Grillo: "Napolitano faccia un passo indietro"

Il comico sul suo blog: "Gli chiedo il passaggio del testimone a un altro presidente che deciderà se sciogliere le Camere o proporre scenari di governo diversi da quello attuale"

Beppe Grillo completa il cerchio. Ieri se l'è presa con il Pd, smentendo ogni ipotesi di accordo con il partito di Epifani nel caso in cui il governo Letta dovesse andare a casa nel giro di poco tempo. Oggi, invece, il leader del Movimento 5 Stelle prende di mira il Capo dello Stato. Lo fa in modo diretto, chiedendogli, senza troppi giri di parole, di lasciare il Quirinale. "Chiedo a Napolitano il passaggio del testimone a un altro presidente che deciderà se sciogliere le Camere o proporre scenari di governo diversi", scrive Grillo su un tweet che riprende un post sul suo blog.

"Napolitano ci ha provato - argomenta Grillo -. Lui voleva, vuole, lo status quo, la stabilità politica. Ha creduto che un governo delle larghe intese potesse impedire il crollo del Paese. Invece ha ottenuto l’effetto contrario. È stato un doppio azzardo voler rimanere per un altro settennato e accettare un governo condizionato da Berlusconi imputato in più processi che, fosse solo per la statistica, poteva diventare un pregiudicato in breve tempo".

Grillo è disposto a concedere la buona fede al Capo dello Stato: "Non voglio, né mi interessa, mettere in discussione la buona fede del presidente della Repubblica". E attacca: "Le sue decisioni si sono rivelate un rischio maldestramente calcolato" ed "hanno consegnato il Paese all’immobilità per mesi mentre l’economia franava".

Poi va sul personale: "Napolitano è un signore che fa politica dal dopoguerra, in Parlamento dal 1953, conosce deputati, senatori, ministri come un anziano maestro di scuola conoscerebbe ad uno ad uno i suoi ex allievi. È l’ultimo dei politici della Prima Repubblica ancora sulla scena, dopo la scomparsa di Andreotti, Cossiga e di tanti altri". E va giù con l'affondo pesante: "È, che lo voglia o meno, il vero punto di riferimento di un Governo di nani". E insiste come un martello: "Un’alternanza al Quirinale avrebbe prodotto un cambiamento, un’uscita da una situazione cristallizzata, così non è stato".

Poi Grillo fa una grande scoperta (dell'acqua calda): "Nessuno, e Napolitano lo sa meglio di altri, è insostituibile". Ha ragione al 100% Grillo, ma non è stato certo Napolitano a chiedere di fare il bis al Quirinale. Per il comico genovese all'origine del male c'è "re Giorgio". "Lui è oggi, che lo voglia o meno, il garante di una situazione politica destinata al fallimento che ha consentito e avallato. Gli chiedo un passo indietro, il passaggio del testimone a un altro presidente che deciderà se sciogliere le Camere o proporre scenari di governo diversi da quello attuale che è insostenibile come Napolitano stesso probabilmente ammetterebbe in privato. Ci sono sempre alternative, signor Presidente, e oggi è necessario voltare pagina".

Interessante, a questo punto, soffermarsi un attimo sulle alternative cui fa riferimento Grillo. Quali sarebbero? Possibile che il Movimento 5 Stelle (che per bocca del proprio leader ha smentito qualunque accordo con le altre forze politiche) non voglia far parte, a pieno titolo, degli "scenari diversi di governo"?

Commenti

Gioa

Mar, 06/08/2013 - 14:43

grillo. esposito beve e quindi vede lucciole per lanterne. Tu urli sempre e non si capisce niente di quello che vuoi fare..Mica sarai andato anche tu con la Minetti? Anche tu grillo fai parte delle cene con esposito: bottiglie etc..Mica porterete anche napolitano. In fondo tu "VIAGGI" solo che ti importa di BERLUSCONI, PDL, pd etc. Hai detto ieri: MAI, noi grillini andremo con il pd...allora se VIAGGI solo che ti importa del resto? Per caso anche i tuoi non la pensano come te? Ormai la "tua banda" di VOTI l'hai presi i tuo ce l'hai...o non sono VERI I VOTI CHE HAI PRESO oppure i tuoi ti stanno abbandonando perché URLI sempre!! SCRIVI il TUO VERO PENSIERO...OBIETTIVO!!

