La "guerra civile" di Bondi offende il Colle

Ira contro il senatore Pdl: "Parole irresponsabili". Napolitano prende tempo: slitta l'incontro con Schifani e Brunetta

Roma - «Irresponsabili». L'aria è già bollente, la febbre politica altissima e il premier mezzo arrostito sulla graticola: che bisogno c'era, dicono sul Colle, di quest'ultima sparata? Cosa c'è, si chiedono, dietro questa fiammata? Giorgio Napolitano, che vuole mettere la crisi in freezer, non ha proprio gradito le parole di Sandro Bondi. Queste parole: «O la politica trova delle soluzioni capaci di ripristinare il normale equilibrio fra i poteri dello Stato e di rendere possibile l'agibilità politica del leader del maggior partito italiano, oppure l'Italia rischia davvero una forma di guerra civile dagli esiti imprevedibili per tutti».

«Dichiarazioni irresponsabili», commentano dal Colle mentre il presidente dopo due settimane lascia la Val Fiscalina per far ritorno a Roma. Frasi giudicate «troppo forti», che rischiano di surriscaldare gli animi e di complicare il delicato rammendo istituzionale che Napolitano sta preparando. Ma il coordinatore del Pdl non ci sta a passare per un incendiario. «Non mi farò chiudere la bocca da nessuno - replica - neppure da un comunicato del Quirinale. E non accetto di essere indicato come un irresponsabile. I veri irresponsabili sono quelli che hanno fatto precipitare la situazione fino a questo punto».

Riuscirà Re Giorgio a scongiurare la crisi di governo? Si vedrà. Intanto prova a congelarla. L'appuntamento con i capigruppo del Pdl, che gli dovrebbero chiedere di firmare la grazia per Berlusconi, slitta a lunedì. «Il presidente della Repubblica - si legge infatti in una nota - non ha per domenica nessun incontro in programma». Schifani e Brunetta non saranno insomma ricevuti stasera, sull'onda della manifestazione davanti Palazzo Grazioli, ma domani, nella cornice di un'udienza protocollare, sperando che la situazione di plachi un po'.

Gli uffici del Colle in queste ore passano al setaccio le esternazioni in arrivo dal centrodestra per capire fino a che punto sarà tenuta alta la tensione e quali sono i residui margini di manovra. Si registrano ad esempio le diversità di toni usati per «coprire» Bondi. Da Mariastella Gelmini, che assicura «massimo rispetto per il presidente e nessuna intenzione di fare indebite pressioni», a Fabrizio Cicchitto, che mantiene «il giudizio positivo sul governo». Da Altero Matteoli che invita Enrico Letta «ad andare avanti», a Osvaldo Napoli, che suggerisce al premier di inserire la riforme della giustizia nell'agenda di Palazzo Chigi.

E forse non sono solo sfumature o svolazzi di colombe, se pure Renato Brunetta ha tolto da parola grazia dalle cose da dire a Napolitano. «Grande responsabilità - spiega - ma anche grande determinazione. Abbiamo chiesto di essere ricevuti dal presidente della Repubblica per rappresentargli la drammaticità del momento. Non è possibile privare della libertà personale e della libertà politica il leader del maggiore partito italiano». E Renato Schifani giura: «La nostra indignazione non sfocerà in rabbia né in comportamenti non consoni alla nostra tradizione di moderati». Su queste basi, lasciano intendere dal Colle, il centrodestra troverà orecchie attente. Napolitano vuole salvare non l'imputato Silvio ma il politico Berlusconi. Ma come? E il Pd è d'accordo?

Commenti

cgf

Dom, 04/08/2013 - 08:10

non è passato molto tempo che Grillo e DelRio hanno detto la stessa identica cosa.... se lo dice Bondi? komunistidelk@z

sale.nero

Dom, 04/08/2013 - 08:39

Irresponsabili sono quelli che esercitano il potere per giudicare: ubi maior minor cessat. Quindi Napolitano, come al solito, si ripara dietro il 'potere'. LORO SONO LA MENTE CHE HA GUIDATO IL BRACCIO

Ritratto di manasse

manasse

Dom, 04/08/2013 - 08:51

vorrei sapere quanti italiani sono finiti in carcere per evasione fiscale,e quanti delinquenti della peggior specie sono rimasti a piede libero o per errori formali che già di per sè dovrebbero far dimettere il magistrato che ha sbegliato oppure per non aver scritto in tempo utile le motivazioni delle sentenze e qui dovrebbero mettere in galera i magistrati negligenti o in altre faccende affacendati

sale.nero

Dom, 04/08/2013 - 08:54

L'intellighenzia si sente offesa e preferisce fare come gli struzzi piuttosto che capire. L'incapacità di comprendere e dare il giusto peso alla cosa da forza alle parole di Bondi.

pansave

Dom, 04/08/2013 - 08:55

Cosa può o deve dire uno dei dirigenti dell'ex partito comunista italiano.

coccolino

Dom, 04/08/2013 - 08:58

Bondi ha solo detto che c'è il rischio guerra civile, anch'io lo temo...re giorgio impari a pesare le parole!

topogigio100

Dom, 04/08/2013 - 09:02

ma non vi preoccupate all Italia ci pensa Rosi Bindi, Epifani, Vendola, Grillo, Bersani, tutta gente credibile a livello internazionale hahahahahahah........... l unico credibile e Berlusconi e saoete perche? perche la stampa estera lo sputtana , e questo significa che e un uomo che fa paura agli altri, ma quale nazione se ne frega degli interessi dell Italia? ma riflettete perche l inghilterra con il Financial times usa quei paroloni offensivi? alla fine cosa gliene frega se angovernare l Italia ce Berlusconi. ma a noi italiani che ce ne po frega di chi governa l inghilterra.? fatevi queste domande e datevi una risposta e ai komunisti dico ogni tanto provate a mettere l odio da parte e riflettete ! alla fine a noi comuni mortali o berlusconi o letta o bersani a noi l importante e che vadano le cose bene e non penso chenle nazioni chensi dicono amiche ci vogliono bene!

