Governo sul binario morto tanti vertici ma zero decisioni

Letta si sente in bilico e pensa già alla battaglia contro Renzi e la sinistra Pd

Rinvii, qualche misura «pop» dal sapore quasi elettorale (tagli delle auto blu, assunzione dei presidi e norme per i precari) e tante facce scure. Nel giro di pochi giorni l'aria è cambiata a Palazzo Chigi e negli altri palazzi del governo. Ufficialmente resiste l'ottimismo da comunicato stampa, ma l'autunno per l'esecutivo guidato da Enrico Letta sembra essere arrivato in anticipo.

La ripresa del lavoro dopo le ferie (peraltro non previste quando il governo carburava) è iniziata a rilento. Il consiglio dei ministri di ieri, con un ordine del giorno leggero leggero, si è arenato dopo appena tre ore. Iniziato in ritardo e finito presto, con un rinvio a lunedì. Ufficialmente per motivi tecnici, in realtà per difficoltà su un provvedimento (il pacchetto sulla pubblica amministrazione) che era già stato depurato dalle parti politicamente pericolose.
Al termine della riunione alla conferenza stampa non si sono presentati né il premier Letta, né il ministro interessato, Gianpiero D'Alia, titolare del dicastero della Pubblica amministrazione. A illustrare il consiglio il sottosegretari alla presidenza del consiglio Filippo Patroni Griffi. È stato raggiunto «un accordo tecnico e politico sul contenuto» del pacchetto Pa, ha spiegato assicurando che «l'approfondimento si è reso necessario per distribuire queste norme tra decreto e disegno di legge. Seduta aggiornata a lunedì. Maggioranza permettendo. Perché tutto sembra remare contro l'esecutivo delle larghe intese.
È di giovedì l'uscita del ministro Pd renziano Graziano Del Rio che ha rilanciato l'idea di una riforma dell'Imu che salvi il 70% dei proprietari di prima casa. Uscita solo apparentemente tecnica. Di fatto, un rilancio, peraltro in versione ancora meno pro contribuenti, della proposta Pd che era stata già superata dalle varie ipotesi di compromesso. Un arroccamento sulla posizione di bandiera dei democratici che non lascia presagire nulla di buono per la cabina di regia governo-maggioranza. «Del Rio poteva stare zitto, l'Imposta deve essere cancellata per tutti», ha attaccato il capogruppo Pdl alla Camera Renato Brunetta.

L'offensiva dei renziani in realtà non è né inedita né una sorpresa. Ma dalla segreteria del Pd è arrivata anche un attacco contro ogni ipotesi di amnistia, che sa di rottura definitiva della strana alleanza. Senza contare l'intervista a Massimo D'Alema, suonata nelle stanze del governo come un benservito a Enrico Letta. Con quali esiti è difficile capirlo. «Che il governo duri è escluso. Che si vada elezioni è tutta un'altra storia», spiegava ieri un esponente Pd. Di avviso opposto il Pdl: «Se il Pd apre la crisi - secondo Brunetta - non c'è nessuna altra possibilità di nessun altro governo».
Tra smottamenti nella sua maggioranza e impegni di politica economica che si stanno mostrando più complessi del previsto, anche Enrico Letta ha cambiato strategia. Dal «fare» a una tattica più politica, che guarda sia al fronte interno al Pd, sia a quello esterno. E non esclude elezioni.
Per resistere dentro il partito, c'è da aspettarsi da Letta ulteriore irrigidimento sul fronte giustizia e Berlusconi, in modo da non lasciare ai concorrenti - Matteo Renzi, in primo luogo, ma anche la sinistra interna - il monopolio dell'antiberlusconismo. Sul fronte esterno c'è sempre l'Imu. Se e quando il governo cadrà, allora salteranno i tentativi di cancellare la rata di dicembre. Facile, a quel punto, dire ai cittadini in coda agli sportelli, che la colpa è tutta di chi ha voluto fare cadere il governo.

Commenti

guidode.zolt

Sab, 24/08/2013 - 08:36

...e dietro la loro aria compunta e seriosa...il nulla...! tra l'essere governati ed il non esserlo basta un niente, ebbene, da quello siamo governati oggidì...!

PL

Sab, 24/08/2013 - 08:37

Finchè non viene eletto il Kaiser il cicisbeo di corte non può muovere un dito..... ha venduto l'italia per la poltrona

Duka

Sab, 24/08/2013 - 08:39

Il suo predecessore era soprannominato "prof.TENTENNA" mentre questo è il "VORREI MA NON POSSO" , risultato VERO; al di la delle scemenze quali gli innumerevoli, orlo di baratri, tunnel illuminati, e via di questo passo,un Paese IN STATO FALLIMENTARE. Ciò che fa incazzare non poco è il fatto che noi popolo coglione paghiamo questa gente incapace di alcunchè quando sarebbe stato più che sufficiente TAGLIARE con motosega tutte le spese inutili, i costi abnormi e indecenti delle CASTE ne abbiamo almeno 3(Palazzo, Giustizia, Sanita'). Invece no rincorriamo l'omofobia, il femminicidio, gli immigrati, le missioni "umanitarie" ecc. tutte posizioni nobili ma che in questo momento di difficoltà economica non contano nulla perchè NON fattibili. Ognuna di queste operazioni costa soldi che non abbiamo perciò, sig. Letta credo abbia ragione il suo collega di partito D'Alema.