LucaSchiavoni

Mar, 06/08/2013 - 14:44

come dargli torto? Napolitano ci ha regalato due anni inutili di Monti e crisi aggravata. Ora ci ha regalato Letta, che NESSUNO ha votato come premier. la crisi è aumentata, le tasse pure, le aziende stanno peggio. Chi dobbiamo ringraziare? Napolitano è in politica dal 1953, se sbaglia pagasse come tutti. non c'e' rinnovamento con un presidente di 90 anni, siamo un caso unico al mondo... mo basta con la scusa della crisi non ci manda a votare neanche ora....

LucaSchiavoni

Mar, 06/08/2013 - 14:44

come dargli torto? Napolitano ci ha regalato due anni inutili di Monti e crisi aggravata. Ora ci ha regalato Letta, che NESSUNO ha votato come premier. la crisi è aumentata, le tasse pure, le aziende stanno peggio. Chi dobbiamo ringraziare? Napolitano è in politica dal 1953, se sbaglia pagasse come tutti. non c'e' rinnovamento con un presidente di 90 anni, siamo un caso unico al mondo... mo basta con la scusa della crisi non ci manda a votare neanche ora....

rotto

Mar, 06/08/2013 - 14:44

la mistificazione della realtà non paga più, è ora che ve ne rendiate conto, quei 4 vecchi che ancora vi credono a breve scompariranno (RIP) e chi vi vota poi? la fata turchina? vi tocchera fare i giornalisti

Maura S.

Mar, 06/08/2013 - 14:44

Sig.grillo,. fatti una doccia gelata e per un giorno risparmiaci le tue caxxate. In quanto al Berlusconi, ognuno di noi ha i propri scheletri nel guardaroba, e tu ne hai piu' di uno. Allora ZITTO!!!!!!!!

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Mar, 06/08/2013 - 15:02

Chiedere è lecito rispondere è cortesia. Ma chi è Grillo e che ruolo ricopre per proporre al PdR di fare un passo indietro. Forse spera che un altro presidente, eletto con i voti del M5S e del PD possa concretizzarsi in una nuova maggioranza parlamentare.

CALISESI MAURO

Mar, 06/08/2013 - 15:04

non ha tutti torti, sono per un governo Pd 5 stelle. avanti e' la sola maniera per rifare tutto da capo.

odifrep

Mar, 06/08/2013 - 15:08

Adesso anche le pulci hanno la tosse. Vi rendete conto dove siamo arrivati? E, questo grazie a chi? Comunque, personalmente, provo piacere che almeno il Grillo scompone l'assetto politico che, nulla a che vedere con quello di qualche decennio passato.

Ritratto di woman

woman

Mar, 06/08/2013 - 15:09

La proposta di Grillo potrebbe anche essere condivisa, se questo comico non avesse sostenuto la candidatura a presidente della Repubblica di vecchi rottami comunisti come Rodotà e Fo.

titina

Mar, 06/08/2013 - 15:14

Vuole per forza il potere, non gli va bene nessuno, tranne casaleggio. Prepara un golpe.

Ritratto di romy

romy

Mar, 06/08/2013 - 15:26

Ma finiamola una buona volta,e si dica,semmai,cosa si vuole veramente........e lo si dica prima e subito.Grillo che intima al Presidente Napolitano di fare un passo indietro,per cosa?,per cadere nel caos più completo?Ma per favore.......