disalvod

Dom, 04/08/2013 - 09:05

VORREI SAPERE PERCHE' LA GUERRA CIVILE DI BONDI OFFENDE IL COLLE E TANTI ALTRI MENTRE LA GUERRA CIVILE DI ALTRI SCHIERAMENTI NON OFFENDE NESSUNO.IO CREDO CHE SE NAPOLITANO VOULE FARE UNA COSA GIUSTA E DOVEROSA DEVE CONCEDERE DI SUA SPONTANEA VOLONTA' LA GRAZIA AL CAV.BERLUSCONI PERCHE' ANCHE LUI DEVE SAPERE COME STANNO EFFETTIVAMENTE LE COSE.VORREI CONTINUARE MA E' MEGLIO CHE MI FERMO.LA SINISTRA RAGIONA CON ODIO E DISPREZZO ALTRUI E TUTTU VA BENE.

gigi0000

Dom, 04/08/2013 - 09:06

La responsabilità del momento attuale è completamente di Napolitano che, in quanto garante della costituzione, avrebbe dovuto agire prima per "invitare" tutti, magistrati in primis e PD quindi alla dovuta moderazione. La voluta nomina di Monti, dapprima a senatore a vita, quindi a primo ministro è stata un vero e proprio colpo di mano in malafede, per eliminare Berlusconi e dare quindi il via ad un governo che spianasse la strada al suo partito il PCI (Partito Comunista Italiano).

Ritratto di GABRIELE FOGLIETTA

GABRIELE FOGLIETTA

Dom, 04/08/2013 - 09:12

Erano gli anni settanta, guidavo i bus turistici. Gli autisti dei servizi di linea fecero una sciopero. Durante una manifestazione a Roma bloccarono l'area circostante al Colosseo. Chiunque, con un bus turistico, si trovava a passare da li, anche non entrandoci nulla con lo sciopero doveva fermarsi. Io, per la sicurezza delle persone che trasportavo mi fermai. Un altro non volle fermarsi. Oltre ai danni al bus rischiò un linciaggio. Mentre veniva fatto oggetto di spintoni e percosse c'era un sindacalista, con il megafono, che diceva: " compagni non accettate provocazioni". Oggi è lo stesso, il metodo è uguale, mentre ci percuotono, ci condannano, autorizzano contromanifestazioni e dicono, a noi, di abbassare i toni e di non provocare reazioni.

Ritratto di Chichi

Chichi

Dom, 04/08/2013 - 09:16

E tu, Caro Leader, Presidente Eterno Napolitano col tuo golpe, democratico, per carità (tutto dalla tua parte è sempre democrat all'ennesima potenza), hai offeso milioni di Italiani e continui a offenderli ogni volta che apri bocca. Mangia e taci. La tua storia non è quella dell'Italia. La tua storia è quella della Russia di Stalin e dei suoi carri armati. Ci volevi suoi satelliti (satellite suona meglio di colonia per ingannare i gonzi). E per istaurare la tua repubblica presidenziale democratica (naturalmente) hai fatto carta straccia della costituzione e ci hai venduto a chi trae lucro dalla nostra rovina.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Dom, 04/08/2013 - 09:21

Eccellentissimo Presidente Napolitano. Credo proprio Ella meriti appieno l'appellativo di Uomo della Provvidenza. I fatti sono ai nostri piedi. Una 'Giustizia' che non vogliamo assolutamente stigmatizzare ha ritenuto di 'cancellare' il più importante Partito Politico Governativo. Le conseguenze sono letali per le sorti dello Stato Italiano, Europeo, Mondiale. Nelle Sue 'mani', Preziosissimo Signor Presidente, la possibilità di evitare l'irreparabile. Occorre, come mai in passato, una immediata Concessione di Grazia. Non si tratta di graziare un uomo privilegiato, per il suo personale tornaconto. Si tratta di graziare un ' MOTORE ', vitale, per le sorti del Paese. Purtroppo, non graziandolo, il finimondo. Si andranno poi a cercare le responsabilità. E, Ella Signor Presidente, sarà nel mirino. Ma, considerazioni speculative individualiste a parte, ecco, anche Lei, in queste circostanze, è un 'MOTORE'. Della stessa importanza dell'altro. Possiamo ritenerci d'essere giunti al traguardo ultimo. Che è anche un vicolo cieco. GRAZIA IMMEDIATA, necesse est. Mi inchino davanti alla serietà storica del Suo attuale momento istituzionale. Al quale non può assolutamente voltare le spalle. L'Italia.

Dario40

Dom, 04/08/2013 - 09:21

grazie On. Sandro Bondi, ha espresso quello che gli Italiani non trinariciuti pensano da tempo.

Dario40

Dom, 04/08/2013 - 09:26

da Pavarotti a Valentino Rossi gli evasori fiscali di decine di milioni di euro non si contano. Però nessuno di loro è stato condannato al carcere ed alla interdizione ai pubblici uffici. Hanno trattato con l'Agenzia delle Entrate e chiuso tutto. Forse Napolitano, da buon compagno,l'ha dimenticato ?

bombadil

Dom, 04/08/2013 - 09:32

La guerra civile,in Italia c'è,da molti anni anche se latente,dal secondo dopoguerra le sinistre provano con tutti i mezzi di conquistare il governo assoluto del paese ma,in tutte le elezioni che si sono succedute e che si succederanno negli anni,milioni di italiani si sono opposti all'oscuro progetto...tutto qui,milioni di italiani quelli non li vogliono,con buona pace dei magistrati e del colle...quindi...avanti tutta con Marina e per l'ennesima volta rimarranno con un palmo di naso..