nonmi2011

Sab, 24/08/2013 - 08:51

Avevo 2 bottiglie di ottimo champagne. Una, ovviamente, l'ho stappata (e bevuta) appena saputo della condanna definitiva dell'Attila di arcore (altro che erba, un'intera nazione rasa al suolo). Una la stapperò quando il vecchio zio tibia lo seguirà (e non basterà questa volta la spocchiosa pietà dell'anziano comunista del Quirinale per evitare la sacrosanta galera ad un - lautamente pagato - diffamatore seriale). Ora, consigliatemi voi: ne compro un'altra quando il povero zurlo seguirà i due o, trattandosi di figura minore, ma minore assai, basterà una bottiglia di lambrusco da supermercato? Anche perché il nostro potrebbe essere degnamente sostituito dalla sempre valida amorosi o dal di lei consorte pernicioli i quali, poverini, le loro (ridicole) farneticazioni a difesa di un vecchio pregiudicato le scrivono gratis. E di questi tempi anche risparmiare sugli stipendi ha un suo perché.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Sab, 24/08/2013 - 08:54

Non ho mai sentito nelle strade, nelle piazze, nei mercatini, tanto odio verso i rossi e tanto disprezzo verso il PD. Tutti, ma davvero tutti, inneggiano ed invocano Silvio: vogliono le toghe rosse in galera e Silvio al governo. Se ad Ottobre non prenderemo ALMENO il 51% dei voti sarà perché ci saranno stati i soliti brogli comunisti (insegnano come farlo nelle loro cellule!) moltiplicati per mille, ed allora lo dico chiaro e forte: in questo caso non accetteremo mai un voto falsato da brogli! Ci pensino i truffatori rossi: se il 90% dei commenti del popolo sono per Silvio e contro di loro dalle urne DEVE uscire un risultato congruente oppure sarà GUERRA CIVILE, come ha detto - con la geniale chiarezza che lo contraddistingue - il grandissimo Sandro Bondi!

Ritratto di Marco_Aurelio

Marco_Aurelio

Sab, 24/08/2013 - 08:57

GOVERNO SUL BINARIO MORTO?......a me sembra che la Politica italiana è sul binario morto.....anzi per me l'Italia ha imboccato il binario morto nel 1994 credendo alle cialtronerie di un imprenditore milanese che, pieno di se stesso, prometteva il Miracolo Italiano!!! Con l'amnistia a Berlusconi siamo alla fine dell'Italia e sarà Berlusconia!!! Auguri Italia!

brunicione

Sab, 24/08/2013 - 08:57

Il paese è ormai allo sbando, per risolvere qualche problema, tra i più urgenti, servono soldi, soldi, soldi. BENE !!!!! Dove si trovano i soldi ????? Dal risparmio, dalla riorganizzazione della spesa, dal taglio agli sprechi, e dall'azzeramento dei costi della politica e privilegi dei politici. Di tutto questo, non è stato fatto niente!! Credo sia giusto che Letta e compagni, dimostratisi incapaci, passino la mano ad altri.

mifra77

Sab, 24/08/2013 - 09:00

Rimandare vuol dire non fare! altro che decreto del fare! Letta è stato nominato per preparare la strada ad un PD che ha bisogno di tempo in attesa di un accordo interno. Il PD sposta l'attenzione sui guai del cavaliere mentre al proprio interno c'è una bufera. Letta e Napolitano sanno bene che se cade il governo il PD non ha l'accordo interno da poter governare e nonostante la crisi irrisolta ed in questo modo irrisolvibile, continuano a tenerci legati ad un filo sull'orlo del baratro. Berlusconi che ha già fatto il suo percorso, dovrebbe nominare un successore forte e carismatico che riporti gli elettori di destra alle urne ed il paese alla serenità economica che merita.

gigi0000

Sab, 24/08/2013 - 09:02

IL DEFINITIVO FALLIMENTO DEL PD comporta ingovernabilità, aumento della spesa e delle tasse, le solite inutili assunzioni nella P.A., il voto di scambio per posti di lavoro e raccomandazioni, ma, soprattutto, impossibilità di attuare le vere riforme necessarie al Paese. In particolare, le due anime inconciliabili, quella dei comunisti e quella democristiana, non potendo mai trovare l'accordo sui temi etici ed economici, non governerebbero, ma tirerebbero solo a campare. La soluzione: scissione e formazione di un nuovo vero partito di CDX comprendente tutte le forze con omogenee idee, dalla ex DC al PDL, con Casini e gli altri che si riconoscessero negli stessi valori. Berlusconi, potrebbe stare all'interno, magari senza ruoli di comando, ma certamente di consiglio e d'indicazione, essendo comunque il più avveduto di tutti.