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 06/08/2013 - 15:27

IL GRILLO NON E' NE DEPUTATO E NE SENATORE PERO' ROMPE LE PALLE A NAPOLITANO, IO SONO COME GRILLO MA NON VADO A ROMPERE LE PALLE A NAPOLITANO E COME ME CI SONO 60 MILIONI DI ITALIANI...SOLO UNO E' TALMENTE STUPIDO DA ROMPERE LE PALLE A NAPOLITANO.

Prameri

Mar, 06/08/2013 - 15:37

Napolitano ha accettato di continuare a fare il presidente perché non c'è alcun altro candidato condiviso. Solo Grillo potrebbe sostituirlo. Grillo è il nuovo che avanza. E' come un neonato che dice: questo e mio, questo e mio, questo è mio. Protesta e critica i miliardi di cose che vanno male. Ha un buon programma teorico ma non si è mai scontrato col costume degli italiani e delle lobby che non chiudono affatto con lo stesso ritmo delle imprese in crisi. Protestando perché tutto va male vuole superare d'un balzo l'adolescenza e la gioventù: non vuole fare il duro apprendistato in politica. Non vuole compromessi e mediazioni cioè rifiuta la politica. 'Date a me il potere e vi mostrerò cosa so fare'. Dare la fiducia a Grillo è un salto nel vuoto col rischio di cadere dalla padella nella brace. L'idea di Grillo di far parlare con la politica quanti più cittadini sia possibile (discutere, criticare, proporre) attraverso il web regionale e nazionale è un'idea buona e non si capisce perché il partito forza Italia della libertà non lo faccia. Il 'polso' misurato sul Giornale oscillante fra i LuigIPiso, Leopardi50, Mortimer e Il Saturato è troppo esiguo rispetto alle possibilità che offre la rete.

AEDO

Mar, 06/08/2013 - 15:58

Grillo, puzzone, prendi su in braccio Napolitano e portalo, il vecchiaccio, a fare la pipì: non vedi che gli scappa? Poi va a comperarmi le sigarette, che abbiamo da fare.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mar, 06/08/2013 - 16:07

ma cosa diamine avra' mai fumato per diventare cosi' ?!

Gius1

Mar, 06/08/2013 - 16:09

ah Grillo, a te la politica per tua ammissione non interessa. 1) che caz.. fate in parlamento e al senato ? 2) tu sei un no tav- uno che si fa forte con persone oneste che sono stanchi della politica. Tu fai i soldi a palate con questo trucco e possiedi ville villette, palazzi e terreni a non finire. La tua vecchia professione non ti dava piu´niente e allora ecco la pensata.E i poveri mammalucchi che ti seguono non possono comprare neanche un panino imbottito.

Romolo48

Mar, 06/08/2013 - 16:10

Chi è costui per intimare alcunché al Capo dello Stato? Questo Capitan Spaventa del XXI secolo, maldicente e sbracato nei modi e nelle parole, faccia vedere di cosa è capace invece di sbraitare servendosi di un blog comodamente sistemato in Sardegna. Oppure è vero che, come Capitan Spaventa, malcela in realtà il terrore di dover affrontare una battaglia o un duello, contrariamente a quanto invece afferma di continuo a parole.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mar, 06/08/2013 - 16:18