Gius1

Dom, 04/08/2013 - 09:37

Bondi, sono con te. quello che e´sucesso ha dell´incredibile. Deve finire la storia che vede i sinistri con piu´poteri legislativi. I pm e giudici devono essere GIUDICABILI se fanno degli errori non voluti e LICENZIATI se lo fanno apposta. Solo cosi si puo´ ricredere nella lealta e giustizia. In quanto a Napolitano , cosa si puo´aspettare ? lui porta la corona e di essere RE GIORGIO I , lui ci crede ed e´un komunista.

carlo-f

Dom, 04/08/2013 - 09:39

Bondi: "O la politica trova delle soluzioni capaci di ripristinare il normale equilibrio fra i poteri dello Stato......" ; infatti, semplicissimo, i pregiudicati e i delinquenti abituali in galera e le persone per bene fuori. Poi Bondi di guerre e distruzioni se ne intende, basta vedere come ha ridotto Pompei in macerie: cio' che non e' riuscito a fare il Vesuvio e il tempo in 2000 anni c'e' riuscito Bondi in in alcuni mesi.

pgbassan

Dom, 04/08/2013 - 09:39

Ci sono voluti più di 50 anni per ammettere che nel biennio 1943-45 c'è stata guerra civile in Italia. Il Napoletano non lo ammetterà ancora sul passato, ma sappia che c'è proprio aria di guerra civile e lui partigianamente non ha fatto niente per prevenirla.

Ritratto di salvogiornale

salvogiornale

Dom, 04/08/2013 - 09:46

Vorrei capire: chi l’ha fatto Re? e per quali meriti? per aver collocato a Premier il suo amico Monti? io proporrei e gradirei che lo riconfermasse a Premier, sarebbe il modo più rapido, accelerando e bruciando tappe, per condurre il Popolo disperato (70% circa) verso la giusta soluzione che a tutt’oggi non è stata avviata. Purtroppo, ci sono i 30% che remano contro, perché tutto va bene per come va e continueranno a mantenere questo status economico che colma sempre più cui conti delle Lobby; per questi, l’Italia cresce, ma è un’Italia sempre più divisa, altro che Unità e Sobrietà -

Paul Vara

Dom, 04/08/2013 - 09:49

"Irresponsabile" è ancora un termine gentile in confronto a tanta stupidità.

pastello

Dom, 04/08/2013 - 10:00

Poverino si è offeso. Da studente universitario, senza offendersi, aveva aderito al GUF, poi, sempre senza offesa è saltato dal carro fascista, ormai sconfitto, a quello comunista e per una vita ha condiviso e predicato l'ideologia comunista carrarmati compresi, poi rimasto sotto le macerie del muro, è risuscitato, e ancora sporco di polvere, sempre senza offesa, ma con una gran faccia di tolla, ha cominciato a predicare la democrazia e oggi, debole di stomaco dopo aver digerito di tutto e di più, si offende per poco. Cosa volete farci, questa è la vita, la vita dei comunisti beninteso. La dignità? Senza offesa, non sanno dove stia di casa.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Dom, 04/08/2013 - 10:01

Bondi potrebbe anche aver offeso il Colle ma di certo milioni di cittadini si sentono indignati dal Colle.

Pazz84

Dom, 04/08/2013 - 10:04

Più di tutto questo è esilarante il fatto che Bondi è di cultura comunista... e ora si scaglia contro un ex collega. Ridicolo

comase

Dom, 04/08/2013 - 10:11

Napolitano forse non ha capito quello che sta per succedere. Allora come ultima possibilita' andranno a dirglielo! Cosi' non potra'' dire non avevo capito o non sapevo!

Felice48

Dom, 04/08/2013 - 10:11

Non mi sorprende. Non solo lui ma tutta la sinistra compreso il capo del governo. Il re pensi ai suoi scheletri nell'armadio ben coperti dai compagni. Pensi al male che ha fatto brigando alla grande per far scendere in campo monti e i suoi peones. Per la destra basta qualche parola che si presta a due interpretazioni che la caneide si scatena ai limiti della follia se non proprio follia. Peggio le ha dette il loro caro compagnuccio del ms5 da vero fascista o rivoluzionario e tutti dormivano. Ignorarli forse è meglio.

epesce098

Dom, 04/08/2013 - 10:12

Alle sole parole di "guerra civile" il re giorgio si sveglia dal letargo. Ma, come le tre scimmiette, non vede non sente non parla di tutte le ingiustizie che vengono quotidianamente perpetrate dai suoi scagnozzi. Solo impedendo queste cose potrebbe impedire che possa scoppiare davvero una guerra civile.

enzo1944

Dom, 04/08/2013 - 10:17

Re Giorgio, kapò della magistratura italiana(anche di quella rossa),ha solo accettato e condiviso di non fare la riforma della giustizia,perchè così chiedevano i magistrati(evidentemente,e lo si capisce molto bene,a loro stava bene così)!....infatti king george le ha inventate tutte(complici i servi sciocchi casini,fini,bottiglione ed i suoi sinistri)ed ha impedito a Berlusconi di procedere per aggiornare la Costituzione,vecchia di 70 anni!....Ora si è reso conto di averla fatta grossa,togliendo dal Parlamento il fondatore di FI e PDL,con accuse inventate e non dimostrate dai "suoi amici" e sa di aver fatto incazzare più di mezza Italia,sicuramente non di sinistra!..e corre ai ripari,proponendo di fare la riforma della magistratura e della giustizia,chiedendo "responsabilità e coesione"!...............................vattene via massone rosso,e prima possibile!! Siamo stufi di essere presi per il fondo schiena da un komunista "traditore"delle volontà del Popolo Italiano!!

roseg

Dom, 04/08/2013 - 10:19

PAROLE PAROLE PAROLE...

Prameri

Dom, 04/08/2013 - 10:21

Presidente, è tardi per parlare di parole irresponsabili. Lei e la parte politica da cui proviene avete trascurato il consenso dei cittadini sull'autorevolezza delle istituzioni. Se un numero importante di cittadini ritiene quelle istituzioni (magistratura) ingiuste, inique, non degne di rispetto, si può riportare l'ordine con la paura 'castigarne uno per educarne cento' come accadde col fascismo. Ma quella non è una scelta responsabile. Ora c'è un partito, con una media di dieci milioni circa di italiani che si vuole ghigliottinare, separare, dal suo capo. Sappiamo che questo è stato fatto in passato e verrà tentato con qualunque capo futuro. Presidente, i partiti di sinistra accusano una persona: il capo, Berlusconi. Il partito di Berlusconi accusa tutto l'intero partito avversario di falsità, uso improprio e occupazione delle istituzioni, commistione fra i poteri, imbroglio, furto, dittatura. Dieci milioni di irresponsabili da mettere a tacere? L'ira non potrà che aumentare.