a.zoin

Sab, 24/08/2013 - 09:06

Che Berlusconi abbia una parte di colpa per aver fraudato, sono d`accordo che debba pagare, MA, (DAL DOPOGUERRA IN QUA),QUANTI SONO QUEI SENATORI,QUEI MINISTRI,QUEI PARLAMENTARI E TUTTI I CAPOCCIONI DEGLI ENTI STATALI,CHE SI BATTONO PER IL PARTITO "DEMOCRATICO", che hanno RUBATO, (MIGLIONI e MIGLIONI) DALLE CASSE DELLO STATO. DENARO DEGLI ITALIANI!!! Si, ci sono state delle scritte sui giornali!!! Ma tutto è stato messo a tacere, sono tutti COMMILITONI, SI COPRONO L`UNO CON L`ALTRO e i signori sono MULTIMILIONARI. Questa gente tutt`ora è libera di fare e disfare, perdipiù sono RISPETTATISSIMI ED HANNO VOCE IN CAPITOLO nel senato. È QUESTA DEMOCRAZIA ??? La gente che APPRODA a Lampedusa ha il diritto rompere tutto, di protestare e dare il resto a fuoco, i CAPOCCIONI DEL PARTITO DEMOCRATICO,POSSONO RUBARE DALLO STATO ITALIANO,DALLE TASSE CHE I CITTADINI PAGANO,POSSONO FRAUDARE E CORROMPERE A NOME DELLA DEMOCRAZIA!!! ED ORA CHE UN Berlusconi ROMPE LE UOVA VEL PANIERE DEI DEMOCRATICI LO TRATTANO COME UN DELINQUENTE-MAFIOSO E LO DANNO AL BANDO IN TUTTO IL MONDO COME LA PERSONA,"LA PIÙ CORROTTA DEL PIANETA". È questa DEMOCRAZIA ???

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Sab, 24/08/2013 - 09:06

Speriamo che il PD stacchi la spina a questo governo. Il PDL sembra non averne nessuna intenzione

m.m.f

Sab, 24/08/2013 - 09:10

...........fanno finta di litigare come quando lasciarono il paese in mano a monti,cosi si salvarono la faccia dando la colpa a napolitano e monti. lo stesso fece monti,si è autodimesso al momento di tagliare le spese della casta,o forse qualcuno gli ha suggerito che era meglio che se ne andasse............. adesso fanno finta di litigare cosi cade il governo e arrivano da bruxelles. in tutto questo la nota positiva è che finalmente tutti gli italiani,destre,sinistre e centro capiranno che devono andare tutti a casa,che non dovranno mai più andare a votare nessuno,che chi può deve fare le valige e andare a risiedere all'estero e proseguire all'estero la propria attività o aprirne una nuova. AD OGGI NON HANNO FATTO ASSOLUTAMENTE NULLA ANCHE PERCHE' FORSE NON SI PUO',IL PAESE TECNICAMENTE E' FALLITO.

m.m.f

Sab, 24/08/2013 - 09:13

IL GOVERNO DEL NON FARE NULLA! MA IL GIOCHINO E' FINITO IL PAESE HA CAPITO,LA GENTE CHIUDE LE AZIENDE O LE CHIUDE E LE SPOSTA ALL'ESTERO.DOVE INVECE CI SONO CONDIZIONI PER POTER LAVORARE PER CHI VUOLE.

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Sab, 24/08/2013 - 09:16

Dopo 70 anni ritorna l'8 Settembre. Speriamo che gli amici dell'attuale cavaliere non lo liberino dal Gran Sasso. Se 70 anni fa gli amici di Benito ce lo avessero lasciato ci saremmo evitati la RSI e la guerra civile. Ora speriamo si eviti la FI e la guerra civile.

guidode.zolt

Sab, 24/08/2013 - 09:29

marco_aurelio ...Marco Aurelio è mica quello che voleva barattare il suo regno per un cavallo...? quindi era il prodi di quel tempo... beh...visti i suoi ideali ne teniamo conto nel leggere i suoi sproloqui...

Sapere Aude

Sab, 24/08/2013 - 09:30

Siamo un popolo senza spina dorsale; e anche storicamente non l'abbiamo mai avuta. Abbiamo un apparato digerente da cui passa di tutto, protestiamo a parole ma alla fine il mal di pancia passa. Si preferisce la politica inconcludente perché così tutti possono continuare a fare i cavoli loro. Guardatevi intorno, tutto gira perché niente cambi o se cambia è sempre in peggio. Risultato: sempre le stesse facce, con gli stessi problemi, e le stesse soluzioni. Ma a pagare è sempre pantalone. Non siamo fatti per la democrazia, è un lusso che solo altri popoli si possono permettere. Se invece la democrazia (quella vera) è il vostro credo universale, meglio partire lasciando il posto a chi sta peggio. Restando, vi troverete bene solo se in nome (abusato) della democrazia siete disposti a vendere l’anima e il prossimo. E devo ammettere che sono tanti, non si spiegherebbe perché dopo una dittatura e più di cinquant’anni di ‘democrazia’ siamo alla frutta.