Grillo ha ragione, finalmente una parola chiara. Il suo discorso è interessante perché esclude assolutamente un'alleanza con il PD (che vede esclusivamente come serbatoio di voti, un cadavere da spolpare), e, di conseguenza, chiede al Napolitano di farsi da parte, perché, con Napolitano fuori dai piedi," ESISTE UN'ALTERNATIVA" (testuale). Non occorre essere ne geni ne esperti di politica per capire che , con il PD fuori gioco, l'unica alternativa possibile è uno scenario M5S-PdL o meglio M5S-PdL-FI. Ci sono molti indizi a sostegno di questa tesi, li elenco solo per titoli: 1) Ammirazione di Casaleggio (mente pensante di M5S e responsabile politico) per lo statista Berlusconi e per le grandi doti manageriali della figlia Marina che Casaleggio apprezza e conosce per i comuni interessi (Mediaset guidata da Marina sta entrando in internet). 2) Uno statista come Silvio al Quirinale e una grande manager come Marina a palazzo Ghigi sono la descrizione perfetta di quello stato e governo di grande spessore, capacità ed estraneità ai "vecchi politici" voluto da Grillo. 3) Con il PD fuori gioco sarebbe realistico un rapporto maggioranza-opposizione tra PdL+FI e M5S con maggioranza stabile ed opposizione collaborativa, costruttiva e partecipativa con grandi assunzioni di responsabilità. 4) Ultimo, ma più importante: un governo voluto dal popolo, per il popolo, con il popolo. Sia il popolo che va nelle piazze come la folla oceanica che ha esaltato Silvio Domenica scorsa ha dimostrato, sia il popolo della rete. Due partiti che sono espressione del volere popolare, due grandi leader che hanno ricevuto l'investitura DIRETTAMENTE dal popolo ed al popolo rispondono. Ecco l'alternativa alla vecchia politica (sono morti! dice giustamente Grillo). La politica dei Penati, delle toghe rosse, di MpS, dei Bersani, dei Vendola, è finità!

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Mar, 06/08/2013 - 16:19

@ Prameri - 15:37 - Mi permetta solo di farle notare che il paese non è tutto e solo in questo intreccio di reti nel web ma è anche nella pensionata che vive nel piccolo centro di 800 anime o nel pescatore che si fa 10 ore di mare per tirare avanti e non può stare in rete. Grillo non può continuare a dire che la rete è democrazia. Io stesso o lei, cosa sappiamo chi siamo. I milioni di voti intercettati dal M5S non sono solo internauti ma Grillo ha sempre escluso la possibilità di coinvolgere altri soggetti nelle scelte, se non quelli che si erano accreditati al suo blog entro una certa data. Se anche si possono condividere determinate istanze del comico genovese non si riesce a condividere i metodi di portarle avanti. Non si può pensare solo a demolire altrimenti ti cade tutto addosso. Prima di demolire si deve puntellare e mettere in sicurezza e poi utilizzare il martello pneumatico o un semplice scalpello. Se non si hanno prospettiva e se non c'è futuro la strada è breve.

Klotz1960

Mar, 06/08/2013 - 16:55

In sostanza sta ribadendo che non andrebbe al Governo con il PD, che e' una ottima notizia. Quando saltera' questo Governo, e spero prestissimo, andremo a nuove elezioni, checche' il Presidente Napolitano dica o voglia. Sara' proprio il rifiuto di Grillo, insieme alle azioni eversive della magistratura, a provare quanto e' stata errata la strategia di Napolitano.

Ritratto di Ignazio.Picardi

Ignazio.Picardi

Mar, 06/08/2013 - 17:28

Magari tu fossi il Grillo Parlante, il buon consigliere nella Fiaba di Pinocchio scritta da Collodi. E'semplice una fiaba che affascina ancora oggi gli adulti - in un certo senso, poiché scritta in modo semplice e lineare sia nei fatti che nelle risvolte su ogni azione o marachella che il Pinocchio avrebbe potuto potuto commettere a suo stesso danno dando dispiacere all'artigiano Geppetto. Ebbene, Grillo Parlante, tu la faccia un po da Geppetto l'hai già, però non hai la figura "primaria di Pinocchio, che pur se bugiardo alla fine diventò un bambino prodigio anche se la dolce fatina sudava infinite sottovesti per il suo inserimento. Ebbene, Geppetto artefice configurato di queste cinque stelle: CHI TI HA FINANZIATO I COSTI DI OGNI PIAZZA DI ITALIA ? VORRESTI DARE A CAPIRE CHE TUTTO E' STATO FACILE E CON POCO COSTO ? IO NON CI CREDO ASSOLUTAMENTE. CHI L'UOMO OMBRA CHE TI STA GUIDANDO ? ECCO PERCHE' TU IMPONI IL TUO DIKTAC AGLI ELETTI, DEVI GARANTIRE A QUALCUN ALTRO L'AZIONE RIVOLUZIONARIA O POLITICA CHE NON SEI RIUSCITO A COMPIERE. DULCIS IN FUNDO PERCHE' NON DICI QUI O SU QUALCHE TESATA DI GIORNALE QUANTO DICHIARI DI REDDITO O SE PAGNI IN ITALIA IMPOSTE E TASSE ?