Ritratto di ersola

ersola

Dom, 04/08/2013 - 10:25

gius1 oggi è possibile acquistare cervello nuovo a buon prezzo,ne approfitti.

Ritratto di Riky65

Riky65

Dom, 04/08/2013 - 10:27

La "guerra civile" di Bondi offende il Colle? Povero colle! e povero anche il cavallo!

giovanni PERINCIOLO

Dom, 04/08/2013 - 10:40

Il comportamento della magistratura forse non offende il colle ma offende sicuramente dieci milioni di italiani!

Gius1

Dom, 04/08/2013 - 10:40

Dimenticate gli insulti al presidente del consiglio (Berlusconi) all´ estero ?La sinistra ci rideva sopra e cosi´ lÍtalia se fatta burattino dell´europa e della merkel.Percio´ e´la DESTRA che tutela e difende l´ITALIA e non i komunisti, con il fino.. di vendola il comico grillinik il dipietrino e neanche bersanik.Proprio una bella gentaglia. E molti Italiani hanno gli occhi BENDATI, dall´odio verso berlusconi

elio2

Dom, 04/08/2013 - 10:41

E un bel chissenefrega se il colle si offende, non ce lo vogliamo mettere? E' colpa del suo colpo di stato del novembre 2011 per mettere il Paese nelle mani della finanza internazionale tramite mortimer, se ora ci troviamo in questo stato di conflittualità, con i suoi amici sinistri. Lui è il primo colpevole eppure non ci pensa neppure un attimo a disinnescare la bomba che lui stesso ha confezionato e attivato.

giovanni PERINCIOLO

Dom, 04/08/2013 - 10:42

Evidentemente solo i sinistri e il grillone barbuto hanno licenza di parlare di guerra civile, vero signor presidente??

Ritratto di Baliano

Baliano

Dom, 04/08/2013 - 10:44

Ancora co sto' simulacro che "estrapola"? Uno che naviga e affoga nei tesori di ali babà e i suoi quaranta ladroni e non capisce quel che gli si dice? "Rischio di Guerra Civile" non significa altro che quello, lettera dopo lettera: R I S C H I O. - Ha nai visto un cartello stradale con scritto "Rischio valanghe"?? Questo significa. Se c'è un imbecille che la provoca lo cerchi nel significato GIUSTIZIA e chi la gestisce. Lo cerchi nel sentire comune, a cosa è stato e/o avete ridotto questo Concetto Basilare. Lo cerchi "emerito signore" dall'alto della collina, nella applicazione pratica, della "Giustizia", dove in galera finisce chi "non poteva non sapere" e vengono "Graziati" i banditi che tornano a fare i banditi, e messi in liberta dopo pochi giorni, assassini e stupratori che tornano a stuprare. Si vergogni presidente, di difendere, proteggere e incentivare questa "Giustizia". Questa sua "giustizia", di cui tira le fila, è un malato terminale che rischia di scatenare una guerra civile. Ha capito adesso il significato di "rischio"? Non credo! Allora continui ad abbaiare alla luna.

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Dom, 04/08/2013 - 10:46

Strano che le parole e i contenuti espressi da Bondi possano disturbare la sensibilità del Colle. Dopotutto si parlava solo di guerra civile

Ritratto di roberto-sixty-four

roberto-sixty-four

Dom, 04/08/2013 - 10:49

Io sono rimasto piu' offeso per la distruzione delle famose intercettazioni...... Vergogna !

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 04/08/2013 - 10:50

Prendiamo atto che il Timoniere, che aveva deviato dalla sua rotta abituale, da Lui seguita da circa 60 anni, con un colpo di timone è tornato all'antico. Il seguito alla prossima puntata.

freespirit

Dom, 04/08/2013 - 10:53

Irresponsabile ed incoerente a me pare sia stata la condotta di Napolitano, quando ai tempi del governo Berlusconi si rifiuto' di firmare la riforma della giustizia "molto soft" che l'allora ministro della giustizia Alfano gli presento'. Perche' adesso la invoca, se allora non la firmo'? Come si dice: "O ci sei , o ci fai..."Adesso per non sapere cosa rispondere ad un partito che ancora oggi conta oltre la meta' degli elettori del paese,Napolitano si trincera dietro ad una fantomatica riforma della giustizia. Ci dispiace che abbia dovuto interrompere le sue vacanze in montagna (nota bene : la meta' degli italiani quest'anno per via della crisi e delle altissime tasse, le vacanze non se le puo' permettere!)e che debba risolvere questo grattacapo.. ma concordo con Bondi a pieno quando dice che e' in gioco la liberta' in questo paese e che bisogna contenere il dilagante strapotere di una certa magistratura politica che fa il bello e il cattivo tempo in Italia, senza alcuna investitura popolare. Il problema e' che quello che e' accaduto a Berlusconi potrebbe accadere a chiunque entri in rotta di collisione con questi "signori".

Requiem sharmutta

Dom, 04/08/2013 - 10:54

Non dimentichiamoci che Bondi è stato (ed è ancora nel suo animo) un comunista del Partito Comunista Italiano. Ovvio che pensi alla rivoluzione...forse ha nostalgia della Rivoluzione d'Ottobre.

terzino

Dom, 04/08/2013 - 10:58

Chi ora si indigna avrebbe dovuto farlo sempre. Come al solito doppiopesismo.

vittoriomazzucato

Dom, 04/08/2013 - 11:03

Sono Luca. "Don Ciccio" ha maturato una nuova sensibilità. Non è la stessa di quando intascava i Rubli dai compagni sovietici. Ma forse con la "teresina" si dimentica. GRAZIE.

