Governo Letta appeso a un filo, si fa strada l'ipotesi rimpasto

A rischiare il posto c'è Saccomanni, ma anche Lorenzin e De Girolamo. D'Alema potrebbe prendere il posto della Bonino agli Esteri

Alfano e Renzi sono ai ferri corti. Forza Italia vola nei sondaggi. E il governo pare avere i giorni contati. Ecco dunque che l'ipotesi di un rimpasto sembra prendere piede. Nonostante alcuni esponenti dell'esecutivo tentino di minimizzare. "Verifica e rimpasto sono parole che lascio al passato. Stanno facendo bene il loro mestiere", ha affermato il ministro per i Rapporti con il Parlamento Dario Franceschini. "Queste sono decisioni che verranno prese dal presidente del Consiglio dopo che ha sentito il presidente della Repubblica", ha spiegato il ministro delle riforme Gaetano Quagliariello. "Quello del rimpasto (termine che non userei) è un problema del presidente del Consiglio che incontrerà il capo dello Stato e che valuterà le novità intercorse", ha detto Gianni Cuperlo candidato alla segreteria Pd.

Secondo alcune indiscrezioni raccontate da Dagospia, a rischio poltrone c'è Fabrizio Saccomanni. Nel totonomine dei sostituti si fanno i nomi di Lucrezia Reichlin, Giancarolo Padoan dell'Ocse e Luca Cottarelli, il nuovo commissario per la spending Review. Inoltre, a seguito della scissione col Pdl, cinque ministri in quota Nuovo Centrodestra sembrano troppi. Così, Angelino Alfano potrebbe lasciare gli Interni mantenendo l'incarico di vice premier. A rischiare poi ci sono Nunzia De Girolamo, ministro per l'Agricoltura e Beatrice Lorenzin a capo del dicastero della Salute. Infine, potrebbe saltare anche Emma Bonino in favore di Massimo D'Alema. 

 

Commenti

pupism

Lun, 02/12/2013 - 11:25

Speriamo..... Massimo D?Alema è una garanzia politica e altamente professionale

Rossana Rossi

Lun, 02/12/2013 - 11:39

Ma la finiamo di farci 'governare' da figuri che non sono MAI STATI ELETTI? Ma questa la chiamate democrazia? A me sembra una dittatura rossa....gente svegliatevi........

viento2

Lun, 02/12/2013 - 11:46

pupism-certo cosi la prima missione la fa andando a stringere la mano a quelli di Hamas

Sapere Aude

Lun, 02/12/2013 - 11:47

pupism, se è una battuta... raccontacela meglio!

CALISESI MAURO

Lun, 02/12/2013 - 11:52

non ci credo, se ne sono andati ( per quel che vale ) dal Pdl per le poltrone... ehm sorry... senso di responsabilita' e adesso li cacciano come dei cani.. incredibile. E' come se un tizio fosse andato a trovare la nonna a Hiroshima il giorno prima della bomba.... questa e' sfortuna.... o poca t...a::)))

xgerico

Lun, 02/12/2013 - 12:01

Haaaaa beh se lo dice Dagospia, allora ci credo!

Ritratto di filippo agostani

filippo agostani

Lun, 02/12/2013 - 12:05

D'alema, Veltroni, Bindi, Marini, Bersani a casa. Via dalla politica le "muffe" che hanno governato per anni senza produrre un cavolo. Se sei un incapace devi andare a casa, non girare le poltrone.

Totonno58

Lun, 02/12/2013 - 12:09

Sapere Aude...non è una battuta,è questione di talento... D'Alema è davvero nato per fare il Ministro degli Esteri, così come, giusto per fare un esempio,Berlusconi è nato per fare l'imprenditore...(purtroppo ha voluto anche darsi alla politica...)