Ritratto di Lupobiagio

Lupobiagio

Mar, 06/08/2013 - 18:15

PRAMERI! Grillo è un pluriomicida. Sentenza cassazione 8 aprile 1988. Oltre a fatti minori per diffamazione. Non è il nuovo che avanza: è solo un vecchio cafone maleducato incivile che conduce una vita spregiudicata!

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 06/08/2013 - 18:27

Con tutti i coglioni finiti in politica ci mancava pure questo.

Prameri

Mar, 06/08/2013 - 18:30

@Leopardi50 Metà degli italiani, circa, usa il web. Per relax, per 'amici' per affari. I simpatizzanti per 5 Stelle, soprattutto loro, per politica. E fanno bene, secondo me, fanno male gli altri a non adeguarsi. Gli anziani (ma non tutti, ho visto una 75enne(magari >) che aveva difficoltà a camminare ma ha stilato un messaggino veloce in un telefonino di quelli piccini...) Gli anziani sono tagliati fuori, ma rimangono giornali, discussioni in famiglia. La prima volta che in casa mia era comparso il telefono, i vecchi erano imbarazzatissimi e non volevano rispondere alla cornetta, in seguito hanno imparato a lamentarsi di non essere chiamati quotidianamente. Perché dovevano rimanere trascurati dai nipoti? Non è che sogno processi popolari in web, ma i pareri e i sondaggi di alcuni milioni di persone penso siano più vicini alla realtà che su numeri inferiori di cittadini per quanto la scienza statistica sia evoluta. Il grave rischio è una vita sempre più attaccata al computer. Per boutade posso proporre di fornire energia al computer esclusivamente pedalando come su una bici. Ma in realtà sui telefonini portatili c'è già internet, la musica e le informazioni e i comandi vocali. La saluto.

marchino.blu

Mar, 06/08/2013 - 18:34

@lupobiagio Non siede in parlamento pero'..come molti pregiudicati e indagati,senza fare nomi... quindi chiudi il culo

agosvac

Mar, 06/08/2013 - 18:38

Egregio calisesi mauro, ma lei è proprio duro di comprendonio. Non ha letto su TUTTI i giornali le recenti dichiarazioni di grillo? ha detto tassativamente che non andrà mai al Governo con il Pd e che non gli farà mai votare la fiducia!!!!

marchino.blu

Mar, 06/08/2013 - 18:39

@ignazio.picardi Basta che vai sul sito delle agenzia delle entrate.. per i finanziamenti dei palchi per le piazze basta che vai sul sito... dopo anni che si ripetono queste cose,basta solo informarsi un po'...

gurgone giuseppe

Mar, 06/08/2013 - 18:48

X PerSilvio 46. La tua ipotesi è molto suggestiva ma non credo che abbia fondamento. Forse non hai ben collocato il ruolo di Grillo nell'attuale momento politico- economico. Grillo è un servo di questo sistema di potere. Il PD, e ancor prima la DC e il PCI, lo tirano fuori nei periodi di crisi economica per coadiuvare con il suo moralismo l'azione mediatica-giudiziaria che punta sì ad eliminare avversari politici ed economici, ma soprattutto a distogliere l'attenzione dai provvedimenti in campo economico fatti per riversare i costi della crisi sulle PMA e sulle condizioni di vita delle famiglie. Duecentomila aziende chiuse per favorire le majors europee che ne erediteranno il mercato, ei i risparmi delle famiglie depredati per ingrassare le banche.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 06/08/2013 - 18:54

un buffone omicida che non sa di essere un buffone e nemmeno un omicida... è la fine di un cretino :-)

Ritratto di Lupobiagio

Lupobiagio

Mar, 06/08/2013 - 19:22

marchino.blu è il fulgido esempio di grillino mentecatto ignorante e cafone. poverino.