Gioa

Sab, 24/08/2013 - 09:32

Come VOLEVASI DIMOSTRARE...CHIACCHIERE E NULLA DI PIU'...PER FORTUNA che tu Enrichetto dietro hai il tuo amico mortadella=prodi...HAI VOLUTO il pd ora DIGLI BRAVI HAI TUOI CARI AMICI....la tua poltrona l'hai scambiata per l'ITALIA....il lavoro che ti riuscirebbe meglio sai qual è? ADDRIZZARE LA TORRE DI PISA...non prendere 25saggi per fare il "decreto della torre" ....OBIETTIVO VERO!!!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Sab, 24/08/2013 - 09:33

effettivamente ad oggi molto poco si e' fatto,le responsabilita' ovviamente sono di ambo i protagonisti,governano assieme ed assieme devono sobbarcarsi oneri e onori.Ma del resto da questo parlamento aspettarsi un governo che riduca spesa e debito,che metta sul mercato le inutilizzate proprieta' statali,che tolga le mani della politica dalle partecipazioni statali e dalla rai,che riformi fisco,giustizia civile e regolamenti della camera,beh effettivamente tutto cio' da questo parlamento e' impossibile aspettarselo,sara' che manca una presenza di Liberali?

terzino

Sab, 24/08/2013 - 09:34

Il governo del rinvio. Si sta ancora discutendo sull'IMU ed IVA, ma cosa hanno fatto in questi 60 giorni determinati dal rinvio? Nessuna soluzione?20 proposte diverse e nessuna sintesi? Allora è meglio che vadano a casa. Tempus fugit e loro rinviano.Bah!!!!

Ritratto di gianluca1961

gianluca1961

Sab, 24/08/2013 - 09:35

A nonmi2011, anche in questo articolo sei venuto a bere? vedi che avevo ragione? per te ogni scusa è buona per bere.. Ottimo champagne poi .. da uno che compra lambrusco al supermercato ..chissà cosa intendi per ottimo.. buona continuazione di bevuta compagno, dai che fra un pò vedi anche lenin che ti dà una pacca sulla spalla..

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Sab, 24/08/2013 - 09:43

E' UN GOVERNO SCARSO DI GENTE SCARSA, NON DECIDONO E RIMANDANO. E MENO MALE CHE NAPOLITANO GLI AVEVA DATO I COMPITI DELLE VACANZE, BEH I COMPITI NON LI HANNO FATTI QUINDI E' MEGLIO MANDARLI TUTTI A CASA. SERVE GENTE CON LE PALLE...AL GIORNO D'OGGI SONO INTROVABILI.

nonmi2011

Sab, 24/08/2013 - 09:47

Caro Gianluca, ti ringrazio per l'interessamento. E a dire che sono astemio da sempre. Ma, sai com'è, quando un delinquente finisce in galera bisogna pur festeggiare in qualche modo. Anche se penso che seguirò il tuo consiglio e cambierò il modo di festeggiare visto che tra ruby, la compravendita di deputati, tarantini, lavitola e chi più ne ha più ne metta, per festeggiare nei prossimi mesi le condanne del vecchio pregiudicato con champagne dovrei trasferirmi direttamente nella omonima zona nel nord-est della Francia.

Beaufou

Sab, 24/08/2013 - 09:50

@ Marco_Aurelio: perché, dove crede che saremmo adesso, con la vittoria della gioiosa macchina da guerra nel 1994? Comunque, si tranquillizzi: l'amnistia non ci sarà, il Cav uscirà dal Senato...e l'Italia andrà sempre peggio lo stesso, e non ci sarà nessuna magistratura a fermare i predoni e i profittatori di stato, che saranno, stavolta, del colore giusto.

Ritratto di mark 61

mark 61

Sab, 24/08/2013 - 09:53

un grazie a SILVIO BERLUSCONI Il messaggio è chiaro salvarne 1 per affossarne 56 milioni

AH1A

Sab, 24/08/2013 - 09:53

La foto di questo Governo è Alfano che oltre che non decidere nulla, quel poco che ha fatto lo ha sbagliato, ma cosa volete da uno che (come gli altri) deve solo attendere e rispettare gli ordini dei chi ha fatto del centrodestra un angolo di giardino privato.

Ritratto di ersola

ersola

Sab, 24/08/2013 - 10:00

se c'era il nostro grande silvio come premier ora il paese sarebbe la prima forza mondiale.

antonioamelio

Sab, 24/08/2013 - 10:01

E la boldrina ristampa tutte le carte intestate. follia pura, quà bisogna tirar giù tutto a costo di usare il piccone ma la politica deve venir giù per terra, i costi e gli sprechi eliminati. Pienamente concordo con Duka...