Ritratto di Scassa

Scassa

Lun, 02/12/2013 - 12:22

scassa Lunedi2 dicembre Quindi il delitto non paga ? Certo che abbiamo un presidente di parola ! Come me gli Italiani ricorderanno le dure parole di Napolitano che proclamò:" mi sacrifico per il mio Paese ,rimango e benedico queste larghe intese,però questa soluzione straordinaria deve portare frutti ,ALTRIMENTI TUTTI A CASA ! Vedo . Per fortuna che la sua collocazione e' di alto profilo ,e possiede ancora l'energia di fare il ballerino ,...derviscio . Potenza dell'ideologia comunista che sene frega del popolo !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

daniele66

Lun, 02/12/2013 - 12:30

Se volete sapere di piu' su d'Alema,su youtube guardate la presentazione del libro "IL PEGGIORE" . a presentare il libro erano in 3 fra cui Travaglio. Dalla presentazione e dal dibattito ne esce il VERO D'Alema

nonna.mi

Lun, 02/12/2013 - 12:35

In questa immane confusione dell'attuale governo e nel dubbio di un rimpasto, per favore non nominate neppure per scherzo il nome di D'Alema, come possibile futuro Ministro! Ma il PD,credendo già di aver vinto le Elezioni, pensa di cercare di perderle,come al solito,con questa "pensata" stravetusta e non certo innovativa né produttiva? Myriam

Sapere Aude

Lun, 02/12/2013 - 12:41

Che sia nato per fare politica non avevo dubbi. Ricordo anche chi è stato a tenerlo a battesimo sul palco, ancora bambino. Dirò di più, l’anima del Migliore quel giorno si è incarnata in lui e non l’ha più lasciato. Verissimo, tutti politici vorrebbero guidare il paese. Lui no. Nel suo smisurato ego trova consono fare il Richelieu e tramare oltreconfine. E fare il Ministro degli Esteri lo gratifica oltre misura. Che sia un bene per l’Italia ho qualche riserva. Ci ha già dato dimostrazione di che cosa è capace di fare: la guerra dei Balcani con l’alleato Usa è stata santa, quella in Afganistan è un errore a prescindere (lui non era sulla tolda di comando).

jimmybuz

Lun, 02/12/2013 - 12:56

A tutti gli estimatori di D'Alema. Evidentemente avete la memoria corta e la bella ca....zata che combinò con il caso Ocalan non ve la ricordate. Puntate forse al bis con il caso dei NOSTRI Marò ?

kayak65

Lun, 02/12/2013 - 13:09

forse mandera' i caccia a bombardare l'india come fece con belgrado.ovviamente in nome della pace. alfano invece con i suoi tirapiedi prendera' a prestito la frase di fini: che fai mi cacci? no te ne devi andare da solo

CARLINOB

Lun, 02/12/2013 - 13:25

Se mandano a casa la De gIROLAMO e la Lorenzin ci guadagna il Paese!! Belle ragazze non c'è che dire , ma di una incompetenza da far paura! Ma che cosa ne sammo l'una di Agricoltura e l'altra delle centinaia di miliardi di euro affossati dalla Sanità che di sano ha tuttto al di fuori dei cervelli dei Dirigenti!1

cameo44

Lun, 02/12/2013 - 13:59

A sentire Cicchitto su LA7 all'aria che tira otre a notare la sua pro verbiale difficoltà nell'esprimersi anche la sua incoerenza contestava alla Gardini come mai a Berlusconi ed a F.I. andava bene prima il Gover no Letta voluto proprio da Berlusconi ed ora non più la stessa domanda dovrebbe rivolgerla a se stesso ed ai suoi compari di merenda come mai prima le andava bene Berlusconi od ora non più la differenza è sempli ce mentre il Governo Letta ha disatteso quanto previsto dal programma concordato per avere la fiducia non avendo fatto nulla di quanto pro messo e che in questi sette mesi la situazione è peggiorata a detta di tutti dai sindacati a confindustria ai commercianti e di alcuni esponenti della stessa maggioranza a Cicchitto e soci Berlusconi non va più bene perchè in bassa fortuna dato l'accanimento della magistra tura quindi sono scesi dalla nave alla deriva in cerca di una scialup pa per il loro salvataggio e non certamente per salvare il paese come da ipocriti sostengono

giottin

Lun, 02/12/2013 - 14:23

La degirolamo, la ministra con il portafoglio a destra ed il marito a sinistra, ma va dà via i ciapp!!!