Antonio63

Mar, 06/08/2013 - 19:50

@ CALISESI MAURO.....Non e' chiaro se la tua e' ironia, o pensi davvero che PD e movimento 5 stelle riuscirebbero davvero a rifare tutto da capo ! Da sempre tutti promettono riforme epocali....di modo che poi alla fine resti tutto uguale....e la carota continua a restare dove ben sai a spese dei Cittadini!!! Saluti Mauro e stammi bene...

Giangi2

Mar, 06/08/2013 - 19:57

Ovviamente sarebbe cosa buona e giusta solo se lo decidesse grillo.

giolio

Mar, 06/08/2013 - 20:05

ma questa persona sa solo gridare

titina

Mar, 06/08/2013 - 20:19

x romy per la decrescita felice. In verità la decrescita c'è, manca la felicità.

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 06/08/2013 - 21:11

lui ne dovrebbe fare diciotto di passi indietro...

sorciverdi

Mar, 06/08/2013 - 21:47

Grillo: un sessantacinquenne ricco ed annoiato che, dopo aver fatto il comico tutta la vita, riesce a far ridere solo adesso che si atteggia a politico e, conseguentemente, a salvatore della Patria. A parte lui, non si capisce cosa si muova nello spazio fra le orecchie dei suoi seguaci.

marchino.blu

Mar, 06/08/2013 - 21:53

@lupobiagio Quanto leggo commenti come il tuo e' il minimo rispondere cosi'... vuoi fare il giustizionalista,abbiamo avuto di tutto in parlamento per 20 anni,mafiosi,indagati,truffatori e pure evasori...non sai nenache di cosa parli

Ritratto di Dr.Dux 87

Dr.Dux 87

Mar, 06/08/2013 - 22:42

"Calisesi Mauro" penso rimarrai deluso,un governo PD-M5S non ci sarà mai

millycarlino

Mer, 07/08/2013 - 07:32

Qualcuno lo ridimensioni a quello che é, qualcuno gli ricordi la famiglia Gibeerti. Milly Carlino

michetta

Mer, 07/08/2013 - 07:41

È la prima volta, ma è capitata. Per quello che è accaduto negli ultimi due anni, do' ragione al comico. Per tutte le altre casette, Grillo farebbe bene a guarderei allo specchio, poiché, molti dei motivi per i quali non si va ne' avanti, ne' dietro, e' proprio lui ed i suoi soldatini. L'incoerenza più marcata, risalta dalle stesse parole di questo guitto che non sa' mai quando parlare e quando stare zitto. Come si fa' a dire "non sto' con il PD, ne' con il PDL" e poi chiedere a Napolitano di togliersi di mezzo? E chi eleggerebbe un nuovo presidente della Repubblica? Potrebbe mai farlo con quei quattro gatti che si ritrova, il M5S ? Ma non ci voglio nemmeno perdere tempo a scrivere per questo qui, non lo merita, soprattutto per la sua altissima presunzione ed ignoranza......

Gioa

Gio, 08/08/2013 - 21:10

NAPOLITANO UN APSSO INDIETRO...FALLO ANCHE TU GRILLLIN O IL PASSO INDIETRO E ATTENZIONE A NON SBATTERE SUL CAVALLO CON LA SCRITTA SULLA PANCIA FORZA ITALIA...PUOI PRENDERE UN CALCIO...OCCHO!!