Grillo parte con il nuovo tour ma non fa più il tutto esaurito

Sono lontani i tempi dei pienoni dello Tsunami tour. Nelle otto tappe del tour solo due sold out. Il flop ai botteghini precede quello elettorale?

Qualche giorno fa, l'Huffington Post aveva pizzicato i circoli del Movimento 5 Stelle tutti indaffarati a organizzare i pullman per portare i fan di Beppe Grillo al nuovo tour elettorale sull'Europa. Volantini promozionali nelle sezioni, carovane per andare a sentire il caro leader e, soprattutto, un biglietto salatissimo per quello che, a conti fatti, altro non è che un comizio in vista del voto di fine maggio. Complice anche il calo nei sondaggi, il comico genovese deve fare i conti col botteghino. A ventiquattr'ore dall'inizio del Te la do io l'Europa tour, ci sono ancora parecchi posti a sedere da vendere. Delle otto tappe il leader dei Cinque Stelle ha totalizzato solo un paio di sold out, al Linear4ciack di Milano e al teatro Metropolitan di Catania.

Grillo torna nei palasport italiani con uno dei suoi one-man-show. Lo spettacolo, che debutterà domani sera a Catania, è un classicone contro l'Europa. Ed è stato costruito sapientemente per andare avanti fino a metà aprile, quando cioè sarà entrata nel vivo la campagna elettorale per le europee. "Un mostro - si legge nella presentazione dello spettacolo - si aggira per l'Europa. Si chiama euro. Chi lo ha frequentato è finito spesso in miseria. Interi Stati sono diventati debitori di una banca, la Bce. Se non paghi, al posto del mafioso, arriva la Troika, che è molto peggio. L'Europa politica si è trasformata in un incubo finanziario. Le nostre vite, dal mutuo della casa, alla caccia al cormorano, sono decise altrove da funzionari sconosciuti. Un'Europa surreale, comica, insostenibile che nessuno ha mai raccontato". Niente di nuovo. È il Grillo-pensiero contro l'Unione europea e contro la moneta unica. Qualcuno deve aver probabilmente pensato: perché sborsare 30 e rotti euro per andare a sentire quello che il comico va ripetendo in giro per le piazze da mesi? Così, fattisi quattro conti in tasca, i simpatizzanti grillini hanno preferito risparmiare sul biglietto. Alle ristrettezze economiche bisogna, poi, aggiungere il calo di consensi del M5S che, stando agli ultimi sondaggi, supera appena il 20%. La linea anti euro premia sicuramente, meno le epurazioni, le faide interne e le espulsioni.

Tra tutte le tappe messe in calendario la Sicialia è quella che penalizza maggiormente Grillo. Come fa notare l'Huffington Post, "l'isola che regalò al Movimento 5 stelle quel 18% che fu volano per le politiche di qualche mese dopo, ha sostanzialmente ignorato Grillo". Per la data inaugurale era stato scelto il Palacatania coi suoi cinquemila posti. Le bassissime richieste hanno spinto gli organizzare a spostare la serata nel più piccolo Metropolitan. Non è certo andata meglio a Napoli, dove a tre giorni dalla chiusura delle prevendite non è stato ancora venduto il 30% dei 3300 posti del Palapartenope. Gli incassi migliorano a Roma, Firenze e Bologna, anche se i sold out sono ancora lontani. Va però detto che in queste cittò sono stati scelti palasport molto grandi: il Palalottomatica ha 10.500 posti, il Mandela Forum ne ha 7.500, l'Unipol Arena 11mila. Il nord Italia, invece, è perfettamente in linea con il Sud. A Milano, infatti, è stato sì registrato il sold out, ma al teatro Linear4Ciak che ospita solo 2800 spettatori. Al PalaFabris di Padova, infine, sono già stati venduti 3.300 biglietti, ma ce ne sono ancora 500 da piazzare.

Commenti
Ritratto di El Presidente

El Presidente

Lun, 31/03/2014 - 14:40

Già, già. Sicuramente Grillo è finito! Ve ne accorgerete alle prossime elezioni. A proposito di sondaggi, settimana scorsa era dato secondo partito prima di FI, che è successo nel frattempo?