COSIMODEBARI

Lun, 02/12/2013 - 14:39

D'Alema ministro? DA VOMITO oltre ogni VOMITO.

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Lun, 02/12/2013 - 14:39

Nelle Televisioni e sui giornali vari il PD fa vedere continuamente FACCE NUOVE ALTAMENTE SIMPATCHE (cmpreso Renzi). Ma dietro questi giovani simpatici e sicuramente onesti e di nuove idee se andassimo ad alzare il sipario, ecco comparire le SOLITE VECCHIE FACCE DEL PDKOMMUNIST con i Telecomandi in mano per dirigere ogni loro azione verso il loro obiettivo finale. D'ALEMA ? Ma come, ancora D'Alema ?

Ritratto di paolagenovese

paolagenovese

Lun, 02/12/2013 - 14:46

D'Alema? Ma siamo impazziti? ci manca baffino... Non si scherza con la gente che è già abbastanza inbufalita! Chi lo ha eletto ? Ma per piacere cerchiamo di essere seri. Intanto il primo da toglierc! i di torno dovrebbe essere Saccomanni che con il suo sorrisino ci somministra conti inprobabili che si rivelano sbagliati... come le sue previsioni! Basta pressapochisti incapaci. Basta con i diktat bolscevichi. Questi sinistri li abbiamo sopportati e supportati fin troppo: continuiamo così ed è la fine. Basta rossi al potere, ora si cambia

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 02/12/2013 - 14:51

Negli enti statali gli euro in contanti sono sempre gli stessi, come gli aeroplani di Mussolini, che erano venticinque, ma sposta di qua sposta di là sembravano duemila. (Perché le risorse per gli altri 1775 se li erano fregati i grarchi). Letta che ha un'infarinatura di ragioneria incute una fifa blu ai rossi gerarchi del PD perché prima o poi si accorge del raggiro. Berlusconi poi incute terrore perché è in grado di quantificare il malloppo e indivduare i olpevoli.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Lun, 02/12/2013 - 15:00

Mi Ripeto : DELENDA ROMAE

Ritratto di semovente

semovente

Lun, 02/12/2013 - 15:12

Deus ex machina.

antoniociotto

Lun, 02/12/2013 - 15:43

se ridicoletta vuole dimostrare che ce li ha davvero d'acciaio chieda la fiducia presentandosi con un nuovo governo composto da persone che rappresentino la nuova maggioranza e di conseguenza con un nuovo programma. SALUTI.

unosolo

Lun, 02/12/2013 - 15:48

ciac si gira , da una poltroncina ad un poltrone , no anzi sei poltroni , persone che prendono soldi per non fare quello che serve alla nazione , con altri cambi aumentano i parassiti.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Lun, 02/12/2013 - 15:52

Ci vuole un cataclisma, un terremoto di proporzioni gigantesche. Via da tutti gli incarichi a tutti i livelli e lasciamo governare la sinistra. I migliori non sono tutti a sinistra? Non hanno e sanno tutto loro? Quindi per noi è tutta manna che cade dal cielo, o no? E allora che governino, eccheccà! Tanto è l'Europa che comanda e noi, mal che vada, ci faremo quattro risate!!! Prima, però, il terremoto.

