nero non per risparmiare tasse ma per evitare burocrazie idiote ed assurde.

edoardo55

Ven, 27/12/2013 - 11:43

Se tutti i proprietari di casa non pagassero tasse per sei mesi, salterebbe tutto questo Stato parassita. Non è evasione, solo pagamento postdatato.

xgerico

Ven, 27/12/2013 - 11:44

@ortensia- Ven, 27/12/2013 - 11:16 - SI!

xgerico

Ven, 27/12/2013 - 11:47

@gian paolo cardelli-Ven, 27/12/2013 - 11:22 A quale articolo si riferisce della Costituzione? Io non l'hò trovato

unosolo

Ven, 27/12/2013 - 11:53

questo governo non vuole eliminare i miliardi che sprecano per mantenere amici , compagni e parenti , praticamente pagano chi li ha votati e forse ne ricevono anche indietro , non ci sono spiegazioni del non taglio allo spreco . Sprecano i nostri soldi e aumentano disoccupazione alzando sempre di piu le tasse dove dovrebbero abbassarle , cioè fanno il contrario per non far salire la ripresa economica e la produzione industriale , oggi fermano ancora di più una parte importante della ricchezza nazionale " l'edilizia " la parte trainante di moltissimi mestieri e imprese oltre i lavoratori , perseverare è diabolico.

eliolom

Ven, 27/12/2013 - 11:53

Sig. Mark 61, i ringraziamenti a Brunetta ed al centro destra sono fuori luogo. Ringrazi i suoi rappresentanti che vogliono tassare tutto, non volendo ridurre le spese dello stato e continuando ad elargire finanziamenti agli amici ed ai loro compari. 7.500.000 di euro all'Anpi , 100.000.000 di euro all'architetto compagno fuskas ( chiedo scusa se non ho scritto bene il suo nome).ecc. ecc. e non le sembrano un po' troppo?

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Ven, 27/12/2013 - 12:10

No, il governo non incasserà un bel niente, visti gli interessi minimi che le banche corrispondono sui soldi depositati: gli unici che ci guadagneranno (in commissioni) saranno proprio gli istituti di credito, che si confermano come i cocchi prediletti del premier Letta. Il quale, con questo capolavoro, ha ormai battuto perfino Monti nella creazione di tasse odiose.

Benado

Ven, 27/12/2013 - 12:10

Mark 61 L'IMU SULLA PRIMA CASA SE LA SPARTISCONO I PARTITI,GLI ALTI FUNZIONARI DELLO STATO,LE PROVINCE E LE REGIONI CON STIPENDI DA NABABBO .LASCI STARE BRUNETTA E PENSI A QUIEI LADRI DEI COMPAGNI,SI SONO COMPRATE CASE DEGLI ENTI A DUE SOLDI. ED HANNO PENSIONI DA NABABBO................................

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Ven, 27/12/2013 - 12:12

le case non venderanno o acquisteranno, verranno confiscate dallo Stato attraverso Equitalia per il mancato pagamento delle tasse basate sulla rendita catastale presunta anticostituzionale e antidemocratica che discrimina e vessa alcuni cittadini rispetto agli altri che possiedono solo beni mobiliari come conto correnti, fondi, titoli azionari e di Stato. Siete sotto tirannia nazi-comunista.

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Ven, 27/12/2013 - 12:17

@onurb - se l'Italia fosse stata commissariata dalla Troika, come prima cosa Le sarebbe stato imposta la cura "Greca" ossia il taglio dei dipendenti statali, la riduzione dei relativi stipendi, la dismissione degli assets a partecipazione pubblica e la liberalizzazione del mercato del lavoro. A meno di essermi perso qualcosa, questo non è avvenuto quindi oggettivamente l'Italia non è commissariata ma (forse) semplicemente tenuta "a briglia corta"....... MPS non è altro che uno dei tanti casi di malversazione della politica italiana nei quali puntualmente a farne le spese sono le tasche dei contribuenti, sinceramente, non capisco cosa c'entri nel discorso.

