Grecia choc, in cella chi non paga i debiti con lo Stato

Rischiava di uscire dall'Europa della moneta unica, ora invece uscirà dall'Europa del diritto. La Grecia scivola verso misure draconiane per contrastare l'evasione e per obbligare i suoi cittadini a saldare i debiti con lo Stato: basterà una cartella esattoriale non pagata per un importo di mille euro e il debitore finirà in carcere. Anzi, in una caserma, dato che le celle non bastano e occorrono nuovi luoghi di detenzione. Il disegno di legge è in fase avanzata. Diventerà realtà?

a pagina 15

Francesco De Palo