michetta

Lun, 02/12/2013 - 15:52

Un cambio di niente! La Bonino per D'Alema! La fine del mondo! Dalla padella alla brace! Da una che non ha mai fatto nulla in vita sua, ad uno che non ha mai fatto un caxxo nella sua inutile vita! Ragazzi, c'e' veramente da andare a bruciare tutto! Non accettero' mai il ritorno di D'Alema! Lui, e' esattamente, quello, che come Andreotti prima di lui ed in epoche diverse, haa fatto! L'autentica rovina dell'Italia! Una per tutti e piu' vicina di tutti: l'intromissione dei giochi bingo, slot machines e quant'altro occorresse a lui ed al suo finto nemico Fini, per fare soldi a dispetto delle povere famiglie connazionali! Per non parlare delle passeggiate con gli azebollah a braccetto oppure gli aerei inviati da Aviano nell'est europeo.....Le parolacce che si e' beccato e tutte quelle che contin ua a prendere, pero' , non lo hanno scalfito. Continua imperterrito con la sua scorta di ben otto uomini giornalieri, pagata da noi, con la solita faccia da bavoso, presuntuoso, ignorante oltre ogni limite a fare e disfare tutto quello che vuole. Se dipendesse da me, i miei amici e colleghi tutti, voteremmo Renzi, per il solo dispetto che faremmo ad un saccente imbecille come quel comunista amico di quell'altro sul Colle, che lo appoggia ancora!

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 02/12/2013 - 15:54

Ecco, arriva Baffetto, un altro di buono. L'altra volta ha fatto fuori Telecom, ora è distrutta, mo gli resta da far fuori ENI o Enel.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Lun, 02/12/2013 - 16:01

Alfano si è staccato, diceva, per responsabilità verso gli italiani, che vogliono un governo stabile. A parte che gli Italiani fanno anche senza governo, anzi, se non ci fosse renderebbero di più, adesso che c'è un rimpasto o addirittura la crisi, mi sapete dire perché Alfano e soci hanno fatto tutta questa manfrina? Ma non hanno visto che tutto era teso a togliere di mezzo il capo e poi a fare i conti con la truppa? Scusate lo sfogo, ma questi o sono cretini (e allora vanno internati) oppure...tengono famiglia (cioè, sono sotto ricatto)! Tertium non datur.

Ritratto di hellmanta

hellmanta

Lun, 02/12/2013 - 16:33

E Amato? E Prodi? e non vedo nomi per me imprescindibili come Helmut Kohl, Charles De Gaulle e Mikhail Gorbaciov.

rinaldo

Lun, 02/12/2013 - 16:41

SE NON E' ZUPPA E' PAN BAGNATO!!!!!!! SCHIFO SOLENNE

Ritratto di marforio

marforio

Lun, 02/12/2013 - 16:43

Baffettino , ha tramato all ombra.Piccolo intrigante ,tutte le ciambelle riescono col buco a questo trottolino.Poi parlano di Berlusconi .Certi individui senza i magistrati rossi , sarebbero gia da una vita in galera.Ch Dio ci risparmi anche il ritorno di questo nuovo che avanza .

terzino

Lun, 02/12/2013 - 16:51

D'Alema all'estero? A beh.......

degrel0

Lun, 02/12/2013 - 17:10

certo che se ai badoglini di Ncd sfilano la poltrona da sotto le chiappe sai che risate!poi arriveranno le elezioni e andranno a trovare Fini ai giardinetti.

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Lun, 02/12/2013 - 17:15

D'Alema ha l'aspetto ed il modo di fare tipici del mercante levantino: anche quando dice "buongiorno" ti fa pensare che ti sta dando una fregatura!

Ritratto di scandalo

scandalo

Lun, 02/12/2013 - 17:47

Il problema è napolitano meridionale doc!! se non ci togliamo dalle palle re giorgio della pizzeria del colle tutto è possibile !!

Ritratto di fritz1996

Anonimo (non verificato)

Franco60 Ferrara

Lun, 02/12/2013 - 18:00

pupism: ma che minchia dici!!!

michetta

Lun, 02/12/2013 - 19:24

per PUPISM - speriamo che la sua, sia solamente macabra ironia!!!!!