Giorgio5819

Sab, 24/08/2013 - 10:02

Tipico atteggiamento della sinistra consolidato negli anni e nella storia. Quando hanno in mano il volante del paese mettono 4 frecce e accostano, parlano,si consultano, si insultano,pontificano, ma nella sostanza non sanno cosa fare. Se gli viene a mancare l'argomento Berlusconi restano muti e spaesati, con chi se la prendono poi? Taglio costi della politica rinviato,argomento scuola rinviato, IMU rinviata e via cianciando.Povera gente,e povera gente quella che finisce nelle loro mani.

Ritratto di tethans

tethans

Sab, 24/08/2013 - 10:02

Al posto di scaricare la colpa al governo prendetevi le vostre responsabilità popolo italiano . Siete una razza di pianiocoloni bambini viziati .. Pettegoli fannulloni .. Se fosse successo in un altro stato europea sarebbe compisti tutti al parlamento ma voi siete popolo italiano il male di voi stessi PARASSITI.

Ritratto di ersola

ersola

Sab, 24/08/2013 - 10:02

ci vuole uno come lanzi maurizio al ministero della cultura per aggiustare tutto.

vkaspar

Sab, 24/08/2013 - 10:05

Basta chiacchere più o meno "intimidatorie" dei politici e loro "clienti": "con acqua e chiacchere non si impastano frittelle"...Allora,quando finalmente!, li manderemo tutti, ma proprio tutti, a casa, e senza emolumenti da nababbi? Chi pagherà il super debito pubblico fatto aumentare proprio e anche da questo Governo?

a_zotti52@virgi...

Sab, 24/08/2013 - 10:12

fate delle pesanti critiche a questo governo; ma mi si permetta una domanda da ignorante o deficiente che dir si voglia ma Angelino Alfano pseudo segretario del PDL e´o non e´il vice presidente di questo governo voluto dal Cav? Se lo e´allora serve una cura psichiatrica urgente detta anche TSO!

bruna.amorosi

Sab, 24/08/2013 - 10:13

hai visto caro LETTA che neanche tu adorato dal CAPO DELLO STATO non riesci a fare quello che SI DOVREBBE ? ecco adesso se onesto dichiara apertamente che nulla poteva BERLUSCONI SOLO CONTRO TUTTI purtroppo dalle parti della sinistra chiudono qualsiasi porta che possa portare alla normalità .loro sono contro uno BERLUSCONI e così facendo puniscono TUTTI GLI ITALIANI

bruna.amorosi

Sab, 24/08/2013 - 10:18

mark 61 allora mettiamola così pur di NON salvarne uno si manda a fottere (come dice d'alema ) tutto lo STATO. bene avanti così .w L'ITALIA .ed anche gli scemi sinistri .

davidebravo

Sab, 24/08/2013 - 10:19

Da un Governo PD e PdL (entrambi sono in maggioranza, con oneri ed onori) non ci si poteva aspettare di più, visti i precedenti da ambo le parti. Il 25% degli elettori lo sapeva già, l'altro 75% ha avuto bisogno dell'ennesima rinfrescata di memoria e lo ha riscoperto ora. E domani lo avrà già dimenticato.

pansave

Sab, 24/08/2013 - 10:20

Ma come si fa a non capire che un paese come l'Italia, senza materie prime, petrolio/gas/oro/uranio etc. può progredire solo con l'impresa e la trasformazione. Da noi si perseguitano spingendoli alla fuga (100 all'anno). E' talmente demenziale che è ovvio sia voluto. Difendiamoci per il futuro dei nostri figli. Viva l'Italia !

rossono

Sab, 24/08/2013 - 10:20

Marco_Aurelio non si dimentichi pero' che in quel periodo per due volte l'imprenditore milanese fu mandato a casa si ricorda? oppure nell'inculcamento di questo passaggio i companni se ne sono dimenticati?

Ritratto di mark 61

mark 61

Sab, 24/08/2013 - 10:26

GOVERNO SUL BINARIO MORTO?......è la Politica italiana sul binario morto.....anzi una parte l'Italia ha imboccato il binario morto nel 1994 credendo alle cialtronerie di un arrogante venditore di fumo , pieno di se stesso, promettendo il “ Miracolo Italiano” !!! Si il miracolo c’è stato lui è ancora li e il paese è AFFONDATO ……

Holmert

Sab, 24/08/2013 - 10:27

Ricordate quella canzonetta per bambini che cantava Sergio Endrigo? Si chiamava "ma che bello pappagallo". Riascoltandola perché mi infonde allegria, mi viene in mente questo governo che somiglia a quel pappagallo, laddove la canzone dice: parli, parli, parli, parli, parlo, parlo,parlo .. etc. E questo governo, del resto come gli altri che lo hanno preceduto, parla ,parla , parla, e non si vede nulla di concreto. Nessuno ha il civico coraggio di tagliare l'enorme spesa improduttiva, con una cesoia per siepi. Forse ha ragione Grillo quando dice: gli stessi che hanno prodotto questo finimondo, non oseranno cambiare e tagliare il frutto del loro agire. Sarebbe come rinnegare se stessi.