idleproc

Ven, 27/12/2013 - 12:18

Il provvedimento ha chiari aspetti delinquenziali che sono integrati in una strategia delinquenziale. Non è stupidità, fa parte di una strategia di esproprio di massa di capitali e redditi nazionali, voluta e calcolata a tavolino. Nel "microeconomico" provate a immaginare chi si trova a vendere casa in satto di necesità (magari la prima), ha figli disoccupati ai quali deve fornire un ammortizzatore... si trova coi soldi vincolati e con ulteriori spese, saldi da fare etc. Sul piano macro è un'ulteriore mazzata all'edilizia. L'alibi ideologico e di propaganda è per aiutare la piccola e media impresa, quando in realtà la stanno massacrando sia fiscalmente sia sul quadro generale politico-strategico ed economico. Con questo mezzo forniscono liquidità al sistema finnaziario, favoriscono alcune clientele e continuano tranquillamente l'esproprio verso l'eurotruffa che ogni giorno che passa ci costaq sempre più cara e ci toglie la possibililtà di uscirne. E' quello che vogliono, tutti gli accordi che hanno firmato nel silenzio della propaganda di regime, avevano e hanno questa funzione. La negazione sistematica della trasparenza in ambito politico economico è un ulteriore danno aggiuntivo perchè a livello dei singoli operatori economici (tutti lo siamo) non si può programmare nulla. L'operazione è deliquenziale, voluta e mirata a distruggere un'econmia nazionale indipendente e a favore di pochi gruppi che sono gli stessi che hanno voluto l'euro e hanno condizionato le politiche economiche del recente passato e tutti gli sprechi di risorse con finti piani nazionali di efficenza sistemica e di riequilibrio economico precedenti. Sono delinquenti organizzati col fine di mentenere poltrone, carriere, clientele... Anche il liberismo che predicano è del tutto fasullo, vale solo verso il basso e per gli espropriati, loro servono gli oligopoli euroglabali che non sono mai liberisi. Il liberismo è una soluzione ma no gestito da questi e senza lasciare la nostra produzione in balia dell'eurotruffa e globale. Il lberismo è una soluzione per eliminarli ma ovviamente non gestito da questi.

cameo44

Ven, 27/12/2013 - 12:39

Ancora una prova che abbiamo un governo di giullari incapaci e bugiardi di cui Letta è il capofila un governo che deve ritirare un decreto di cui ha chiesto la fiducia un Presidente del Consiglio che sa dire solo bugie specie su le tasse che aumentano e che non sanno più cosa tassa re questi sono dilettanti allo sbaraglio altro che persone serie e capaci altro che rivoluzione generazionale e di tutto questo è respon sabile il Presidente Napolitano che si ostina a difendere Letta nono stante il fallimento di questo Governo che nulla ha saputo fare contro la crisi e i tanti suicidi di gente disperata e senza speranza se aves sero un po di dignità si dovrebbero dimettere in massa dato la loro incapacità di risolvere i problemi del paese che certamente non sono ne i clandestini di cui tutti si affannano a prendere le difese ne la legge elettorale con la quale nessuno mangia non sono un sostenitore di Grillo ma ha ragione nel cr4iticare Napolitano il quale sta andan do oltre i suoi compiti capisco la casta in sua difesa ma guarda caso sono tutti coloro i quali hanno sempre vissuto di politica e a spese dei contribuenti dicamolo pure sono dei mantenuti lo bugie specie per quanto riguarda le tasse

ferry1

Ven, 27/12/2013 - 12:41

mark61 non ho capito se sei idiota o se pensi che gli idioti siamo noi.Ti serve un TSO.

electric

Ven, 27/12/2013 - 12:56

L'Italia si trova in questo stato perche'si trovano ancora individui come Mark61 (8:47), ai quali i politicanti tassaioli sinistrorsi hanno fatto credere che le tasse attuali sono conseguenza della riduzione tasse attuata da Brunetta e da Berlusconi. Guardi che il governo attuale HA GIA' ampiamente compensato la riduzione delle tasse attuate da Brunetta. E nonostante cio', continua ad inventarsi altre tasse. Ergo, anche se Brunetta avesse lasciato la tassa menzionata, i risultati sarebbero stati identici.

r_g

Ven, 27/12/2013 - 13:12

PER IL DOTT.BEFERA E' TUTTO DEMOCRATICO.QUESTO E' UNO STATO BARO.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 27/12/2013 - 13:14

La fantasia del novello Tassator Cortese e del suo braccio "finanziario" non conosce limiti. Fra poco ci tasseranno anche l'aria: una vecchia battutaccia, è vero, ma loro troveranno il modo di farlo veramente. Aspettate e vedrete.

agosvac

Ven, 27/12/2013 - 13:16

Egregio mark61, così, tanto X saperlo, ma lei è cretino dalla nascita o lo è diventato solo da quando è diventato di sinistra???

r_g

Ven, 27/12/2013 - 13:17

I DUE PRESIDENTI DELLE CAMERE DOVE STAVANO QUANDOLE DUE CAMERE INFITTAVANO IL DECRETO SALVAROMA?LA BALDRINI STAVA NEL SUDAFRICA A FAR IL" VIAGGIO DI FIDANZAMENTO" MA GRASSO DOVE STAVA?

VermeSantoro

Ven, 27/12/2013 - 13:20

Ma che cazzata è mai questa ?