DoUtDes

Lun, 31/03/2014 - 14:42

Questi sono davvero pessimi risultati. Addirittura a Napoli riesce a fare il minimo storico: solo l'82 per cento dei posti disponibili sono stati prenotati nelle prime 24 ore della prevendita. Neanche Bruce Springsteen ha mai fatto peggio.

unosolo

Lun, 31/03/2014 - 14:49

come sempre le persone credevano di essere tutelate , all'inizio , poi si sono accorti che è rimasto un grande comico e allora non pagano il biglietto e restano in casa , in tele ci sono campi d'informazione e campi di comici , basta scegliere ed ecco che resta tutto nella normalità eccetto che le speranze sono svanite in un flop , quelle speranze che aveva paventato.

Miraldo

Lun, 31/03/2014 - 14:51

Vai a lavorare buffone da quattro soldi, fai parte delle grandi lobby te e i tuoi fannulloni dei grillini.

Riprendiamoci

Lun, 31/03/2014 - 14:58

va anche detto che una comparazione deve essere fatta fra eventi gratuiti ed eventi a pagamento. Lo tsunami tour era gratuito mentre adesso è a pagamento. Il movimento 5 stelle non prende i soldi pubblici per il partito. Sono gli unici che li hanno restituiti. Noi italiani siamo ormai sul lastrico ed anche 30 euro a persona rappresenta un sacrificio. Coerenza intellettuale ci vuole.

pastello

Lun, 31/03/2014 - 15:32

Il Giornale come Napolitano, non sente il boom. Consiglio di acquistare per tutta la redazione dei tappi per le orecchie; ne avrete bisogno alle prossime europee.

pastello

Lun, 31/03/2014 - 15:39

E' più facile trovare un leone a zonzo al Polo Nord che un giornale indipendente. Sono cose che si sanno, ma da qui a scadere nel ridicolo ce ne corre....

Ritratto di il...politicante.

il...politicante.

Lun, 31/03/2014 - 15:58

le lobby e le caste che si nascondono dietro il pupazzo di turno faranno bene a rassegnarsi, il M5S non è un partito di plastica ma un Movimento di Cittadini destinato a cambiare l'italia

oizienoz

Lun, 31/03/2014 - 15:58

Che paragoni ridicoli quelli tra avvenimenti gratis e quelli dove si paga un biglietto. Grazie ai fallimenti di governo di forza italia e del PD gli italiani ormai non possono più permettersi di spendere decine di euro per spettacoli teatrali. Ma nonostante ciò Grillo ha fatto quasi il Pieno. Forza M5S!! Ci vediamo alle Europee!!

Ritratto di venividi

venividi

Lun, 31/03/2014 - 16:24

Riprendiamoci, perché si riempie la bocca con i soldi restituiti dai grillini ? NON hanno restituito NULLA perché nulla hanno incassato non essendosi presentati come partito ma come movimento. Ha capito, Riprendiamoci ? NON hanno restituito un klinz. Vuole un disegno ?

manuel 71

Lun, 31/03/2014 - 16:28

speriamo Il M5S vinca le elezioni e tolga i rimborsi ai giornali, così forse avremo veri giornali e veri giornalisti....che tristezza in un paese di letterati guarda come siamo ridotti, e vi fate chiamare giornalisti....povera ITALIA

grompi

Lun, 31/03/2014 - 16:28

Grillo e M5S Flop? Sognate pure......... Ma avete visto la piazza di Pescara dove un semplice deputato (nemmeno di grido) la ha RIEMPITA? Ci vediamo il 25 Maggio 2014. Intanto Rosicate e (Consiglio) fate scorte di Maalox.

Ritratto di Ignorante67

Ignorante67

Lun, 31/03/2014 - 17:26

Paura eh?

Ritratto di Ignorante67

Ignorante67

Lun, 31/03/2014 - 17:26

Ti piacerebbe....

KARLO-VE

Lun, 31/03/2014 - 17:27

Complice anche il calo nei sondaggi,?????? Vi state confondendo con farsa italia, loro si sono in calo

tottisindaco

Lun, 31/03/2014 - 17:40

Che bel giornalino !!!! Ahahahahahah !!!! Vai Beppe, e distruggili !!!