luigi1947

Sab, 24/08/2013 - 10:27

Forse non tutti ricordano che il secondo referendum costituzionale della storia della Repubblica Italiana si è svolto il 25 e 26 giugno 2006. La maggioranza dei votanti (rossi) ha respinto la riforma costituzionale varata nella XIV Legislatura inerente ai cambiamenti nell'assetto istituzionale nazionale della seconda parte della Costituzione italiana. La riforma del Governo Berlusconi prevedeva tutte le cose che oggi propongono i comunisti (a parole) riduzione dei parlamentari, abolizione delle province...., ecc. Ma a suo tempo tutto il PD e la sinistra in generale si mobilitò per abolire la riforma!!!! Ma allora che ca...zo volete ?

herbavoliox

Sab, 24/08/2013 - 10:33

Riunioni, summit, simposi, brething, saggi, consulenti... tutti questi inetti ci hanno portato a dove ci troviamo ora. Deduzione: non servono a nulla, basta un minimo di buon senso e smettere di sperperare denaro pubblico. A quando una decisione concreta favorevole per i cittadini?

Ritratto di gianluca1961

gianluca1961

Sab, 24/08/2013 - 10:34

nonmi2011, grazie per la gentile risposta. Ma che Berlusconi sia un delinquente è tutto da dimostrare, andrei quinid piano ad appiccicare etichette solo perchè una parte della stampa te le regala ad uso e consumo. Nel mio piccolo ho vissuto sulla mia pelle due anni di campagna stampa della sinistra, ma anche manifestazioni in piazza virulente con persone che mi gridavano addosso di tutto e due giorni fa una sentenza del TAR ha dimostrato che quella messinscena era totalmente falsa e i presupposti da cui il partito (PD) ha iniziato a diffamare erano pretestuosi e, di più, i due ricorsi presentati erano, (testuali parole scritte a sentenza)Inammissibile, irricevibile, respinto, improcedibile. Dalla stampa di sinistra che tuonava a ogni alito contro di me? adesso solo silenzio, coem se nulla fosse. Sò quindi cosa vuole dire vivere sulla propria pelle una campagna stampa artificiosa, falsa e montata ad arte.

MEFEL68

Sab, 24/08/2013 - 10:35

Carlo Alberto detto "Re Tentenna", di fronte a Letta era un decisionista. E' palese come questo Governo non sia in grado di prendere decisioni e di poter, bene o male, governare. Ogni decisione è rinviata. Tutto viene rimandato. Siamo in piena "rinviopoli". Di chi la colpa? Anche su questo non sanno decidere.

bruna.amorosi

Sab, 24/08/2013 - 10:38

Liugi 1947 non dirgli queste cose ai kompagni non fa piacere che qualcuno si ricordi delle loro malefatte . ma se ne renderanno conto alle urne di che sorpresa avranno i sinistroiti .

pgbassan

Sab, 24/08/2013 - 10:46

Ma non è ancora morto? Per me non doveva neanche nascere. Elezioni a ottobre!!!

dikkesus

Sab, 24/08/2013 - 10:47

xperSilvio46 Ho un problema: secondo te chi non vota Berlusoni è un comunista.....Io sono sempre stato e sono ancora un anticomunista convinto, ma sono anche un antiBerlusconi....come mi metto in caso di guerra civile? jean vozz

@ollel63

Sab, 24/08/2013 - 10:49

Letta è spacciato. E pure napolitano. BASTA. Tutti a casa.

Requiem sharmutta

Sab, 24/08/2013 - 10:50

La colpa è del PdL.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 24/08/2013 - 10:53

Qui non se ne esce fuori se si imbrogliano le carte spacciando ancora berlusconi per una persona importante. Salvatelo e mettetelo ai margini, tanto si sa che spara solo grosse panzane. Che noi!!! accontentate il vecchietto e si tiri avanti. Tanto saranno i giovani a schifarlo

Guido_

Sab, 24/08/2013 - 10:55

Perchè censurate i miei commenti?

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Sab, 24/08/2013 - 10:56

Il governo Letta non ha fatto una ceppa come era prevedibile. Sono due decadi di fatto che l'Italia galleggia senza un governo perché la politica non ha la forza di fare le riforme impopolari di cui il paese ha bisogno. Con un PD impermeabile a qualunque taglio di spesa statale, un PDL che a solo sentire il termine liberalizzazioni viene l'orticaria e che difende la rendita rispetto al lavoro produttivo, un M5S che vive nel mondo dei sogni, l'unica speranza per l'Italia rimane la Troika che con un debito/PIL oltre il 130% dovrà prima o poi prendere in mano la situazione in questo sciagurato paese.