Ritratto di lectiones

lectiones

Dom, 04/08/2013 - 11:10

Per aver osato di esibire alcune intercettazioni con Mancini, il potente del Quirinale si è rizelato di brutto. Le intercettazioni sono scomparse: normale? CF

millycarlino

Dom, 04/08/2013 - 11:12

Ormai il Capo dello Stato ha perso la faccia. Se ne vada, portando con sè tutta quella parte della magistratura da lui stesso difesa ad oltranza. Volevano giungere alla eliminazione di Berlusconi? Ci sono riusciti ed ora sono rimasti senza giocattolo. I comunisti vengono addestrati da bambini all'odio, senza questa base sono morti. Quando la festa sarà finita ricominceranno a cercarsi un nuovo nemico per giustificare la loro sgangherata esistenza. Milly Carlino

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Dom, 04/08/2013 - 11:14

Puo prendere tutto il tempo che vuole,cercando di darsi un contegno corrucciato,mentre dentro ha la gioia del Kompagno che è riuscito a far matare il toro come fece baffone con Trotsky.Pertanto che si agiti e faccia il serioso difensore della carta desueta sarà,suo malgrado ricordato come il peggiore presidente della repubblica Italiana omaggiato dai ciampi,pertini,scalfaro,tutti kompagni.Che pena.

Il giusto

Dom, 04/08/2013 - 11:21

Voglio vedere i 4 silvioti scendere in piazza con i forconi,si troveranno davanti milioni di persone rovinate dalla "politica"mafiosa dello statista!Attenti a voler la guerra contro gli affamati,fareste la fine degli U.S,A. in Vietnam!!!!

Michele Calò

Dom, 04/08/2013 - 11:28

E' dal 1943 che in Italia c'è una guerra civile, solo che ha cambiato metodo ed armi. Prima si uccidevano gli anticomunisti, ora li si distrugge. Ci sono voluti 20anni per ferire Berlusconi (ferire, non uccidere! Oggi è più forte di ieri!!!), ma sono bastati pochi atti per emarginare milioni di Italiani, quelli veri, non i falsi sinistronzi comunisti amici dell'URSS e nemici della Patria italiana. E' dal 1943 che siamo in un regime paradittatoriale dominati dagli assassini dell'ANPI e CGIL prima e dalle toghe rosse oggi. E quella faccia di palta di Napolitano ha pure il coraggio di parlare? In un paese ove il diritto è applicato, non interpretato!, sarebbe già ai ferri per la porcata del novembre 2011. Bene! Noi ex missini non abbiamo mai smesso di abbassare la guardia e abbiamo seguito Berlusconi perché vero ed autentico anticomunista, non come quell'infame venduto traditore di fini. E non smetteremo neanche ora di essere dalla parte di qualunque anticomunista viscerale, che difende l'Italia dai pezzenti nemici interni come quell'assassino di Grillo, responsabile della morte di tre persone: una famiglia distrutta!!! E se non bastasse, qualche glandicefalo sinistronzo gli chieda della prima moglie e della figlia handicappata abbandonata a Rimini, o della miliardaria seconda moglie iraniana amica dei khomeinisti e incitatrice all'odio verso Israele. SIAMO IN GUERRA, NON DIMENTICATELO. Quanto a definirla civile poi........

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Dom, 04/08/2013 - 11:28

POVERETTO....! SI E' OFFESSO...!

Angel59

Dom, 04/08/2013 - 11:28

Il buon Dio spesso rimanda lo sfratto ad alcuni individui che abitano nella Sua terra, forse perché personaggi poco graditi nel Suo Regno? Non credo in una Sua dimenticanza piuttosto ho il sospetto che non voglia proprio trovarseli fra i piedi...purtroppo per Lui prima o poi dovrà farsi coraggio e con riluttanza dovrà riceverli per l'eternità però in questa attesa siamo costretti a sorbirceli noi...spesso di domando che cosa ho fatto di male per meritarmi questo castigo!

lifeherbal2009@...

Dom, 04/08/2013 - 11:28

L'UNICO IRRESPONSABILE NAPOLITANO CHE HA PERMESSO A QUEL DEFICIENTE DI BERSANI DI PERDERE DUE MESI CON LE MOINE AI 5 STELLE MENTRE DOVEVA RIMANDARE TUTTI AL VOYO. SPERIAMO SI TOLGA DI MEZZO ORMAI NON SWERVE A NULLA LA PAROLA AGLI ELETTORI

Ritratto di michageo

michageo

Dom, 04/08/2013 - 11:37

La "guerra civile" di Bondi offende il Colle, ma il comportamento del Colle offende la gente civile......

gianbra

Dom, 04/08/2013 - 11:38

x ersola potresti approfittarne x riempire quell'involucro vuoto che possiedi...magari la smetterai di tentare di essere spiritoso dicendo pirlate

gianbra

Dom, 04/08/2013 - 11:42

il gran "capo " si sente offeso!!! pensa come si sono sentiti offesi gli ungheresi quando sono stati invasi dai suoi cari kompagni democratici e lui approvava con soddisfazione(xchè ordinato dal partito) dicendo che era giusto!!!!ipocrita!!!!

gianbra

Dom, 04/08/2013 - 11:42

il gran "capo " si sente offeso!!! pensa come si sono sentiti offesi gli ungheresi quando sono stati invasi dai suoi cari kompagni democratici e lui approvava con soddisfazione(xchè ordinato dal partito) dicendo che era giusto!!!!ipocrita!!!!

gianbra

Dom, 04/08/2013 - 11:42

il gran "capo " si sente offeso!!! pensa come si sono sentiti offesi gli ungheresi quando sono stati invasi dai suoi cari kompagni democratici e lui approvava con soddisfazione(xchè ordinato dal partito) dicendo che era giusto!!!!ipocrita!!!!

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Dom, 04/08/2013 - 11:44

L'irresponsabile è Re Giorgio II che rifiuta di concedere la grazia. IL PDL rappresenta la parte produttiva del Paese, basta che gli elettori smettano di pagare le tasse e l'Italia finisce a ramengo con tutti i dipendenti pubblici (elettori piddini) senza stipendio (compresi polizia ed esercito). Napolitano le sue intercettazioni compromettenti con Mancino le ha fatte distruggere senza problemi, si dia da fare anche in questo caso!!

Fernando 1

Dom, 04/08/2013 - 11:46

Ovviamente il Colle si oppone a qualunque protesta di destra. Occorre non tenerne conto e procedere con la nostra protesta mantenendo alta la tensione per non far cadere tutto nel dimenticatoio come sempre.

