Il grillino che fa il fascista Urla "Boia chi molla" mentre parla la Boldrini

Angelo Tofalo, deputato del Movimento 5 Stelle, ha sdoganato in Aula lo slogan dei moti di Reggio

"Boia chi molla, presidente Boldrini, boia chi molla, e noi non molleremo fino alla fine", è questo l'urlo che Angelo Tofalo, deputato del Movimento 5 Stelle, ieri ha rivolto nei confronti del presidente della Camera Laura Boldrini. Tofalo si è sfogato prima che riprendesse l’esame del dl Imu-Bankitalia su cui l’opposizione pratica ostruzionismo. La frase scandita dal parlamentare ha scatenato la polemica, perché "Boia chi molla" è uno storico slogan della destra anni 70, ma tutt'ora in voga. Il "Boia chi molla" fu sdoganato al grande pubblico nel 1970, durante i moti di Reggio Calabria capitanati dal sindacalista della Cisnal e senatore missino Ciccio Franco. Da allora è diventato, a tutti gli effetti, uno dei simboli della destra italiana. E, proprio per questa sua colorazione politica, è stato spesso messo al bando dai giornali e dalla pubblica opinione. Non più tardi di dieci anni fa, Gigi Buffon, allora portiere del Parma, finì nel tritacarne mediatico per aver esibito in campo una maglietta con la scritta "Boia chi molla". Questa la storia recente di uno slogan di successo che negli ultimi quarant'anni è stato spesso scandito durante i cortei di destra ("Boia chi molla è il grido di battaglia, contro il sistema la gioventù si scaglia" è la versione del motto utilizzata sia dal Fronte della Gioventù che dal Fuan). Ma, in realtà, c'è un'altra "storia" che farebbe risalire l'origine di questo discusso slogan addirittura alle barricate della Repubblica partenopea. Sarebbe stata, infatti, Eleonora de Fonseca Pimentel a coniare il "Boia chi molla" nel 1799. E Tofalo, per allontanare le critiche, ha affremato di essersi riferito proprio alla versione della Pimentel. Ma la polemica ormai è innescata e la sua esternazione arriva a ventiquattr'ore di distanza da un altro - e ben più feroce - "boia" rivolto verso il colle più alto di Roma.

Commenti
Ritratto di ersola

ersola

Mer, 29/01/2014 - 14:21

mmm i grillini la fanno da padrone su questo giornale....ma i nemici non erano i cosidetti comunisti?

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Mer, 29/01/2014 - 14:41

Questo conferma che i pentastellati non sono altro che fasciocomunisti per altro senza valori ideologici.

hectorre

Mer, 29/01/2014 - 14:48

mmmmm i grillini fanno figure di m su questo giornale....i comunisti??....patetici nostalgici di un'ideologia farlocca...entrambi da compatire

Lino1234

Mer, 29/01/2014 - 14:54

# ersola, per favore e per informazione, mi vuole spiegare meglio il senso della seguente sua domanda ? .... " ma i nemici non erano i 'cosiddetti 'comunisti?' Perché COSIDDETTI comunisti ? Saluti. Lino. W Silvio

hectorre

Mer, 29/01/2014 - 14:54

se l'avesse detto uno di forza Italia a quest'ora camusso,centri sociali,pd e cianfrusaglie varie sarebbero già in piazza.....ahahahah........ogni riferimento al fascismo è penalmente perseguibile.....forse tofalo si scuserà dicendo che non conosceva la storia di questa frase................

Armandoestebanquito

Mer, 29/01/2014 - 14:55

ersola, ma ha un lavoro?

marchino.blu

Mer, 29/01/2014 - 15:14

@leopardi50 Puo' spiegare chi sono i fasciocomunisti? Invece lei e' un liberale? ahahahah

migrante

Mer, 29/01/2014 - 15:17

ma quale Pimentel...bischeri !!! Questo tipo di "uscite" sono semplicemente finalizzate ad attrarre le simpatie di tutti coloro i quali sarebbero "predisposti" ad andare ad ingrossare le fila di un vero partito estremista e nazionalista ( ho evitato di dire di "destra" perche` il Fascismo di destra non e` !!!)...il M5S e` uno "scatolone vuoto" la cui "utilita`" e`quella di convogliare il voto di protesta in un partito "controllabile"...basterebbe poco per capire "l'inganno"...un giorno si dicono cose che scaldano gli animi dei sistronzoli da centro sociale, l'altro si fa l'occhiolino alle istanze Padane, un altra volta si fanno i "fascistoni" e poi...in Parlamento non si fa un tubo !!!

maleassoluto

Mer, 29/01/2014 - 15:20

A parte il fatto che il motto ha radici ben più lontane degli anni '70, si racconta circa 200 anni prima venisse utilizzato dai dfifensori della Repubblica partenopea. Ma queste sono inezie. Quello che fa sbellicherare dalle risate è il perbenismo ed il conformismo dei berluscones. Credono ancora ancora di poter dividere agitando spettri del passato. Svegliatevi. Chi ci sta rovinando il presente e negando il futuro non sono né i comunisti né i fascisti. Questa è storia del passato. Chi ci sta rovinando il presente e negando il futuro sono i fautori del NWO ed i suoi bracci secolari. Finanza, sionismo e massoneria. Che da tempo hanno assoldato destra e sinistra. Gridare al comunista o al fascista è un giochino al quale abboccano i soliti grulli. Di destra o di sinistra che siano. Appunto.

