Grillo si rifugia nei libri di storia

Il leader del M5s, Beppe Grillo, è quanto mai orgoglioso di non leggere quotidiani. E lo sbandiera ai quattro venti. In tutta l'estate forse ce la farà a leggere al massimo un libro: quello del giornalista americano George Johnson. Tema: «Le rivelazioni della storia». Chissà se di qui all'autunno riuscirà ad arrivare e anche a capire la scoperta di Gutenberg.

Commenti

syntronik

Mar, 16/07/2013 - 08:57

Ma si vede anche, il suo livello di cuntura, non brilla sicuramente, forse legge il corano.