Ritratto di alexaria10

alexaria10

Dom, 04/08/2013 - 11:50

E si me la immagino la guerra civile con Bondi, Cicchitto, Verdini, Gelmini , Raveto, Lupi, Capezzone, Carfagna, Biancofiore, Rossi, Gasparri, La Russa, Santanche', Sallusti, Belpietro, Razzi e Scilipoti. Peggio dei Vietcong!!!

Ritratto di jasper

jasper

Dom, 04/08/2013 - 11:55

Mi sembra evidente che una sentenza emessa da giudici politicizzati agli ordini del PD (ex PCI) al termine di un processo demenziale "non poteva non sapere", con lo scopo di eliminare il leader del centro-destra, è politicamente e civilmente ed eticamente nulla e pertanto non va assolutamente rispettata.

labrador

Dom, 04/08/2013 - 11:58

x carlo f - scusi , ma non ho capito sarebbe colpa di Bondi se è caduto un muro di 2000 anni fa? Non dell'incuria dei napoletani o di chi era preposto a controllare ed a fare i lavori, visto che i soldi ci sono sempre stati? Lei deve aver mangiato volpe per colazione, perchè solo uno furbo ed intelligente come lei può permettersi di spararle così grosse!!!! Faccia un piacere a tutti emigri sui suoi giornaletti che quelli si se ne intendono e quindi gioiranno sicuramente per le sue profonde riflessioni, (ammesso che commenti del suo genere passino, sa non sono il giornale, che tutto accoglie e pubblica!!!) pubblicare grazie!

labrador

Dom, 04/08/2013 - 11:58

x carlo f - scusi , ma non ho capito sarebbe colpa di Bondi se è caduto un muro di 2000 anni fa? Non dell'incuria dei napoletani o di chi era preposto a controllare ed a fare i lavori, visto che i soldi ci sono sempre stati? Lei deve aver mangiato volpe per colazione, perchè solo uno furbo ed intelligente come lei può permettersi di spararle così grosse!!!! Faccia un piacere a tutti emigri sui suoi giornaletti che quelli si se ne intendono e quindi gioiranno sicuramente per le sue profonde riflessioni, (ammesso che commenti del suo genere passino, sa non sono il giornale, che tutto accoglie e pubblica!!!) pubblicare grazie!

sobchack

Dom, 04/08/2013 - 12:03

Il reato comunque e' frode fiscale, non semplice evasione.

gioch

Dom, 04/08/2013 - 12:07

Ma come? Si offende il proletario-comunista-rivoluzionario,amante dei carri armati russi in Ungheria,sostenitore delle "volanti rosse",ma quel che è peggio "PRESIDENTE DEL CSM" IMBELLE?

Agev

Dom, 04/08/2013 - 12:08

Ora che gli impotenti uomini mistico/ideologici .. non hanno più nessuno su chi riversare la loro impossibilità e odio .. la loro incapacità ...tranne quella di creare miseria su miseria e nuovi schiavi .. non hanno più nessun nemico da combattere ( un tempo ... la colpa e il nemico erano il capitalismo occidentale ) .. ora forse si renderanno consapevoli che l' unico nemico ... sono loro stessi . Gaetano

agosvac

Dom, 04/08/2013 - 12:10

Mi sembra alquanto strana questa indignazione di Napolitano nei confronti di chi ha contribuito a formare quel Governo di larghe intese dallo stesso Napolitano voluto ma da esponenti emeriti del suo stesso partito, il Pd, mai realmente accettato!!! Le fibrillazioni contro il Governo delle larghe intese non sono mai venute dal Pdl ma solo ed esclusivamente dai vari renzi, civati, epifani ed il solito bersani che già tanti danni ha contribuito a fare facendo perdere quasi tre mesi importanti per la nascita di un Governo che potesse contrastare la crisi mondiale che attanaglia anche l'Italia. Pertanto non è con gli esponenti del Pdl che il Capo dello Stato dovrebbe indignarsi, bensì con i suoi "amici" del Pd e con la magistratura che malgrado i suoi inviti alla moderazione ha agito con un'irresponsabilità incredibile! Il Capo dello Stato è anche Presidente del Csm, l'organo di controllo della magistratura, allora abbia coraggio, lo stesso coraggio che ebbe a suo tempo Cossiga: costringa il Csm ad avviare una completa inchiesta sul "reale" operato della magistratura di Milano, questo lo può fare restando nell'ambito delle sue prerogative costituzionali. Tutti dicono che si deve avere "rispetto2 per le sentenze della magistratura, questa è una vera e propria corbelleria: si deve rispettare una sentenza giusta e corretta non una persecuzione giudiziaria. A Milano sono andati molto oltre la correttezza e la giustizia. Hanno inventato reati inesistenti e continuano ad inventarsene altri.Egregio Presidente, abbia il coraggio di riconoscere la realtà dei fatti e cerchi, in un modo o nell'altro, di porvi rimedio restando nell'ambito delle sue prerogative, gli italiani seri ed onesti la ringrazierebbero per questo, gli altri che vadano a farsi friggere come meritano.

gioch

Dom, 04/08/2013 - 12:11

A scuola non si arriva a studiare la storia degli ultimi settant'anni.I ragazzotti che inneggiano a questo signore potrebbero capire(????)da dove viene e come è arrivato.

Ritratto di marystip

marystip

Dom, 04/08/2013 - 12:13

Re Giorgio vuol far credere di essere al di sopra delle parti e inattaccabile, equidistante da tutti ed interessato solo al bene economico (e di sinistra) del paese. Il fatto, però, è che è lui il burattinaio di tutta questa vicenda che cominciò con l'obbligare il Cav. a dimettersi per poi chiamare il famoso salvatore della patria Prof. Loden Monti. Da buon napoletano dovrebbe avere bene a mente il detto che: "ca nisciuno è fesso"

Ritratto di Baliano

Baliano

Dom, 04/08/2013 - 12:13

mammamiaaa... Requiem etaernam ... via, che fa male alzare il gomito prima di mezzogiorno, o dire scempiaggini che lo fanno sospettare. Non c'è "anti", più antikomunista, di chi lo è stato komunista, anche solo per una settimana, o un giorno soltanto: Fidati! Bisogna conoscerlo, il "nemico", per combatterlo con efficacia e possibilmente "distruggerlo". Lo so bene. Dammi retta! E non dire ancora kzzate, simili a quelle delle 10.54 - rgrds

steacanessa

Dom, 04/08/2013 - 12:37

Irresponsabile é chi ha redatto la nota presidenziale. Il numero uno ha grandi responsabilità di omissione di atti.di ufficio quale Presidente del csm. É tempo di agire, non di indignarsi a sproposito.