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 29/01/2014 - 15:22

lino1234 "cosidetti" perchè per voi sono comunisti tutti quelli a cui berlusconi non sta simpatico.

Cinghiale

Mer, 29/01/2014 - 15:25

@leopardi50- Credo abbia ragione, nel M5S sono raccolti a casaccio diversi elementi che non volevano più saperne di PD e PDL. Come Grillo ha sempre detto e ridetto.

vabbeh

Mer, 29/01/2014 - 15:36

@lino1234 - lei scrive a ersola: "Perché COSIDDETTI comunisti ?" ... spiego io: perche' un berlusconiano darebbe del comunista anche a benito se dicesse che l'ex cav e' solo un ciarlatano. punto. tanto censurate

bruna.amorosi

Mer, 29/01/2014 - 15:44

ecco giusto per me tu sei un KOMUNISTA caro il SOLA .a proposito dalle mie parti un sola è uno che vale poco e quello che dice niente cioè non credibile UNA SOLA INSOMMA .

hectorre

Mer, 29/01/2014 - 15:54

vabbeh...nessuno ti censura,non gettare la lacrima....e comunque benito è stato socialista e direttore dell'avanti....quindi qualche sfumatura di rosso l'aveva!!

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 29/01/2014 - 16:05

vabbeh pensi che cambieranno idea dopo le nostre delucidazioni?....ci credo poco.

Ritratto di sitten

sitten

Mer, 29/01/2014 - 16:09

leopardi50..... che lei dica che pentastellati sono comunisti mi va bene, ma che me li vuole passare per fascisti.... allora dico, non scherziamo, almeno i Fascisti avevano le palle.

Ritratto di vitoschepisi

vitoschepisi

Mer, 29/01/2014 - 16:15

Conosco il giornale da quando è stato fondato. La linea editoriale sostanzialmente non si è mai spostata. Ha un'area di riferimento che è quella del riformismo moderato e del liberalismo, non ha steccati da innalzare contro qualcosa per pregiudizio, salvo la condanna ideale di ogni forma di autoritarismo, di massimalismo e di integralismo. Detto questo il fenomeno Grillo o M5S integra queste tre dette condizioni del pensiero umano. La ragione che lascia il posto all'istinto e che trasforma in viscerale ogni desiderio di contrapporsi, escludendo qualsiasi forma di dialogo con la politica e con i partiti che sono l'espressione unica della democrazia, pone il grillismo come un fenomeno autoritario, irrazionale e, come tale, pericoloso. L'unica attenuante è che la componente parlamentare è composta da dilettanti allo sbaraglio e da ragazzotti ignoranti alle prese con qualcosa di più grande e più complesso delle loro capacità, come sono le sorti di un Paese tra i più industrializzato del mondo e fulcro storico di cultura e civiltà. L'Italia ne ha subite tante. Si Supererà anche questa sospensione della ragione, spero senza tanti danni.

max.cerri.79

Mer, 29/01/2014 - 16:19

In una notizia i grillini sono comunisti, adesso fascisti...voi almebo restate sempre uguali, ridicoli

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 29/01/2014 - 16:22

bruna amorosi come detto altre volte la scelta del mio nikname è unicamente ispirata dalle gesta del tuo idolo.

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Mer, 29/01/2014 - 17:00

La cosiddetta democrazia del tutto a tutti è servita: non vorrei che fossimo ai preliminari di un nuovo terrorismo. Ma che altro potevamo aspettarci, dati i presupposti e la tipologia umana de quo? E sì che da parte dello Stato non ci fanno mancare stimoli e provocazioni fatte di ingiustizie e indecenti disparità sociali alle quali nessuno sembra voler porre serio rimedio. Non si può ridurre il popolo alla miseria e continuare a credere di poterlo tenere sotto il tallone per sempre, silenzioso, rassegnato, vinto. Anche se se ne parla, c' è troppo silenzio in giro: quando la pressione avrà raggiunto i suoi punti critici, molti dovranno aspettarsi il peggio, ben oltre la violenza delle parole. Forse siamo ancora in tempo per attuare una riforma che parta da un equo ridimensionamento del rapporto pluripoltronisti milionari burocrati e gente che stenta a sopravvivere e vessata in ogni modo affinché resti misera e socialmente debole.