Ritratto di Vendetta

Vendetta

Lun, 31/03/2014 - 17:52

E da ridere con che modalita' cercate di screditare Grillo avete scritto anche : il caro leader, allora massa di babbei siete voi Ladroni che vi siete fatti portare via 3/4 milioni di voti con tutti gli scandali e mandando in parlamento chi rubava di piu'. Il m5s cosa deve fare politica con l'aria, Grillo lavora con gli spettacoli per guadagnarsi i soldi strano che voi screditate tale comportamento, in piu cari miei il movimento ha restituito 42 milioni di euro, vi rendete conto !!!!! Non servono questi mezzucci, basta solo che fate politica in modo Onesto!!!!!!!!

Duilio Buleghin

Lun, 31/03/2014 - 18:25

Venividi invece che i intasarci il cervello con le tue sborrate di commenti da pontificio leone da tastiera, perché non ci fornisci le prove che i soldi non sono stati né ricevuti né restituiti?

Ritratto di ersola

ersola

Lun, 31/03/2014 - 18:32

si lo so sacco senza h....è scappata.

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Tristano

Tristano

Lun, 31/03/2014 - 18:51

Il paragone con lo "Tsunami Tour" è un paragone del cazzo !! Questa volta gli "spettacoli" sono a pagamento. Certo che lui non paga i vecchietti rincoglioniti per andare ai suoi spettacoli/comizi come faceva il vostro idolo, il delinquente pregiudicato. BANANAS

Il giusto

Lun, 31/03/2014 - 19:58

Cioè scusate,lui a pagamento raduna decine di migliaia di persone.Il pregiudicato raccatta qualche centinaio di prezzolati con le 10 € e il panino!E voi scrivete "flop Grillo"e "folla oceanica entusiasta"per lo schettino?Dura la vita del suddito...the end

Accademico

Lun, 31/03/2014 - 20:00

Ma cosa si poteva pretendere da un comico, per di più scoppiato? Ma per favore!

Salvatore1950

Lun, 31/03/2014 - 20:18

x tristano.... ma perche' te la prendi tanto caro il mio tristano sempre con la banana in bocca....io quando ho potuto ho sempre partecipato ai comizi del piu" grande leader di partito,Berlusconi, uomo generoso e libero, e ti assicuro che l'ho fatto sempre a mie spese.hai capito bananaro del cavolo?

Il giusto

Lun, 31/03/2014 - 20:41

Cioè scusate,lui a pagamento raduna decine di migliaia di persone.Il pregiudicato raccatta qualche centinaio di prezzolati con le 10 € e il panino!E voi scrivete "flop Grillo"e "folla oceanica entusiasta"per lo schettino?Dura la vita del suddito...the end

Il giusto

Lun, 31/03/2014 - 21:09

Cioè scusate,lui a pagamento raduna decine di migliaia di persone.Il pregiudicato raccatta qualche centinaio di prezzolati con le 10 € e il panino!E voi scrivete "flop Grillo"e "folla oceanica entusiasta"per lo schettino?Dura la vita del suddito...the end

vincentvalentster

Lun, 31/03/2014 - 22:42

Con la fine, o quasi, della "rivolta" popolare, Grillo inizia la fase discendente ed alle prossime elezioni farà un bel flop. Oramai le sue invettive urlate ed il suo linguaggio triviale non fanno più presa.

Ritratto di utentegiornale12

utentegiornale12

Mar, 01/04/2014 - 01:39

ATTENTI a parlare di disfatta elettorale che poi ve la tirate...

Riprendiamoci

Mar, 01/04/2014 - 08:15

Il M5S ha già restituito metà del primo stipendio: sono più di 4 milioni di euro l'anno. A questa cifra vanno aggiunti gli oltre 40 milioni dei rimborsi elettorali. Pensa, senatori e deputati percepiscono metà dell’indennità, ovvero 5000 euro lordi al mese e restituiscono la parte della diaria non spesa. Inoltre i collaboratori vengono pagati e non lavorano in nero, come avviene nei partiti tradizionali. Lo stipendio e i rimborsi dei parlamentari possono essere ridotti. Il M5S fa qualcosa, ma gli altri? Si pappano tutto, senza ricevere alcuna critica. coerenza intellettuale ci vuole.

Ritratto di caribou

caribou

Mar, 01/04/2014 - 08:26

Sarò curioso dal 25 Maggio in poi cosa vi toccherà scrivere? Stronzata più o stronzata meno, certo a voi non manca ne il coraggio ne la fantasia!