Ritratto di marinogorsini

marinogorsini

Dom, 04/08/2013 - 12:39

ma ....il massacro di saronno dove stà???????????????

mifra77

Dom, 04/08/2013 - 12:41

Vi immaginate Bondi rivoluzionario? Io no! Come non penso neanche che Pompei sia ridotta ad uno schifo per colpa sua, come qualcuno ha asserito. Intanto la rivoluzione la sta facendo la magistratura da oltre trentanni,decapitando in successione tutti i partiti che non si colorano di rosso. Cosi' nella lotta alle cosche mafiose si proclamano attendibili certi pentiti, purché accusino o facciano illazioni su personaggi politici scomodi alla sinistra. Bondi al massimo indica al PdLs (Popolo della Libertà soppressa) che è ora di svegliarsi e smetterla di porgere l'altra guancia per quieto vivere. PD-CGIL-FIOM-NOTAV, MPS, sono protetti e intoccabili; addirittura vengono riassegnati al posto di lavoro, gente accusata di sabotaggio, proteggono tutti i mestieranti della violenza che assalgono agenti di polizia,fermano il traffico,chiudono strade pubbliche, distruggono cantieri. La sinistra ed i suoi giudici sono perennemente in lotta contro avversari politici; la guerra civile è in atto da sempre; e Napolitano che è stato un condottiero in questi trent'anni, si preoccupa che l'avversario di sempre si possa ribellare finalmente con maniere forti? A chi ha accusato Bondi di essere causa di distruzione di Pompei,più del Vesuvio,io replico che se Pompei fosse in Lombardia o in Toscana o in Emilia-Romagna, sicuramente la situazione sarebbe diversa.

steacanessa

Dom, 04/08/2013 - 12:41

ilgiusto: ma quando la smetterà di scrivere belinate? Vada a deliziare i trinariciuti lettori della stampa cara ai sinistri di merenda.

Ritratto di alejob

alejob

Dom, 04/08/2013 - 12:47

Napolitano, io ho qualche anno meno di te e non mi lascio strizzare CIPOLLA negli occhi. Dimma la VERITA, in questa STORIA di allontanare BERLUSCONI dalla politica con qualsiasi MEZZO, fino a che punto la TUA mano è INCASINATA. Sentendo i Telegiornali MONDIALI, quando sei andato in AMERICA cosa hai parlato con il COLORATO. Perchè i RUMOR INTERNAZIONALI volano VELOCI, Berlusconi non è simpatico a OBAMA ed al prostituto Inglese, Camerun. Perche il Berlusca è più intelligente di tutti e due messi insieme.

Gius1

Dom, 04/08/2013 - 13:00

Ma che fine hanno fatto le intercetazioni al "signore" sopra fotografato ? ma le denunce e le condanne vengono fatte solo a Berlusconi ?

Angela P.

Dom, 04/08/2013 - 13:09

Caro Presidente non di tutti gli italiani, perché Lei si indigna sempre e solo se parlano quelli del PDL? E Grillo non ha detto e ripetuto le stesse cose? Forse siamo tutti evasori o delinquenti noi "non comunisti"? Mi illumini. Comunque voglio ricordare che anche se siete "i migliori, gli onesti" avete frodato il fisco italiano a piene mani con i soldi che arrivavano dagli amici russi di nascosto anche se tutti lo sapevano. La guardia di finanza forse non esisteva.E non avete fatto una legge ad personam cancellando questi reati? Mi illumini di nuovo.

benny.manocchia

Dom, 04/08/2013 - 13:13

Napolitano fa le mmunnie...Ma e' chiuso in un angolo e non sa come uscirne.E bravi i comunisti del c... Un italiano in USA

Il giusto

Dom, 04/08/2013 - 13:30

...la verità fa male...lo so...ma qualcuno ve la deve pur ricordare!!!!

buri

Dom, 04/08/2013 - 14:02

Napolitano si offende per l psrole di Bondi, si dovrebbe offendere per tante altre cose. ad esempio l'impegno politico dei magistrati, visto che è Presidente del CSM

gianbra

Dom, 04/08/2013 - 14:20

x il giusto .....ma direi che ti ricordiamo x la tua profonda imbecillità

Ritratto di w la rivoluzione

w la rivoluzione

Dom, 04/08/2013 - 14:25

Con questo presidente gli indignati siamo noi che lo subiamo da circa 8 anni

sorciverdi

Dom, 04/08/2013 - 14:35

Il Colle si sente offeso? Mi dispiace ma dato che, guarda caso, il Colle sente solo ciò che sopra le righe viene detto dalla DX e mai ciò che invece dice la SX, presto il problema sarà risolto. Penso infatti che presto il Colle potrà coronare uno dei suoi sogni, ilché, com'è giusto, lo farà contento. Mi riferisco al fatto che presto potrà essere l'ufficiante del matrimonio morganatico fra PD e M5S così si chiuderà il cerchio e finalmente potranno riposarsi tutti: fare la rivoluzione stanca, no?! Ah, se poi dopo l'Italia crollerà del tutto, cosa importa a loro? La pensione mica gliela tolgono e dato che sarà sostanziosa magari pensarà che è stato sciocco farsi beccare sulle note spese del parlamento europeo perché non ne valeva la pena.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 04/08/2013 - 14:36

Ma cosa vi aspettate da un comunista? Da uno che solo un anno e mezzo fa ha perpetrato un golpe istituzionale innescato da potentati internazionali.