_ordnI_

Sab, 24/08/2013 - 11:12

@gianluca1961 a quanto pare nel suo caso la giustizia ha funzionato...

Zizzigo

Sab, 24/08/2013 - 11:14

Tanto caos attorno ad un Paese morto ed in putrefazione, da anni. E' ora di farla finita! Questi ci stanno prendendo in giro, come fossero capaci di resuscitare la mummia di Ramsete! Fate cadere il governo, come ci avete già fatto cadere i santissimi, e vediamo di ripartire da zero.

guidode.zolt

Sab, 24/08/2013 - 11:22

dikkesus - ... si metta in "mutande di lamiera"...

LAMBRO

Sab, 24/08/2013 - 11:23

Ma di cosa parlate!!!??? D'Alema ha DECRETATO LA FINE del GOVERNO LETTA (definito di TRANSIZIONE)!!! Allora perché il PDL dovrebbe SACRIFICARSI ANCORA??? Per FARSI ACCOLTELLARE ALLE SPALLE??? D'Alema e Soci si PRENDANO la RESPONSABILITA' AVANTI AL PAESE!!!

LAMBRO

Sab, 24/08/2013 - 11:25

SBATTIAMO IN FACCIA AL PD LA LORO VOLONTA' DI FAR CADERE LETTA e, nel frattempo, ACCOLTELLARCI ALLE SPALLE!!!

alpha99

Sab, 24/08/2013 - 11:28

Caro nonmi2011 ma lei non ha meglio da fare che bere champagne? Lo fanno gli odiatori di professione che ridono delle disgrazie altrui senza sapere che presto lo champagne gli andrà per storto,auguri !

alpha99

Sab, 24/08/2013 - 11:43

Io non capisco, ma perché gli odiatori di professione hanno tanto tempo per inveire contro B anche sul Giornale. Continuate a farlo sul Fatto o su Repubblica, e' la cornice ideale di chi,senza idee e poca voglia di lavorare, ma tanta invidia ,perde tempo a giudicare con odio solo per pregiudizi. L'Italia avrebbe bisogno di altri 100 B che danno lavoro a decine di migliaia di posti di lavoro e che versano alla comunità migliaia di milioni di euro di tasse ogni anno. Se poi anziché versare 568 milioni ne ne versano 562 ben venga lo stesso, sono sempre troppi per mantenere certi parassiti sociali che invece di lavorare cercano in B le scuse per la loro inettitudine .

nonmi2011

Sab, 24/08/2013 - 11:55

Odiatore di professione? Ma proprio no, anzi confesso che il duce di arcore mi è umanamente simpatico. Ma trattasi di pregiudicato da mettere in galera. Molto peggio i delinquenti, gli analfabeti, le escort, i nani, le ballerine, i latitanti ed i mafiosi dei quali ama circondarsi. Ella a quale di queste categorie appartiene, caro alpha?

Ritratto di gianluca1961

gianluca1961

Sab, 24/08/2013 - 12:16

_ordnI_ immagino perchè non ho un nome famoso alle spalle.. però lei usa la solita malizia sinistrata.. dei due anni d'inferno che la sinistra mi ha fatto passare, nulla da dire? della verità distorta neppure?

Cosi_la_penso

Sab, 24/08/2013 - 13:12

Finalmente una notizia vera.Sarebbe opportuno specificare che senza i problemi di berlusconi forse , forse, qualche cosa in piu si sarebbe fatto. Ma poi con letta , brunetta cancellieri mauro, ma cosa ne puo uscire ?

Ritratto di stock47

stock47

Sab, 24/08/2013 - 13:25

Il Governo Letta è nato per non decidere niente, infatti si è visto, tante chiacchiere e niente arrosto. Se poi si pensa che tale Governo era nato per le emergenze, vuol dire che ci stanno prendendo per i fondelli. Berlusconi farebbe bene ad affondarlo invece di sperare da esso una soluzione ai suoi problemi giudiziari, non glie la daranno mai. Andando alle elezioni, invece, la situazione politica si ribalterebbe, poco ma sicuro.

thepaul

Sab, 24/08/2013 - 13:26

@luigi1947: la riforma costituzionale del 2006 prevedeva sì il taglio delle province e dei parlamentari, ma era poca roba rispetto alle vere riforme in salsa P2. In pratica, il premier sarebbe diventato padrone assoluto del paese, potendo revocare i ministri, ponendosi in posizione di supremazia rispetto al Parlamento (invece di dipendere da esso per la fiducia). In pratica, un colpo di stato in cui un televenditore, proprietario di 3 televisioni nazionali e di numerosi giornali, sarebbe diventato de facto il dittatore d'Italia. Per mascherare questo fatto, venne fatto passare il messaggio della riduzione dei parlamentari, cosa che infatti è rimasta nell'immaginario collettivo, frutto della propaganda di regime dell'epoca. Nessuno pensa, per esempio, alla fine del bicameralismo perfetto, che oggi, almeno garantisce un minimo di controllo sugli atti parlamentari. Si parla solo della riduzione del numero dei parlamentari, peraltro su 630 deputati e 315 senatori (totale 945 parlamentari) la riduzione sarebbe stata 518 e 252 (totale 770), non un gran risparmio. Meno male che il popolo italiano, solitamente stupido e poco accorto, questa volta ha votato secondo coscienza nel modo giusto, bocciando quella porcheria di riforma costituzionale...