Ritratto di gian td5

gian td5

Mer, 29/01/2014 - 17:11

Libero Pennucci, si ripassi la storia, il Fascismo non c'entra, "Boia chi molla" fu coniato da Eleonora Pimental Fonseca durante i moti napoletani del 1799.

Ivano66

Mer, 29/01/2014 - 17:12

Lino1234: col permesso di Ersola, glielo spiego io: voi vedete comunisti dappertutto, anche sotto il letto, anche dove di comunismo non c'è più nemmeno la memoria.

Ritratto di renzusconi....

renzusconi....

Mer, 29/01/2014 - 17:43

"libero" "pennucci", lol

Leo Vadala

Mer, 29/01/2014 - 18:07

@ersola - E non solo tutti quelli a cui Berlusconi non sta simpatico. Io, ad esempio, sono di centro-destra ma sono convinto che Berlusconi e' un delinquente. Allo stesso tempo - che ci posso fare? - giuro che mi sta simpatico. Eppure mi sono beccato accuse di essere comunista (alle volte anche komunista perche' fa piu' sangue con la K). Cordialita'

Ritratto di pravda99

pravda99

Mer, 29/01/2014 - 18:13

Non "FA" il fascista, grillo e i grillini sono FONDAMENTALMENTE FASCISTOIDI, nella forma decisamente e anche in molta sostanza.

fra217

Mer, 29/01/2014 - 18:49

I grillini sono come pappagalli.ripetono a vanvera la litania propagandistica del loro capo,appena parlano di qualcosa di diverso non sanno dire altro che fregnacce.

jakc67

Mer, 29/01/2014 - 18:54

Il comunismo, lo scrivo per i quattro coiotes pentas inutilmente logorroici qui presenti, è un sistema ideologico, una mentalità parassitaria basata sulla gelosia e sulla spocchia superba e potrebbe benissimo essere definito più modernamente grillismo... ma che ve lo dico a fare, sono cose inerenti all ignoranza, tipo la vostra, quindi non capirete mai...

squalotigre

Mer, 29/01/2014 - 19:53

ersola- affermare che Dalema, Napolitano, Veltroni, Vendola etc. etc. sono comunisti è foriero di querela da parte degli stessi? Forse sì perché essi stessi si rendono conto che la storia ha condannato il comunismo così come ha condannato il nazismo ed il fascismo. Si vergognano? Si vergognano come Fo o Scalfari, intellettuali in servizio permanente che mai direbbero di essere stati comunisti come mai direbbero di avere fatto parte del partito fascista e di avere indossato sul bavero la cimice del PNF. Si accorgono di avere sbagliato solo a babbo morto e sono questi soggetti che ci danno lezioni di democrazia e di libertà. Vorrei anche farle notare che i liberali come me non hanno nemici, solo avversari. Il termine nemico rappresentato dalle persone che non la pensano come loro la lascio agli odiatori di professione, agli invidiosi ed ai coatti come lei.

simone64

Mer, 29/01/2014 - 20:03

Gian turbo diesel 5 - minchia che cultura, sicuro di non essere comunista ???

FRANCO1

Mer, 29/01/2014 - 20:12

non sanno quello che blaterano e d'altra parte anche loro in fondo al mese riportano la pagnottona come tutti, alla faccia de bischeri!!

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Mer, 29/01/2014 - 20:40

...mmm ersola...sei ripetitivo e noioso nelle tue affermazioni...la monotonia è una brutta malattia....riposaci sopra

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 30/01/2014 - 00:23

I seguaci dell'urlatore squinternato stanno facendo sempre più casino per ordine dei due che li controllano per via telematica. Più diminuiscono nei consensi più alzano il tiro con urlacci, insulti e manifestazioni varie. E' LA LORO STRATEGIA IN VISTA DELLE ELEZIONI.

a.zoin

Gio, 30/01/2014 - 07:35

Questi componenti del governo, SI MERITANO questo trattamento, non per altro, perchè a sua volta, pure 'dai loro addottato'. Quello che ci dobbiamo aspettare ora : UNA BELLA PULIZZIA DI TUTTI QUEGLI ARROGANTI,CORROTTI E LITIGIOSI CHE SINO AD ORA HANNO AVUTA LA MAGGIORANZA.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Gio, 30/01/2014 - 07:53

IL FASCISMO FU UNA COSA SERIA. IL COMUNISMO FU UNA COSA SERIA .Questo regime non lo è. Pare un matrimonio combinato tra genitori senza amore e sentimenti. Ma i figli si ribellano e se ne vanno perché sanno che senza amore non si può costruire nulla.Padri fascisti e mamme comuniste....ma i figlioli i stanno con i pentastellati perché AMOR OMNIA VINCIT