Gius1

Dom, 04/08/2013 - 14:37

# ersola, sono contento di quello che ho.Certamente mi sentirei inferiore se ne trovassi uno come il tuo. A proposito, il tuo, che percentuale di deficenza ha ??

elio2

Dom, 04/08/2013 - 14:43

Caro il Giusto, lei è la prova provata che uno di sinistra NON può essere intelligente.

Massimo Bocci

Dom, 04/08/2013 - 14:46

Le offese,sono quelle che questa gentaglia nomenclatura comunista, di truffatori,veri CANI!!!! Anti italiani DOC,profittatori,ladri,mafiosi costituzionalizzati, compie quotidianamente,contro lo sfruttato popolo Italiano, IL TRUFFATO!!!! CONCUSSO detto anche " oh Bue" populista da soma..... coop.

Ritratto di utentegiornale12

utentegiornale12

Dom, 04/08/2013 - 14:46

Grande Bondi: e' riuscito in due righe a far passare da insurrezionalisti il partito dei moderati e da bandito il grand statista. Era impensabile prima far risultare Gianni Letta il condottiero della legalita' e difensore della costituzione, ma ora la fermezza del brodoso Letta appare statuaria rispetto alla reazione scombianta di amazzoni e lecchini.

Ritratto di smarties

smarties

Dom, 04/08/2013 - 14:51

Se le stesse parole le dico no grillo, il gay, la fiom,e tutti gli altri sinistrati, sono degli eroi, ma se lo dicono quelli Della destra, sono irresponsabili!!! Napolitano, via a fare in c.......o, anzi vai dal gay Che lui e' un esperto !!!!! Ma un po'., dico, un po' di Vergogna proprio non la percepisci!!! RINCOGLIONITOOOOO!!!,!!,

vivaitaly

Dom, 04/08/2013 - 15:00

ha ragione Bondi, si deve per forza rischiare una Guerra civile o di un modo o dell'altro, se non si fara' ora, si fara' in futuro. Se prevale ancora la sinistra, l'Italia finira' di esistere, diventera' un paese di terzo mondo a causa delle leggi sociali e della multietnicita' che sta invadendo il nostro paese. Non e' possibile che l'Italia vada in mano agli stranieri e nessuno pensa al popolo di sangue Italiano. La SINISTRA E' UN VERO MALE, E' UNA IDEOLOGIA MALVAGIA. SE VOGLIAMO SALVARE L'iTALIA BISOGNA AGIRE ADESSO CONTRO QUESTA IDEOLOGIA SATANICA CHE E' LA SINISTRA.

Ritratto di MACzonaMB

MACzonaMB

Dom, 04/08/2013 - 15:08

Ripassiamoci di tanto in tanto il video: http://www.youtube.com/watch?v=8L-e5Cvm-wQ (documento palesemente eloquente) , sulla cresta al biglietto aereo del kompagno Napolitano. Un vero peccato...nota stonata nel coro dei suonatori di trombone ammucchiati dall'effetto gregge.

antoniopochesci

Dom, 04/08/2013 - 15:09

Sig.Napolitano,io La rispetterò il giorno in cui Lei avrà se non la sensibilità almeno il dovere di " RENDERE PUBBLICHE" al popolo italiano, che ne ha tutti i diritti,le Sue telefonate con l'on.Mancino. Come è bello ed appagante ascendere sul pulpito per sciropparci i Suoi rancidi predicozzi sul rispetto della magistratura, salvo poi abbassarsi al livello dei comuni mortali quando i Suoi Sacri Lombi Istituzionali vengono punti da qualche zanzara di qualche procura che Lei, con tutto l'ambaradam der Palazzo e delle penne cortigiane al suo servizio,si affretta a schiacciare. P.S. Quousque tandem abutere patientia aque dignitate LIBERTATUM POPULI? Quousque tandem tolerandum est borbonicum jus Curtis Cassationis et magistratum paene omnium meridiolanensium qui emittunt sententias non in nomine italici populi sed tantum in nomine meridiolanensis populi? Detto in cinese: possibile che tutti i pistoleri del plotone di esecuzione della Cassazione fossero tutti e cinque di provenienza geografica e culturale dal Volturno in giù?

alberto.rossattini

Dom, 04/08/2013 - 15:12

Cara la mia gente, i nodi vengono al pettine!!! Un paese serio non avrebbe mai accettato di forzare Napolitano (90 anni) a rimanere al suo posto solo perchè "manca" l'alternativa! In un paese serio con una coalizione forzata come questa, avrebbero fatto SUBITO la riforma della legge elettorale e fate quelle 3/4 cose urgenti per l'economia, si sarebbe andati subito alle elezioni. Siamo un paese rappresentato da una manica di buffoni che pensano solo ai loro privilegi; Sandro Bondi si è lasciato scappare una frase che pensano l'80% della popolazione; chi crede ancora di vivere nel bel paese, sta vivendo sulle nuvole e lo vedremo a settembre.

marcoghin

Lun, 05/08/2013 - 07:30

Ha ragione da vendere Signor Ministro Bondi!!

LAMBRO

Lun, 05/08/2013 - 09:45

Vediamo di smetterla con le ipocrisie!!! Non è Epifani che ha PROVOCATO dicendo ""siamo pronti a tutto""!! Cosa si aspettava da noi ? cosa voleva dire ? Bondi gli ha risposto per le rime e ha avvertito che siamo a rischio di Guerra Civile!!!Perché adesso non è GUERRA? delegata alle TOGHE ROSSE? Come al solito prendete in Giro gli Italiani e lanciate le pietre nascondendo la mano: ma gli Italiani non sono Mentecatti come voi li vorreste.

LAMBRO

Mar, 06/08/2013 - 09:30

Scusi Sig.Presidente ma non si è sentito offeso dal ""SIAMO PRONTI A TUTTO"" di Epifani. Il TUTTO di Epifani si riferiva ad un coro di educande? Lei sa benissimo a cosa alludeva e sa benissimo che Bondi ha solo chiamato le cose col loro vero nome ""Guerra Civile"" che nessuno vorrebbe ma......ci sono gli avvoltoi che la fomentano per il loro interesse esclusivo!