Giangi2

Sab, 24/08/2013 - 13:33

Una la conservi in luogo fresco e buio, la stappi quando arriverà qualcuno che faccia gli interessi del popolo italiano. Purtroppo finora la destra pensa solo al problema Berlusconi, comprensibile ma ci sono emergenze come il lavoro, l'immigrazio è selvaggia. Poi c'e' la sinistra che invece pensa di risolvere questi problemi aumentando le tasse e parlare di cittadinanza per tutti. In mezzo a questo schifo c'è' il povero popolo italiano stretto nella debolezza e insipienza dei propri rappresentanti politici o meglio dire padroni. In bocca al lupo a tutti noi.

Ritratto di utentegiornale12

utentegiornale12

Sab, 24/08/2013 - 15:01

Eh gia', sarebbe bello avere un governo che invece discute tutti i giorni di intercettazioni, depenalizzazare i reati tributari, fare condoni, ripristinare immunita parlamentari, ritorno al nucleare, ponte di messina e perseguitare gli omosessuali. Gia' lo vedo uno condannato per fondi neri ed evasione fiscale che va ai vertici europei accompagnato dalla velina ventenne.

Ritratto di Nordici o Sudici

Nordici o Sudici

Sab, 24/08/2013 - 15:02

Sul binario morto ci deve andare prima di tutti il Pulcinella del Colle con la passione per i golpe.

acquario13

Sab, 24/08/2013 - 15:06

Meno governano, meno danni fanno! Guarda quanti casini ha fatto Monti... Meglio senza un governo che con questi incapaci!!!

Ritratto di Scassa

Scassa

Sab, 24/08/2013 - 15:13

scassa sabato 24agosto Concordo con Luigi 1947 . La sinistra italiana traumatizzata dalla discesa in campo di un liberale ,che ha interrotto bruscamente il malaffare dilagante e corsa ai ripari nell'unico modo che conosce : l'inciucio . Ha smesso di eliminare preti ,vedi triangolo rosso ,anzi se li è comprati e da quel momento in avanti si è travestita da bacchettona . Sono così divenuti tanti Ponzio Pilato e se ne sono infischiati dell'Italia e della legalità nel modo che tutti sanno .

mifra77

Sab, 24/08/2013 - 15:31

NONMI 2011, CON I SOLDI DEL MPS (prima) E DELL'IMU(poi)puoi bere tutto quello che ti pare e dove ti pare insieme ai tuoi delinquenti incensurati che con questa magistratura non andranno mai dietro le sbarre. Se ti piace tanto, festeggia pure con i tuoi compari di merende.

Ritratto di pipporm

pipporm

Sab, 24/08/2013 - 15:35

Bhè Letta una decisione a dire il vero l'ha presa "Le sentenze vanno rispettate"

Ritratto di pipporm

pipporm

Sab, 24/08/2013 - 15:35

Bhè Letta una decisione a dire il vero l'ha presa "Le sentenze vanno rispettate"

nonmi2011

Sab, 24/08/2013 - 15:46

Egregia sig.ra Mifra77. Mi scuserà se puntualizzo, ma delinquente incensurato è un ossimoro di dubbia qualità (e Le specifico che ossimoro non è una parolaccia abitualmente usata nelle eleganti cene di arcore) Capisco che i berlusconiani per arrivare essere bananas puri e duri devono restare analfabeti (o essere analfabeti di ritorno come mi sembra di capire Ella sia) ma non esageri, La prego. Il Suo zelo, nel restare analfabeta, mi sembra francamente eccessivo. Cordialità.

mifra77

Sab, 24/08/2013 - 16:05

E' vero le sentenze vanno rispettate! In effetti andrebbe rispettata anche la volontà degli elettori che a pensano a questa magistratura come ad un covo di manipolatori della verità. Peggio ancora sarebbe se la magistratura sta mettendo in atto come sembra, un disegno politico ai danni di un partito democraticamente eletto, ingigantendo fandonie.

mifra77

Sab, 24/08/2013 - 16:12

NONMI2011, grazie per avermi fatto capire di aver colpito nel segno; non c'è più stupido del pesciolino che abbocca all'amo.

angelomaria

Sab, 24/08/2013 - 18:03

GYUA scusa e RADDRIZZARE

@ollel63

Sab, 24/08/2013 - 18:45

il governo letta è morto sul binario morto.