Ritratto di gbbyron2007

gbbyron2007

Ven, 27/12/2013 - 13:22

Comunisti di merda. Non gli basta di aver ucciso il mercato immobiliare. Ora vogliono anche infierire sul cadavere. Come quelli che vogliono festeggiare la morte di Berlusconi, anche io se vivrò abbastanza, brinderò alla morte fisica dell'ultimo comunista. E' dall'ottobre 1917 che buona parte del mondo aspetta questo momento.

agosvac

Ven, 27/12/2013 - 13:24

Egregio xgerico, ma lei l'italiano dove lo ha imparato? alle scuole serali del partito??? Infatti "ho" sei del tutto ignorante, "ho" sei così preso dalla tua ideologia da dimenticarti l'italiano! Così, tanto per ricordarglielo, "ho" voce del verbo avere è cosa ben diversa da "o" congiunzione dissociativa!!!

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Ven, 27/12/2013 - 13:24

@xgerico - @gigliese Ovviamente 4 MILIARDI di euro. La sostanza non cambia, a fronte di circa 800 miliardi di euro di spese. @gerico, magari sarò scemo ma lei si ricordi che o con la h davanti è un errore grave, anzi un orrore, da scuola elementare.

xgerico

Ven, 27/12/2013 - 13:59

@Roberto53- Scrive:@xgerico - @gigliese Ovviamente 4 MILIARDI di euro. La sostanza non cambia...... Azzo! A casa mia fa una bella differenza!............magari sarò scemo ma lei si ricordi che o con la h davanti è un errore grave, anzi un orrore, da scuola elementare................. Si Ha ragione ho fatto quelle di scuole, ma i conti al contrario di lei, li HO imparati bene!

xgerico

Ven, 27/12/2013 - 14:08

@agosvac: Scrive:Egregio xgerico, ma lei l'italiano dove lo ha imparato?............ Non lo ho imparato, a me hanno insegnato, tecnologia, officina, matematica e disegno tecnico. Non ero portato per la grammatica. Ed ora uso lo slang, Soddisfatto?!

jamba

Ven, 27/12/2013 - 14:15

Se il problema fossero solo gli interessi potrei anche passarci sopra, ma la situaizone che si prospetterà sarà gravissima. Le imprese che campano vendendo appartamenti sono allo stremo e per molti gli immobili in vendita sono ipotecati per l'intero valore. Se il giorno dell'atto notarile non versi l'ammontare per lo svincolo la banca non cancella l'ipoteca e la banca dell'acquirente non rilascia il mutuo senza la cancellazione della vecchia ipoteca. Io che vendo difficlemente accetterò di firmare un atto di vendita senza essere certo che tutto vada a posto (che prenda i miei soldi).Come se ne esce da questo corto circuito? sono preuccupato...

gian paolo cardelli

Ven, 27/12/2013 - 14:30

xgerico, a parte che spiegare i tecnicismi giuridici relativi alla Costituzione ad un elettore "di sinistra" e' come voler tentare di far capire i numeri trascendenti ad un tapiro, mai sentito parlare della "capacità contributiva" ed altre "sottigliezze" (agli occhi dei pigri di mente come lei) correlate? Riguardi il film Amistad nella scena in cui l'avvocato degli schiavisti cerca di difenderli discernendo tra "carico a mare" e schiavi fatti annegare: la falsità e l'ipocrisia del suo intervento sono identiche...

Ritratto di venividi

venividi

Ven, 27/12/2013 - 14:39

Ma non si vergognano ?

bruna.amorosi

Ven, 27/12/2013 - 16:01

KOMPAGNI....... ZITTI E PAGATE .guai a chi fiata . questa è la sinistra mica micio micio .miao miao . pagare pagare pagare e loro mangiano e la SERRACCHIANI allarga il suo . maneggio con i vostri soldi .

xgerico

Ven, 27/12/2013 - 16:11

@gian paolo cardelli- A parte che non deve spiegarlo ad uno di sinistra (non lo sono.) Anziché dare "tante spiegazioni" bastava darmi l'articolo di incostituzionalità a cui fa riferimento, io me lo andavo a leggere, magari con un vocabolario vicino. Lei non si preoccupi, il problema e mio! Mi dica, pendo dalle sue labbra (tastiera).

fedele50

Ven, 27/12/2013 - 17:35

DITTATURA PIENA, SOCIALISMO REALE , LADRI ,LADRI LADRI, A QUANDO UN RIVOLUZIONE, IPOCRITI ITALIANI , QUESTI CI SMAZZANO CON LE UNGHIE, QUANDO SARA SAREMO TUTTI ANNICHILITI E DECREPITI, W LA MIA NAZIONE , FORSE.

Cadenas

Ven, 27/12/2013 - 19:30

ogni iniziativa e' contro i cittadini solo a favore di questo schifo di stato e chi lo governa e se non sbaglio le banche pure ci guadagnano qualcosa...A MORTE IL BILDERBERG E IL NWO

pippu

Sab, 28/12/2013 - 07:28

Le studiano di notte per bloccare l'economia sono pazzi. Il bello tu li versi sul conto e il giorno dopo ti mettono un ulteriore tassa oppure li prelevano e se li mangiano loro. Poveri noi

Anonimo (non verificato)

Gio81

Dom, 29/12/2013 - 20:04

E